FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Sindacati uniti: sci...40
2 Roma solo pari, agga...16
3 Padoan: "Debito non ...14
4 Grosseto, bimbo di 3...12
5 Renzi: "Italia come ...11
6 Draghi: "Il successo...11
7 Rai Way, Ei Towers r...11
8 Brescia, uccide la m...10
9 Afghanistan, in fila...9
10 Moscovici avverte At...9
11 Padre scappa in auto...9
12 Messico, battaglia i...9
13 Sempre media, ma men...9
14 Cioccolato, sarà l'a...9
15 Vino, il 20% dell'ex...9
16 Borse. chiusure in r...9
17 La Seconda Guerra Mo...9
18 Dai tagli alla spesa...8
19 Hitler, festa di com...8
20 Roma, sciopero trasp...8
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 09 dicembre 2009 ore 16:24 - Visite 2705
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


La Grecia affronta la crisi del debito "Risanare per difendere sovranità"

Atene non intende avvalersi dell'aiuto europeo: "Non aspettiamo un salvatore"
Il premier Papandreu: "Necessario un enorme sforzo nazionale per risanare finanze"
La Grecia affronta la crisi del debito "Risanare per difendere sovranità"
Il ministro delle Finanze Papaconstantinou: "Nessun rischio di default"


La Grecia affronta la crisi del debito ATENE - La Grecia non corre alcun rischio di default e supererà la difficile situazione creata dall'abnorme debito pubblico, e lo farà senza l'aiuto dell'Unione Europea. Ad assicurarlo è il ministro greco delle Finanze, Giorgio Papaconstantinou, all'indomani del taglio operato dall'agenzia Fitch sul rating di Atene, che per la prima volta in dieci anni è sceso sotto il grado 'A' (rating BBB+, con outlook 'negative'). Nella stessa giornata Fitch ha anche tagliato il rating di cinque banche greche: le due comunicazioni hanno affossato non solo la Borsa greca, ma quelle di tutta Europa. "La Grecia conta sulle proprie forze - ha detto il ministro - Non aspettiamo l'arrivo di un salvatore". Papaconstantinou ha affermato inoltre che non c'è alcun rischio per il sistema bancario nazionale, dal momento che gli istituti sono "fondamentalmente solidi".

Il governo greco non intende negare la difficoltà della situazione: sono precipitati i titoli di Stato e i titoli bancari sono anche oggi in caduta libera. Ma l'ombrello europeo, offerto ieri dal commissario agli Affari economici e monetari Joaquin Almunia, non è la migliore soluzione per Atene non tanto per le eventuali contestazioni degli altri Paesi (la Germania ha affermato che la Grecia deve comunque assumere tutte le misure necessarie a fronteggiare il debito, a prescindere dall'aiuto europeo) ma perché, ha spiegato il primo ministro greco George Papandreou, è fondamentale preservare in questo momento la sovranità nazionale.

"Parlerò con sincerità e coscienza - ha detto il premier in una conferenza stampa - perché siamo in una situazione di difficoltà e il Paese si trova in stato di emergenza. C'è un grande problema che dovremo risolvere con politiche specifiche". Papandreou ha riconosciuto che "l'economia greca si trova in una posizione di profonda difficoltà" e richiede "un enorme sforzo nazionale per la ripresa e il consolidamento fiscale". Uno sforzo quanto mai necessario: "Abbiamo davanti una dura battaglia da combattere, ma la strada che conduce alla stabilità fiscale è la sola che possa consentire alla Grecia di mantenere i suoi diritti di sovranità".

Il primo ministro greco ha ribadito che il governo renderà pubblico al più presto il piano quadriennale che conterrà misure sul fronte pensionistico, fiscale e di supporto alla crescita dell'economia. Il piano verrà presentato alla Commissione Europea all'inizio di gennaio, mentre a breve sarà illustrato non solo ai cittadini greci ma all'intera communità internazionale. "Il nuovo governo - ha concluso Papandreou - ha intenzione di far tornare la speranza ai cittadini greci, invertire il processo innescato dal precedente governo e riportare la fiducia".

Ieri il commissario Almunia aveva insistito sul fatto che un problema di un Paese dell'area euro investe tutta l'eurozona, e che quindi Bruxelles avrebbe garantito alla Grecia tutta l'assistenza necessaria. Però oggi un portavoce del ministero delle Finanze tedesco ha detto che, pur non intendendo negare l'appoggio alla Grecia per il consolidamento del suo bilancio, "non c'è dubbio che il governo di Atene dovrà prendere misure aggiuntive". In altre parole, dovrà attrezzarsi per farcela da solo.


Origine: Repubblica

19-04-2015 - Rcs, Assogestioni e la guerra di advisor
19-04-2015 - Whirpool chiude la sede di Caserta e il centro di None. 1340 esuberi
19-04-2015 - Cna, il Jobs Act spinge le assunzioni
19-04-2015 - Il 730 precompilato è attivo. Per modifiche e invio tempo dal 1° maggio al 7 luglio
19-04-2015 - Dai tagli alla spesa 1,5 miliardi in meno ai comuni italiani
19-04-2015 - In arrivo 470 milioni per l'Housing sociale
19-04-2015 - Recupera l'inflazione europea: a marzo prezzi a -0,1%
19-04-2015 - Draghi: "Il successo della Grecia è nelle mani di Atene"
19-04-2015 - Trani, Draghi chiamato a deporre nel processo sul rating di S&P
19-04-2015 - Vino, il 20% dell'export italiano verso gli Usa
19-04-2015 - Volkswagen, la vittoria del ceo Winterkorn nella faida con il patron Piech
19-04-2015 - Telecom, dopo Sky tratta con Mediaset per accordo sui contenuti
19-04-2015 - Rai Way, Ei Towers ritira l'offerta
19-04-2015 - Ntv: trovato accordo con i sindacati, scongiurati 246 licenziamenti
19-04-2015 - Il quantitative easing spinge il settore dell'auto: vendite in aumento
19-04-2015 - Bankitalia: miglioramenti, ma ripresa stentata. Il Qe di Draghi vale un punto di Pil
19-04-2015 - Grecia: liquidità agli sgoccioli. Torna la tensione sullo spread
18-04-2015 - E.On, arresti per la centrale in Sardegna: inquinamento nel paradiso di Stintino
18-04-2015 - Le Poste scommettono sulla finanza: 200 milioni a Mps per il pacchetto di Anima
17-04-2015 - Prestiti, l'Abi vede il cambio di tendenza ma resta il problema sofferenze
17-04-2015 - L'export tira, la bilancia commerciale è in surplus per 3,5 miliardi
17-04-2015 - Bofa: l'utile netto a 3,4 miliardi manca le stime
17-04-2015 - Così le lobby fermano le riforme: nuovo rapporto di Transparency International
17-04-2015 - Nokia: trovato l'accordo, compreremo Alcatel Lucent per 15,6 miliardi di euro
17-04-2015 - Fmi, in Italia sofferenze bancarie e debito delle aziende minano la ripresa
17-04-2015 - Borse. chiusure in rosso con lo stallo sulla Grecia
16-04-2015 - La Commissione lavoro del Senato: "Def ok, ma estendere sgravi per le assunzioni"
16-04-2015 - Il popolo delle partite Iva tra le avances della Cgil e del Pd
16-04-2015 - Pensioni, Tito Boeri: "Così cambierà la Fornero"
16-04-2015 - Allarme Bankitalia: nuovo record storico per il debito pubblico



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy