FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 L'indipendenza del V...167
2 Nascondevano esplosi...17
3 Milan ok, ma scoppia...13
4 Femminicidio a Borgo...10
5 Madia: "Pensioni e v...8
6 Unipolsai bissa il s...8
7 Litiga col padre e s...7
8 Milano, trova un por...7
9 Banche, i correntist...7
10 Australia: Sydney ko...7
11 Bimbi sottratti a ma...7
12 La protesta incendia...7
13 Mps, l'aumento può s...6
14 La Merkel in vacanza...6
15 Ecco tutte le nomine...6
16 Atene, bomba esplode...6
17 Maradona: "Sono un p...6
18 Renzi: "Si può votar...6
19 Mercato: da Lavezzi ...6
20 Gabriele colpevole d...6
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 09 dicembre 2009 ore 16:24 - Visite 2438
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


La Grecia affronta la crisi del debito "Risanare per difendere sovranità"

Atene non intende avvalersi dell'aiuto europeo: "Non aspettiamo un salvatore"
Il premier Papandreu: "Necessario un enorme sforzo nazionale per risanare finanze"
La Grecia affronta la crisi del debito "Risanare per difendere sovranità"
Il ministro delle Finanze Papaconstantinou: "Nessun rischio di default"


La Grecia affronta la crisi del debito ATENE - La Grecia non corre alcun rischio di default e supererà la difficile situazione creata dall'abnorme debito pubblico, e lo farà senza l'aiuto dell'Unione Europea. Ad assicurarlo è il ministro greco delle Finanze, Giorgio Papaconstantinou, all'indomani del taglio operato dall'agenzia Fitch sul rating di Atene, che per la prima volta in dieci anni è sceso sotto il grado 'A' (rating BBB+, con outlook 'negative'). Nella stessa giornata Fitch ha anche tagliato il rating di cinque banche greche: le due comunicazioni hanno affossato non solo la Borsa greca, ma quelle di tutta Europa. "La Grecia conta sulle proprie forze - ha detto il ministro - Non aspettiamo l'arrivo di un salvatore". Papaconstantinou ha affermato inoltre che non c'è alcun rischio per il sistema bancario nazionale, dal momento che gli istituti sono "fondamentalmente solidi".

Il governo greco non intende negare la difficoltà della situazione: sono precipitati i titoli di Stato e i titoli bancari sono anche oggi in caduta libera. Ma l'ombrello europeo, offerto ieri dal commissario agli Affari economici e monetari Joaquin Almunia, non è la migliore soluzione per Atene non tanto per le eventuali contestazioni degli altri Paesi (la Germania ha affermato che la Grecia deve comunque assumere tutte le misure necessarie a fronteggiare il debito, a prescindere dall'aiuto europeo) ma perché, ha spiegato il primo ministro greco George Papandreou, è fondamentale preservare in questo momento la sovranità nazionale.

"Parlerò con sincerità e coscienza - ha detto il premier in una conferenza stampa - perché siamo in una situazione di difficoltà e il Paese si trova in stato di emergenza. C'è un grande problema che dovremo risolvere con politiche specifiche". Papandreou ha riconosciuto che "l'economia greca si trova in una posizione di profonda difficoltà" e richiede "un enorme sforzo nazionale per la ripresa e il consolidamento fiscale". Uno sforzo quanto mai necessario: "Abbiamo davanti una dura battaglia da combattere, ma la strada che conduce alla stabilità fiscale è la sola che possa consentire alla Grecia di mantenere i suoi diritti di sovranità".

Il primo ministro greco ha ribadito che il governo renderà pubblico al più presto il piano quadriennale che conterrà misure sul fronte pensionistico, fiscale e di supporto alla crescita dell'economia. Il piano verrà presentato alla Commissione Europea all'inizio di gennaio, mentre a breve sarà illustrato non solo ai cittadini greci ma all'intera communità internazionale. "Il nuovo governo - ha concluso Papandreou - ha intenzione di far tornare la speranza ai cittadini greci, invertire il processo innescato dal precedente governo e riportare la fiducia".

Ieri il commissario Almunia aveva insistito sul fatto che un problema di un Paese dell'area euro investe tutta l'eurozona, e che quindi Bruxelles avrebbe garantito alla Grecia tutta l'assistenza necessaria. Però oggi un portavoce del ministero delle Finanze tedesco ha detto che, pur non intendendo negare l'appoggio alla Grecia per il consolidamento del suo bilancio, "non c'è dubbio che il governo di Atene dovrà prendere misure aggiuntive". In altre parole, dovrà attrezzarsi per farcela da solo.


Origine: Repubblica

16-04-2014 - Campari si beve l'amaro Averna per 103,75 milioni
16-04-2014 - Frequenze tv in saldo, solo Cairo presenta l'offerta
16-04-2014 - Istat: sconto Irpef di 714 euro ai più poveri. Bankitalia: "La spending review non basta"
16-04-2014 - Marcegaglia chiude: a rischio 169 dipendenti a Milano. Replica: "Trasferiamo ad Alessandria"
16-04-2014 - I Paesi emergenti perdono la classe media: sfuma il sogno di ricchezza di 1 mld di persone
16-04-2014 - Cala ancora l'inflazione: a marzo prezzi in crescita dello 0,1% su febbraio
16-04-2014 - "Crolla" il reddito di Berlusconi: nel 2012 "solo" 4,5 milioni
16-04-2014 - Basta Cina e Romania, il made in Italy sta ritornando a casa
16-04-2014 - Le armi spuntate della Bce contro la bassa inflazione
16-04-2014 - Nel mondo si spendono 1.260 miliardi per il settore militare. Frena l'Ovest, ma è corsa a Est
16-04-2014 - Stretta del Fisco sui rimborsi: più controlli per i crediti oltre i 4mila euro
16-04-2014 - Alitalia, incontro con i sindacati dopo il piano Etihad. "Strumento straordinario" per gli esuberi
16-04-2014 - Citigroup batte le attese degli analisti per utili e fatturato
16-04-2014 - Facebook diventa banca: chiesta autorizzazione per servizi finanziari
16-04-2014 - Banche, i correntisti non devono pagare se vanno in rosso
16-04-2014 - Sky va oltre la parabola: la tv è via cavo con Telecom
16-04-2014 - La volatilità delle valute costa 130 milioni a Coca Cola
16-04-2014 - Mps, l'aumento può salire a 5 miliardi e il titolo crolla
16-04-2014 - Chiusa l'offerta di Anima: mercoledì la società del risparmio debutta in Borsa
16-04-2014 - Btp Italia, gli ordini retail salgono a 9,46 miliardi
16-04-2014 - Ecco tutte le nomine. Finmeccanica, Moretti al vertice. Eni: Marcegaglia-Descalzi. Poste:Todini-Caio. Enel: Grieco-Starace Terna: Bastioli
16-04-2014 - Nomine, la Rete boccia tutte le scelte di Renzi
15-04-2014 - Cgia: nel 2014 stangata sugli immobili, si pagheranno 4,6 mld in più
15-04-2014 - Btp Italia, richieste per 6,7 miliardi
15-04-2014 - Paolo Ligresti, il processo torna a Milano, ma su di lui pende sempre il carcere
15-04-2014 - Eni e un consiglio non proprio immacolato
15-04-2014 - Camera al lavoro sul Def, ritmi serrati. I sindacati: "Sgravi Irpef anche ai pensionati"
15-04-2014 - L'obiettivo della Banca mondiale: 50 milioni di poveri in meno l'anno
15-04-2014 - Mediaset Espana, Prisa vende il 3,69% per 121 milioni
15-04-2014 - Anima holding, fissato il prezzo: la società vale 1,26 miliardi



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy