FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Stabilità, il testo ...27
2 Renzi in Emilia Roma...18
3 Per le Coop più util...11
4 Consiglio Ue, il pia...11
5 Non si arresta il cr...10
6 Venezuela: morti 21 ...8
7 Genoa-Roma 0-1 : se...8
8 Quattro preti di str...7
9 Il welfare a domicil...7
10 "Più libri, più libe...6
11 Sarà un Natale avaro...6
12 Partite Iva in cresc...6
13 G8, Cassazione: "A B...6
14 Sanremo, scompare bi...5
15 Mps, il processo sui...5
16 Safe Bag verso la ga...5
17 Terna, nascerà tra I...5
18 Superindice Ocse in ...5
19 Draghi avvicina il q...4
20 Riforma costituziona...4
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 30 ottobre 2009 ore 10:08 - Visite 241
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Caso Cucchi, indaga la procura La famiglia diffonde le foto del pestaggio

La famiglia del 31enne non crede alla versione ufficiale
Per i medici del carcere: "E' caduto dalle scale"
Caso Cucchi, indaga la procura La famiglia diffonde le foto del pestaggio
Stefano Cucchi era stato fermato con 20 grammi di droga. Indagano la procura e il Dap


Caso Cucchi, indaga la procura La famiglia diffonde le foto del pestaggio di ALBERTO CUSTODERO
ROMA - "Stefano Cucchi come mio figlio Federico e come Gabriele Sandri". E' Patrizia Aldrovandi a unire quei tre tragici destini dal denominatore comune di una morte avvenuta per mano di "una giustizia ingiusta". Aldrovandi, 18 anni, nel 2005 massacrato di botte da quattro poliziotti che, "nonostante la condanna - denuncia la madre Patrizia - sono ancora liberi, in servizio, pagati dalla collettività". Sandri, 26 anni, ucciso da un colpo di pistola sparato da un agente della Stradale. Cucchi, ultimo caso, 31 anni, morto in carcere dopo l'arresto dei carabinieri che lo hanno sorpreso con una ventina di grammi di droga. E dopo aver subito fratture alla spina dorsale, al coccige, alla mandibola, e una brutta ferita all'occhio sinistro.

Il giorno della morte al reparto detenuti dell'ospedale Pertini gli avrebbero negato anche la Bibbia. I suoi genitori, in cerca di giustizia e verità, hanno deciso ieri di divulgare, in una conferenza stampa al Senato (invitati dall'associazione "A buon diritto" di Luigi Manconi), le foto shock del cadavere del figlio, scattate all'obitorio. Il volto tumefatto: una maschera violacea attorno agli occhi, uno dei quali schiacciato nell'orbita, sulla palpebra un ematoma bluastro, la mandibola spezzata. E poi le immagini della schiena, fratturata all'altezza del coccige.

Chi ha ridotto così un uomo che, al momento dell'arresto, consumato dalla droga e dall'anoressia, sofferente di epilessia, pesava appena 43 chili? Nessuno, a due settimane dal suo arresto (catturato la notte del 15 ottobre, è morto in prigione il 22), sa ancora chi gli abbia procurato quelle lesioni mortali. Oppure, come se le sia procurate. La procura di Roma ha aperto ieri un'indagine. I carabinieri hanno avviato un'inchiesta amministrativa interna. Il Garante dei detenuti ha presentato un esposto. Alcuni esponenti politici hanno rivolto al ministro della Giustizia un'interrogazione urgente.

E il Guardasigilli, Angelino Alfano, alla Camera, mercoledì scorso, ha già fornito la versione del governo. "La visita al Regina Coeli - ha riferito Alfano - ha evidenziato la presenza di ecchimosi sacrale coccigea, tumefazione del volto bilaterale orbitaria, algia della deambulazione e arti inferiori". "Il medico del carcere - ha aggiunto il ministro - ha poi dato atto nel referto di quanto riferito dal detenuto: Stefano Cucchi ha detto di una caduta accidentale dalle scale".

Ma quando sarebbe caduto se, stando alla versione dei familiari, quelle ecchimosi al volto erano già presenti all'indomani del suo arresto da parte dei carabinieri?
"Alle 12 del 16 ottobre - raccontano i genitori - al processo per direttissima, il suo volto è molto gonfio. Alle 14, visitato presso l'ambulatorio di Palazzo di Giustizia, gli vengono riscontrate "lesioni in regione palpebrale, alla regione sacrale e agli arti inferiori". L'Arma, tuttavia, chiamata in causa (anche se indirettamente), dalla versione della famiglia, respinge ogni accusa.

In una memoria presentata in procura, i carabinieri al pm riferiscono che "quando Stefano si trovava nella camera di sicurezza della caserma della compagnia Casilina, ha accusato dei malori. Subito è stata chiamata un'ambulanza del 118 il cui medico ha fatto una accurata visita stilando un referto che parla di epilessia e tremori senza, però, riscontrare ecchimosi o lesioni. L'uomo ha rifiutato ogni cura ed eventualmente anche il ricovero. Dopo la visita Cucchi s'è girato dall'altra parte e ha detto "voglio continuare a dormire". E così ha fatto finché è stato portato in tribunale".

La sua morte è diventata ora un caso politico per l'intervento di parlamentari di entrambi gli schieramenti, Pd, Idv e Pdl uniti per chiedere alla magistratura di fare chiarezza e accertare le responsabilità.



Origine: Repubblica

19-12-2014 - Lecco, i medici segnavano turni fino a 26 ore al giorno: indagati in 9 fra colleghi e dirigenti Asl
19-12-2014 - Teramo: tunisino tenta aggressione contro carabiniere, lui spara e lo uccide
19-12-2014 - Fabio, Sergio e gli altri. I 40 miliziani italiani che combattono sul fronte della Jihad
19-12-2014 - Reggio Calabria: ancora minacce al giudice Lombardo, potenziata la sorveglianza
19-12-2014 - Garlasco, Stasi condannato a 16 anni: "Sconvolto". I genitori di Chiara: "Ecco la verità"
19-12-2014 - 'Ndrangheta, 59 arresti. Le mani della mafia sul Meazza: voleva scalzare il catering del Milan
19-12-2014 - Mafia Capitale, botta e risposta Marino-Bindi."Rapporti dei clan con Alemanno". "No, anche con l'attuale giunta"
19-12-2014 - Mafia a Roma, Buzzi al Riesame: "Nessun illecito con Carminati". Il tribunale si riserva la decisione
19-12-2014 - Money transfer centrale del riciclaggio, 18 arresti
19-12-2014 - Giallo a Carini, donna strangolata in casa
19-12-2014 - Infiltrati Is tra i migranti, indaga la procura di Palermo
19-12-2014 - Loris, messaggio di Veronica al marito: "Come puoi pensare che sia stata io?"
18-12-2014 - Milano, sesso nell'abbazia di Chiaravalle. La polizia indaga nelle celle: inchiesta archiviata
18-12-2014 - Non solo Roma così Mafia capitale aveva messo le mani sull'Italia
18-12-2014 - Il sindaco-adepto di Scientology: "Governo con le regole della setta"
18-12-2014 - E il marito svelò le bugie di Veronica
17-12-2014 - Nuovo raid contro Fabio Orefice: a ottobre le sue foto su Fb con le ferite dopo un agguato
17-12-2014 - Vittoria, ucciso in pieno centro un boss della 'ndrangheta. Uno dei killer si costituisce in nottata
17-12-2014 - Valanga sul Gran Sasso: due vittime a Prati di Tivo
17-12-2014 - Ritrovato il ragazzo sparito dopo la gita scolastica: "Sto bene, avete biscotti?"
17-12-2014 - Loris, il gip: "Veronica può uccidere ancora, ha indole malvagia"
17-12-2014 - Mafia Capitale, Carminati trasferito nel carcere di Tolmezzo. Marino: "Con noi affari finiti"
15-12-2014 - Salvato pescatore alla deriva per giorni in mare aperto: "Vivo perché ho mantenuto la calma"
15-12-2014 - Prefetti, via libera ai giri di nomine. La lista delle destinazioni
15-12-2014 - Cassazione: imputato sardo ha diritto di deporre nella madrelingua
15-12-2014 - Gioia Tauro, Don Ciotti: "Le banche risarciscano De Masi o Libera chiuderà i suoi conti correnti"
15-12-2014 - Terremoto: crollo a L'Aquila con 9 morti, assolti i cinque imputati
14-12-2014 - Mamma non ha soldi, bimbo senza funerali da un mese: il dramma nel Bresciano
14-12-2014 - Pavia, studentessa di vent'anni violentata all'alba nell'androne del palazzo in cui abita
14-12-2014 - "Federica fu annegata", il fidanzato arrestato per omicidio



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy