FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Tnt sparge per le ci...69
2 Eterologa, esperti c...17
3 Boldrini: "Lavoro ma...17
4 Mercato turistico, P...16
5 Gela sciopera contro...15
6 Caso Aldrovandi, Bol...15
7 Apple e la privacy s...15
8 Sono i ragionieri i ...14
9 La fiducia dei consu...14
10 Crédit Suisse segna ...14
11 Roma, operaio morto ...14
12 Rifiuti, tre arresta...12
13 Estate, la crisi non...10
14 Toti: "No Berlusconi...9
15 Il decreto Pa cominc...9
16 Sanità, le spese paz...9
17 Cie, è di nuovo prot...8
18 Cera, quel libero pe...8
19 La sfida di king Car...8
20 Buca cinquanta pneum...7
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 30 ottobre 2009 ore 10:08 - Visite 214
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Caso Cucchi, indaga la procura La famiglia diffonde le foto del pestaggio

La famiglia del 31enne non crede alla versione ufficiale
Per i medici del carcere: "E' caduto dalle scale"
Caso Cucchi, indaga la procura La famiglia diffonde le foto del pestaggio
Stefano Cucchi era stato fermato con 20 grammi di droga. Indagano la procura e il Dap


Caso Cucchi, indaga la procura La famiglia diffonde le foto del pestaggio di ALBERTO CUSTODERO
ROMA - "Stefano Cucchi come mio figlio Federico e come Gabriele Sandri". E' Patrizia Aldrovandi a unire quei tre tragici destini dal denominatore comune di una morte avvenuta per mano di "una giustizia ingiusta". Aldrovandi, 18 anni, nel 2005 massacrato di botte da quattro poliziotti che, "nonostante la condanna - denuncia la madre Patrizia - sono ancora liberi, in servizio, pagati dalla collettività". Sandri, 26 anni, ucciso da un colpo di pistola sparato da un agente della Stradale. Cucchi, ultimo caso, 31 anni, morto in carcere dopo l'arresto dei carabinieri che lo hanno sorpreso con una ventina di grammi di droga. E dopo aver subito fratture alla spina dorsale, al coccige, alla mandibola, e una brutta ferita all'occhio sinistro.

Il giorno della morte al reparto detenuti dell'ospedale Pertini gli avrebbero negato anche la Bibbia. I suoi genitori, in cerca di giustizia e verità, hanno deciso ieri di divulgare, in una conferenza stampa al Senato (invitati dall'associazione "A buon diritto" di Luigi Manconi), le foto shock del cadavere del figlio, scattate all'obitorio. Il volto tumefatto: una maschera violacea attorno agli occhi, uno dei quali schiacciato nell'orbita, sulla palpebra un ematoma bluastro, la mandibola spezzata. E poi le immagini della schiena, fratturata all'altezza del coccige.

Chi ha ridotto così un uomo che, al momento dell'arresto, consumato dalla droga e dall'anoressia, sofferente di epilessia, pesava appena 43 chili? Nessuno, a due settimane dal suo arresto (catturato la notte del 15 ottobre, è morto in prigione il 22), sa ancora chi gli abbia procurato quelle lesioni mortali. Oppure, come se le sia procurate. La procura di Roma ha aperto ieri un'indagine. I carabinieri hanno avviato un'inchiesta amministrativa interna. Il Garante dei detenuti ha presentato un esposto. Alcuni esponenti politici hanno rivolto al ministro della Giustizia un'interrogazione urgente.

E il Guardasigilli, Angelino Alfano, alla Camera, mercoledì scorso, ha già fornito la versione del governo. "La visita al Regina Coeli - ha riferito Alfano - ha evidenziato la presenza di ecchimosi sacrale coccigea, tumefazione del volto bilaterale orbitaria, algia della deambulazione e arti inferiori". "Il medico del carcere - ha aggiunto il ministro - ha poi dato atto nel referto di quanto riferito dal detenuto: Stefano Cucchi ha detto di una caduta accidentale dalle scale".

Ma quando sarebbe caduto se, stando alla versione dei familiari, quelle ecchimosi al volto erano già presenti all'indomani del suo arresto da parte dei carabinieri?
"Alle 12 del 16 ottobre - raccontano i genitori - al processo per direttissima, il suo volto è molto gonfio. Alle 14, visitato presso l'ambulatorio di Palazzo di Giustizia, gli vengono riscontrate "lesioni in regione palpebrale, alla regione sacrale e agli arti inferiori". L'Arma, tuttavia, chiamata in causa (anche se indirettamente), dalla versione della famiglia, respinge ogni accusa.

In una memoria presentata in procura, i carabinieri al pm riferiscono che "quando Stefano si trovava nella camera di sicurezza della caserma della compagnia Casilina, ha accusato dei malori. Subito è stata chiamata un'ambulanza del 118 il cui medico ha fatto una accurata visita stilando un referto che parla di epilessia e tremori senza, però, riscontrare ecchimosi o lesioni. L'uomo ha rifiutato ogni cura ed eventualmente anche il ricovero. Dopo la visita Cucchi s'è girato dall'altra parte e ha detto "voglio continuare a dormire". E così ha fatto finché è stato portato in tribunale".

La sua morte è diventata ora un caso politico per l'intervento di parlamentari di entrambi gli schieramenti, Pd, Idv e Pdl uniti per chiedere alla magistratura di fare chiarezza e accertare le responsabilità.



Origine: Repubblica

28-07-2014 - Stuprarono prostituta, arrestati due soldati americani
28-07-2014 - 'Ndrangheta, un pentito accusa Lorenzo Suraci, patron di Rtl
28-07-2014 - Colpo all'impero delle scommesse online
28-07-2014 - Val Susa, trecento No Tav assaltano cantiere e autostrada. Il ministro Lupi: "Criminali"
28-07-2014 - Cade mentre smonta un tendone del circo nel Riminese, morto 19enne
28-07-2014 - Rovereto, test Dna per 70 immigrati dopo lo stupro vicino al centro d'accoglienza
28-07-2014 - Paura nella notte in via Tuscolana, esplosione in un palazzo, tre feriti
28-07-2014 - Olio 'taroccato' e dalla Spagna spacciato per biologico Made in Italy: 16 arresti in Puglia, chiuse le aziende
27-07-2014 - Milano, sgomberato il centro sociale Zam. Tensione fra gli antagonisti e la polizia
26-07-2014 - 'Ndrangheta, doppia operazione contro le cosche: in manette membri del clan Gallico e Iamonte
25-07-2014 - Vimercate, la falsa cieca va in caserma dopo aver perso i documenti e viene smascherata
25-07-2014 - Truffe agli anziani, decine di arresti in tutta Italia
25-07-2014 - Maxi truffa sui contributi per l'ippica: sequestri per 57 milioni di euro
24-07-2014 - Due incidenti mortali sulle linee ferroviare di Trastevere e Maccarese
24-07-2014 - 'Ndrangheta e rifiuti, clan gestiva aziende sequestrate: 24 arresti
23-07-2014 - Uccisi dal gas o calpestati la strage infinita dei migranti
23-07-2014 - Meteo, sul web domina il catasfrofismo e le spiagge restano vuote nonostante il sole
22-07-2014 - Stato-mafia, la procura chiede la citazione del presidente Napolitano
22-07-2014 - Pescara, uomo soffoca nel sonno il figlio adottivo di cinque anni
22-07-2014 - Mafia, sequestrati 360 milioni a imprenditore di Partinico
22-07-2014 - Reggio Calabria, scorta a giornalista minacciato dalla 'ndrangheta
22-07-2014 - Spese dei partiti, nuovi consiglieri nel mirino della Corte dei conti: c'è anche Bonaccini. Ed Errani fa ricorso
21-07-2014 - Writer, la linea del sindaco Pisapia: "Lavori socialmente utili per chi imbratta"
20-07-2014 - Stop alla legge sul doppio cognome
20-07-2014 - Torino, uccide la madre a coltellate. Spunta la pista della droga
20-07-2014 - Tornano le ronde a Porta Venezia. Il Comune: "I cittadini non facciano i poliziotti"
18-07-2014 - Catania, fidanzate allontanate da un lido per un bacio. Replica: "Stesse regole anche per etero"
18-07-2014 - Aldrovandi, Giovanardi in Procura: "Vera la foto, ma dubbi sul sangue"
18-07-2014 - Denis Verdini rinviato a giudizio
18-07-2014 - Accoltellato in piazza Garibaldi. La Digos esclude rissa tra tifosi



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy