FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Palermo-Fiorentina ...34
2 Di Vaio-Dainelli, bo...24
3 Pannella "espelle" E...20
4 Milano, l'assessore ...20
5 La sconfitta dell'ad...20
6 Accordo su Jobs Act:...17
7 Cerci, dribbling e f...17
8 Renzi: "Verdini non ...16
9 L'Aquila, appalti po...16
10 Nintendo, tutto pron...14
11 John Elkann: "Molti ...13
12 Gas serra, il caso d...13
13 Strage di Modugno, i...12
14 I partiti in Ue: il ...12
15  Visco: "Aumentato i...12
16 Le Borse Ue trovano ...11
17 Vertice Ue sui migra...11
18 Mondiale 2022, Qatar...11
19 Milano, marito bigam...10
20 Roma, dalle 8.30 sci...10
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 14 ottobre 2009 ore 15:52 - Visite 317
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


L'Inno di Mameli usato in uno spot "Sorelle d'Italia? Non si fa"

Un'azienda utilizza il brano per pubblicizzare calze e collant
Il viceministro del Lavoro: "Piuttosto bisognerebbe fare pubblicità all'Inno"
L'Inno di Mameli usato in uno spot "Sorelle d'Italia? Non si fa"
Il presidente della Provincia di Savona: "Ritirate subito lo spot"
Gasparri: "Non si mescolano le ragioni del commercio con quelle della nazione"
di GIUSI SPICA


ROMA - L'Inno di Mameli utilizzato come colonna sonora dello spot pubblicitario di una nota azienda che produce calze e collant. Cantato da una voce femminile, che esalta lo spirito da "sorelle d'Italia". Ed è subito polemica. Il sottosegretario al Lavoro, Pasquale Viespoli, dice che piuttosto sarebbe meglio "fare pubblicità all'Inno". Più duro il presidente della Provincia di Savona, Angelo Vaccarezza: "E' una vergogna". E il coordinatore del Pdl milanese, Romano La Russa, invoca l'intervento dell'Authorithy per le Telecomunicazioni.

Lo spot. Si chiama "Sorelle d'Italia" la colonna sonora del nuovo spot di Calzedonia. La pubblicità sotto accusa, realizzata da Saatchi&Saatchi e diretta dal regista Luca Lucini, si apre con un risveglio sulla campagna romana e finisce con un suggestivo tramonto sui tetti della capitale. Nel video scorrono le immagini di donne che, avvolte in calze e collant, si abbandonano a momenti di svago o relax. Alla fine, una dedica: "A Italia, Vittoria, Laura e tutte le altre".

L'azienda si difende. In una nota, si spiega che non c'è alcun intento satirico: "Lo spot rappresenta un omaggio che Calzedonia dedica a tutte le donne attraverso un'inedita interpretazione al femminile dell'Inno - si legge nel comunicato - dove i termini Italia e Vittoria vengono fatti rivivere per la prima volta con il significato di nomi di donna. Un messaggio forte che fa appello alle infinite risorse delle donne".

Il precedente. La trovata pubblicitaria del noto brand non rappresenta l'unico esempio di un utilizzo più o meno "improprio" dell'Inno. Già l'attore milanese Paolo Rossi, durante uno spettacolo teatrale, aveva utilizzato le parole di Fratelli d'Italia, ma sulle note di Sapore di sale, per fare la parodia dell'Italietta.

Le reazioni. Dopo la messa in onda, subito sono scattate le polemiche. "Più che usare l'inno nazionale distorto per fare pubblicità, bisognerebbe fare pubblicità all'inno nazionale", dice il sottosegretario al Lavoro, Pasquale Viespoli. Più duro il commento Angelo Vaccarezza, presidente della Provincia di Savona e fervido sostenitore dell'importanza dei simboli nazionali: "Con il canto degli italiani non si gioca. E non si può nemmeno metterlo sotto i piedi. Sentirlo in un spot di calze da donna è una vergogna. Chiedo all'azienda di toglierlo". Sull'argomento è intervenuto anche Maurizio Gasparri, capogruppo del Pdl al Senato: "Bisognerebbe evitare di mescolare
il commercio con l'Inno d'Italia, che va sempre rispettato".

Crosetto: "Uno spot bellissimo". Al fronte degli indignati risponde Guido Crosetto, sottosegretario alla Difesa: "Lo spot con l'Inno di Mameli? Bellissimo". Sorpreso per la reazione dei compagni di partito, commenta: "Ci sono altre cose per cui indignarsi, non certo per l'intelligenza e la fantasia".

Il giurista: "E' assolutamente legittimo". Sotto il profilo giuridico, lo spot è assolutamente legittimo. "Non c'è alcuna legge che vieti di utilizzare l'inno di Mameli a scopi diversi da quelli celebrativi, né si profila violazione del diritto d'autore", spiega Guido Scorza, avvocato specializzato in copyright. Più di una volta in Parlamento sono sbarcati disegni di legge sul cerimoniale per l'esecuzione dell'inno nazionale, mai andati in porto. L'ultima proposta, in ordine di tempo, è del 22 maggio 2008, ma non è ancora iniziato l'esame. In assenza di una regolamentazione, resta comunque la querelle sull'opportunità dell'utililizzo per scopi commerciali. Secondo Scorza, "non c'è volontà vilipendiosa o satirica. E' solo un colpo di teatro pubblicitario. L'inno ne esce assolutamente bene".

Il dibattito sul web. Divisa anche la piazza virtuale. Il dibattito impazza infatti sui forum dei siti commerciali. Tra i tanti commenti di disapprovazione, emergono anche voci discordanti, che nello spot non ravvisano nulla di offensivo.


Origine: Repubblica

28-07-2015 - Consumi, scatta il fermo pesca nel mare Adriatico: stop al pesce fresco a tavola
28-07-2015 - Rozzano, 16enne sparita da casa. La madre: "Aiutatemi a trovarla"
28-07-2015 - Fiumicino, passeggeri bloccati sull'aereo: "Dal Terminal 3 non arriva nessuno"
28-07-2015 - Gigi Proietti: "Bravo Gassmann, diamoci da fare"
28-07-2015 - L'Aquila, appalti post terremoto: le tangenti passavano da un'agenzia matrimoniale.
28-07-2015 - Sarah Scazzi, confermati in appello gli ergastoli per Sabrina Misseri e la madre Cosima
28-07-2015 - Migranti, barcone con 13 cadaveri a bordo
28-07-2015 - Molise, crollo in una chiesa durante ristrutturazione: muore operaio, due feriti
28-07-2015 - Sala di culto in Comune per il convegno islamico, leghisti portano via il tappeto di preghiera
28-07-2015 - Migranti: quasi 800 profughi sbarcati a Palermo, altri 468 a Pozzallo, 102 a Trapani. Fermati tre scafisti
27-07-2015 - Milano, investì e uccise donna incinta e il figlio: 2 anni e 4 mesi. Il marito: "E' la legge italiana"
27-07-2015 - Brescia, false cure per la Sla: il medico Marino Andolina torna in libertà. Revocati i domiciliari
27-07-2015 - "Igli ha ucciso Ismaele perché era geloso, ma sono innamorata e lo aspetterò sempre"
26-07-2015 - Amianto, condannati 18 ex dirigenti dell'Italcantieri di Monfalcone
26-07-2015 - Bus in burrone Friuli, feriti autista e 10 ragazzi
25-07-2015 - Il degrado di Roma finisce sul New York Times: "Marino onesto, ma è anche capace?"
25-07-2015 - Meteo, ultime ore di caldo afoso, da domani piogge e calo delle temperature
24-07-2015 - Trieste, profughi sui binari: treni in ritardo
24-07-2015 - ?Militari come gli 007?, ma è scontro sulla legge per i poteri speciali
24-07-2015 - Piazza della Loggia, condannati all'ergastolo Maggi e Tramonte 41 anni dopo la strage
24-07-2015 - Dalla curia ai politici, la rete per far riaprire la Tirreno Power
24-07-2015 - L'addio a Fiorucci, don Mazzi: "Vorrei che i suoi angeli ridipingessero Milano"
24-07-2015 - Omicidio Pesaro, inquirenti: "Ismaele ucciso per gelosia". Meta ha confessato
23-07-2015 - Terrorismo, 2 arresti a Brescia. Gli investigatori: "Volevano colpire base militare di Ghedi"
23-07-2015 - Prof pedofilo, il Comune condannato come datore di lavoro
23-07-2015 - Abusi sessuali, i giudici che condannarono il prete di San Vittore: "Dominato dalla libido"
23-07-2015 - Lecce, bracciante muore mentre lavorava con 40°: tre indagati, non aveva contratto
23-07-2015 - La 'ndrangheta controllava le scommesse on line: 41 arresti, sequestri per 2 mld di euro
23-07-2015 - Meteo, ancora caldo e afa. Da venerdì aria fresca e temporali, ma è solo breve pausa
23-07-2015 - Italiani rapiti, Tobruk: "Forse nelle mani dei trafficanti". Onu chiede rilascio immediato



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy