FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 G8, Cassazione: "A B...29
2 Riforma Senato, Renz...24
3 Palermo-Fiorentina ...23
4 Renzi dalla Merkel r...18
5 Il governo affida al...18
6 Filippine: affonda t...17
7 Robot uccide operaio...13
8 Fisco, proroga per i...12
9 Scuola, quattro fasi...11
10 Scalfarotto: "Il mio...10
11 Don Matteo picchia p...9
12 Grexit, Padoan rassi...8
13 Catania, ergastolo a...8
14 Contromano > Parten...8
15 Quanto vale il bonus...7
16 Corte di New York co...7
17 La partita della sin...7
18 Donna decapitata a M...6
19 Regionali Puglia, sa...6
20 Esportazione di armi...6
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 14 ottobre 2009 ore 15:52 - Visite 314
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


L'Inno di Mameli usato in uno spot "Sorelle d'Italia? Non si fa"

Un'azienda utilizza il brano per pubblicizzare calze e collant
Il viceministro del Lavoro: "Piuttosto bisognerebbe fare pubblicità all'Inno"
L'Inno di Mameli usato in uno spot "Sorelle d'Italia? Non si fa"
Il presidente della Provincia di Savona: "Ritirate subito lo spot"
Gasparri: "Non si mescolano le ragioni del commercio con quelle della nazione"
di GIUSI SPICA


ROMA - L'Inno di Mameli utilizzato come colonna sonora dello spot pubblicitario di una nota azienda che produce calze e collant. Cantato da una voce femminile, che esalta lo spirito da "sorelle d'Italia". Ed è subito polemica. Il sottosegretario al Lavoro, Pasquale Viespoli, dice che piuttosto sarebbe meglio "fare pubblicità all'Inno". Più duro il presidente della Provincia di Savona, Angelo Vaccarezza: "E' una vergogna". E il coordinatore del Pdl milanese, Romano La Russa, invoca l'intervento dell'Authorithy per le Telecomunicazioni.

Lo spot. Si chiama "Sorelle d'Italia" la colonna sonora del nuovo spot di Calzedonia. La pubblicità sotto accusa, realizzata da Saatchi&Saatchi e diretta dal regista Luca Lucini, si apre con un risveglio sulla campagna romana e finisce con un suggestivo tramonto sui tetti della capitale. Nel video scorrono le immagini di donne che, avvolte in calze e collant, si abbandonano a momenti di svago o relax. Alla fine, una dedica: "A Italia, Vittoria, Laura e tutte le altre".

L'azienda si difende. In una nota, si spiega che non c'è alcun intento satirico: "Lo spot rappresenta un omaggio che Calzedonia dedica a tutte le donne attraverso un'inedita interpretazione al femminile dell'Inno - si legge nel comunicato - dove i termini Italia e Vittoria vengono fatti rivivere per la prima volta con il significato di nomi di donna. Un messaggio forte che fa appello alle infinite risorse delle donne".

Il precedente. La trovata pubblicitaria del noto brand non rappresenta l'unico esempio di un utilizzo più o meno "improprio" dell'Inno. Già l'attore milanese Paolo Rossi, durante uno spettacolo teatrale, aveva utilizzato le parole di Fratelli d'Italia, ma sulle note di Sapore di sale, per fare la parodia dell'Italietta.

Le reazioni. Dopo la messa in onda, subito sono scattate le polemiche. "Più che usare l'inno nazionale distorto per fare pubblicità, bisognerebbe fare pubblicità all'inno nazionale", dice il sottosegretario al Lavoro, Pasquale Viespoli. Più duro il commento Angelo Vaccarezza, presidente della Provincia di Savona e fervido sostenitore dell'importanza dei simboli nazionali: "Con il canto degli italiani non si gioca. E non si può nemmeno metterlo sotto i piedi. Sentirlo in un spot di calze da donna è una vergogna. Chiedo all'azienda di toglierlo". Sull'argomento è intervenuto anche Maurizio Gasparri, capogruppo del Pdl al Senato: "Bisognerebbe evitare di mescolare
il commercio con l'Inno d'Italia, che va sempre rispettato".

Crosetto: "Uno spot bellissimo". Al fronte degli indignati risponde Guido Crosetto, sottosegretario alla Difesa: "Lo spot con l'Inno di Mameli? Bellissimo". Sorpreso per la reazione dei compagni di partito, commenta: "Ci sono altre cose per cui indignarsi, non certo per l'intelligenza e la fantasia".

Il giurista: "E' assolutamente legittimo". Sotto il profilo giuridico, lo spot è assolutamente legittimo. "Non c'è alcuna legge che vieti di utilizzare l'inno di Mameli a scopi diversi da quelli celebrativi, né si profila violazione del diritto d'autore", spiega Guido Scorza, avvocato specializzato in copyright. Più di una volta in Parlamento sono sbarcati disegni di legge sul cerimoniale per l'esecuzione dell'inno nazionale, mai andati in porto. L'ultima proposta, in ordine di tempo, è del 22 maggio 2008, ma non è ancora iniziato l'esame. In assenza di una regolamentazione, resta comunque la querelle sull'opportunità dell'utililizzo per scopi commerciali. Secondo Scorza, "non c'è volontà vilipendiosa o satirica. E' solo un colpo di teatro pubblicitario. L'inno ne esce assolutamente bene".

Il dibattito sul web. Divisa anche la piazza virtuale. Il dibattito impazza infatti sui forum dei siti commerciali. Tra i tanti commenti di disapprovazione, emergono anche voci discordanti, che nello spot non ravvisano nulla di offensivo.


Origine: Repubblica

02-07-2015 - Medjugorje, i dubbi del Sant'Uffizio: "Non c'è nulla di soprannaturale"
02-07-2015 - Salento, scattano i sigilli a Punta della Suina: è la spiaggia delle 'Mine vaganti' di Ferzan Ozpetek
02-07-2015 - Fiamme nella coop sequestrata per Mafia Capitale:distrutti documenti
02-07-2015 - Soldi, kalashnikov ed esecuzioni: ecco la rete del terrore di Al Qaeda in Italia
02-07-2015 - Lecce, 32enne uccide un 74enne e poi confessa: "Voleva violentarmi". Ma aveva i suoi soldi
02-07-2015 - Quanto vale il bonus mamma
02-07-2015 - Terrorismo, 10 arresti e perquisizioni in Lombardia e Toscana: "Erano pronti a partire per combattere in Siria"
02-07-2015 - Meteo, caldo rovente sull'Italia: arriva l'anticiclone africano con punte di 39 gradi
02-07-2015 - Calabria, morte operatore Rai: indagati 20 medici e infermieri
02-07-2015 - Polignano a Mare, 38enne picchiato a sangue: i due aggressori lo insultavano perché è gay
02-07-2015 - Cagliari, rapinano banca e prendono ostaggi: arrestati
01-07-2015 - Terrorismo, pachistano arrestato a Roma Fiumicino: avrebbe ospitato un attentatore
01-07-2015 - Cinque anni dopo Sara Ammar torna in Italia, il padre egiziano l'aveva sequestrata nel 2010
01-07-2015 - Milano, chirurghi fantasma: la Regione manda ispezioni a raffica negli ospedali
30-06-2015 - "Tremila euro se togliete di mezzo i sindacati": i lavoratori bocciano la Fabbri. L'azienda replica: "Tutto falso"
29-06-2015 - Milano, con i gioielli della benefattrice la Cattolica paga 300 borse di studio
29-06-2015 - Si uccide in azienda l'imprenditore padovano Egidio Maschio
28-06-2015 - Canosa, blitz nella sala ricevimenti durante un matrimonio: irregolari 29 dei 33 camerieri
28-06-2015 - Bologna, mamma si uccide per sfratto. Salvini: "Stato, dove sei?"
27-06-2015 - Molise, arrestato assessore regionale per frode fiscale e truffa aggravata
26-06-2015 - "Macchè terrorista, con quella strage non c'entro niente. L'Italia mi aiuti"
26-06-2015 - Maltempo, allerta temporali sul Nord-Est
26-06-2015 - Droga, rapporto 2014: aumentano i sequestri, l'Italia crocevia del narcotraffico
25-06-2015 - Assolto padre Fedele: era accusato di aver stuprato una suora
24-06-2015 - Figli unici, connessi e un po' impauriti. Per i giovani italiani il futuro è da inventare
23-06-2015 - "Io, killer del tribunale chiedo perdono a tutti. In cella sopravvivo ma ho un vuoto dentro"
22-06-2015 - Gualmini: "In Emilia-Romagna profughi oltre le quote: adesso basta"
22-06-2015 - Bari, i dipendenti dell'Ateneo superpremiati per dieci anni: il buco è da 35 milioni di euro
22-06-2015 - Pedopornografia, 17 arresti in tutta Italia: rinvenuti migliaia di file
22-06-2015 - Ilaria Alpi, Hassan scarcerato dopo 16 anni



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy