FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Afghanistan, strage ...18
2 Catalogna, Rajoy app...18
3 Autonomia, scricchio...16
4 Weinstein, la second...16
5 Condannato a 10 anni...15
6 La Russia vieta i si...15
7 Bankitalia, Gentilon...14
8 Bolletta ogni 28 gio...14
9 Boom malattie legate...13
10 Torino, uomo ucciso ...13
11 Roma contro il razzi...13
12 Torino, il vento spa...13
13 Le gare non decollan...13
14 Davigo: "Non mi cand...12
15 La falsa ribellione12
16 Napoli, movida viole...12
17 Bari, raid omofobo n...12
18 Addio all'attrice An...12
19 "Eravamo bambini", i...12
20 La Valsusa brucia an...11
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 23 ottobre 2017 ore 13:59 - Visite 26760
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


"Eravamo bambini", in un libro i testimoni delle stragi naziste

Sono sopravvissuti alle stragi delle SS perché coperti dal corpo di una madre o creduti morti. Ora, da anziani, raccontano nel volume di Pier Vittorio Buffa...


PER ANNI Alessandro non è riuscito a usare le sue mani. Le guardava spesso, ma come se non gli appartenessero. Non riusciva neppure ad accarezzare la moglie. Con quelle mani, una sera di agosto del 1944, Alessandro aveva trasportato i corpi dei suoi amici uccisi dai nazisti. Dodici adolescenti più o meno coetanei, con cui doveva giocare a bocce. Li ritrova riversi a terra, sulla piazza di Borgo Ticino, sotto un lenzuolo. Se li carica in spalla, sul carro e sulla scala, e li porta al cimitero. "Con queste mani, proprio con queste mani", ripete dopo tanti anni.

Alessandro è uno dei ragazzini sopravvissuti a una guerra dimenticata, la "terza guerra" dei nazifascisti contro i civili italiani tra il '43 e il '45. Quindicimila vittime. Dopo un lunghissimo silenzio i loro famigliari hanno deciso di raccontare. Trame che hanno il passo dell'epica, da leggersi con la cautela dovuta quando si attraversano intimità sconvolgenti. Racconti preziosi per restituire un capitolo di storia altrimenti minacciato dall'amnesia collettiva.

Pier Vittorio Buffa, giornalista di lunga esperienza già autore di vari saggi storici, è andato sui luoghi degli eccidi insieme ai figli, ai nipoti, ai fratelli e ai cugini delle vittime. Il frutto del suo lavoro è Io ho visto, raccolta di trenta testimonianze di chi conserva nello sguardo l'assassinio del padre e della madre, talvolta di intere famiglie, e anche di chi ha creduto di morire, condannato a una vita da reduce. "Parole che non si possono perdere",
dice Buffa, che ha creato anche il sito www.iohovisto.it per includervi nuove testimonianze.

Un'operazione necessaria anche per restituire giustizia a chi non l'ha mai avuta. Per cinquant'anni ha pesato l'occultamento per ragione di Stato dei quasi settecento fascicoli chiusi nell'"armadio della vergogna" (dalla celebre inchiesta di Franco Giustolisi) e in seguito le condanne sono arrivate troppo tardi. Talvolta i processi si sono conclusi con un'archiviazione, come è capitato di recente alla procura di Stoccarda che ha discolpato diciassette SS operativi a Sant'Anna di Stazzema.
Ogni testimonianza è infelice a modo suo, ma quasi sempre c'è un motivo che ricorre. La scarica della mitragliatrice e l'eco tagliente delle gutturali. L'odore amaro della polvere da sparo e quello dolciastro del sangue. L'istinto insopprimibile di fuga, raggelato dalla vista del fuggiasco tramortito dalle pallottole. Il corpo materno che fa da scudo, e cadendo sul figlio ne garantisce la salvezza sotto il mucchio dei cadaveri. Ma tra i tanti fili comuni che affondano nel dolore affiora ogni tanto anche lo sguardo frivolo, il dettaglio inatteso come il fazzoletto colorato o la bambola o il vestito bello della festa, il particolare tenero che Paola Medri Buffa chiama "lo spiraglio di luce", ed è quello che ti permette di ricominciare. E di raccontarci cosa realmente accadde, nelle piazze e nei casolari dimenticati di settant'anni fa.

Origine: Repubblica

23-10-2017 - Il prof, l'alunno, la madre dell'amico: le inquietudini "Nella casa" di Ozon
23-10-2017 - Cannes, il meglio del cinema: l'Italia ci prova con Sorrentino
23-10-2017 - Noemi: "Io in fuga dall'Italia per cambiare musica"
23-10-2017 - "Eravamo bambini", in un libro i testimoni delle stragi naziste
23-10-2017 - Il Far East Festival a portata di clic: su Repubblica.it i film della rassegna
23-10-2017 - "Piuttosto che", principe degli strafalcioni. In un libro 300 "tossine grammaticali"
23-10-2017 - Londra, a migliaia per la festa dei dischi
23-10-2017 - Yoani Sanchez contestata a Perugia la platea fischia i filocastristi
23-10-2017 - Addio all'attrice Anna Proclemer
24-02-2014 - In festa per il Record Store Day: grazie al vinile, passione infinita
24-02-2014 - Cannes, il meglio del cinema: l'Italia ci prova con Sorrentino
24-02-2014 - Gino Paoli verso la presidenza Siae Cdm avvia la procedura per la nomina
24-02-2014 - A Roma concerto-omaggio a Califano. Tanta musica per l'Earth Day 2013
24-02-2014 - Noemi: "Io in fuga dall'Italia per cambiare musica"
24-02-2014 - "Piuttosto che", principe degli strafalcioni. In un libro 300 "tossine grammaticali"
24-02-2014 - Il Far East Festival a portata di clic: su Repubblica.it i film della rassegna
24-02-2014 - "Da Vinci's Demon", un'opera rock: "Dimenticate il vecchio Leonardo"
24-02-2014 - Londra, a migliaia per la festa dei dischi
24-02-2014 - "Eravamo bambini", in un libro i testimoni delle stragi naziste
24-02-2014 - Morto il musicista Richie Havens Aprì il maxi concerto di Woodstock
24-02-2014 - Festival del giornalismo di Perugia. Il liveblog di panel, workshop, eventi
24-02-2014 - Dai correttori di bozze ai "cacciatori di balle"
24-02-2014 - Concerti, verso la frontiera rock del Primo maggio. E la sessione cubana di Zucchero
24-02-2014 - Addio all'attrice Anna Proclemer
24-02-2014 - Grande Gatsby, guerra delle copertine: la storica contro quella che richiama il film
24-02-2014 - L'"hacker" di Obama svela i suoi segreti
24-02-2014 - Al Festival è la sera di Saviano Appello al governo: "Lotta ai narcos"
24-02-2014 - Yoani Sanchez contestata a Perugia la platea fischia i filocastristi
29-04-2013 - Musica digitale, i più venduti: Adele straccia la concorrenza
29-04-2013 - Un'educazione femminista fa migliori i figli maschi



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy