FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Faccine al potere, i...2
2 Caso Buscemi, l'asse...2
3 Roma, fiamme nella p...2
4 Mitragliatrice, fuci...2
5 Le case degli italia...2
6 Misteri e delitti: c...2
7 Terrorismo, "Socialm...1
8 Frosinone, schianto ...1
9 Incidenti Liverpool-...1
10 Scuola, quel bonus d...1
11 Donna uccisa a Pesar...1
12 E' morto l'ematologo...1
13 Divorzio, Morani. "P...1
14 Calcio europeo, l'al...1
15 Violentata da gruppo...1
16 Pesaro, donna trovat...1
17 Rovigo, assolti i se...1
18 Francia, tricolore i...1
19 Sperlonga, quattro i...1
20 Torino, Gattuso inda...1
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE



   Notizia del 07 gennaio 2018 ore 22:47 - Visite 153
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ue, la ripresa non maschera i problemi di fondo: mancano investimenti e campioni del futuro

Tra le dieci aziende che valgono di più non ce ne sono del Vecchio continente. Gli investimenti sono al palo. E il Vecchio continente snobba quelli in beni...


Lenta e farraginosa, la ripresa europea c'è. E questo rischia di oscurare i problemi di fondo. Il mondo che si risveglia da una crisi lunga dieci anni non è infatti lo stesso del 2008. L'Europa - a partire dalla sua locomotiva tedesca - sembra però l'unica a non essersene accorta. Tre indizi non fanno una prova, ma sono un buon motivo per riflettere.

Il primo indizio viene dalla Borsa, che consente di misurare le grandi aziende di successo. Nel 2007, fra le dieci aziende che valevano di più sui mercati finanziari, tre erano europee, una cinese, tutte aziende petrolifere. Nel 2017, di cinese ce n'è una (Alibaba), di europee nessuna. Decisivo il fatto che le prime sei sono aziende del mondo digitale (Apple, Google, Microsoft, Amazon, Facebook, Alibaba). I cinesi ne hanno infilata una (Alibaba appunto, la loro Amazon), noi siamo scivolati indietro, incollati a Big Oil.

Questo dato genetico sta dietro al secondo indizio: gli investimenti in intangibili. Se i tangibili sono i beni concreti, da toccare con mano, gli intangibili sono il sale dell'economia moderna, quelli che consentono ai paesi avanzati di tenere ancora a distanza i paesi emergenti. Non si tratta solo di digitale. Gli intangibili sono: ricerca e sviluppo, software, dati, design, marketing. Negli Usa, gli investimenti in intangibili hanno superato quelli tradizionali già dal 1997. In Gran Bretagna, il sorpasso è avvenuto nel 2000: nel 2014, gli investimenti netti nei settori più moderni e impalpabili assorbivano una

quota dello stock di capitale produttivo pari all'11 per cento, contro il 14 per cento  degli Usa. E l'Europa? Qui, il sorpasso non è mai avvenuto. E, dagli anni '90, le iniziative in ricerca e sviluppo, software, dati, design e marketing sono cresciute solo dal 9 al 10 per cento del Pil continentale. L'unico paese che sembra reggere il ritmo dei paesi anglosassoni è la Svezia. In Francia, facendo una media del periodo 1999-2013 i due spezzoni di investimenti, anno per anno, si equivalgono. Ma in Italia, gli investimenti in intangibili - nella media 1999-2013 - sono il 7,5 per cento del Pil, in Germania, l'8 per cento: la metà degli investimenti tradizionali.

In realtà, il quadro è reso meno leggibile dal fatto che complessivamente gli investimenti si sono fermati, negli ultimi anni. Il terzo indizio ci dice, però, che la stasi degli investimenti è molto più severa e punitiva in Europa di quanto avvenga nei paesi anglosassoni, più attenti agli intangibili. Nel 2007, gli investimenti netti erano pari al 3 per cento dello stock di capitale produttivo negli Usa, al 4 per cento in Gran Bretagna. In Francia, questo rinnovamento del capitale era pari solo al 2,3 per cento ed era ancora più lento in Italia (2 per cento) e in Germania (1,5 per cento). Poi, il crollo, un po' dovunque. Mentre, però, il tasso di investimenti netti (quelli in più, rispetto al mantenimento puro e semplice di quanto si ha già) è rimasto almeno largamente positivo nei paesi più attenti agli intangibili (1,3 per cento dello stock di capitale in Francia, 2 per cento in Gran Bretagna, 1,2 per cento negli Usa), il rubinetto si è chiuso nei paesi più legati alle produzioni tradizionali: solo 0,4 per cento in Germania, addirittura meno 0,6 per cento in Italia.

C'è un pezzo di futuro in ballo in queste cifre. Anche perché il segnale di pericolo che viene dalla contrapposizione tangibili-intangibili non è l'unico. Anche in materia di tangibili, l'Europa deve rincorrere. Come già raccontato dall'Eurobarometro (23 settembre 2017), l'Europa non è leader mondiale  in nessuno dei settori manifatturieri che la stessa Ue ritiene cruciali per il futuro: microelettronica, nanotecnologie, biotecnologie, fotonica, materiali avanzati. Anche in ognuno di questi campi sono più avanti - a colpi di brevetti - Usa o Giappone.



Origine: Repubblica

16-07-2018 - Palazzo Chigi non sa più risparmiare: risale il costo della Presidenza del consiglio
16-07-2018 - Le case degli italiani: sono 75 milioni, crescono le abitazioni "medie" e scendono quelle di "lusso"
16-07-2018 - Iliad sotto attacco per pratiche commerciali scorrette: ecco tutte le accuse (e la prima condanna)
16-07-2018 - Rischio riciclaggio, la nuova frontiera sono le criptovalute
16-07-2018 - Gli italiani e i calcio: freddi sulla pay-tv, per magliette&Co. una spesa da 73 euro
16-07-2018 - Fixed wireless, risulto coperto ma l?operatore non mi dà il servizio
16-07-2018 - Lavoro, in dieci anni sono raddoppiate le persone in cerca
15-07-2018 - Dalle sigarette di contrabbando danno al fisco di un miliardo
15-07-2018 - Di Maio apre sui voucher in agricoltura e chiude sul Ceta: "Rimuoviamo i funzionari che lo difendono". Ma Tria frena
15-07-2018 - Buoni pasto, la Consip scarica Qui! group: risolta la convenzione
14-07-2018 - Decreto dignità, le opposizioni attaccano: "E' invotabile: ci saranno 80mila posti di lavoro in meno e il precariato aumenterà"
14-07-2018 - Tria chiude sulla manovra bis. "Il calo del debito non è in discussione"
14-07-2018 - Enel può rifiutarsi di fornire un contratto di maggior tutela?
14-07-2018 - L'Antitrust: un miliardo e mezzo di sanzioni, è difficile conciliare con le imprese
13-07-2018 - La Ue taglia la crescita italiana. Tria: "Nessuna manovra bis"
13-07-2018 - Decreto Dignità, tutte le misure. Con la stretta sui contratti a termine, stima di 8mila all'anno senza rinnovi
13-07-2018 - Un freno al lavoro nei giorni festivi: nel piano del governo tetto del 25% e regole sull'e-commerce
13-07-2018 - Verdure contaminate da Listeria: terza ondata di richiami in Italia
13-07-2018 - Assegno di divorzio, ora più equilibrio. Ma cresceranno i tempi per definire le cause
13-07-2018 - Legacoop, stagnano i consumi ma cresce il lavoro. Preoccupazione per il futuro economico
13-07-2018 - Antitrust Ue contro Google, in arrivo multa miliardaria
13-07-2018 - Tariffe 28 giorni, il rimborso vale anche per la tv?
13-07-2018 - AgCom consacra la tv liquida. "Rischi sui Big Data, adesso servono soluzioni"
12-07-2018 - Abi, Patuelli: "Sì all'Unione bancaria con regole comuni. Ue, più partecipazione o per l'Italia rischio Argentina"
12-07-2018 - Assegno di divorzio, la svolta della Cassazione: serve un bilancio del contributo di entrambi al matrimonio
12-07-2018 - Migranti e ricchezza: in un'Italia senza stranieri il Pil sarebbe dimezzato in quarant'anni
11-07-2018 - Il tessile cresce e inizia bene anche il 2018
11-07-2018 - Di Maio: "Parlamento non indebolisca decreto dignità"
11-07-2018 - La famiglia si scioglie: quale migliore soluzione per i figli?
11-07-2018 - Terzo settore, aumenta il numero di imprese in difficoltà



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy