FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 G8, Cassazione: "A B...63
2 Stipendi, le donne n...47
3 Addio all'attrice An...44
4 Noemi: "Io in fuga d...43
5 Lazio-Lecce 4-2, tra...41
6 Sampdoria-Atalanta 0...41
7 Cannes, il meglio de...40
8 "Eravamo bambini", i...40
9 Si possono rilevare ...39
10 Il prof, l'alunno, l...39
11 Aids, 15mila pazient...36
12 Il Grande Gatsby, gu...36
13 Il papà di Emma, mor...35
14 Borracce alle matric...35
15 A Roma concerto-omag...35
16 Bari, per figlio di ...34
17 WhatsApp: niente più...34
18 Le lampade di Flos a...34
19 Caso Regeni, Gabriel...34
20 Concerti, verso la f...34
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE



   Notizia del 12 giugno 2013 ore 01:32 - Visite 1694
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Clima, luci e ombre nel rapporto Iea: "Progressi in Cina, ma obiettivi a rischio"



ROMA - "Il mondo si sta allontanando dall'obiettivo concordato dai governi di limitare l'aumento della temperatura media globale nel lungo termine entro i 2 gradi celsius". L'avvertimento arriva dall'Agenzia internazionale dell'energia (Iea) nel suo rapporto speciale contenuto nel consueto 'World energy outlook".

"Le emissioni mondiali di gas ad effetto serra sono in rapida crescita e, a maggio 2013, i livelli di concentrazione del biossido di carbonio (CO2) in atmosfera hanno superato la soglia delle 400 parti per milione per la prima volta da diverse centinaia di millenni", segnala la Iea. "Secondo la maggior parte degli studi scientifici in materia, il cambiamento climatico è gia in corso e dovremmo aspettarci il verificarsi di eventi climatici estremi (come tempeste, inondazioni e ondate di calore) con maggiore frequenza ed intensita, cosi come l'aumento delle temperature su scala globale e l'innalzamento del livello dei mari".

Considerando le politiche gia implementate, o quelle attualmente perseguite, prosegue la relazione dell'agenzia, "risulta piu probabile che l'aumento della temperatura media mondiale nel lungo termine sia compreso tra i 3,6 e i 5,3 gradi (rispetto ai livelli pre-industriali) con gran parte di questo incremento concentrato nel secolo in corso", spiega il rapporto. Anche se l'azione intrapresa a livello globale non è ancora sufficiente a contenere l'aumento della temperatura entro i 2 gradi, "questo obiettivo rimane tuttora tecnicamente raggiungibile
pur essendo estremamente difficile".

Per tenere aperta la porta dei 2 gradi, avverte ancora la Iea, "è necessario intraprendere un'azione forte prima del 2020, data entro la quale entrerà in vigore un nuovo accordo internazionale sul clima: l'energia si pone al centro di questa sfida: il settore energetico conta per circa i due terzi delle emissioni di gas ad effetto serra, poiche oltre l'80% del consumo mondiale di energia viene soddisfatto da fonti fossili".

Il rapporto sottolinea acome "nonostante i risultati positivi conseguiti in alcuni paesi, nel 2012 il livello mondiale delle emissioni di CO2 legate all'energia e aumentato dell'1,4% raggiungendo il record storico di 31,6 gigatonnellate". "I paesi non Ocse contano oggi per il 60% delle emissioni globali, in aumento rispetto al 45% del 2000 - segnala ancora la Iea - nel 2012, e stata la Cina a fornire il maggior contributo all'incremento delle emissioni mondiali di CO2". Tuttavia, "la crescita delle emissioni cinesi e stata una delle più basse registrate nell'ultimo decennio, principalmente grazie alla diffusione delle energie rinnovabili e ad un significativo miglioramento dell'intensita energetica della sua economia", spiega il rapporto.

Negli Stati Uniti, l'aumento dell'utilizzo del gas naturale nella generazione elettrica a discapito del carbone e in seguito all boom dello shale gas, "ha contribuito a ridurre le emissioni di 200 milioni di tonnellate (mt), riportandole al livello registrato a metà degli anni novanta". Tuttavia, "questi incoraggianti trend che hanno interessato Cina e Usa potrebbero invertirsi".

"In Europa, nonostante il maggior consumo di carbone, le emissioni sono diminuite di 50 mt come conseguenza della recessione economica, della crescita delle rinnovabili e dei limiti al livello di emissioni imposti ai settori industriale ed elettrico", spiega sempre il rapporto speciale del World energy outlook 2013, mentre "in Giappone, le emissioni sono aumentate di 70 mt, in quanto gli sforzi profusi per migliorare l'efficienza energetica non hanno pienamente controbilanciato l'incremento dell'uso di fonti fossili necessario per compensare il minor ricorso al nucleare". Anche tenendo conto delle politiche attualmente perseguite, "all'orizzonte 2020 le emissioni mondiali di gas ad effetto serra legate all'energia sono attese superare di 4 gt di CO2 equivalente, la soglia coerente con l'obiettivo dei 2 gradi", il che, sottolinea la Iea, "evidenzia la portata della sfida che dovrà essere affrontata entro la fine del decennio in corso".

Origine: Repubblica

07-12-2019 - Sciopero per il clima, sardine in piazza con i Fridaysforfuture
07-12-2019 - Clima, tornano gli studenti nelle piazze del mondo. In Italia in 300 mila, ci sono pure le sardine
07-12-2019 - Cop25, al via la conferenza mondiale sul clima. L'Onu: "Il mondo deve scegliere tra speranza e resa"
07-12-2019 - Zambia, l'agonia delle Cascate Vittoria: "Tra un anno potrebbero non esistere più"
07-12-2019 - Cop25, Greta striglia ancora i politici: "Volete farci stare zitti, ma noi non smetteremo"
06-12-2019 - Thailandia, cervo trovato morto in un parco: sette chili di plastica nello stomaco
05-12-2019 - Amazzonia: appiccavano roghi, arrestati 4 volontari Ong. Ma la sinistra accusa: "Montatura per dare ragione a Bolsonaro"
04-12-2019 - Clima, nuovo record per le emissioni di gas serra
02-12-2019 - L'Australia brucia e i koala muoiono in massa: raccolti 1 milione di dollari per salvarli
01-12-2019 - Fara di San Martino, il pino nero di 900 anni
19-11-2019 - Allarme di 11mila scienziati: è emergenza clima, sei cose da fare subito per uscire dalla crisi
12-11-2019 - Plastic tax, per il ministro Costa è da rimodulare
05-11-2019 - La Camera approva la legge Salva mare
05-11-2019 - Clima, lettera aperta degli scienziati: "Lavorare insieme per salvare il Paese"
02-11-2019 - Il buco dell'ozono a minimi storici dal 1982. E non è una buona notizia
01-11-2019 - Alimentazione, Fao: 800 milioni di affamati nel mondo, 120 milioni i giovani obesi
01-11-2019 - Su tutti gli Intercity Giorno ci saranno posti per le bici entro il 2020
31-10-2019 - Smog, Italia prima in Ue per morti da biossido azoto
31-10-2019 - Greenpeace rintraccia in Polonia 45 tonnellate di rifiuti italiani
30-10-2019 - Spesa ridotta e frigorifero 'intelligente', così si riducono gli sprechi alimentari delle famiglie
15-10-2019 - End of waste, c'è l'accordo per dare il via all'economia circolare
09-10-2019 - Clima, la fronda degli scienziati italiani che negano la scienza
09-10-2019 - Piove di meno in pianura al Nord Italia. E si punta il dito sullo smog
09-10-2019 - Brasile, macchie di petrolio sulla costa: il catrame soffoca uccelli e tartarughe
07-10-2019 - Clima: oceani sempre più caldi e ghiacciai in scioglimento
05-10-2019 - Clima, Greta a Onu: "Mi avete rubato sogni e infanzia". 66 Paesi promettono emissioni zero entro 2050
02-10-2019 - L'Italia non ferma il consumo di suolo: due metri quadrati di nuovo cemento ogni secondo
21-09-2019 - Mari 16 metri più alti con clima più caldo, l'allarme dalle tracce nel Pliocene
20-09-2019 - Depredati 400 chili di corallo in Costiera Amalfitana: ci vorranno 50 anni per riparare al danno
19-09-2019 - Cambiamenti climatici, Torino scommette sulle farfalle alleate delle api nell'impollinazione



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 




Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy