FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 La prima cosa bella ...26
2 Reggio Calabria, 'Nd...22
3 Le verità da restitu...21
4 Moscopoli, Salvini n...21
5 Presunta maxitangent...21
6 La prima cosa bella ...21
7 Commissione Ue, il n...20
8 La Costituzione calp...20
9 Il pasticcio di Stra...20
10 Vigevano, urla e min...20
11 L?Europa di Ursula v...20
12 La sinistra e i fili...20
13 M5S al Circo Massimo...20
14 Il prof, l'alunno, l...20
15 Inchiesta sui fondi ...19
16 Nissan Micra Gpl, fo...19
17 Indonesia: terremoto...19
18 Passa alla Camera la...19
19 Morto Camilleri, le ...19
20 Caso Cucchi a Roma, ...19
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE



   Notizia del 03 gennaio 2013 ore 21:10 - Visite 937
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


E l'aquila rapì il bambino. La fortuna dei falsi sul web



ERA il 1984 quando il mondo rise della "beffa di Modigliani", le tre teste false ripescate da un canale di Livorno. Lo scherzo, si direbbe oggi, diventò "virale", fece il giro del mondo, generò scandalo e possibili arresti. E fu ben poca cosa, in fondo una burla di provincia, rispetto all'alluvione di falsi, di "fake", che oggi, trent'anni dopo, galleggia sull'oceano di Internet.

E che il caso dell'"Aquila e del bambino" ha riproposto. Quando tre ragazzi del Centro di Montreal per l'animazione cinematografica in 3D hanno prima diffuso su YouTube la clip di un'aquila che ghermisce un bambino in un parco e poi hanno ammesso di averlo creato in studio, l'intera e immensa videoteca globale è tornata sotto accusa e sospetta. Anche se esperti di "Cgi", di animazione computerizzata e di effetti speciali hanno impiegato poche ore per smascherare il falso, magari semplicemente notando che quella specie di aquila non vive nella zona di Montreal e che le ombre erano sbagliate, almeno venti milioni di persone lo hanno visto e milioni di madri hanno rabbrividito. Non è accaduto, non potrebbe neppure accadere, ha comunicato il Centro di Montreal, ma la discussione si è subito spostata dal rischio dei bambini attaccati dai rapaci al rischio di essere ghermiti dai falsi e dagli inganni visivi che infestano la Rete.
Siamo tutti bambini, di fronte all'aquila del falso video.

Non è stata certamente Internet a scoprire e sfruttare le infinite possibilità della falsificazione
e dell'illusione ottica e la professione del falsario è antica. Ma il caso dell'"Aquila e del bambino" ha ripetuto quello che molti utenti e frequentatori della Rete preferiscono ignorare: che Internet è egualmente fonte di ogni possibile verità e di ogni possibile menzogna. Tutto ciò che è visibile è falsificabile. Qualsiasi studente di computer graphic può organizzare la propria Beffa Modigliani grazie alla velocità e alla potenza del più umile pc di oggi.

Ci sono interi siti porno costruiti sulla sovrapposizione di volti celebri sulle spalle di protagonisti veri di acrobazie erotiche e oscenità assortite. Video con Ufo e alieni sono tra i prediletti e alcuni, come quello costruito nel cielo di Haiti, sono specialmente "autentici". Divenne celebre la sequenza di una madre che esplode colpi contro il figlio in un passeggino, protetto da una lastra antiproiettile che non esisteva altro che nella finzione video. E abbondano sequenze "girate" in luoghi ultrasegreti, come la sempre ghiotta "Area 51" nel Nevada.

Pattugliare i siti, vegliare su YouTube che riceve 70 minuti di nuove clip ogni minuto richiederebbe, qualcuno ha osato calcolare, tra i quattro e cinquecento anni di tempo, secolo più secolo meno e comunque l'utilizzatore finale è generalmente disarmato di fronte al possibile falso. Il meccanismo psicologico difensivo della "sospensione della incredulità" che scatta quando entriamo in un cinema o guardiamo uno spettacolo televisivo o teatrale sapendo benissimo che né vampiri, né zombie, né hobbit o maghetti esistono, fatica a proteggerci dalla illusione che quei filmati siano autentici, come fu il primo, ingenuo pezzettino di Jawed Karim, uno dei creatori di YouTube oggi inghiottita da Google, nello zoo di San Diego.

I media tradizionali, i cosiddetti mainstream, nella loro ricerca di pubblico contribuiscono alla confusione e accreditano il falso. Dal "Gattino Bonsai", infelice e inesistente felino allevato in bottiglia per miniaturizzarlo, alle "Scie Chimiche", panzane, scherzi, invenzioni rigurgitano anche sotto le bandiere di media rispettabili, che abdicano alla propria funzione di filtro per avere contatti. Avviene anche di peggio, come nel caso della Fox News di Murdoch o della augusta Cnn sorprese a mandare in onda immagini di violenza e di sommosse di strada girate in un Paese e attribuite a un altro, per "effetto".

Sono la rapidità e la diffusione offerte dai nuovi strumenti a dare una qualità nuova a questo genere di fake, di invenzioni. La potenza del "Visto con i miei occhi" oltrepassa la diffidenza verso la parola scritta e conduce a effetti perversi. Un'università britannica ha dimostrato che soggetti cavia chiamati a raccontare un evento che hanno vissuto in prima persona cambiano la loro versione dopo avere visto un filmato dello stesso avvenimento falsato e ricostruito ad arte.
In molti, quando uscì il devastante video di Mitt Romney che irrideva al 47 per cento di americani, si chiesero subito se quella ripresa amatoriale, attribuita a un cameriere, fosse un altro, un ennesimo falso. Non lo era. Ma le possibilità di inganni sono infinitamente superiori alla capacità del pubblico di vedere il trucco. Il mondo della politica, come da tempo quello della pubblicità, non può essere molto lontano dal capirlo e dallo sfruttarlo. Sesso, bugie, potere e YouTube.

Origine: Repubblica

18-07-2019 - Passa alla Camera la legge sul libro e la lettura che limita gli sconti: voto bipartisan, solo Fi si astiene
18-07-2019 - Reggio Calabria, 'Ndrangheta, blitz tra le cosche di Gioia Tauro in lite per il dominio in Val d'Aosta
18-07-2019 - La solidarietà del Cdr a Salvo Palazzolo
18-07-2019 - Caso Cucchi a Roma, a processo Casarsa e altri sette carabinieri per depistaggio. Ilaria: "Momento storico"
17-07-2019 - Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
17-07-2019 - Salvini, nessun incidente con il premier Conte
17-07-2019 - Perugia: muore una ragazza cadendo dalle mura
17-07-2019 - Arrestato in Norvegia il Mullah Krekar dopo la sentenza a Bolzano
17-07-2019 - Ponte Morandi, Ft: "Un report interno segnalava i problemi di sicurezza prima del crollo"
17-07-2019 - Potenza, l?università adotta il doppio libretto per gli studenti transgender
16-07-2019 - Caso Avastin-Lucentis, il Consiglio di Stato conferma la multa da 184 milioni per Roche e Novartis
16-07-2019 - Uomo lancia la figlia di 16 mesi da balcone, poi tenta il suicidio: bimba muore nel Napoletano
16-07-2019 - Niente domiciliari a Traini, la Cassazione respinge il ricorso
16-07-2019 - Auto travolge due persone nel Ragusano, muore una 25enne. Arrestato l'investitore, era sotto effetto di cocaina: è il terzo caso da giovedì
16-07-2019 - Sea-Watch 3, la Procura ricorre in Cassazione contro la scarcerazione di Carola
16-07-2019 - Vittoria, funerali del piccolo Alessio. Il padre: "Chiedo giustizia. Per questo dolore lasceremo anche la casa dove viviamo"
16-07-2019 - Grave 60enne punto da un ragno 'vedova nera' a Margherita di Savoia: lo salva siero mai usato prima in Italia
16-07-2019 - Ostuni, commerciante ucciso a coltellate dopo una lite: arrestato il fidanzato della figlia
16-07-2019 - La strage sulle strade, 12 morti. Tra sabato e domenica due comitive di 8 ragazzi perdono la vita . Arrestato un romeno per omicidio stradale
15-07-2019 - Savona, "Ti ricordi di me?": uomo uccide ex moglie durante karaoke in spiaggia. Caccia al killer in tutta Italia
15-07-2019 - Ex Ilva, recuperato in mare il corpo del gruista disperso a Taranto dopo la tromba d'aria
15-07-2019 - Maltempo, pioggia e vento sulle spiagge e per domenica tempo in peggioramento
15-07-2019 - Migranti, recuperati 72 corpi del naufragio dell'1 luglio in Tunisia. Erano partiti dalla Libia verso l'Italia: Unhcr e Oim: "Le navi europee riprendano i soccorsi"
15-07-2019 - Oristano, diciottenne ucciso dal "branco", tre condanne: ergastolo, 30 e 16 anni
15-07-2019 - Scuola, modulo richiede etnia per nomadi, scoppia la polemica
15-07-2019 - Alcamo, auto fuori strada su A29: muore tredicenne, grave il fratellino. Gli istanti prima dello schianto in un video postato dal padre su Fb
15-07-2019 - Alpinisti precipitati durante l'ascensione al Bianco, sono due vigili del fuoco genovesi
15-07-2019 - Migranti, 49 bloccati dalla polizia della frontiera di Trieste
15-07-2019 - Caso Orlandi, trovate ossa in una botola nel Cimitero Teutonico: saranno esaminate
15-07-2019 - Gallipoli, vasto incendio nell'area protetta: un morto. Evacuato un hotel



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 









Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy