FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Anziano travolto e u...28
2 Juventus-Parma 6-0 ...27
3  Driver minacciati, ...17
4 Standard&Poor's bacc...14
5 Afghanistan, Obama p...13
6 G8, Cassazione: "A B...13
7 Wikileaking  you13
8 Bookcity, quattro gi...12
9 Udinese, Guidolin: "...12
10 Per l'Ocse l'Italia ...12
11 Fed, tassi fermi e s...10
12 L'allarme Codacons: ...10
13 Cara Micaela quel ve...10
14 Molteno, trasferita ...10
15 Bilancio rinnovabili...9
16 Manovra, Renzi: "E' ...9
17 Milano, Brega Masson...8
18 L'agricoltura si rin...8
19 Attacco in Canada, p...8
20 Condannati per ubria...7
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 27 febbraio 2012 ore 12:21 - Visite 75
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Draghi: "Il modello sociale europeo è superato servono liberalizzazioni e riforma del lavoro"



Draghi: ROMA - Suona come un'orazione funebre l'intervista di Mario Draghi al Wall Street Journal. Il funerale è quello del modello sociale europeo, che il governatore della Bce definisce "ormai morto". E così l'unica strada di uscita dalla crisi per i Paesi con il bilancio in rosso non hanno altra strada che risanare i conti pubblici cercando di attutire l'impatto recessivo. Per farlo, la priorità sono le liberalizzazioni e la riforma del mercato del lavoro.

E' un Mario Draghi a tutto campo, in cui il presidente della Banca centrale europea fa un bilancio sulle prospettive economiche dell'area euro e non chiude affatto la porta alla possibilità di un allentamento ulteriore della politica monetaria. Nel colloquio con il giornale newyorchese, l'altro Super-Mario italiano - come soprannominato nei mesi scorsi in parallelo con Monti - parte dal 'tema dei temi', la Grecia e la sua crisi che pare infinita. "Non conosco il baseball - scherza rispondendo a una metafora sportiva dei corrispondenti del Wsj - ma se non avessi chiuso il pacchetto di aiuti, non ci sarebbe gioco".

Il colloquio scivola subito verso il tema scottante delle dure riforme dei conti pubblici in atto in mezza Europa, Italia in primis: "Non c'erano alternative al consolidamento fiscale, e non possiamo negare che induca una contrazione economica nel breve termine". Per non averla si sarebbe dovuto optare - suggerisce il banchiere centrale - per un taglio della spesa, politicamente molto più costoso. Il corollario è
che per attutire la recessione e dare fiducia "la priorità" sono le liberalizzazioni, e "al secondo posto c'è la riforma del mercato del lavoro".

Di fatto, continua Draghi, "il modello sociale europeo è già superato se guardiamo ai tassi di disoccupazione giovanile in alcuni Paesi".

Sulla recessione nell'Eurozona, Draghi spiega: "E' difficile dire che la crisi sia finita, ma la ripresa procede molto lentamente e resta soggetta a rischi al ribasso".

E in un'altra intervista, al Frankfurter Allgemeine Zeitung, Draghi apre a un taglio dei tassi ("non ci sono segni di tendenze inflattive nell'area euro, piuttosto il contrario") e allontana la fine degli acquisti di titoli di Stato ("dobbiamo essere molto cauti" sul tema).

Origine: Repubblica

23-11-2014 - Tredicesime, un po' di respiro agli italiani: quest'anno fino a 20 euro in più
23-11-2014 - Ast, il governo alle Rsu: "Si tratta, sospendete lo sciopero"
23-11-2014 - Authority in pressing su Cattolica Assicurazioni
23-11-2014 - Nuovo Isee anti-evasione: smaschera i "furbetti" che non dichiarano il c/c
23-11-2014 - Francia, il crowdfunding contro la privatizzazione degli aeroporti
23-11-2014 - Le grandi città guidano la ripresa dell'immobiliare
23-11-2014 - Landini: "Renzi non ha il consenso degli onesti". Poi il leader Fiom si scusa
23-11-2014 - Fisco, Orlandi: no a un tetto per le fatture false, sì per le dichiarazioni infedeli
23-11-2014 - Call Center in piazza contro i licenziamenti: telefoni muti
23-11-2014 - Lavoro, dipendente licenziato in Sardegna per un like su Facebook
23-11-2014 - Privatizzazioni, il governo accelera: subito il 5% di Enel. Poi il 40% di Ferrovie
23-11-2014 - Parte lo shopping natalizio: budget di 199 euro a famiglia
23-11-2014 - Pub Uk, rischia di cadere il vincolo secolare sull'acquisto di birra: scossa in Borsa
23-11-2014 - Ast rassicura: "Non smantelliamo". Thyssen, tornano l'utile e il dividendo
23-11-2014 - Il Senato contro le grandi banche Usa: esposte a disastri ambientali e manipolazioni
23-11-2014 - Fincantieri, accordo in Cina per le navi da crociera
23-11-2014 - Draghi preoccupato per la deflazione: "Situazione sempre più difficile"
23-11-2014 - Telecom vende le torri, ma l'obiettivo è crescere in Brasile
23-11-2014 - Piazza Affari cerca di rialzare la testa. I mercati guardano a Draghi
23-11-2014 - "Chi fa ricerca paga meno tasse": la guerra dei cervelli tra Italia e Francia
22-11-2014 - Calano ordini e fatturato dell'industria
22-11-2014 - Gli stipendi battono l'inflazione e salgono dell'1%
22-11-2014 - Il cambio al vertice di Meridiana preoccupa i sindacati
21-11-2014 - Jobs Act, come cambia l'articolo 18 e il controllo a distanza
21-11-2014 - Stabilità: più fondi per i disabili, canone Rai in bolletta. E sulla social card ai residenti extra Ue è scontro in maggioranza
21-11-2014 - La crisi spinge i pignoramenti: nel 2014 su dell'11,6%
21-11-2014 - Bancomat, commissioni in calo del 30% L'Antitrust chiude l'indagine sui costi
21-11-2014 - Carburanti, pioggia di ribassi alla pompa di benzina
21-11-2014 - Bob Marley testimonial per la cannabis legale: accordo degli eredi con un fondo di private equity
20-11-2014 - Cisl: bonus Irpef a 8,6 mln di famiglie, ma è 'mangiato' dalle tasse locali



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy