FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Notte prima della ma...26
2 Borse, torna la sind...22
3 Migranti, caos a Bud...21
4 Borse, si sgonfia il...17
5 Brescia, soffoca e a...17
6 In vigore il decreto...13
7 La riscoperta dell'U...13
8 Bomba Bangkok, arres...12
9 Ucraina, tre le vitt...12
10 Milano, CasaPound pr...12
11 Chiesta dal pm l'arc...12
12 In arrivo bonus casa...12
13 Palermo-Fiorentina ...12
14 Borse in rosso con l...11
15 Milan: arriva Silves...11
16 "Sono malato ma non ...10
17 Pil in rialzo, Renzi...9
18 Obama in Alaska: "Su...9
19 Da non profit a Mece...8
20 Impregilo, piccoli a...8
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 27 febbraio 2012 ore 12:21 - Visite 88
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Draghi: "Il modello sociale europeo è superato servono liberalizzazioni e riforma del lavoro"



Draghi: ROMA - Suona come un'orazione funebre l'intervista di Mario Draghi al Wall Street Journal. Il funerale è quello del modello sociale europeo, che il governatore della Bce definisce "ormai morto". E così l'unica strada di uscita dalla crisi per i Paesi con il bilancio in rosso non hanno altra strada che risanare i conti pubblici cercando di attutire l'impatto recessivo. Per farlo, la priorità sono le liberalizzazioni e la riforma del mercato del lavoro.

E' un Mario Draghi a tutto campo, in cui il presidente della Banca centrale europea fa un bilancio sulle prospettive economiche dell'area euro e non chiude affatto la porta alla possibilità di un allentamento ulteriore della politica monetaria. Nel colloquio con il giornale newyorchese, l'altro Super-Mario italiano - come soprannominato nei mesi scorsi in parallelo con Monti - parte dal 'tema dei temi', la Grecia e la sua crisi che pare infinita. "Non conosco il baseball - scherza rispondendo a una metafora sportiva dei corrispondenti del Wsj - ma se non avessi chiuso il pacchetto di aiuti, non ci sarebbe gioco".

Il colloquio scivola subito verso il tema scottante delle dure riforme dei conti pubblici in atto in mezza Europa, Italia in primis: "Non c'erano alternative al consolidamento fiscale, e non possiamo negare che induca una contrazione economica nel breve termine". Per non averla si sarebbe dovuto optare - suggerisce il banchiere centrale - per un taglio della spesa, politicamente molto più costoso. Il corollario è
che per attutire la recessione e dare fiducia "la priorità" sono le liberalizzazioni, e "al secondo posto c'è la riforma del mercato del lavoro".

Di fatto, continua Draghi, "il modello sociale europeo è già superato se guardiamo ai tassi di disoccupazione giovanile in alcuni Paesi".

Sulla recessione nell'Eurozona, Draghi spiega: "E' difficile dire che la crisi sia finita, ma la ripresa procede molto lentamente e resta soggetta a rischi al ribasso".

E in un'altra intervista, al Frankfurter Allgemeine Zeitung, Draghi apre a un taglio dei tassi ("non ci sono segni di tendenze inflattive nell'area euro, piuttosto il contrario") e allontana la fine degli acquisti di titoli di Stato ("dobbiamo essere molto cauti" sul tema).

Origine: Repubblica

02-09-2015 - Ferrari, Marchionne pigliatutto
02-09-2015 - Toscana al top, Sud maglia nera: ecco i risparmi al supermarket
02-09-2015 - Grecia, il conto dei controlli sui capitali: persi 17mila posti di lavoro
02-09-2015 - Risale l'inflazione ad agosto: prezzi +0,2% su luglio
02-09-2015 - In vigore il decreto sulla fattura elettronica tra privati. Le Entrate saranno un "server"
02-09-2015 - Vendite al dettaglio in frenata: -0,3% a giugno
02-09-2015 - Pensionati, rimborsi in arrivo per gli ultimi 730
02-09-2015 - Disoccupazione in netto calo a luglio: senza lavoro al 12%
02-09-2015 - Tasi, Renzi: "Ue non ci può dire cosa tagliare. Il 16 dicembre funerale delle tasse sulla casa
02-09-2015 - Finanziamenti, da Bce e Abi timidi segnali di miglioramento
02-09-2015 - El Nino spaventa Uganda e Kenya: caffè a rischio
02-09-2015 - Uber flirta con Pechino: raccoglie 1 miliardo dagli investitori cinesi
02-09-2015 - Divorzio miliardario tra Volkswagen e Suzuki, dopo il "tradimento" con Fiat
02-09-2015 - I mattoncini Lego volano con il dollaro e l'Asia
02-09-2015 - Yahoo!, la Mayer incinta di due gemelli
02-09-2015 - Rai avanza sul telecomando Sky e toglie a Mediaset il tasto 104
02-09-2015 - Scheda: l'accordo tra la Grecia e i creditori. Grafica: le tappe
02-09-2015 - Borse, si sgonfia il rimbalzo Ue. Asia incerta con Shanghai
02-09-2015 - Si annuncia una vendemmia super, vola anche l'export
02-09-2015 - PopVicenza perde un miliardo nel semestre e annuncia ricapitalizzazione da 1,5 miliardi "entro la primavera"
02-09-2015 - Eni in luce Piazza Affari con il maxi giacimento in Egitto
02-09-2015 - Borse, torna la sindrome cinese: l'Europa giù, affonda anche Wall Street
01-09-2015 - Turismo, boom a settembre: 4 milioni di italiani in vacanza
01-09-2015 - Fusione Fca-Gm, nuova offensiva di Marchionne
01-09-2015 - Il web è il nuovo ufficio di collocamento: in rete si cerca e crea lavoro
31-08-2015 - Balzo per la fiducia dei consumatori, le imprese restano scettiche
31-08-2015 - Confcommercio: il 42% del budget delle famiglie va in "spese obbligate"
31-08-2015 - Si allungano i tempi di rinnovo dei contratti: +313% dal 2010
30-08-2015 - Bankitalia e Ivass bacchettano le banche: polizze sui mutui e vendite più chiare
30-08-2015 - La Svizzera dribbla la recessione, il Pil sale dello 0,2%



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy