FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 G8, Cassazione: "A B...95
2 Senz'acqua 1,2 milia...84
3 Tevez arriva e si pr...10
4 Reggio Emilia, bullo...8
5 Landini in piazza. R...8
6 Soccorso alpino, in ...8
7 Yellen spaventa i me...8
8 Dolce&Gabbana e il F...8
9 Schibsted cresce in ...7
10 Webnotte con Dario A...7
11 La Roma si ritrova, ...7
12 Grillo all'attacco: ...6
13 Napoli, cade da impa...6
14 Infrastrutture, per ...6
15 Pordenone, giovane c...6
16 In pista per la sicu...6
17 Droga, Cassazione: r...6
18 Il maltempo si spost...6
19 Ruby, in Cassazione ...6
20 Colle, accordo Renzi...6
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 27 febbraio 2012 ore 12:21 - Visite 80
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Draghi: "Il modello sociale europeo è superato servono liberalizzazioni e riforma del lavoro"



Draghi: ROMA - Suona come un'orazione funebre l'intervista di Mario Draghi al Wall Street Journal. Il funerale è quello del modello sociale europeo, che il governatore della Bce definisce "ormai morto". E così l'unica strada di uscita dalla crisi per i Paesi con il bilancio in rosso non hanno altra strada che risanare i conti pubblici cercando di attutire l'impatto recessivo. Per farlo, la priorità sono le liberalizzazioni e la riforma del mercato del lavoro.

E' un Mario Draghi a tutto campo, in cui il presidente della Banca centrale europea fa un bilancio sulle prospettive economiche dell'area euro e non chiude affatto la porta alla possibilità di un allentamento ulteriore della politica monetaria. Nel colloquio con il giornale newyorchese, l'altro Super-Mario italiano - come soprannominato nei mesi scorsi in parallelo con Monti - parte dal 'tema dei temi', la Grecia e la sua crisi che pare infinita. "Non conosco il baseball - scherza rispondendo a una metafora sportiva dei corrispondenti del Wsj - ma se non avessi chiuso il pacchetto di aiuti, non ci sarebbe gioco".

Il colloquio scivola subito verso il tema scottante delle dure riforme dei conti pubblici in atto in mezza Europa, Italia in primis: "Non c'erano alternative al consolidamento fiscale, e non possiamo negare che induca una contrazione economica nel breve termine". Per non averla si sarebbe dovuto optare - suggerisce il banchiere centrale - per un taglio della spesa, politicamente molto più costoso. Il corollario è
che per attutire la recessione e dare fiducia "la priorità" sono le liberalizzazioni, e "al secondo posto c'è la riforma del mercato del lavoro".

Di fatto, continua Draghi, "il modello sociale europeo è già superato se guardiamo ai tassi di disoccupazione giovanile in alcuni Paesi".

Sulla recessione nell'Eurozona, Draghi spiega: "E' difficile dire che la crisi sia finita, ma la ripresa procede molto lentamente e resta soggetta a rischi al ribasso".

E in un'altra intervista, al Frankfurter Allgemeine Zeitung, Draghi apre a un taglio dei tassi ("non ci sono segni di tendenze inflattive nell'area euro, piuttosto il contrario") e allontana la fine degli acquisti di titoli di Stato ("dobbiamo essere molto cauti" sul tema).

Origine: Repubblica

29-03-2015 - Fondi comuni, la sfida del tasso zero per i gestori
29-03-2015 - Fisco, Orlandi: "Atti dei dirigenti decaduti sono validi. Inutili i ricorsi"
29-03-2015 - Antitrust Ue aprirà un'indagine sugli ostacoli all'e-commerce
29-03-2015 - Francia, deficit si stabilizza al 4%. Il governo: "Mai il debito al 100% del Pil"
29-03-2015 - Pa, vendute 107 auto blu: il governo incassa 900mila euro
29-03-2015 - Lavoro: le assunzioni a tempo indeterminato crescono a velocità doppia
29-03-2015 - Luce e gas, bollette in calo: risparmi per 75 euro
29-03-2015 - Riparte il commercio: vendite in crescita dell'1,7% a gennaio
29-03-2015 - L'industria made in Italy allontana la ripresa
29-03-2015 - Porsche premia i dipendenti con 8.600 di bonus
29-03-2015 - Popolari sotto la lente in Borsa dopo l'ok definitivo alla riforma
29-03-2015 - Infrastrutture, per completare le grandi opere mancano 134,6 miliardi
29-03-2015 - Dubai, addio alla Borsa di Londra. Venduto il 17,4% per 1,5 miliardi
29-03-2015 - Pinifarina sull'ottovolante in Borsa con l'interesse degli indiani
29-03-2015 - Schibsted cresce in Italia e sale al 100% di InfoJobs.it
29-03-2015 - Rai Way, la Consob stoppa il prospetto di Ei Towers: chiede più informazioni sull'Opa
28-03-2015 - Draghi, l'economia è più forte di prima. Un punto di Pil in più con il Qe
28-03-2015 - Trasporto aereo: persi o in ritardo 7,3 bagagli ogni mille
28-03-2015 - Confcommercio ottimista sulla ripresa: Pil +1,1% già nel 2015
28-03-2015 - Internet, sono 15 milioni gli italiani che comprano online
27-03-2015 - Padoan: "La fiducia verso l'Italia si sta consolidando"
27-03-2015 - Grecia, possibili 5 miliardi di aiuti già lunedì
27-03-2015 - Confindustria: il Pil salirà dello 0,2% nel primo trimestre
27-03-2015 - Il petrolio preoccupa gli Usa, torna sopra i 50 dollari e affossa le Borse europee
26-03-2015 - Le scommesse sbagliate e vinte di Intesa
26-03-2015 - Mediaset, torna il dividendo. "Migliora la pubblicità"
26-03-2015 - I sindacati chiedono a Poletti una soluzione per Italia Lavoro
26-03-2015 - Fincantieri: microchip nelle scarpe degli operai. I lavoratori scioperano
26-03-2015 - Alitalia e il Fisco pesano sull'utile delle Poste Italiane
26-03-2015 - Il Tesoro torna alla carica con un nuovo Btp Italia



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy