FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Le catastrofi natura...5
2 Concussione, arresta...5
3 Inter, Stramaccioni:...5
4 "Almeno dieci morti ...4
5 Il web è il nuovo uf...3
6 Emergenza migranti, ...3
7 Borse, la Cina tagli...3
8 Terzo test nucleare ...3
9 Sims III, mondo para...3
10  borsa: chiude posit...3
11  Siena, ragazza muor...3
12  Terrorismo, Pisanu ...3
13 Si allungano i tempi...2
14 Il Papa, i migranti,...2
15 Grecia, il conto dei...2
16 Corte dei Conti: buc...2
17 Casamonica: esposto ...2
18 Nuovo naufragio dava...2
19 Prime campanelle al ...2
20 Siria, Is distrugge ...2
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 28 febbraio 2012 ore 10:54 - Visite 65
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Vendite al dettaglio, nel 2011 -1,3% È il dato peggiore dal 2009

L'Istat rileva che lo scorso anno le vendite degli alimentari sono rimaste ferme. A dicembre calo dell'1,1% su novembre: ribasso più significativo da luglio...


ROMA - Le vendite al dettaglio nel 2011 calano dell'1,3% (dato grezzo) rispetto al 2010, quando si erano mantenute, pur di poco, sopra lo zero (+0,2%). Lo rileva l'Istat spiegando che le vendite degli alimentari restano ferme e il non food scende dell'1,8%. Nel complesso si tratta del dato peggiore dal 2009.

Crollo delle vendite anche nello scorso mese di dicembre rispetto a novembre: il calo è stato dell'1,1%, il più marcato dal luglio 2004. Rispetto a dicembre 2010, l'indice grezzo del totale delle vendite ha segnato un -3,7%. Nel confronto con novembre 2011, l'Istat segnala una diminuzione delle vendite sia per i prodotti alimentari (-1%) sia per quelli non alimentari (-1,2%). Rispetto a dicembre 2010, l'indice grezzo segna una flessione dell'1,7% delle vendite di prodotti alimentari e del 4,4% di quelle di prodotti non alimentari. Le vendite per forma distributiva mostrano, nel confronto con il mese di dicembre 2010, riduzioni marcate sia per la grande distribuzione (-3,9%), sia per le imprese operanti su piccole superfici (-3,5%).

Nel mese di dicembre 2011, tra le imprese della grande distribuzione si rilevano diminuzioni tendenziali sia per gli esercizi non specializzati (-4,2%) sia per quelli specializzati (-1,9%). Nei primi, le vendite degli esercizi a prevalenza alimentare diminuiscono del 3%, quelle degli esercizi a prevalenza non alimentare scendono del 7,1%.

Tra gli esercizi non specializzati a prevalenza alimentare, aumentano le vendite per i discount (+1%), mentre diminuiscono sia quelle degli ipermercati,
sia quelle dei supermercati (rispettivamente -4,4% e -2%). Nella media del 2011, le vendite degli esercizi non specializzati diminuiscono, rispetto all'anno precedente, dell'1,2%, quelle degli esercizi specializzati aumentano dell'1,1%.

Per quanto riguarda il valore delle vendite di prodotti non alimentari a dicembre 2011 si registrano variazioni tendenziali negative in tutti i gruppi di prodotti. Le diminuzioni tendenziali di maggiore entità riguardano i gruppi elettrodomestici, radio, tv e registratori (-11,3%) e supporti magnetici, strumenti musicali (-7,8%). Il gruppo che mostra la flessione più contenuta (-1,6%) è quello dei prodotti di profumeria, cura della persona.

Origine: Repubblica

01-09-2015 - Fusione Fca-Gm, nuova offensiva di Marchionne
01-09-2015 - Toscana al top, Sud maglia nera: ecco i risparmi al supermarket
01-09-2015 - Risale l'inflazione ad agosto: prezzi +0,2% su luglio
01-09-2015 - Ferrari, Marchionne pigliatutto
01-09-2015 - Il web è il nuovo ufficio di collocamento: in rete si cerca e crea lavoro
01-09-2015 - Turismo, boom a settembre: 4 milioni di italiani in vacanza
01-09-2015 - Si annuncia una vendemmia super, vola anche l'export
01-09-2015 - Grecia, il conto dei controlli sui capitali: persi 17mila posti di lavoro
01-09-2015 - Vendite al dettaglio in frenata: -0,3% a giugno
01-09-2015 - Pensionati, rimborsi in arrivo per gli ultimi 730
01-09-2015 - Finanziamenti, da Bce e Abi timidi segnali di miglioramento
01-09-2015 - Uber flirta con Pechino: raccoglie 1 miliardo dagli investitori cinesi
01-09-2015 - PopVicenza perde un miliardo nel semestre e annuncia ricapitalizzazione da 1,5 miliardi "entro la primavera"
01-09-2015 - Divorzio miliardario tra Volkswagen e Suzuki, dopo il "tradimento" con Fiat
01-09-2015 - Scheda: l'accordo tra la Grecia e i creditori. Grafica: le tappe
31-08-2015 - Balzo per la fiducia dei consumatori, le imprese restano scettiche
31-08-2015 - Confcommercio: il 42% del budget delle famiglie va in "spese obbligate"
31-08-2015 - Si allungano i tempi di rinnovo dei contratti: +313% dal 2010
30-08-2015 - Bankitalia e Ivass bacchettano le banche: polizze sui mutui e vendite più chiare
30-08-2015 - La Svizzera dribbla la recessione, il Pil sale dello 0,2%
30-08-2015 - Mitsubishi si prende DeLclima per 664 mln, lancia Opa a 4,44 euro
30-08-2015 - Borse, Europa e Wall Street deboli nonostante il balzo di Shanghai
29-08-2015 - Il governo sceglie i 38 aeroporti di interesse nazionale
29-08-2015 - Primark sbarca in Italia e assume ad Arese
29-08-2015 - Monsanto rinuncia all'offerta su Syngenta
28-08-2015 - Studenti fuori sede, per una stanza singola servono 380 euro
28-08-2015 - Grecia, dal Fmi previsto un contributo di 16 miliardi
28-08-2015 - Rcs, slitta ancora la vendita dei libri a Mondadori
28-08-2015 - Jobs Act, slittano gli ultimi decreti. C'è anche il controllo a distanza
28-08-2015 - Bankitalia nel mirino per le proposte sull'anatocismo



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy