FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Recordati investe 17...11
2 Abi sulle barricate ...6
3 JpMorgan patteggia r...6
4 Saccomanni: "15,7 mi...6
5 Renzi, al terzo post...5
6 Serie A, curve chius...5
7 Kasia diva: "John Tr...5
8 Pfizer rinuncia ad A...4
9 Ucraina, esplosione ...3
10 Lega, Tosi pronto al...3
11 Il cordoglio di Renz...3
12 Alaska, "stop allo s...3
13 Usa, paura per spari...3
14 Auto blu, niente ast...3
15 Molle ultraleggere, ...3
16 Inghilterra, l'Arsen...3
17 Carige: boom in Bors...2
18 Corruzione, l'allung...2
19 Ntv, Flavio Cattaneo...2
20 Grecia, l'Eurogruppo...2
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 25 febbraio 2012 ore 13:24 - Visite 128
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Iran e nucleare, allarmante rapporto Aiea "Nel programma possibili aspetti militari"



TEHERAN - L'Aiea, Agenzia internazionale per l'energia atomica, continua ad avere forti preoccupazioni per i possibili aspetti militari del programma nucleare iraniano. E' quanto si afferma nel rapporto diramato al comitato dell'Aiea, che rappresenta 35 nazioni, e al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite come ultimo aggiornamento su quanto gli ispettori internazionali sanno e quanto invece sospettano riguardo il programma nucleare iraniano. In particolare, l'Agenzia scrive di triplicata capacità di arricchimento dell'uranio al 20 per cento e che l'Iran non è stato in grado di offrire una spiegazione convincente alla sparizione di una certa quantità di uranio. Quantità, secondo l'Aiea, sufficiente ad alimentare esperimenti per l'armamento di una testata nucleare.

Per la Casa Bianca, il rapporto dell'Aiea è la conferma che, con l'arricchimento dell'uranio, Teheran ha violato le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza. E che l'Iran non ha convinto il mondo sul carattere pacifico del suo programma nucleare. Preoccupata anche la Ue. Attraverso un portavoce, il capo della diplomazia europea, Catherine Ashton, che nella trattativa con Teheran rappresenta i grandi poteri globali (Stati Uniti, Russia, Cina, Germania, Francia e Regno Unito), ha invitato l'Iran a collaborare con l'Aiea. Per tutta risposta, l'inviato iraniano presso l'Agenzia, Ali Asqar Soltanieh, ha dichiarato che il rapporto dimostra "ancora una volta la natura pacifica del programma nucleare iraniano e riflette gli ulteriori progressi che l'Iran
ha ottenuto nella tecnologia nucleare".

Il rapporto dell'Aiea è stato pubblicato due giorni dopo il rifiuto posto da Teheran alla visita degli ispettori internazionali al sito militare di Parchin, a sud della capitale. Secondo il rapporto, negli ultimi quattro mesi, l'Iran ha aumentato fino a triplicarla la sua capacità di arricchimento al 20 per cento dell'uranio. Soglia a partire dalla quale, in teoria, è più semplice trasformare il materiale in modo da renderlo utilizzabile per la costruzione di un ordigno nucleare.

Sempre nel rapporto, riferisce l'agenzia Dpa, si legge che l'Iran ha raddoppiato il numero di centrifughe utilizzate per l'arricchimento dell'uranio al 20 per cento nell'impianto sotterraneo di Fordo. Teheran è ora in possesso di oltre 100 chilogrammi di materiale altamente arricchito, meno della metà della quantità necessaria per costruire una testata nucleare.

L'Iran insiste nell'affermare di non essere interessato alle armi nucleari e ribatte che le sue attività puntano alla produzione di energia e alla ricerca. Ma il rapporto Aiea contiene ben poche rassicurazioni sul fatto che il programma nucleare del regime degli ayatollah sia puramente pacifico. Al contrario, il rapporto conferma che due missioni dell'Agenzia a Teheran, nel giro di meno di un mese, non sono riuscite a intaccare la decisione iraniana di non collaborare con Aiea nella sua inchiesta sui sospetti internazionali che l'Iran stia segretamente lavorando ad aspetti militari del programma nucleare. 

Ipotesi che continua a essere respinta dalla Russia. Dove Vladimir Putin parla addirittura di un'accusa messa in piedi dall'Occidente al solo scopo di favorire un cambiamento di regime a Teheran. Per il premier russo, favoritissimo candidato alla prossima presidenza, la lotta alla proliferazione nucleare sarebbe dunque solo un pretesto. "Noi - ha detto Putin a Sarov, in un incontro con esperti della sicurezza nazionale - siamo in una posizione nettamente diversa da quella che stanno cercando di presentarci come un percorso generale del problema iraniano".

Durante il vertice di Sarov, Putin si è trovato in disaccordo con il presidente del centro di studi politici della Russia, Vladimir Orlov, secondo cui Mosca non ha una posizione indipendente sulla questione dell'Iran. Orlov ha suggerito addirittura di interrompere la collaborazione con gli Usa e di pensare "alla ripresa della cooperazione tecnico-militare con l'Iran, e a lavorare insieme sui problemi dell'Iran con paesi come Turchia, Indonesia, Egitto, Cina, Brasile".

"Per quanto riguarda l'indipendenza della nostra posizione - ha replicato Putin - si manifesta, in particolare, nel fatto che abbiamo portato alla sua logica conclusione il nostro lavoro sulla centrale di Bushehr, nonostante le pressioni dall'esterno. Abbiamo lavorato e abbiamo intenzione di continuare a lavorare sullo stesso piano, indipendentemente". Poi Putin ha precisato: "Agiremo in modo indipendente, ma non aggressivo".               

Origine: Repubblica

05-03-2015 - Fiat, arriva la 500 Black Tie disegnata da Lapo Elkann
05-03-2015 - E' morto Gigi Vesigna, direttore di "Tv, Sorrisi e canzoni" per oltre vent'anni
05-03-2015 - Festival di Limes, a Genova si parla di economia e geofinanza
05-03-2015 - Trovata morta in casa. L'autopsia: uccisa dopo la lite. Lei registrò le percosse. Arrestato il marito
05-03-2015 - Fa abortire la fidanzata con il farmaco trovato sul web
04-03-2015 - Canale di Sicilia, si ribalta gommone di migranti: dieci vittime
04-03-2015 - Nuova Audi R8
04-03-2015 - Le novità BMW
04-03-2015 - Palermo, arrestato Helg mentre intasca una tangente. Indagini sull'ipotesi di un sistema corruttivo
04-03-2015 - Detenuto dell'Opg di Montelupo scappa, ricerche nel Fiorentino
04-03-2015 - I figli abbandonati e il peso delle parole
03-03-2015 - Scuola, rischio slittamento per il piano assunzioni
03-03-2015 - Mozambico, si continua a morire troppo presto, ma Ebola non c'entra
03-03-2015 - Napoli, calci a un immigrato: vigile urbano sospeso per 2 mesi
03-03-2015 - Caserta, uccide due familiari e si ammazza
03-03-2015 - Sclerosi multipla: in Gb trattamento con staminali, i medici: "E' miracoloso"
03-03-2015 - La storia di Nina in scena al Sundance
02-03-2015 - Muore in un incidente stradale il pm Bisceglia, autore di delicate indagini. Disposta l'autopsia
02-03-2015 - Medicina legale chiusa dopo blitz del Nas. I medici: "Spesso i corpi vengono lasciati nei corridoi"
02-03-2015 - La Panda impermeabile
02-03-2015 - Saviano, primarie in Campania: "Dico no, basta clientele"
01-03-2015 - "Approfittava delle pazienti anche minorenni", ginecologo ai domiciliari
01-03-2015 - Neonato prematuro muore a Messina, denuncia dei genitori
01-03-2015 - Milano, la bimba morta a 9 mesi pesava solo 6 chili: i genitori indagati per maltrattamento
01-03-2015 - Milano, la lite davanti al karaoke finisce a colpi di pistola: un morto e un ferito
28-02-2015 - Anche gli angeli hanno il buio dentro
28-02-2015 - Sesto S. Giovanni, nullatenenti con Ferrari e Porsche: due imprenditori in manette per frode fiscale
28-02-2015 - Lombardia, il Pirellone pagherà le spese legali ai cittadini che sparano per difendersi da soli
28-02-2015 - È morto Giacomo Rondinella, cantò "Malafemmena" di Totò
28-02-2015 - La Germania approva gli aiuti alla Grecia. Schaeuble: "Hanno accettato tutto"



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy