FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Il Parlamento Ue dà ...255
2 L'Inter ipoteca l'Eu...35
3 Fiat Chrysler annunc...19
4 "Ha ucciso il marito...18
5 Allarme-calcio: 1 mi...18
6  La Danza dei piedi ...17
7 Pasqua traina il rim...15
8 La pubblicità mette ...15
9 La start-up s'invent...14
10 Roma-Sampdoria 3-0: ...14
11 Bankitalia vede la r...13
12 La cura del Cavallo ...13
13 La crisi colpisce le...12
14 Marco Airoldi è il n...12
15 Trans operati per ca...12
16 Sanità minacciata da...11
17 Addio al Pra, un sol...11
18 Produzione industria...11
19 Incendi, rogo in abi...11
20 Cortei, Alfano: "Bas...10
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 25 febbraio 2012 ore 03:16 - Visite 38
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


"Dell'Inter non mi fido Voglio la Coppa Italia''



NAPOLI - Aurelio De Laurentiis lancia un appello all'Uefa in vista della gara di ritorno degli ottavi di Champions League con il Chelsea: "Qualora Stamford Bridge non registrasse il tutto esaurito, mi piacerebbe avere una scorta superiore di biglietti per i nostri tifosi. Non più 2700-2800 ma almeno 3500-4000. Vorrei evitare incidenti, prevenire è meglio che curare. Aspettiamo notizie da Londra e poi capiremo come muoverci". Il patron azzurro volta pagina e affronta l'argomento Inter, avversario nel posticipo di domenica: "Non diamo nulla per scontato - spiega a radio Marte - Sarà una gara difficile, non sottovalutiamo i nerazzurri. Serve la giusta umiltà per conquistare un risultato positivo. Chiedo il sostegno al nostro pubblico: uniti si può fare bene".

SOLO BARCELLONA E REAL DAVANTI AL NAPOLI

Il Napoli del resto è atteso da un ciclo terribile. Otto partite in trentacinque giorni, il futuro di questa stagione è adesso. "Speriamo di fare bene, noi puntiamo in alto, ma ci sono anche gli avversari". De Laurentiis non tralascia nulla: "Tengo molto alla Coppa Italia per due motivi: è un passaporto assicurativo per l'Europe League e rappresenta un trofeo importante. Mi piacerebbe vincerlo e portarlo nella nostra bacheca. Dopo otti anni, sarebbe il primo di un certo livello". La filosofia è sempre la stessa: un passo alla volta. "Assolutamente sì. Coniugo razionalità e sentimento, nelle mie aziende ho sempre utilizzato questo approccio".

Capitolo Lavezzi. Il suo procuratore, Junior Mazzoni, ha ribadito che il Pocho sta bene al Napoli: "Mi fa piacere. Lui, Hamsik e Gargano fanno parte della famiglia. Se qualcuno avrà idee diverse, cercheremo di convincerlo della bontà del nostro progetto, ovviamente non costringeremo mai nessuno". Chiusura dedicata a Milan-Juve: "Farò il tifo per il bel calcio. Resto neutrale".

Della sfida con l'Inter parla anche Christian Maggio. "Siamo a cinque punti dal terzo posto, fare risultato con l'Inter ci darebbe più morale ma anche più aspettative in generale. Sappiamo che non sarà semplice, anche se l'Inter non sta attraversando un periodo positivo ha grandi giocatori e dobbiamo stare attenti: arriveranno qui col coltello fra i denti e dovremo affrontarli con lo stesso spirito con cui abbiamo giocato col Chelsea".

VERSO L'INTER -
Mazzarri ha praticamente deciso la formazione che domenica sera affronterà i nerazzurri. Non ci sarà Hamsik per squalifica, spazio all'ex Goran Pandev. Il macedone però è in ballottaggio con Blerim Dzemaili. Sulla fascia sinistra, Dossena è favorito su Zuniga.  

Origine: Repubblica

20-04-2014 - Matera, dalla vecchia Ape alle startup della 'Basilicon Valley'. L'innovazione tra tradizione e futuro
20-04-2014 - Scuole, ecco le 10 che bocciano di più. Il Sud vince la classifica della dispersione
20-04-2014 - Calcio popolare, i tifosi si riprendono il pallone
20-04-2014 - Reggia di Caserta, Franceschini: "Una vergogna le chiavi a Cosentino, già partita ispezione"
20-04-2014 - La Fox licenzia una storica vicepresidente: "Mail aziendale per scopi privati"
20-04-2014 - Secondigliano, agguato nel circolo ricreativo uccisi due uomini a colpi d'arma da fuoco
20-04-2014 - "Aiuto, mia madre sta morendo". Dalla Asl: "Mi spiace, è Pasqua, ci sentiamo martedì"
20-04-2014 - Nigeria, nuovo attacco a una scuola: incendiata residenza degli insegnanti
20-04-2014 - Afghanistan, lo spoglio conferma: sarà ballottaggio Abdullah-Ghani
20-04-2014 - Spending review, la Giannini in campo: "Niente tagli all'università"
20-04-2014 - Si tuffa nel lago e muore, dramma a Castel Gandolfo
20-04-2014 - Spending review, la Giannini assicura: "Niente tagli all'università"
20-04-2014 - Le calorie di Pasqua piatto per piatto
20-04-2014 - Abi sulle barricate per le tasse su Bankitalia: "Chiediamo un forte ripensamento"
19-04-2014 - Sud Sudan, l'assalto nel campo dei rifugiati per uccidere bambini
19-04-2014 - Se Twitter non ci fosse
19-04-2014 - Olivia-Diego-Matteo e i set-tv elettorali
19-04-2014 - Bergamo, litiga con la moglie incinta e tenta di investirla con l'auto: arrestato un 69enne
19-04-2014 - Sorpresa Cosentino: aveva le chiavi della Reggia di Caserta. E intanto il Riesame dice no a alla sua scarcerazione
19-04-2014 - Cortei, Alfano: "Basta con i saccheggi o chiudo il centro di Roma". La sfida dei movimenti: "Non ci fermeremo"
18-04-2014 - A1, schianto fra tir: un morto Riaperto tratto Sasso-Rioveggio  
18-04-2014 - Amore, unica medicina per l'Alzheimer
18-04-2014 - Habiba e le afgane non si arrendono
18-04-2014 - L'insulto xenofobo del professore ex leghista: "I marocchini uccisi: due escrementi in meno"
18-04-2014 - Pertini, test Dna conferma scambio di embrioni ma non con la donna che ha sporto denuncia
18-04-2014 - Orrore a Foggia, bimbi frustati e maltrattati: filmati con i panetti di droga
18-04-2014 - Malato di tumore, lo operano al rene sbagliato
18-04-2014 - Mafia, confisca da 200 milioni nel Messinese
18-04-2014 - Numero chiuso: in italia i medici più vecchi, ma continua la stretta sulle lauree
17-04-2014 - Dipendente Atac in malattia sorpreso a cantare di sera nei locali



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy