FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 G8, Cassazione: "A B...55
2 Sampdoria e Fiorenti...38
3 Londra, broker spari...33
4 Stabilità alla Camer...29
5 Renzi da Fazio: "Per...25
6 Poliziotti feriti a ...24
7 Accecato dalla gelos...22
8 Lavoro, a gennaio sc...21
9 Più fiducia nel gove...20
10 Italicum, discussion...18
11 Mafia Capitale,  Pig...17
12 Meridiana: trattativ...16
13 Obiettivi del Millen...15
14 Soccorsi 800 migrant...15
15 Tutta la rabbia di C...14
16 Eruzioni, default ru...14
17 Il Nyt licenzia e si...14
18 Stabilità, la protes...13
19 Agguato in Calabria,...13
20 Manovra, Grasso repl...12
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 22 febbraio 2012 ore 12:44 - Visite 87
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Formigli: "Sentenza sproporzionata Un attacco al diritto di critica"



ROMA - Un servizio di 50 secondi. Veloce come la velocità dell'auto, una Alfa Mito, che Corrado Formigli ha messo in discussione su Annozero il 2 dicembre del 2010. Per quel servizio, in cui venivano paragonate tre auto, Formigli e la Rai sono stati condannati a pagare in totale sette milioni di euro. Il giudice Maura Sabbione del tribunale di Torino l'ha definito un servizio giornalistico "denigratorio" nei confronti della Fiat Group Automobiles. E ha deciso cinque milioni e 250 mila euro di danni morali. Due milioni potranno essere riconosciuti per la pubblicazione della sentenza, entro 15 giorni, sui quotidiani la Stampa, la Repubblica e il Corriere della Sera ed entro 45 giorni sul periodico Quattroruote.

"Sono sconvolto", dice Corrado Formigli. "E' una sentenza sproporzionata - continua - Cinque milioni e 250mila di danni non patrimoniali, il restante di danni patrimoniali. Solitamente questo tipo di condanna avviene quando si tratta di persone fisiche". Fa una pausa, prende fiato. O forse cerca le parole. Ma non trova un aggettivo diverso. "E' sproporzionato", ripete.

"Avevo fatto un test di velocità fra tre vetture per discutere se l'Alfa Romeo fosse ancora un'auto sportiva. Nel servizio ci riferivamo a una prova cronometrata da Quattroruote. E la Fiat era la meno veloce. Meno veloce della Mini.
Meno veloce perfino della sentenza, che è arrivata a un anno e mezzo dalla trasmissione", continua il giornalista.

Il punto principale resta un altro: "Io ho espresso un diritto di critica. Ma come può un giornalista essere gravato di una cifra simile? La Fiat poi neanche contesta il fatto. La Mito è davvero meno veloce, quello che contesta l'azienda è un danno morale. Pensare che il danno morale per la perdita di un figlio ammonta a poco più di 308mila euro, quello per un'auto a quanto pare può arrivare a sette milioni". Nella sentenza si legge che "le affermazioni andate in onda" furono "fortemente denigratorie e lesive dell'immagine e dell'onorabilità della società, dei suoi prodotti e dei suoi dipendenti fatte a commento di una pseudo-prova comparativa". Secondo la Fiat il test di Formigli non era stato fatto nel modo corretto, perché si riferiva a una sola stagione, quella autunnale, e perché considerava solo un parametro, la velocità, e non molti altri.

"Ammesso anche questo, ma perché se mi occupo della sportività dell'auto, devo anche parlare della capienza del portabagagli? Il danno e l'ammontare della pena resta sproporzionato. La verità resta nel fatto che esprimi una critica e vieni massacrato dalla sentenza. Ci sarà una corte d'appello, ci sarà la Rai ma non è questo il punto. Il punto è sentirsi intimiditi. Fare questo lavoro significa informare, non creare notizie, significa mettersi e mettere in discussione, significa anche cercare di avere un'opinione. E' chiaro che una sentenza del genere intimidisce un giornalista. Invece di fare un servizio in grado di apportare un beneficio alla crescita o alla competitività anche di un'azienda, ho fatto un 'danno morale' a un'azienda. Certo che una sentenza del genere impaurisce".

La Rai impugnerà la sentenza precisando in una nota che "ogni commento sarà articolato nell'atto di impugnazione in corso di predisposizione". Con Formigli si sono schierati tra gli altri la Federazione nazionale della stampa italiana, Beppe Giulietti di Articolo 21 e Giorgio Airaudo della Fiom.

In ogni caso, conclude il giornalista "non sono stato denigratorio. Così dice la sentenza 'denigratorio'". Un servizio di 50 secondi. Un'Alfa Mito più lenta di una Mini. Sette milioni di danni morali riconosciuti al Lingotto. L'equivalente del danno morale per tanti figli morti, troppi. E il video incriminato non è più visibile: il giudice ne ha disposto la rimozione immediata dal sito di Annozero.

Origine: Repubblica

22-12-2014 - La Ue: sì al brevetto degli ovuli umani "Non sono embrioni"
22-12-2014 - La banda delle assicurazioni arrestati medici e avvocati
22-12-2014 - Imprenditore triestino sale sulla facciata di San Pietro
22-12-2014 - Ebola,  medico Emergency in buone condizioni
22-12-2014 - Bufera sul Museo del Cinema, Ugo Nespolo si dimette da presidente: "Conti in rosso, impossibile proseguire"
22-12-2014 - L'Italia salvata dai vigili
22-12-2014 - Gdo, un Natale in rosso il fatturato precipita
22-12-2014 - Obiettivi del Millennio, l'appuntamento del 2015: analisi dei propositi ambiziosi 
22-12-2014 - Tempi duri in tutto il mondo per i non credenti, gli atei bersaglio di odio e persecuzioni
22-12-2014 - Via le mostre d?arte, entra il cibo: si dimette il direttore del museo
22-12-2014 - Ecco i tombini hi tech, sperimentazione da maggio
22-12-2014 - Accecato dalla gelosia dà fuoco alla casa, madre e figlio intossicati
22-12-2014 - Poliziotti feriti a Foggia, due arresti e tre denunce
21-12-2014 - Maltrattamenti ai bimbi nell'asilo, indagate due maestre
21-12-2014 - Il Nyt licenzia e si rafforza in Europa: mega-redazione digitale a Londra
21-12-2014 - Soccorsi 800 migranti su cargo con pilota automatico inserito
21-12-2014 - Tutta la rabbia di Conte lascerà la Nazionale?
21-12-2014 - Virna Lisi, il giorno dell'addio
21-12-2014 - L'allarme dei commercianti: "Il nostro Natale più nero abbiamo finito anche i risparmi"
21-12-2014 - Ancora scosse nel Chianti, gli abitanti: "C'è un rumore sordo che non finisce mai"
21-12-2014 - Pizzo durante le riprese con Bova, due arresti nel Salento
21-12-2014 - L'immigrato fa notizia, e non più soltanto in cronaca nera
20-12-2014 - In Comune divorzio low cost: bastano trentadue euro
20-12-2014 - Roma dice addio all'alta moda, stop alle sfilate da gennaio 2015
20-12-2014 - Legge di Stabilità, sì del Senato nella notte
20-12-2014 - A novembre si è aggravata la crisi della Prima colazione
20-12-2014 - Podemos, il nuovo sentiero della sinistra. Dalla piazza degli indignados alle istituzioni
20-12-2014 - Addio a Virna Lisi, tenace regina del nostro cinema
20-12-2014 - Virna, l'eleganza di saper invecchiare  
20-12-2014 - Lasciò sola la figlia di 7 anni, prosciolto il rom: "La bambina è abituata a quelle situazioni"



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy