FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 "Eravamo bambini", i...44
2 Chiude il campionato...44
3 Addio all'attrice An...38
4 Il Far East Festival...38
5 Il prof, l'alunno, l...29
6 Presidenza Fifa, ini...27
7 Ma Renzi è un vantag...25
8 Morto il musicista R...25
9 Grande Gatsby, guerr...24
10 Dai correttori di bo...24
11 De Luca: "Niente scu...23
12 Addio ad Alessandro ...23
13 Napoli, maxi operazi...22
14 Il paese dei Comuni ...21
15 A Roma concerto-omag...20
16 Da Kandinsky a Pollo...19
17 G8, Cassazione: "A B...19
18 Banche europee, un q...18
19 "Da Vinci's Demon", ...18
20 Lega Nord in Senato,...17
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 22 febbraio 2012 ore 12:44 - Visite 113
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Formigli: "Sentenza sproporzionata Un attacco al diritto di critica"



ROMA - Un servizio di 50 secondi. Veloce come la velocità dell'auto, una Alfa Mito, che Corrado Formigli ha messo in discussione su Annozero il 2 dicembre del 2010. Per quel servizio, in cui venivano paragonate tre auto, Formigli e la Rai sono stati condannati a pagare in totale sette milioni di euro. Il giudice Maura Sabbione del tribunale di Torino l'ha definito un servizio giornalistico "denigratorio" nei confronti della Fiat Group Automobiles. E ha deciso cinque milioni e 250 mila euro di danni morali. Due milioni potranno essere riconosciuti per la pubblicazione della sentenza, entro 15 giorni, sui quotidiani la Stampa, la Repubblica e il Corriere della Sera ed entro 45 giorni sul periodico Quattroruote.

"Sono sconvolto", dice Corrado Formigli. "E' una sentenza sproporzionata - continua - Cinque milioni e 250mila di danni non patrimoniali, il restante di danni patrimoniali. Solitamente questo tipo di condanna avviene quando si tratta di persone fisiche". Fa una pausa, prende fiato. O forse cerca le parole. Ma non trova un aggettivo diverso. "E' sproporzionato", ripete.

"Avevo fatto un test di velocità fra tre vetture per discutere se l'Alfa Romeo fosse ancora un'auto sportiva. Nel servizio ci riferivamo a una prova cronometrata da Quattroruote. E la Fiat era la meno veloce. Meno veloce della Mini.
Meno veloce perfino della sentenza, che è arrivata a un anno e mezzo dalla trasmissione", continua il giornalista.

Il punto principale resta un altro: "Io ho espresso un diritto di critica. Ma come può un giornalista essere gravato di una cifra simile? La Fiat poi neanche contesta il fatto. La Mito è davvero meno veloce, quello che contesta l'azienda è un danno morale. Pensare che il danno morale per la perdita di un figlio ammonta a poco più di 308mila euro, quello per un'auto a quanto pare può arrivare a sette milioni". Nella sentenza si legge che "le affermazioni andate in onda" furono "fortemente denigratorie e lesive dell'immagine e dell'onorabilità della società, dei suoi prodotti e dei suoi dipendenti fatte a commento di una pseudo-prova comparativa". Secondo la Fiat il test di Formigli non era stato fatto nel modo corretto, perché si riferiva a una sola stagione, quella autunnale, e perché considerava solo un parametro, la velocità, e non molti altri.

"Ammesso anche questo, ma perché se mi occupo della sportività dell'auto, devo anche parlare della capienza del portabagagli? Il danno e l'ammontare della pena resta sproporzionato. La verità resta nel fatto che esprimi una critica e vieni massacrato dalla sentenza. Ci sarà una corte d'appello, ci sarà la Rai ma non è questo il punto. Il punto è sentirsi intimiditi. Fare questo lavoro significa informare, non creare notizie, significa mettersi e mettere in discussione, significa anche cercare di avere un'opinione. E' chiaro che una sentenza del genere intimidisce un giornalista. Invece di fare un servizio in grado di apportare un beneficio alla crescita o alla competitività anche di un'azienda, ho fatto un 'danno morale' a un'azienda. Certo che una sentenza del genere impaurisce".

La Rai impugnerà la sentenza precisando in una nota che "ogni commento sarà articolato nell'atto di impugnazione in corso di predisposizione". Con Formigli si sono schierati tra gli altri la Federazione nazionale della stampa italiana, Beppe Giulietti di Articolo 21 e Giorgio Airaudo della Fiom.

In ogni caso, conclude il giornalista "non sono stato denigratorio. Così dice la sentenza 'denigratorio'". Un servizio di 50 secondi. Un'Alfa Mito più lenta di una Mini. Sette milioni di danni morali riconosciuti al Lingotto. L'equivalente del danno morale per tanti figli morti, troppi. E il video incriminato non è più visibile: il giudice ne ha disposto la rimozione immediata dal sito di Annozero.

Origine: Repubblica

29-03-2017 - Facebook lancia le sue "Storie", all'inseguimento di Snapchat
29-03-2017 - Mafia Capitale, Buzzi: "Mille euro al giorno a Casamonica per guardiania campo rom". Carminati: "Niente riprese video"
29-03-2017 - Retribuzioni, i lavoratori italiani tra i più poveri d?Europa
29-03-2017 - Lega Nord in Senato, bagarre contro Poletti: "Pallone gonfiato, giochi lui a calcetto"
29-03-2017 - Torino: bloccano l'ambulanza che trasporta un malato grave in contromano e la costringono a tornare indietro. Denunciati
29-03-2017 - Milano, schiaffi e spintoni ai bimbi dell'asilo: maestra rinviata a giudizio
29-03-2017 - Onu, Comitato Diritti umani richiama l'Italia sull'aborto e sulle adozioni gay
29-03-2017 - La scuola italiana migliore d'Europa: riduce il gap tra i ricchi e poveri
29-03-2017 - David 2017, 'La pazza gioia' è il miglior film. Sei premi a 'Indivisibili' e 'Veloce come il vento'
29-03-2017 - Europa, sorpresa ai fornelli: gli italiani sono i più sbrigativi
28-03-2017 - De Luca: "Niente scuse alla signora dei Cinque Stelle"
28-03-2017 - I 'prof' della moneta fiscale: "Uno strumento trasversale utile al futuro governo del Paese"
28-03-2017 - Vercelli, sperona l'auto dell'ex moglie e poi l'accoltella: la donna è in fin di vita
28-03-2017 - Firenze, l'Adorazione dei Magi restaurata debutta agli Uffizi
28-03-2017 - "Si organizzano tornei di calcetto per disoccupati": ironia social su Poletti
28-03-2017 - Sgominata banda di ladri: "Guadagniamo più dei politici"
28-03-2017 - Addio ad Alessandro Alessandroni, il 'fischio' western più famoso del mondo
28-03-2017 - Un portale torinese avvisa (gratis) quando scade la patente
27-03-2017 - Rai, l'allarme del governo: "Il tetto sui compensi mette a rischio le fiction"
27-03-2017 - Immigrati, i contribuenti sono 2,3 milioni e versano 7,2 miliardi nelle casse dello Stato
27-03-2017 - Cézembre, la bonifica impossibile dell'isola che non voleva arrendersi
27-03-2017 - Dramma al Carnevale, ragazza investita da uno dei carri allegorici: è molto grave
27-03-2017 - San Siro è lo stadio del Papa, con i cresimandi tra cori e coreografie
27-03-2017 - Più diritti ai bambini migranti, la Camera pronta al voto finale
27-03-2017 - Taranto, donna obesa cade dal sollevatore e muore: anche 16 medici fra i 21 indagati
27-03-2017 - Congresso Pd, sorpresa Bolognina: Renzi conquista il circolo rosso
27-03-2017 - Vercelli, marocchino espulso dal Viminale: "motivi di sicurezza"
26-03-2017 - Pd, Enrico Letta: "Alle primarie voterò Orlando"
26-03-2017 - Livorno, botte al disabile, arrestati due operatori sanitari
26-03-2017 - Si rovescia in una rapida, muore nel Vercellese kayakista diciassettenne



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy