FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Chiude il campionato...3724
2 G8, Cassazione: "A B...2472
3 Da Kandinsky a Pollo...2120
4 Addio all'attrice An...2046
5 Il Far East Festival...2001
6 "Eravamo bambini", i...1984
7 Il prof, l'alunno, l...1707
8 Ripresa dell'Eurozon...1671
9 Traffico in tempo re...1508
10 Bruxelles, accordo s...1504
11 Il paese dei Comuni ...1305
12 Costi della politica...1298
13 Attacco jihadista al...1248
14 Espresso-Itedi, dall...1203
15 Cremona, spacciavano...1180
16 Basta muri, sono cas...1174
17 Bayer valuta l'acqui...1165
18 A Legoland arriva il...1137
19 Per gli indiani d'Am...1136
20 Mps vola a Piazza Af...1133
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 22 febbraio 2012 ore 12:44 - Visite 110
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Formigli: "Sentenza sproporzionata Un attacco al diritto di critica"



ROMA - Un servizio di 50 secondi. Veloce come la velocità dell'auto, una Alfa Mito, che Corrado Formigli ha messo in discussione su Annozero il 2 dicembre del 2010. Per quel servizio, in cui venivano paragonate tre auto, Formigli e la Rai sono stati condannati a pagare in totale sette milioni di euro. Il giudice Maura Sabbione del tribunale di Torino l'ha definito un servizio giornalistico "denigratorio" nei confronti della Fiat Group Automobiles. E ha deciso cinque milioni e 250 mila euro di danni morali. Due milioni potranno essere riconosciuti per la pubblicazione della sentenza, entro 15 giorni, sui quotidiani la Stampa, la Repubblica e il Corriere della Sera ed entro 45 giorni sul periodico Quattroruote.

"Sono sconvolto", dice Corrado Formigli. "E' una sentenza sproporzionata - continua - Cinque milioni e 250mila di danni non patrimoniali, il restante di danni patrimoniali. Solitamente questo tipo di condanna avviene quando si tratta di persone fisiche". Fa una pausa, prende fiato. O forse cerca le parole. Ma non trova un aggettivo diverso. "E' sproporzionato", ripete.

"Avevo fatto un test di velocità fra tre vetture per discutere se l'Alfa Romeo fosse ancora un'auto sportiva. Nel servizio ci riferivamo a una prova cronometrata da Quattroruote. E la Fiat era la meno veloce. Meno veloce della Mini.
Meno veloce perfino della sentenza, che è arrivata a un anno e mezzo dalla trasmissione", continua il giornalista.

Il punto principale resta un altro: "Io ho espresso un diritto di critica. Ma come può un giornalista essere gravato di una cifra simile? La Fiat poi neanche contesta il fatto. La Mito è davvero meno veloce, quello che contesta l'azienda è un danno morale. Pensare che il danno morale per la perdita di un figlio ammonta a poco più di 308mila euro, quello per un'auto a quanto pare può arrivare a sette milioni". Nella sentenza si legge che "le affermazioni andate in onda" furono "fortemente denigratorie e lesive dell'immagine e dell'onorabilità della società, dei suoi prodotti e dei suoi dipendenti fatte a commento di una pseudo-prova comparativa". Secondo la Fiat il test di Formigli non era stato fatto nel modo corretto, perché si riferiva a una sola stagione, quella autunnale, e perché considerava solo un parametro, la velocità, e non molti altri.

"Ammesso anche questo, ma perché se mi occupo della sportività dell'auto, devo anche parlare della capienza del portabagagli? Il danno e l'ammontare della pena resta sproporzionato. La verità resta nel fatto che esprimi una critica e vieni massacrato dalla sentenza. Ci sarà una corte d'appello, ci sarà la Rai ma non è questo il punto. Il punto è sentirsi intimiditi. Fare questo lavoro significa informare, non creare notizie, significa mettersi e mettere in discussione, significa anche cercare di avere un'opinione. E' chiaro che una sentenza del genere intimidisce un giornalista. Invece di fare un servizio in grado di apportare un beneficio alla crescita o alla competitività anche di un'azienda, ho fatto un 'danno morale' a un'azienda. Certo che una sentenza del genere impaurisce".

La Rai impugnerà la sentenza precisando in una nota che "ogni commento sarà articolato nell'atto di impugnazione in corso di predisposizione". Con Formigli si sono schierati tra gli altri la Federazione nazionale della stampa italiana, Beppe Giulietti di Articolo 21 e Giorgio Airaudo della Fiom.

In ogni caso, conclude il giornalista "non sono stato denigratorio. Così dice la sentenza 'denigratorio'". Un servizio di 50 secondi. Un'Alfa Mito più lenta di una Mini. Sette milioni di danni morali riconosciuti al Lingotto. L'equivalente del danno morale per tanti figli morti, troppi. E il video incriminato non è più visibile: il giudice ne ha disposto la rimozione immediata dal sito di Annozero.

Origine: Repubblica

06-12-2016 - Traffico in tempo reale
06-12-2016 - Matematica e scienze, gli alunni italiani restano indietro
06-12-2016 - Da Hiv una speranza per la talassemia
06-12-2016 - Movida violenta, picchiato in piazza Monteoliveto per aver difeso la sua ragazza
06-12-2016 - Val Susa, due operai travolti sulla Torino-Bardonecchia: uno muore, l'altro è grave
06-12-2016 - Il M5s ora cambia idea: "Al voto subito con l'Italicum". Resa dei conti in Pd e centrodestra
06-12-2016 - Il populismo del potere
06-12-2016 - Ha perso la politica che ignora il Sud
06-12-2016 - Referendum, così Renzi ha perso i giovani e il Sud
05-12-2016 - Sanitopoli Abruzzo, Del Turco: "Solo una montagna di fango"
04-12-2016 - Referendum, è psicosi matite cancellabili. Il Viminale: "Indelebili sulle schede"
04-12-2016 - Nuova Twingo GT, Renault va di fretta
04-12-2016 - Nuovo Senato, insediati i seggi: tutto pronto per il voto. Tra Sì e No accuse di violazione del silenzio alla vigilia del referendum
04-12-2016 - Chapecoense, le salme arrivate in Brasile: in 100mila allo stadio
03-12-2016 - Torino, sospeso per 15 giorni lo studente venditore abusivo di merendine
03-12-2016 - Milano, studentesse morte di meningite: in Statale scatta la vaccinazione mirata per 140
03-12-2016 - In bici o a piedi: ecco la velocità giusta per difendersi dallo smog
03-12-2016 - 'Home Movies', l'archivio che salva i vostri filmati: l'Italia privata è in una bobina
03-12-2016 - Messina, sei avvisi di garanzia per i tre morti del Sansovino. Sotto accusa comandante e società
03-12-2016 - Roma, Stephen Hawking ricoverato al Gemelli per controlli
03-12-2016 - Ospiti vegan, gluten free o pescetariani? Nessun problema ecco consigli (e piatti)
03-12-2016 - Maternità surrogata, un amore clandestino. "Se quel bambino potesse parlare..."
02-12-2016 - Hiv, il test diagnostico sbarca in farmacia
02-12-2016 - Roma, condannato a 20 anni per omicidio: in tribunale la rivolta dei parenti della vittima
02-12-2016 - Roma, "Senza Sangue" diventa un'opera lirica all'Auditorium
02-12-2016 - Caso Fortuna, medico legale: "La piccina era viva quando fu lanciata nel vuoto dall'ottavo piano"
02-12-2016 - Olio di palma, Amnesty denuncia: dietro i marchi più noti diritti umani calpestati
02-12-2016 - Il Parlamento Ue chiede di tenere le spese per il terremoto fuori dal Patto di Stabilità
02-12-2016 - Videoforum con Angelino Alfano: "Referendum, ogni Sì va bene"
02-12-2016 - D'Alema comizia per il No in chiesa e attacca Renzi: "Stracciati i valori del Pd"



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy