FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 G8, Cassazione: "A B...29
2 Da Kandinsky a Pollo...28
3 Addio all'attrice An...27
4 Il prof, l'alunno, l...27
5 "Eravamo bambini", i...27
6 La Russia vieta i si...22
7 Il Far East Festival...21
8 A Roma concerto-omag...21
9 Chiude il campionato...16
10 Dagli attentati a Ba...14
11 Firenze, in migliaia...14
12 Morto il musicista R...14
13 Banche, meno soffere...13
14 Cannes, il meglio de...13
15 Dai correttori di bo...13
16 La prima volta di Tr...12
17 Maltempo, allerta al...12
18 Inchiesta Expo, la p...12
19 Grande Gatsby, guerr...12
20 "Da Vinci's Demon", ...12
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 22 febbraio 2012 ore 12:44 - Visite 117
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Formigli: "Sentenza sproporzionata Un attacco al diritto di critica"



ROMA - Un servizio di 50 secondi. Veloce come la velocità dell'auto, una Alfa Mito, che Corrado Formigli ha messo in discussione su Annozero il 2 dicembre del 2010. Per quel servizio, in cui venivano paragonate tre auto, Formigli e la Rai sono stati condannati a pagare in totale sette milioni di euro. Il giudice Maura Sabbione del tribunale di Torino l'ha definito un servizio giornalistico "denigratorio" nei confronti della Fiat Group Automobiles. E ha deciso cinque milioni e 250 mila euro di danni morali. Due milioni potranno essere riconosciuti per la pubblicazione della sentenza, entro 15 giorni, sui quotidiani la Stampa, la Repubblica e il Corriere della Sera ed entro 45 giorni sul periodico Quattroruote.

"Sono sconvolto", dice Corrado Formigli. "E' una sentenza sproporzionata - continua - Cinque milioni e 250mila di danni non patrimoniali, il restante di danni patrimoniali. Solitamente questo tipo di condanna avviene quando si tratta di persone fisiche". Fa una pausa, prende fiato. O forse cerca le parole. Ma non trova un aggettivo diverso. "E' sproporzionato", ripete.

"Avevo fatto un test di velocità fra tre vetture per discutere se l'Alfa Romeo fosse ancora un'auto sportiva. Nel servizio ci riferivamo a una prova cronometrata da Quattroruote. E la Fiat era la meno veloce. Meno veloce della Mini.
Meno veloce perfino della sentenza, che è arrivata a un anno e mezzo dalla trasmissione", continua il giornalista.

Il punto principale resta un altro: "Io ho espresso un diritto di critica. Ma come può un giornalista essere gravato di una cifra simile? La Fiat poi neanche contesta il fatto. La Mito è davvero meno veloce, quello che contesta l'azienda è un danno morale. Pensare che il danno morale per la perdita di un figlio ammonta a poco più di 308mila euro, quello per un'auto a quanto pare può arrivare a sette milioni". Nella sentenza si legge che "le affermazioni andate in onda" furono "fortemente denigratorie e lesive dell'immagine e dell'onorabilità della società, dei suoi prodotti e dei suoi dipendenti fatte a commento di una pseudo-prova comparativa". Secondo la Fiat il test di Formigli non era stato fatto nel modo corretto, perché si riferiva a una sola stagione, quella autunnale, e perché considerava solo un parametro, la velocità, e non molti altri.

"Ammesso anche questo, ma perché se mi occupo della sportività dell'auto, devo anche parlare della capienza del portabagagli? Il danno e l'ammontare della pena resta sproporzionato. La verità resta nel fatto che esprimi una critica e vieni massacrato dalla sentenza. Ci sarà una corte d'appello, ci sarà la Rai ma non è questo il punto. Il punto è sentirsi intimiditi. Fare questo lavoro significa informare, non creare notizie, significa mettersi e mettere in discussione, significa anche cercare di avere un'opinione. E' chiaro che una sentenza del genere intimidisce un giornalista. Invece di fare un servizio in grado di apportare un beneficio alla crescita o alla competitività anche di un'azienda, ho fatto un 'danno morale' a un'azienda. Certo che una sentenza del genere impaurisce".

La Rai impugnerà la sentenza precisando in una nota che "ogni commento sarà articolato nell'atto di impugnazione in corso di predisposizione". Con Formigli si sono schierati tra gli altri la Federazione nazionale della stampa italiana, Beppe Giulietti di Articolo 21 e Giorgio Airaudo della Fiom.

In ogni caso, conclude il giornalista "non sono stato denigratorio. Così dice la sentenza 'denigratorio'". Un servizio di 50 secondi. Un'Alfa Mito più lenta di una Mini. Sette milioni di danni morali riconosciuti al Lingotto. L'equivalente del danno morale per tanti figli morti, troppi. E il video incriminato non è più visibile: il giudice ne ha disposto la rimozione immediata dal sito di Annozero.

Origine: Repubblica

21-09-2017 - Materadio 2017, conto alla rovescia per la grande festa di Radio3 a Matera
21-09-2017 - "Non sono razzista ma...": la paura ai tempi dello Ius soli
21-09-2017 - Arrivederci estate, il 22 settembre l'equinozio d'autunno
21-09-2017 - Pisapia: "Se il Pd vuole la coalizione faccia primarie per il premier"
21-09-2017 - Ryanair, il gran rifiuto dei piloti: "Niente bonus al posto delle ferie"
21-09-2017 - La vittoria dei pro-vax: raddoppiati gli italiani che credono alla scienza
21-09-2017 - "Zero vittime da incidenti stradali", progetto possibile
21-09-2017 - Banchiere si sente discriminato nei confronti di una collega e fa causa alla banca
21-09-2017 - La rabbia di Chiamparino: "Assurdo vietare agli ospiti i luoghi simbolo della città"
21-09-2017 - "Approvare senza modifiche il codice antimafia"
21-09-2017 - Bce: "Pil 2017 a 2,2% nell'Eurozona. Su ripresa ampio contributo a forza lavoro dall'immigrazione"
21-09-2017 - Terremoto Messico (19/09/2017)
21-09-2017 - Da Rettore a Platinette, il cast di 'Tale e quale'
21-09-2017 - Meno vittime: effetto della legge sull'omicidio stradale
21-09-2017 - Catania, aggredisce e violenta la dottoressa della guardia medica
21-09-2017 - Torino: a una settimana dal G7 di Scienza, lavoro e industria il programma è ancora incompleto
20-09-2017 - Linda Hamilton torna come Sarah Connor nel nuovo 'Terminator'
20-09-2017 - Salvador Sobral, vincitore dell'Eurovision, è grave: aspetta un trapianto di cuore
20-09-2017 - Dagli attentati a Barcellona alla jihad in Maghreb: torna "Imbavagliati", il festival internazionale di giornalismo civile
20-09-2017 - Firenze, in migliaia per il Dalai Lama: "Siamo tutti uguali, siamo tutti umani"
20-09-2017 - Varese, promoter uccisa, l'indagato confessa: "L'ho decapitata, ho fatto tutto da solo"
20-09-2017 - Scuola: record di assenze al sud. Oltre 350 ore perse dagli studenti in Puglia, solo 30 in Veneto e Friuli
20-09-2017 - Gentiloni a New York: "Noi guardiamo al futuro. In Italia i populismi non vinceranno"
20-09-2017 - Gomorra 3, la serie in anteprima al cinema
19-09-2017 - Morti sul lavoro, in Italia troppa burocrazia e poca prevenzione
19-09-2017 - Emergenza stupri, le biologhe contro il senatore D'Anna: "Non lo vogliamo presidente, è sessista"
19-09-2017 - Parma, usavano associazione anti-usura per portare soldi all'estero e non pagare le tasse: 8 arresti
19-09-2017 - Palermo, uomo ucciso a coltellate: fermato il vicino di casa
19-09-2017 - M5S, Di Maio unico "big" in corsa da premier. Contro di lui sette candidati minori
19-09-2017 - Torino, un servizio di catering per gli spacciatori che vendono droga al Valentino



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy