FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Notte prima della ma...18
2 Migranti, caos a Bud...17
3 Borse, torna la sind...17
4 Brescia, soffoca e a...12
5 In vigore il decreto...10
6 Milan: arriva Silves...9
7 "Sono malato ma non ...8
8 Bomba Bangkok, arres...8
9 Borse, Ue e Usa prov...8
10 Ucraina, tre le vitt...8
11 Chiesta dal pm l'arc...8
12 In arrivo bonus casa...8
13 Palermo-Fiorentina ...8
14 La riscoperta dell'U...8
15 Milano, CasaPound pr...7
16 Lupi stoppa le polem...6
17 Parma, Amauri: "Stia...6
18 S i uccide davanti a...6
19  Siena, ragazza muor...6
20 Pil in rialzo, Renzi...5
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 22 febbraio 2012 ore 12:44 - Visite 99
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Formigli: "Sentenza sproporzionata Un attacco al diritto di critica"



ROMA - Un servizio di 50 secondi. Veloce come la velocità dell'auto, una Alfa Mito, che Corrado Formigli ha messo in discussione su Annozero il 2 dicembre del 2010. Per quel servizio, in cui venivano paragonate tre auto, Formigli e la Rai sono stati condannati a pagare in totale sette milioni di euro. Il giudice Maura Sabbione del tribunale di Torino l'ha definito un servizio giornalistico "denigratorio" nei confronti della Fiat Group Automobiles. E ha deciso cinque milioni e 250 mila euro di danni morali. Due milioni potranno essere riconosciuti per la pubblicazione della sentenza, entro 15 giorni, sui quotidiani la Stampa, la Repubblica e il Corriere della Sera ed entro 45 giorni sul periodico Quattroruote.

"Sono sconvolto", dice Corrado Formigli. "E' una sentenza sproporzionata - continua - Cinque milioni e 250mila di danni non patrimoniali, il restante di danni patrimoniali. Solitamente questo tipo di condanna avviene quando si tratta di persone fisiche". Fa una pausa, prende fiato. O forse cerca le parole. Ma non trova un aggettivo diverso. "E' sproporzionato", ripete.

"Avevo fatto un test di velocità fra tre vetture per discutere se l'Alfa Romeo fosse ancora un'auto sportiva. Nel servizio ci riferivamo a una prova cronometrata da Quattroruote. E la Fiat era la meno veloce. Meno veloce della Mini.
Meno veloce perfino della sentenza, che è arrivata a un anno e mezzo dalla trasmissione", continua il giornalista.

Il punto principale resta un altro: "Io ho espresso un diritto di critica. Ma come può un giornalista essere gravato di una cifra simile? La Fiat poi neanche contesta il fatto. La Mito è davvero meno veloce, quello che contesta l'azienda è un danno morale. Pensare che il danno morale per la perdita di un figlio ammonta a poco più di 308mila euro, quello per un'auto a quanto pare può arrivare a sette milioni". Nella sentenza si legge che "le affermazioni andate in onda" furono "fortemente denigratorie e lesive dell'immagine e dell'onorabilità della società, dei suoi prodotti e dei suoi dipendenti fatte a commento di una pseudo-prova comparativa". Secondo la Fiat il test di Formigli non era stato fatto nel modo corretto, perché si riferiva a una sola stagione, quella autunnale, e perché considerava solo un parametro, la velocità, e non molti altri.

"Ammesso anche questo, ma perché se mi occupo della sportività dell'auto, devo anche parlare della capienza del portabagagli? Il danno e l'ammontare della pena resta sproporzionato. La verità resta nel fatto che esprimi una critica e vieni massacrato dalla sentenza. Ci sarà una corte d'appello, ci sarà la Rai ma non è questo il punto. Il punto è sentirsi intimiditi. Fare questo lavoro significa informare, non creare notizie, significa mettersi e mettere in discussione, significa anche cercare di avere un'opinione. E' chiaro che una sentenza del genere intimidisce un giornalista. Invece di fare un servizio in grado di apportare un beneficio alla crescita o alla competitività anche di un'azienda, ho fatto un 'danno morale' a un'azienda. Certo che una sentenza del genere impaurisce".

La Rai impugnerà la sentenza precisando in una nota che "ogni commento sarà articolato nell'atto di impugnazione in corso di predisposizione". Con Formigli si sono schierati tra gli altri la Federazione nazionale della stampa italiana, Beppe Giulietti di Articolo 21 e Giorgio Airaudo della Fiom.

In ogni caso, conclude il giornalista "non sono stato denigratorio. Così dice la sentenza 'denigratorio'". Un servizio di 50 secondi. Un'Alfa Mito più lenta di una Mini. Sette milioni di danni morali riconosciuti al Lingotto. L'equivalente del danno morale per tanti figli morti, troppi. E il video incriminato non è più visibile: il giudice ne ha disposto la rimozione immediata dal sito di Annozero.

Origine: Repubblica

02-09-2015 - Da non profit a Mecenati: la casa per senzatetto ospita l'Arte
02-09-2015 - La facoltà di Medicina romena di Crisafulli, arriva una diffida del Miur
02-09-2015 - Milano, CasaPound prepara il raduno: rivolta dei cittadini. Il Comune: no alla manifestazione
02-09-2015 - Brescia, soffoca e accoltella la fidanzata 18enne e poi si impicca: "Mi ha lasciato"
02-09-2015 - Tasi, Renzi: "Ue non ci può dire cosa tagliare o meno. Il 16 dicembre funerale delle tasse sulla casa
02-09-2015 - I neo-prof: arrivate via email le sedi assegnate, tra disperazione e speranze
02-09-2015 - Pirati della strada, Piacenza: investe un centauro e passa con l'auto sul suo corpo
02-09-2015 - Notte prima della mail: così gli insegnanti precari aspettano l'assunzione a tempo indeterminato
01-09-2015 - Scuola, sentenza sulla immissioni in ruolo. Gli avvocati dei prof: da rifare le assunzioni. Il ministero: si va avanti
01-09-2015 - Roma, Gabrielli: "Non sono il badante di Marino. Le scelte politiche restano del sindaco"
01-09-2015 - Aravena e la Biennale dell'Architettura Povera
01-09-2015 - "Sono malato ma non mi curo": così gli italiani tradiscono i medici
01-09-2015 - In arrivo bonus casa e piano famiglia. Ma per le coperture è caccia a 15 miliardi
01-09-2015 - Aggredirono la troupe di Agorà, 2 anni e 4 mesi a Vincenzo e Loredana Spinelli
01-09-2015 - Amianto negli elicotteri dell'Esercito, indagati i vertici di Agusta e Piaggio
01-09-2015 - "Se il teenager segue il gruppo, cresce più sano"
01-09-2015 - Como, tragedia al rally: due piloti muoiono carbonizzati nella loro auto
31-08-2015 - Oltre un terzo delle persone confonde i giorni della settimana
31-08-2015 - Morte improvvisa, forse la causa è genetica
31-08-2015 - Prime campanelle al via, parte in salita l'anno scolastico
31-08-2015 - Miniature dal mondo. A Venezia il mecenatismo alla Benetton
31-08-2015 - Como, auto fuori controllo prende fuoco durante un rally: i due piloti morti carbonizzati
31-08-2015 - Il paese dei comuni sciolti per mafia
31-08-2015 - Il Papa, i migranti, e l'aiuto degli angeli custodi
30-08-2015 - Premio Capalbio: consegnati i riconoscimenti dell'edizione 2015
30-08-2015 - Casale Monferrato, cade aereo da turismo: undici feriti
30-08-2015 - Danza, Carla Fracci: "In Italia non abbiamo una compagnia nazionale: è una vergogna"
30-08-2015 - Frosinone, il Comune ci ripensa: "Niente più animali vivi come premi al torneo di briscola"
30-08-2015 - Piombino, deraglia un treno, paura alla stazione
30-08-2015 - Bon Jovi, l'album che brucia un ponte e ne costruisce di nuovi: "È la fine di un'epoca"



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy