FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 G8, Cassazione: "A B...123
2 Al via l'aumento di ...37
3 M5s, infuocata assem...15
4  Palermo, arrestato ...15
5 Twitter, il governo ...13
6 Muore Karl Albrecht,...13
7 Trofeo Wojtyla alla ...13
8 Tensioni su responsa...12
9 Lavoro, rischio-web ...12
10 Btp Italia, il retai...11
11 Cinque bancomat bitc...11
12 Apple, trimestrale r...11
13 Renzi: "Piano di inv...11
14 Perché i diritti non...11
15 Milano, colpo grosso...11
16 Boom eCommerce su sm...10
17 La luce accesa sulle...10
18 Guidi: "Legge di Sta...10
19 Eni obbligata a risa...9
20 L'Istat frena sul Pi...9
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 20 febbraio 2012 ore 08:33 - Visite 66
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


"Corruzione, servono pene più severe" Severino: confronto su falso in bilancio



ROMA - Pene più severe, reintroduzione del reato di falso in bilancio e introduzione di quello di tangenti tra privati. Saranno queste alcune delle direttive lungo le quali si muoverà il governo nelle prossime settimane per affrontare il problema della corruzione. Lo ha annunciato il ministro della Giustizia, Paola Severino.

"Oggi si avverte la necessità di una forte tutela in materia di corruzione. Allora mi sembra corretto mettere mano alle pene", ha detto il Guardasigilli intervistato da Lucia Annunziata a "In 1/2 ora" su Raitre. In particolare, la Severino si è concentrata sul falso in bilancio, depenalizzato dal secondo governo Berlusconi: "Tra gli emendamenti c'è anche il falso in bilancio e sicuramente lo prenderemo in considerazione e prenderemo una posizione perché il governo dovrà esprimere un suo parere", ha affermato il ministro. "Le soluzioni sono tante ma dovranno essere equilibrate perché", ha osservato, "un totale ritorno al passato darebbe sicuramente qualche problema".

Il Guardasigilli ha poi accennato alla possibilità che nel codice penale sia introdotto il reato di corruzione tra privati: "E' uno dei temi dei quali si discute", ha affermato. "I privati che intascano tangenti è un fenomeno da combattere con severità, va colpito e sottoposto a pene adeguate. Finora - ha concluso Severino - abbiamo sempre pensato alla corruzione come fatto tipico della Pubblica amministrazione".

Sulla
corruzione, ha osservato la Severino, "c'è soprattutto un problema culturale. Nella cultura italiana il valore morale della politica è stato attenuato", ha affermato commentando le differenze fra il nostro paese e la Germania, dove il presidente della Repubblica è stato costretto alle dimissioni per un semplice prestito a tassi agevolati.

E proprio a proposito del rapporto tra giustizia e politica, il Guardasigilli ha espresso chiaramente il convincimento che l'eventuale immunità per i parlamentari e le alte cariche dello Stato debba essere intesa esclusivamente a tutela delle opinioni personali. "Per quanto riguarda, invece, lo svolgimento di attività privata", ha detto, "ciascuno ne deve rispondere personalmente sempre e comunque". Severino, che ha alle spalle una lunga carriera forense, ha decisamente di aver mai avuto percezione dell'esistenza di "toghe rosse" in magistratura.

Infine, il ministro si è detto fiducioso sulla possiblità di correggere in Senato la norma sulla responsabilità civile dei magistrati votata alla camera con un blitz di Pdl e Lega: "Credo e spero che la discussione in Senato sarà totalmente aperta", ha detto. "Io credo nella forza di convincimento".
 

Origine: Repubblica

23-10-2014 - Dalla carta al touch, ecco il futuro digitale di penne e matite
23-10-2014 - Emma e Christine, sorelle al vertice
23-10-2014 - Incidente in laboratorio alla Statale di Milano: in ospedale due ricercatori e due studenti
23-10-2014 - Asti, dna conferma: il corpo ritrovato è della donna scomparsa da nove mesi
23-10-2014 - Lombardia, vincono i signori del cemento: sì a nuove costruzioni, vincoli solo fra tre anni
23-10-2014 - Crocetta annuncia: "Firmate revoche assessori". Fi, Ncd e grillini presentano mozione sfiducia a governatore, Ars alla paralisi
23-10-2014 - M5s, infuocata assemblea congiunta dei parlamentari. Rinviata la nuova ondata di espulsioni
23-10-2014 - Fiumicino, "sei stata in Africa, ci attacchi l'ebola", bimba lasciata fuori dall'asilo
23-10-2014 - Ebola, pronto il farmaco blocca emorragia
23-10-2014 - Palermo, si stacca finestra del bagno della elementare, due bambini feriti
23-10-2014 - Umbria, contestato dai genitori dei ragazzi perché gay: maestro di danza lascia la scuola
23-10-2014 - Standard&Poor's bacchetta i governi: si sono 'seduti' sul supporto della Bce
23-10-2014 - Sciopero generale, la Cisl avverte la Cgil: "Ora non sarebbe è utile"
23-10-2014 - Stabilità, la Ue all'Italia: "Significativa deviazione dagli obiettivi sul bilancio"
23-10-2014 - L'appello di Pennac ai professori: "Portate i ragazzi oltre il presente"
23-10-2014 - Corte Europea condanna l'Italia: illegittimi respingimenti migranti verso la Grecia
23-10-2014 - Legge di stabilità, Delrio: "Governo disponibile a discutere proposte"
23-10-2014 - Stress test Bce, nuove indiscrezioni: bocciate 11 banche, tre sono italiane
23-10-2014 - Consulta, i Cinque Stelle al Pd: "Se nomi degni, li voteremo"
23-10-2014 - Stabilità, testo 'bollinato' trasmesso a Quirinale. Bonus bebè fino a 90.000 euro di reddito familiare
22-10-2014 - Niente web anche se è gratis. "Al sud 220 scuole rifiutano la nuova rete superveloce"
22-10-2014 - Razzismo, il leghista Borghezio indagato a Milano per gli insulti all'ex ministro Kyenge
22-10-2014 - "Grillo, ecco i 2000 euro, ora dacci l'intervista". Da Capital l'appello al leader M5s
22-10-2014 - Più succo nell'aranciata. Ma i produttori protestano
22-10-2014 - "Vattene o ti ammazzo": giornalista di Telereggio minacciata e ferita con un coltello
22-10-2014 - La luce accesa sulle coppie invisibili
22-10-2014 - Lavoro, rischio-web per un'intera generazione
22-10-2014 - Scuola, la rivoluzione con la riforma o il caos
22-10-2014 - Mani e piedi d'acciaio, la ragazza che si è arrampicata sulla mitica "Tom et je ris"
22-10-2014 - Quell'Italia ai margini che la politica non vuole vedere



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy