FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Atalanta, è quasi fa...146
2 Ripresa dell'Eurozon...92
3 Roma, arrestata la c...73
4 Milano, Fatima a pro...70
5 Migranti, vertice Ue...69
6 Cipro, bomba in auto...69
7 Norvegia: precipita ...67
8 Germania: "Sta all'I...66
9 Fiorentina, Pradè: '...66
10 Apple a Napoli: ecco...65
11 "Con gli occhi dell'...64
12 La politica della re...64
13 Nella tana dell?Is, ...64
14 Concorsone, Anief: "...64
15 M5S linea soft a Tor...63
16 L'Acciuga contro il ...63
17 Milano, doveva parto...63
18 Quattro mesi di lavo...62
19 Subsonica: "Accuse d...61
20 Gaza, un tuffo nel M...61
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 20 febbraio 2012 ore 08:33 - Visite 96
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


"Corruzione, servono pene più severe" Severino: confronto su falso in bilancio



ROMA - Pene più severe, reintroduzione del reato di falso in bilancio e introduzione di quello di tangenti tra privati. Saranno queste alcune delle direttive lungo le quali si muoverà il governo nelle prossime settimane per affrontare il problema della corruzione. Lo ha annunciato il ministro della Giustizia, Paola Severino.

"Oggi si avverte la necessità di una forte tutela in materia di corruzione. Allora mi sembra corretto mettere mano alle pene", ha detto il Guardasigilli intervistato da Lucia Annunziata a "In 1/2 ora" su Raitre. In particolare, la Severino si è concentrata sul falso in bilancio, depenalizzato dal secondo governo Berlusconi: "Tra gli emendamenti c'è anche il falso in bilancio e sicuramente lo prenderemo in considerazione e prenderemo una posizione perché il governo dovrà esprimere un suo parere", ha affermato il ministro. "Le soluzioni sono tante ma dovranno essere equilibrate perché", ha osservato, "un totale ritorno al passato darebbe sicuramente qualche problema".

Il Guardasigilli ha poi accennato alla possibilità che nel codice penale sia introdotto il reato di corruzione tra privati: "E' uno dei temi dei quali si discute", ha affermato. "I privati che intascano tangenti è un fenomeno da combattere con severità, va colpito e sottoposto a pene adeguate. Finora - ha concluso Severino - abbiamo sempre pensato alla corruzione come fatto tipico della Pubblica amministrazione".

Sulla
corruzione, ha osservato la Severino, "c'è soprattutto un problema culturale. Nella cultura italiana il valore morale della politica è stato attenuato", ha affermato commentando le differenze fra il nostro paese e la Germania, dove il presidente della Repubblica è stato costretto alle dimissioni per un semplice prestito a tassi agevolati.

E proprio a proposito del rapporto tra giustizia e politica, il Guardasigilli ha espresso chiaramente il convincimento che l'eventuale immunità per i parlamentari e le alte cariche dello Stato debba essere intesa esclusivamente a tutela delle opinioni personali. "Per quanto riguarda, invece, lo svolgimento di attività privata", ha detto, "ciascuno ne deve rispondere personalmente sempre e comunque". Severino, che ha alle spalle una lunga carriera forense, ha decisamente di aver mai avuto percezione dell'esistenza di "toghe rosse" in magistratura.

Infine, il ministro si è detto fiducioso sulla possiblità di correggere in Senato la norma sulla responsabilità civile dei magistrati votata alla camera con un blitz di Pdl e Lega: "Credo e spero che la discussione in Senato sarà totalmente aperta", ha detto. "Io credo nella forza di convincimento".
 

Origine: Repubblica

30-04-2016 - Cancro, da condanna a patologia curabile: oggi in 7 su 10 lo sconfiggono
30-04-2016 - Bankitalia contro Berlino: "L'acquisto di titoli di Stato ha salvato il Paese"
30-04-2016 - Torna la Fiera delle parole, prima tappa a Este
30-04-2016 - La rivoluzione del lavoro smart
30-04-2016 - Concorsone, Anief: "Ammessi con riserva i laureati"
30-04-2016 - Siracusa: consigliere comunale con 20 chili di droga, arrestato
30-04-2016 - Comunali di Milano, Salvini apre la campagna: "Qui siamo compatti, a Roma errore di Berlusconi"
30-04-2016 - Grosseto, pirata della strada investe e uccide un uomo: "Pensavo fosse un cinghiale"
30-04-2016 - Siena, i festini sesso&droga di avvocati, medici e imprenditori
30-04-2016 - Atterraggio d'emergenza a Catania, paura a Fontanarossa
30-04-2016 - Lo spoil system della sicurezza
30-04-2016 - Quattro mesi di lavori socialmente utili per aver scaricato illegalmente il software
30-04-2016 - Istat, la disoccupazione a marzo cala all'11,4%. Boom di lavoratori over 50
30-04-2016 - Il ritorno di Zucchero. "Dedico il mio disco ai nuovi partigiani"
30-04-2016 - Lucca, asportano al paziente il rene sbagliato
30-04-2016 - Gaza, un tuffo nel Mar Mediterraneo: i pastori beduini lavano gli agnelli
30-04-2016 - Milano, doveva partorire due gemelli: donna di 36 anni muore al Policlinico
30-04-2016 - La scappatoia del funambolo
29-04-2016 - Appalti e camorra, Saviano risponde sui social: "Io, Renzi e il Sud"
29-04-2016 - Prada, Peta diventa azionista per salvare gli struzzi
29-04-2016 - Vaticano, Aif: "Triplicate transazioni finanziarie sospette, 544 nel 2015"
29-04-2016 - Liti condominiali, deciderà solo il giudice di pace
29-04-2016 - Trinitapoli, Andriano dopo il video: "Mi hanno insultato in diretta"
29-04-2016 - Scuola, al via il concorsone per 165 mila aspiranti prof. Il Miur: "Tutto regolare"
29-04-2016 - Dormite male? Colpa (anche) dell'inquinamento luminoso
29-04-2016 - La politica della resa
28-04-2016 - "La libertà dei media è in pericolo in tutta Europa, diciamo le cose come stanno"
28-04-2016 - La rivoluzione dei contadini siciliani, 3.000 ettari di grani antichi contro le multinazionali
28-04-2016 - Trent'anni fa la Rete in Italia: racconta #ilmioprimointernet
28-04-2016 - Sam Mendes, il regista sarà il presidente della giuria alla Mostra del Cinema di Venezia



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy