FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 G8, Cassazione: "A B...22
2 Per Setola un altro ...21
3 Afghanistan: bomba i...18
4 Guerriglia urbana do...17
5 Soccorsi 800 migrant...16
6 Riforma costituziona...15
7 Il sindaco-adepto di...15
8 Mafia Capitale,  Pig...15
9 Il petrolio getta le...14
10 Genoa-Roma 0-1 : se...14
11 Sanremo, scompare bi...13
12 Non solo Roma così M...13
13 Abercrombie punta su...13
14 Addio a Enzo Costa, ...12
15 Legge di Stabilità, ...11
16 Maltrattamenti ai bi...11
17 Indesit, chiusa l'op...10
18 Renzi: "Troppo pochi...10
19 A luglio a Milano il...10
20 Bellezze straniere d...10
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 19 febbraio 2012 ore 18:29 - Visite 168
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Severino: "Situazione grave" scontro Italia-India sui militari



ROMA - Si sono vissuti momenti di tensione stamani a bordo della petroliera Enrica Lexie, ancorata al porto di Kochi, nell'India meridionale. Secondo quanto si è appreso, la polizia è salita a bordo della nave chiedendo di prendere in consegna due marinai italiani ritenuti coinvolti nella morte di due pescatori. I militari a bordo della nave, però, hanno opposto il loro rifiuto per "un difetto di giurisdizione". "È una questione di diritto internazionale, i nostri non scendono". Ma a quanto si apprende un numero imprecisato di militari italiani "sta per essere portato a terra" dalla polizia. Secondo le fonti, si discute su "quanti fucilieri della Marina debbano scendere a terra", verosimilmente per essere interrogati.

Intanto, nelle ultime ore il console italiano a Mumbai è salito a bordo della nave. Lo riferisce il sito all news Cnn-Ibn. Le autorità indiane avevano fissato le 8 ora locale (le 2.30 in Italia) come ultimatum per far scendere i membri dell'equipaggio e interrogarli. Secondo fonti interne a bordo sarebbe già cominciato l'interrogatorio del comandante e di un altro membro dell'equipaggio. Secondo le autorità italiane la nave ha sventato il 15 febbraio un attacco di pirati mentre per quelle indiane avrebbe fatto fuoco su un peschereccio uccidendo due pescatori.

Nessun fermo
. Le autorità indiane
hanno cominciato a interrogare, a bordo della petroliera 'Enrica Lexie', i due marinai italiani. Lo riferisce l'emittente Ibn, secondo cui l'interrogatorio avviene con l'ausilio di interpreti e alla presenza del console generale italiano, Giampaolo Cutillo. Intanto, dall'Italia è arrivato a New Delhi, un team di alti funzionari per affrontare la questione con le autorità indiane.

La posizione italiana. Ieri, intanto, il ministro degli Esteri Giulio Terzi, ha avuto una conversazione telefonica con il suo omologo indiano S.M. Krishna in relazione alla vicenda della nave. Il colloquio "si e svolto lungo le linee contenute nella lettera che il titolare della Farnesina aveva ieri inviato al Ministro degli Esteri indiano". In particolare, Terzi ha anticipato al suo collega l'invio in India di una delegazione di alti funzionari composta da rappresentanti dei Ministeri degli Esteri, della Difesa e della Giustizia per approfondire i diversi aspetti del caso e avviare una  concreta collaborazione con l'obiettivo di stabilire la verità dei fatti oltre ogni dubbio.

Il ministro Terzi ha  ribadito al ministro Krishna che, alla luce dei principi di diritto internazionale generalmente accettati, il governo italiano ritiene che la giurisdizione sul caso compete alla Magistratura italiana. Le autorità indiane hanno aperto un'inchiesta per omicidio dopo la morte di due pescatori, uccisi dal personale della Marina militare italiana imbarcato sul mercantile Enrica Lexie per attività anti-pirateria.
 

Origine: Repubblica

21-12-2014 - La Ue: sì al brevetto degli ovuli umani "Non sono embrioni"
21-12-2014 - Tutta la rabbia di Conte lascerà la Nazionale?
21-12-2014 - L'Italia salvata dai vigili
21-12-2014 - Il Nyt licenzia e si rafforza in Europa: mega-redazione digitale a Londra
21-12-2014 - Soccorsi 800 migranti su cargo con pilota automatico inserito
21-12-2014 - Pizzo durante le riprese con Bova, due arresti nel Salento
21-12-2014 - Virna Lisi, il giorno dell'addio
21-12-2014 - Guerriglia urbana dopo la partita, poliziotti feriti a Foggia
21-12-2014 - Maltrattamenti ai bimbi nell'asilo, indagate due maestre
21-12-2014 - Ancora scosse nel Chianti, gli abitanti: "C'è un rumore sordo che non finisce mai"
21-12-2014 - L'immigrato fa notizia, e non più soltanto in cronaca nera
20-12-2014 - In Comune divorzio low cost: bastano trentadue euro
20-12-2014 - Roma dice addio all'alta moda, stop alle sfilate da gennaio 2015
20-12-2014 - Legge di Stabilità, sì del Senato nella notte
20-12-2014 - A novembre si è aggravata la crisi della Prima colazione
20-12-2014 - Podemos, il nuovo sentiero della sinistra. Dalla piazza degli indignados alle istituzioni
20-12-2014 - Addio a Virna Lisi, tenace regina del nostro cinema
20-12-2014 - Virna, l'eleganza di saper invecchiare  
20-12-2014 - Lasciò sola la figlia di 7 anni, prosciolto il rom: "La bambina è abituata a quelle situazioni"
20-12-2014 - Nel bunker dei cacciatori di Messina Denaro arriva una supersquadra di polizia e carabinieri
20-12-2014 - Rapinarono e picchiarono un gruppo di spacciatori, condannati quattro poliziotti
19-12-2014 - Da minorenne "clandestino" a re del kebab, storia di Faisal, dal Punjab al Salento
19-12-2014 - "Ci minacciano con la pistola": la denuncia dei profughi nel centro d'accoglienza di Paestum
19-12-2014 - Se chiamarsi Clinton diventa un handicap
19-12-2014 - Prostituzione, quei clienti invisibili. Chi sono gli "utilizzatori finali"?
19-12-2014 - Palermo, "cupola" delle mazzette con impiegati e professionisti: sconti sulle tasse, 15 arresti
19-12-2014 - Dà fuoco alla convivente, arrestato: la donna sfigurata è grave in ospedale
19-12-2014 - Medicina, Tar del Lazio accoglie primo ricorso sul test di specializzazione
19-12-2014 - Travolto in bici mentre va a scuola, muore dopo nove giorni di agonia
19-12-2014 - Mafia a Roma, 5 nuovi arresti per l'omicidio Fanella. Il giallo della cabina telefonica



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy