FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Lavoro: le assunzion...58
2 G8, Cassazione: "A B...22
3 Agenzia digitale, si...8
4 Ministero delle Infr...8
5 Agguato allo Zen: uc...7
6 Nucleare, Iran e il ...7
7 Lega Pro: Novara, Te...6
8 Il mondo segreto del...6
9 Trasformismo in parl...6
10 Trovato cadavere all...6
11 Riondino diventa Men...6
12 Colle, il Pd punta s...6
13 Trasporto aereo: per...5
14 Milano, il Pd prende...5
15 Instagram, arriva La...5
16 Renzi accelera sulll...5
17 Giallo a Ravello, do...5
18 Governo: Mattarella ...5
19 Vercelli, botte in c...5
20 I sindacati chiedono...5
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 05 febbraio 2012 ore 13:13 - Visite 155
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


2011, un anno record per furti, rapine e borseggi



2011, un anno record  per furti, rapine e borseggiUN DILAGARE di rapine a mano armata negli appartamenti. E un esercito di scippatori e borseggiatori in strada a minacciare la sicurezza pubblica. La criminalità in Italia sta vivendo una svolta. Nel 2011, dopo anni di calo costante, c'è stata un'impennata a sorpresa dei reati contro il patrimonio, aumentati del 15 per cento rispetto al 2010.

Per le rapine nelle abitazioni è un vero quanto allarmante boom: sono cresciute del 28 per cento in pochi mesi. Un'inversione di tendenza che spiazza i sociologi e preoccupa tutte le forze di polizia. A documentarlo sono i dati riservati che le prefetture di tutta Italia stanno inviando al Dipartimento di pubblica sicurezza del Viminale, e che Repubblica è in grado di anticipare.

I furti in appartamento sono cresciuti nell'ultimo anno del 15 per cento, così come le rapine e i borseggi. Gli omicidi sono  "stabili": 610 casi nel 2011. Aumenta invece il peso degli stranieri nella contabilità criminale. La percentuale degli immigrati senza permesso di soggiorno nel totale delle denunce per reati legati alla droga è arrivata a 34.5 per cento. Un record, non è mai stata così alta.

Sono numeri ricavati dalle denunce presentate a Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza. Sono provvisori, perché ancora non tutti gli uffici hanno provveduto a inviare le statistiche. Ma chi li sta raccogliendo prevede che quelli definitivi sulle rapine e i furti saranno corretti al rialzo, intorno al 18-19 per cento. Abbastanza per parlare
di emergenza sicurezza.

Emergenza che i recenti casi di cronaca nera avevano fatto solo intuire. Per esempio il duplice omicidio a scopo di rapina del commerciante cinese e della figlioletta di pochi mesi, avvenuto a Roma qualche settimana fa. O lo scippo con aggressione di sei giorni fa in centro a Milano, di cui è stata vittima una imprenditrice che girava in bicicletta. Episodi che hanno fatto rumore, ripresi da tutti i telegiornali.

Ma è sfogliando le cronache locali che si ha la percezione della paura e del disagio vissuto da chi vive lontano dall'attenzione delle telecamere, negli angoli meno esposti della provincia italiana. Rapine in villa, aggressioni ai proprietari, il crimine che entra in casa e terrorizza. E poi scippi e borseggi subiti in pieno giorno, furti con scasso. Cioè le varie forme in cui si declina il reato predatorio contro la ricchezza.

Un incremento come quello del 2011 non si verificava dal triennio 2004-2007, ma allora la fase espansiva era stata più graduale. A determinare quell'impennata avevano contribuito solo una parte di reati: i borseggi, i furti di automobili e nei negozi. Quelli commessi in appartamento e gli scippi in realtà erano in costante diminuzione.

Nel 2009, come si legge nell'ultimo Rapporto sulla Criminalità e la sicurezza in Italia, le denunce di furto erano 2500 ogni 100 mila abitanti. Lo stesso trend per le rapine, in netta flessione negli ultimi venti anni, eccezion fatta per il picco del 2007 (90 casi ogni 100 mila abitanti, 18 volte di più rispetto al 1970). Dopo quell'anno nero, erano crollate e sembravano destinate a diminuire.

I sociologi sono i primi ad essere sorpresi dall'impennata del 2011. Una prima spiegazione la azzarda il sociologo Marzio Barbagli in questa pagina. Sarebbe colpa della crisi economica, entrata negli ultimi dodici mesi nella fase più aggressiva, con licenziamenti in aumento e sempre più giovani tenuti ai margini del mercato del lavoro.

Un periodo in cui, politicamente, si sono sovrapposte la fase decadente dell'ultimo governo Berlusconi e l'ingresso del tecnico Mario Monti. E nel quale si assiste all'oggettiva difficoltà delle forze dell'ordine, che da mesi denunciano carenza di mezzi e strutture. Anche per questo la crisi ha dispiegato i suoi effetti più oscuri e criminali.

Origine: Repubblica

30-03-2015 - Sos dalla radio dei poveri cristi
30-03-2015 - Cosenza, giovane ucciso dopo lite in discoteca
30-03-2015 - Ostia, clan minaccia senatore Pd e cronista di Repubblica: "Non ci togliete il sorriso"
30-03-2015 - Milano, 13enne maltrattata perché va male a scuola: arrestati la madre e il fratello
30-03-2015 - Milano, Forza Nuova manda al rogo i libri per bambini che "inneggiano all'omosessualità"
30-03-2015 - Il figlio del superboss Provenzano si racconta ai turisti
30-03-2015 - Bimbo di 7 anni cade in una scarpata dopo una gara di sci e muore
30-03-2015 - Reggio Emilia, bullo bastona la compagna di classe perché non va volontaria all'interrogazione
30-03-2015 - Mirafiori, elezioni in Fiat: alle ex Meccaniche vince l'aziendalista Fismic
29-03-2015 - Bergamo, rom ucciso nel camper: "L'ex parà fu mosso dal suo odio razzista per i nomadi"
28-03-2015 - Torna l'ora legale, sabato notte lancette avanti di 60 minuti
28-03-2015 - Bergamo, l'ex parà arrestato per l'omicidio del rom: "Volevo spaventarlo perché sporcano"
28-03-2015 - Sei mesi a scuola, poi in fabbrica (pagati): via al modello Lamborghini-Ducati
28-03-2015 - Operazioni finanziarie spregiudicate: sequestrati 30 milioni ai frati francescani
28-03-2015 - La rapina al supermercato: carabinieri-banditi per 1300 euro, le vittime volevano farsi giustizia
28-03-2015 - Roma donna investita da un pirata della strada: è grave
27-03-2015 - Torino, due pistole cariche e 400 sms al giorno alla vittima: ma lo stalker torna subito in libertà
27-03-2015 - Meredith, processo Sollecito-Knox in Cassazione, decisione attesa venerdì
27-03-2015 - Maltempo sull'Italia, albero su auto a Roma: un morto. Evacuate case in Sardegna
27-03-2015 - Ciro Esposito prima di morire: "Aggredito da più persone"
27-03-2015 - Ecco gli scout di Allah: "Nei nostri giochi i maschi e le femmine non si toccano mai"
27-03-2015 - I ragazzini con la pistola per le strade di Napoli: quelle scene da Gomorra che superano la fiction
26-03-2015 - Mafia Capitale, il capo di Gabinetto della Regione si dimette: "Sono indagato"
26-03-2015 - Quando i camerieri sono ragazzi disabili, l'esperienza della Locanda dei Girasoli a Roma
26-03-2015 - "Il nostro Ashya è guarito": la favola del bimbo in fuga per curare il cancro ora divide gli scienziati
26-03-2015 - Mantova, rapporti sessuali con la 14enne a cui dava lezioni private: arrestato prof 46enne
25-03-2015 - Cinisello, modella svedese di 22 anni sequestrata e violentata per mesi: arrestato un 42enne
25-03-2015 - Finanziamento illecito, rinviato a giudizio l'ex sindaco di Roma Alemanno
25-03-2015 - Neirone, in fin di vita badante picchiata, indagato l'anziano che accudiva
25-03-2015 - Terremoto: scossa di magnitudo 2,9 a nord di Brescia



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy