FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Catalogna, carcere p...33
2 Trento, scoperta ret...29
3 Incendi, Portogallo ...28
4 Siria, l'annuncio de...26
5 Ius soli, Gentiloni:...23
6 Tavolo su Roma, Cale...22
7 M5s cresce: è sopra ...19
8 M5s, Roberta Lombard...18
9 Uomo bruciato a Féni...18
10 MotoGp, Giappone: ca...18
11 "No all'Alternanza" ...18
12 Brexit, May e Juncke...15
13 Scoperta nel Caserta...15
14 Lavoro, un giovane i...15
15 Morto il musicista R...15
16 "Eravamo bambini", i...14
17 Chiude il campionato...14
18 Droni Usa contro cam...13
19 Migranti, il sindaco...13
20 Bari, timbravano e u...13
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 05 febbraio 2012 ore 13:13 - Visite 263
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


2011, un anno record per furti, rapine e borseggi



UN DILAGARE di rapine a mano armata negli appartamenti. E un esercito di scippatori e borseggiatori in strada a minacciare la sicurezza pubblica. La criminalità in Italia sta vivendo una svolta. Nel 2011, dopo anni di calo costante, c'è stata un'impennata a sorpresa dei reati contro il patrimonio, aumentati del 15 per cento rispetto al 2010.

Per le rapine nelle abitazioni è un vero quanto allarmante boom: sono cresciute del 28 per cento in pochi mesi. Un'inversione di tendenza che spiazza i sociologi e preoccupa tutte le forze di polizia. A documentarlo sono i dati riservati che le prefetture di tutta Italia stanno inviando al Dipartimento di pubblica sicurezza del Viminale, e che Repubblica è in grado di anticipare.

I furti in appartamento sono cresciuti nell'ultimo anno del 15 per cento, così come le rapine e i borseggi. Gli omicidi sono  "stabili": 610 casi nel 2011. Aumenta invece il peso degli stranieri nella contabilità criminale. La percentuale degli immigrati senza permesso di soggiorno nel totale delle denunce per reati legati alla droga è arrivata a 34.5 per cento. Un record, non è mai stata così alta.

Sono numeri ricavati dalle denunce presentate a Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza. Sono provvisori, perché ancora non tutti gli uffici hanno provveduto a inviare le statistiche. Ma chi li sta raccogliendo prevede che quelli definitivi sulle rapine e i furti saranno corretti al rialzo, intorno al 18-19 per cento. Abbastanza per parlare
di emergenza sicurezza.

Emergenza che i recenti casi di cronaca nera avevano fatto solo intuire. Per esempio il duplice omicidio a scopo di rapina del commerciante cinese e della figlioletta di pochi mesi, avvenuto a Roma qualche settimana fa. O lo scippo con aggressione di sei giorni fa in centro a Milano, di cui è stata vittima una imprenditrice che girava in bicicletta. Episodi che hanno fatto rumore, ripresi da tutti i telegiornali.

Ma è sfogliando le cronache locali che si ha la percezione della paura e del disagio vissuto da chi vive lontano dall'attenzione delle telecamere, negli angoli meno esposti della provincia italiana. Rapine in villa, aggressioni ai proprietari, il crimine che entra in casa e terrorizza. E poi scippi e borseggi subiti in pieno giorno, furti con scasso. Cioè le varie forme in cui si declina il reato predatorio contro la ricchezza.

Un incremento come quello del 2011 non si verificava dal triennio 2004-2007, ma allora la fase espansiva era stata più graduale. A determinare quell'impennata avevano contribuito solo una parte di reati: i borseggi, i furti di automobili e nei negozi. Quelli commessi in appartamento e gli scippi in realtà erano in costante diminuzione.

Nel 2009, come si legge nell'ultimo Rapporto sulla Criminalità e la sicurezza in Italia, le denunce di furto erano 2500 ogni 100 mila abitanti. Lo stesso trend per le rapine, in netta flessione negli ultimi venti anni, eccezion fatta per il picco del 2007 (90 casi ogni 100 mila abitanti, 18 volte di più rispetto al 1970). Dopo quell'anno nero, erano crollate e sembravano destinate a diminuire.

I sociologi sono i primi ad essere sorpresi dall'impennata del 2011. Una prima spiegazione la azzarda il sociologo Marzio Barbagli in questa pagina. Sarebbe colpa della crisi economica, entrata negli ultimi dodici mesi nella fase più aggressiva, con licenziamenti in aumento e sempre più giovani tenuti ai margini del mercato del lavoro.

Un periodo in cui, politicamente, si sono sovrapposte la fase decadente dell'ultimo governo Berlusconi e l'ingresso del tecnico Mario Monti. E nel quale si assiste all'oggettiva difficoltà delle forze dell'ordine, che da mesi denunciano carenza di mezzi e strutture. Anche per questo la crisi ha dispiegato i suoi effetti più oscuri e criminali.

Origine: Repubblica

18-10-2017 - Vibo, infiltrazioni di 'ndrangheta in tre centri migranti. Il prefetto nomina un commissario
18-10-2017 - Mafia foggiana, l'80 per cento degli omicidi è senza colpevoli. Il Csm: "L'omertà diventa consenso"
18-10-2017 - Roma, contagiò ragazze con virus Hiv: pm chiede ergastolo per l'untore
18-10-2017 - Pirati della strada, morta la 14enne investita da una studentessa della sua scuola in Brianza
18-10-2017 - "Il papà non sapeva dei brutti voti": il Tar annulla la bocciatura
18-10-2017 - Torino, una fiaba per raccontare ai figli che l'azienda di papà è fallita
18-10-2017 - L'appello dei presidi: "Cambiamo la legge per consentire ai ragazzi di tornare a casa da soli"
18-10-2017 - Firenze, turista americana: "Un uomo mi ha violentata"
18-10-2017 - Strage dei treni in Puglia, il tribunale fa tornare al lavoro uno dei due capistazione indagati
18-10-2017 - Bari, è morto Paolo Laterza: fu presidente della casa editrice e consigliere di Bankitalia
18-10-2017 - Milano, abbandonò automobilista agonizzante: pirata condannato a sette anni e mezzo
18-10-2017 - Fuga dall'Italia, è emorragia di talenti: nel 2016 via 50mila giovani tra i 18 e i 34 anni
18-10-2017 - Mondo di mezzo, i giudici: "Buzzi e Carminati, solo corruzione: la loro non era una cosca"
18-10-2017 - Bari, raid omofobo nella piazza della movida, calci e pugni contro coppia gay. Presi due ventenni
18-10-2017 - La battaglia di Marco, malato di Sla: "Non negatemi il diritto alla sessualità"
18-10-2017 - Università, l'allarme degli studenti: "Mancano alloggi e borse di studio, esclusi migliaia di aventi diritto"
18-10-2017 - Migranti, il sindaco di Palermo: "Denuncio l'Europa per genocidio"
17-10-2017 - E' allarme smog, da mercoledì Torino blocca a oltranza i diesel fino all'euro 4
17-10-2017 - Omicidio al mercato a Torino, i familiari della vittima: "Non usate il nostro dolore per prediche razziste"
17-10-2017 - Latina, uccide ladro sorpreso in casa: indagato per omicidio, per ora resta libero
17-10-2017 - Sì al prosecco ma solo biologico. La protesta di Legambiente: troppi pesticidi nei vigneti
17-10-2017 - Piemonte, due cacciatori muoiono annegati in incidenti identici
17-10-2017 - Latina, sorprende i ladri nella casa del padre: spara e ne uccide uno
17-10-2017 - Vercelli, carabiniere paracadutista tenta una manovra in atterraggio, si schianta e muore
16-10-2017 - Cade dal tetto durante una festa con gli amici nel Bresciano, 17enne in gravissime condizioni
16-10-2017 - Bari, guida la moto ma in tribunale dimostra di essere cieco per davvero: assolto
16-10-2017 - Brianza, 14enne investita sulle strisce: denunciata la 19enne al volante. Era fuggita per lo shock
16-10-2017 - Scoperta nel Casertano centrale di aborti clandestini per prostitute nigeriane, arrestato "Doctor Friday"
16-10-2017 - Lupo decapitato nel Pesarese
16-10-2017 - Pesaro, crisi epilettica al ristorante: "Gente come voi deve stare a casa"



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy