FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Arrestato in Svizzer...147
2 Roma solo pari, agga...14
3 Prato, investito e u...10
4 Benedetto XVI: "Ho r...7
5 La crisi frena impor...6
6 Computer, vestiti, c...6
7 Fiducia dei consumat...5
8 Alitalia-Etihad: c'è...5
9 Iraq, sunnita al-Jub...5
10 Il Banco Espirito Sa...5
11 Occupazione in cresc...5
12 Spread in picchiata ...5
13 PowaTag, si compra i...5
14 Spunta il bonus in b...5
15 Nelle banche un buco...5
16 Via libera all'Esm d...5
17 Letta: "Scorporo ret...5
18 L'Ivass chiede alle ...5
19 Facebook, bug diffon...5
20 Il Napoli ne segna 5...5
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 02 febbraio 2012 ore 01:52 - Visite 128
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Bat Italia, inammissibile class action "Chi fuma, sa cosa rischia"



Bat Italia, inammissibile class action    ROMA - Se un fumatore decide liberamente di fumare, conoscendo i pericoli a cui va incontro, non può rivalersi sull'azienda produttrice di sigarette per i danni riportati. È questa una delle motivazioni con le quali la Corte d'appello di Roma ha confermato l'inammisibilità della class action proposta dal Codacons nei confronti di British american tobacco Italia (Bat). La Corte ha respinto l'appello presentato dall'associazione dei consumatori contro quanto stabilito in precedenza dal Tribunale di Roma. A determinare la decisione, si legge nel documento diffuso dalla Bat, anche le differenti situazioni in cui si trovano i tre fumatori rappresentati dal Codacons.

Le motivazioni della Corte. "In data odierna - si legge in una nota di Bat - la terza Sezione civile della Corte d'appello di Roma ha respinto il ricorso del Codacons contro la precedente pronuncia del Tribunale di Roma che, lo scorso 11 aprile, aveva dichiarato inammissibile la class action proposta dal Codacons nei confronti di British american tobacco Italia (Bat Italia) per il preteso danno da dipendenza che avrebbero subìto i fumatori di sigarette".

La decisione della Corte d'appello, prosegue il comunicato, "ha evidenziato come i diritti dei tre fumatori a tutela dei quali è stata proposta la class action non presentino il carattere della identità, requisito necessario ai fini dell'ammissibilità dell'azione stessa". In altri termini, riferisce Bat, "la corte ha ritenuto che i tre fumatori
rappresentati dal Codacons presentassero situazioni di fatto e di diritto tra loro differenti e tali da non poter essere trattate congiuntamente".

Tra le considerazioni che hanno indotto il collegio a dichiarare manifestamente infondata la domanda proposta dal Codacons, prosegue la nota, c'è anche quella secondo cui "se il fumatore sceglie liberamente di fumare nella consapevolezza dei pericoli che corre, ivi compreso quello dell'assuefazione e della dipendenza, non può dolersi dei danni che per tale via riceve, giacchè, in definitiva, sceglie volontariamente di procurarseli". Bat Italia, nel accogliere favorevolmente l'odierna decisione della Corte d'appello, "rileva come questa confermi l'orientamento dei tribunali italiani in materia".
 

Origine: Repubblica

26-04-2015 - Liberazione, il soldato inglese: "Senza di noi che c'eravamo, la verità potrà essere distorta"
26-04-2015 - Arrestato in Svizzera il manager del crac Borsalino, lasciò un buco da 3,5 miliardi
26-04-2015 - Gianicolense, scontro tra bus e tram della linea 8: otto feriti, due gravi
26-04-2015 - Torino, blitz della Digos contro gli antagonisti: arrestati due attivisti di Askatasuna, 10 indagati
26-04-2015 - Giannini contestata a Bologna, Renzi: "Un educatore non si comporta così"
26-04-2015 - "Contratti capestro, più bassi del 30 per cento": Expo convoca le agenzie interinali
25-04-2015 - La Chiesa lo caccia, ex prete pedofilo arrestato per violenza su un ragazzino della scuola calcio
25-04-2015 - Madre e figlio condannati per stalking condominiale: per 3 anni hanno ossessionato i vicini di casa
25-04-2015 - Amianto all'Olivetti: gup ricusato, c'è un sostituto
24-04-2015 - Orrori senza fine sui migranti naufragati: "Uccisi a bastonate prima del viaggio"
24-04-2015 - Giugliano, coniugi uccisi per la compravendita di un appartamento
24-04-2015 - Guide fai-da-te: in centro l'invasione per truffare i turisti
23-04-2015 - Ama, dopo 38 anni la prima gara per trattare 2,4 milioni di tonnellate di immondizia
23-04-2015 - Migranti, 450 sbarcati ad Augusta e altri 200 a Pozzallo. Nuove accuse al comandante del naufragio
23-04-2015 - Colosseo, cancellate le scritte oltraggiose contro Toaff firmate Militia
23-04-2015 - F1 2008, il clan progettò un omicidio al gran premio di Barcellona
23-04-2015 - Jobs act, il call center licenzia 186 persone a Milano e assume al Sud con le nuove agevolazioni
22-04-2015 - L'ultimo saluto di Roma al rabbino Toaff: commozione al Tempio. Papa Francesco: "Era un uomo di pace"
22-04-2015 - Naufragio a sud della Sicilia, almeno 800 morti tra i migranti. Superstiti arrivati a Catania: "Salvi perchè aggrappati ai morti"
22-04-2015 - Dobbiamo avere pietà di noi
21-04-2015 - Roma, ragazzo accoltellato nella discoteca Qube: arrestato 17enne
21-04-2015 - Alluvione in Liguria, telefonini spenti sotto il diluvio: il giallo dell?allerta
21-04-2015 - Peschereccio Airone sfuggito al sequestro torna a Mazara. Ma un video fa sorgere dubbi
21-04-2015 - Grosseto, bimbo di 3 anni muore investito sotto casa
20-04-2015 - Investì e uccise un 15enne sulle strisce: 3 anni in Cassazione, ma nessuno gli ha tolto la patente
20-04-2015 - Brescia, uccide la moglie a coltellate e ferisce la figlia che tentava di difenderla: arrestato
19-04-2015 - Cerca di violentare una ragazza, intervengono due senzatetto
19-04-2015 - Roma, sciopero trasporti e traffico impazzito. Caos metro, passeggeri "occupano" vagoni
18-04-2015 - Peschereccio di Mazara sequestrato in Libia, liberato con un blitz della Marina. A bordo spari e concitazione
18-04-2015 - Immigrazione, in 301 sbarcano a Pozzallo. Fermato lo scafista del naufragio con 41 vittime, centinaia di profughi in arrivo



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy