FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Due sparatorie con d...64
2 G8, Cassazione: "A B...55
3 Elezioni Regionali 2...17
4 La Roma si ritrova, ...14
5 Le cosche raccolsero...12
6 Atletica, è morto Pi...12
7 D'Alema: 'Tutelare i...11
8 Roma, l'amuleto Tott...11
9 Samsung presenta il ...11
10 Alitalia, vertice a ...9
11 Rai Way, la Consob s...8
12 Yemen, ribelli Houth...8
13 Inter, Mazzarri: "Vi...8
14 Juve, il derby del r...8
15  Tutta nuova la Duca...8
16 Approvato al Senato ...7
17 Arabia Saudita attac...7
18 Parma, è sempre più ...7
19 Roma, litiga con il ...6
20 Perquisizione in cel...6
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 02 febbraio 2012 ore 01:52 - Visite 123
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Bat Italia, inammissibile class action "Chi fuma, sa cosa rischia"



Bat Italia, inammissibile class action    ROMA - Se un fumatore decide liberamente di fumare, conoscendo i pericoli a cui va incontro, non può rivalersi sull'azienda produttrice di sigarette per i danni riportati. È questa una delle motivazioni con le quali la Corte d'appello di Roma ha confermato l'inammisibilità della class action proposta dal Codacons nei confronti di British american tobacco Italia (Bat). La Corte ha respinto l'appello presentato dall'associazione dei consumatori contro quanto stabilito in precedenza dal Tribunale di Roma. A determinare la decisione, si legge nel documento diffuso dalla Bat, anche le differenti situazioni in cui si trovano i tre fumatori rappresentati dal Codacons.

Le motivazioni della Corte. "In data odierna - si legge in una nota di Bat - la terza Sezione civile della Corte d'appello di Roma ha respinto il ricorso del Codacons contro la precedente pronuncia del Tribunale di Roma che, lo scorso 11 aprile, aveva dichiarato inammissibile la class action proposta dal Codacons nei confronti di British american tobacco Italia (Bat Italia) per il preteso danno da dipendenza che avrebbero subìto i fumatori di sigarette".

La decisione della Corte d'appello, prosegue il comunicato, "ha evidenziato come i diritti dei tre fumatori a tutela dei quali è stata proposta la class action non presentino il carattere della identità, requisito necessario ai fini dell'ammissibilità dell'azione stessa". In altri termini, riferisce Bat, "la corte ha ritenuto che i tre fumatori
rappresentati dal Codacons presentassero situazioni di fatto e di diritto tra loro differenti e tali da non poter essere trattate congiuntamente".

Tra le considerazioni che hanno indotto il collegio a dichiarare manifestamente infondata la domanda proposta dal Codacons, prosegue la nota, c'è anche quella secondo cui "se il fumatore sceglie liberamente di fumare nella consapevolezza dei pericoli che corre, ivi compreso quello dell'assuefazione e della dipendenza, non può dolersi dei danni che per tale via riceve, giacchè, in definitiva, sceglie volontariamente di procurarseli". Bat Italia, nel accogliere favorevolmente l'odierna decisione della Corte d'appello, "rileva come questa confermi l'orientamento dei tribunali italiani in materia".
 

Origine: Repubblica

02-04-2015 - Arezzo, coppia trovata morta: uccisi a colpi di fucile. Ipotesi omicidio-suicidio
02-04-2015 - Operazione Multiservice, 17 arresti a Roma
02-04-2015 - Milano, sequestrati a Dell'Utri 20mila libri antichi: "Erano spariti da chiese e biblioteche"
02-04-2015 - Gli insospettabili amici del clan: preso un assessore all'Urbanistica
02-04-2015 - Tagliò i capelli ad alunno autistico: maestra lombarda condannata a due mesi per violenza privata
02-04-2015 - Treviso, sgominata banda 'giostrai'. Tra arrestati anche figlio bandito ucciso da Stacchio
02-04-2015 - Cantone e la Tangentopoli di Ischia: "Chiesti gli atti alla Procura". E il sindaco arrestato si dimette
02-04-2015 - Pordenone, esplode termovalorizzatore: un morto
02-04-2015 - Bergamo, il questore sotto inchiesta per peculato: "Favorì l'ex marito di Valeria Marini"
02-04-2015 - Pasqua a rischio tra sole e nuvole. Pioggia, vento e neve solo a nord
02-04-2015 - Tangenti Expo, Acerbo patteggia una condanna a tre anni e torna in libertà
02-04-2015 - Milano, il caso degli straordinari di Atm: conducenti di bus al lavoro anche per 20 ore di fila
02-04-2015 - Valanga sulle Alpi francesi al confine con l'Italia, tre vittime. Morti anche due sciatori nella stessa zona
01-04-2015 - Sos dalla radio dei poveri cristi
01-04-2015 - Caso Kercher, dopo l'assoluzione Sollecito attacca: "Come liberato da un sequestro. Ora torno alla vita"
31-03-2015 - Il decalogo del vescovo: "Stop agli inchini ai boss, i portatori delle statue saranno estratti a sorte"
31-03-2015 - Cosenza, giovane ucciso dopo lite in discoteca
31-03-2015 - Trovato cadavere alle Piagge, chiuso in sacco di plastica
30-03-2015 - Bimbo di 7 anni cade in una scarpata dopo una gara di sci e muore
30-03-2015 - Reggio Emilia, bullo bastona la compagna di classe perché non va volontaria all'interrogazione
30-03-2015 - Il figlio del superboss Provenzano si racconta ai turisti
30-03-2015 - Milano, 13enne maltrattata perché va male a scuola: arrestati la madre e il fratello
30-03-2015 - Milano, Forza Nuova manda al rogo i libri per bambini che "inneggiano all'omosessualità"
30-03-2015 - Ostia, clan minaccia senatore Pd e cronista di Repubblica: "Non ci togliete il sorriso"
30-03-2015 - Mirafiori, elezioni in Fiat: alle ex Meccaniche vince l'aziendalista Fismic
29-03-2015 - Bergamo, rom ucciso nel camper: "L'ex parà fu mosso dal suo odio razzista per i nomadi"
28-03-2015 - Torna l'ora legale, sabato notte lancette avanti di 60 minuti
28-03-2015 - Bergamo, l'ex parà arrestato per l'omicidio del rom: "Volevo spaventarlo perché sporcano"
28-03-2015 - Sei mesi a scuola, poi in fabbrica (pagati): via al modello Lamborghini-Ducati
28-03-2015 - Operazioni finanziarie spregiudicate: sequestrati 30 milioni ai frati francescani



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy