FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Chiude il campionato...63
2 Il Far East Festival...53
3 A Roma concerto-omag...51
4 "Eravamo bambini", i...47
5 Morto il musicista R...45
6 Il prof, l'alunno, l...44
7 G8, Cassazione: "A B...44
8 Dai correttori di bo...44
9 Da Kandinsky a Pollo...43
10 Cannes, il meglio de...42
11 "Da Vinci's Demon", ...42
12 Traffico in tempo re...40
13 Il paese dei Comuni ...37
14 Addio all'attrice An...36
15 Grande Gatsby, guerr...33
16 Wikileaking  you29
17 Liguria e Lombardia,...28
18 Londra, a migliaia p...27
19 Battaglia con la Ue,...26
20 Trentamila supplenti...26
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 28 gennaio 2012 ore 08:41 - Visite 226
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Le Borse europee chiudono in rosso Spread giù a 404 punti dopo asta Bot



MILANO - Piazza Affari in altalena dopo l'asta: il Tesoro ha collocato Bot semestrali per 8 miliardi (scadenza 31 luglio 2012) e Bot flessibili per 3 miliardi (scadenza 27 dicembre 2012) con rendimenti in calo sotto il 2% per la prima volta da maggio. Adesso i mercati aspettano segnali anche dalla revisione del Pil americano e soprattutto si attendono novità sul fronte delle trattative per la ristrutturazione del debito greco. Su questo fronte sono giunte le rassicurazioni del commissario europeo agli Affari economici Olli Rehn secondo il quale "un accordo fra la Grecia e i suoi creditori privati ci sarà probabilmente nel prossimo week end, se non addirittura oggi". Milano così dopo aver recuperato oltre lo 0,3% si assesta sulla partià, mentre nel resto d'Europa Londra cede lo 0,2% come Parigi. Francoforte, invece, recupera lo 0,2%. 

Ancora cattive notizie dalla Spagna dove il tasso di disoccupazione è volato al 22,9% nel quarto trimestre dello scorso anno, più del doppio della media europea e al massimo di 15 anni. Lo riferisce l'ufficio statistico che sottoliena come i senza lavoro siano ormai 5,3 milioni. La Borsa di Madrid
registra la cattiva notizia perdendo lo 0,5%, prima di riportarsi sulla parità.

Il differenziale tra i rendimenti dei Bund tedeschi e i Btp italiani a 10 anni si posiziona a 404 punti, con un tasso che scende sotto il 6% al 5,831%, in calo sulla chiusura di ieri (418 punti). L'euro invece è in leggero rialzo sul dollaro in apertura di contrattazioni a 1,3113 rispetto ai 1,3105 di ieri sera, dopo la chiusura di Wall Street. Petrolio in lieve rialzo negli scambi asiatici. La consegna marzo del "light sweet crude" è trattata a 99,84 dollari al barile dai 99,7 della chiusura newyorkese di ieri: nella notte il contratto si è spinto anche oltre la barra dei 100 dollari. La stessa consegna del Brent è quotata 110,94 dollari al barile in rialzo di 15 centesimi sulla chiusura di ieri sui mercati nordamericani.

Chiusura stabile per la Borsa di Tokyo, con una perdita dello 0,09%, segno di prudenza da parte degli investitori in vista dei risultati finanziari delle grandi imprese giapponesi e del vertice dell'Ue di lunedì sull'euro. Alla chiusura l'indice Nikkei ha ceduto 8,25 punti, portandosi a 8.841,22 punti. L'indice allargato Topix da parte sua ha perso lo 0,46%, lasciando 3,48 punti e portandosi a 761,13 punti. Il volume degli scambi della giornata è stato di 1,94 miliardi di azioni sul mercato primario. Il Composite di Shanghai ha chiuso in rialzo dell'1%, l'Hang Seng di Hong Kong dello 0,31% e il Kospi di Seul a +0,39%.

Seduta al ribasso ieri per Wall Street: il Dow Jones ha ceduto lo 0,18% a 12.734.63 punti, mentre il Nasdaq ha lasciato sul terreno lo 0,46% a 2.805,28. In flessione anche l'S&P 500 a 1.318,43 punti (-0,58%).

Per oggi sono attesi i seguenti dati macroeconomici: Pil Usa del quarto trimestre (revisione intermedia) alle 14.30 italiane, il consensus è +3%; indice della fiducia dei consumatori a gennaio redatto dall'Università del Michigan alle 15.55 In italia). Il dato precedente era di 69,9 punti, il consensus odierno è di 74,5 punti.

Origine: Repubblica

26-03-2017 - Pirelli si racconta: cento scatti per 140 anni di storia
26-03-2017 - Citi spinge Ferrari: il Cavallino può arrivare a 74 euro
26-03-2017 - Lavoro: giovani diventano autonomi a quasi 40 anni
26-03-2017 - E' morto l'economista Giacomo Vaciago
26-03-2017 - Dalle slot al bingo, il Gioco nel 2016 vale l'1,5% del pil
26-03-2017 - L'Agcom contro le compagnie telefoniche: abolite le tariffe a 28 giorni su rete fissa
26-03-2017 - Cdm, proroga di 20 giorni per la rottamazione delle cartelle esattoriali
26-03-2017 - Pa sempre più vecchia: solo il 3% dei lavoratori ha meno di 30 anni
26-03-2017 - L'Ungheria di Orbán dichiara guerra alla stella rossa della Heineken
26-03-2017 - Telecom torna in utile e spinge sulla fibra
26-03-2017 - Sole 24ore, del Torchio: "Napoletano partecipava ai cda"
26-03-2017 - Unipol, utile netto in calo del 7,6 per cento a 535 milioni
26-03-2017 - Della Valle mette un milione e mezzo su Rcs e il titolo vola
26-03-2017 - Fuga di talenti da Credit Suisse, 3 miliardi di bonus per tenerli
26-03-2017 - La Bce vede la crescita in rafforzamento. Corsa delle banche al denaro a basso costo
26-03-2017 - Inps, salgono le domande di disoccupazione a gennaio
25-03-2017 - Anche le auto si vendono online, 10 milioni alla startup italiana MotorK
25-03-2017 - Alitalia, il Garante sullo sciopero del 5 aprile: "E' legittimo"
25-03-2017 - Sciopero taxi confermato, domani stop auto bianche. Ma sigle divise su decreto del governo
24-03-2017 - Brexit si avvicina, Goldman Sachs e Morgan Stanley preparano il trasloco da Londra
24-03-2017 - Immsi, il 2016 è ancora in rosso. Pesa il debito
24-03-2017 - Bonus mamma, scontro tra l?Inps e il ministero
24-03-2017 - Le rinnovabili coprono un terzo dei consumi elettrici. Ma un incentivo su tre è irregolare
24-03-2017 - In crisi ma sani, Italiani primi al mondo per salute
23-03-2017 - Banche venete, offerte di transazione prorogate fino al 28 marzo
23-03-2017 - Nomine nelle partecipate, Padoan: "Scelto Profumo per esperienza internazionale"
23-03-2017 - Kering-Richemont insieme negli occhiali: sfida a Lvmh-Marcolin
23-03-2017 - Dieselgate, la procura francese indaga su Fca
23-03-2017 - Forbes, Bill Gates si conferma l'uomo più ricco. Trump perde 200 milioni
23-03-2017 - Mediaset-Vivendi, nuovo scontro a colpi di querele



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy