FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 La Russia vieta i si...10
2 Governo, intesa lont...7
3 Mike Pompeo in missi...6
4 Corbyn: "Basta col n...6
5 Opera, che passione:...6
6 Nest, il termostato ...6
7 G8, Cassazione: "A B...6
8 Chiude il campionato...6
9 Governo, altolà dell...5
10 Governo 5S-Lega, con...5
11 Razzi ed esplosioni,...5
12 Renzi: "Ha ragione B...5
13 Un diplomato su due ...5
14 Pedofilia, rintracci...5
15 Cassazione, uccise i...5
16 Atlantia, l'utile cr...5
17 Conosci l'italiano d...5
18 Usa, Trump sfida la ...5
19 Genoa-Sampdoria 0-1,...5
20 "Da Vinci's Demon", ...5
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE



   Notizia del 23 gennaio 2012 ore 06:06 - Visite 504
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Lite Coni-Figc per Lotito Si dimette Coraggio



ROMA - Le scosse di preallarme nei terremoti non sono frequenti, anzi. Ma qualche rara volta ci sono ed ecco che, conseguentemente alle prime lesioni nelle impalcature del Palazzo - quello della federcalcio di via Allegri a Roma, tanto per capirci - cominciano a venir giù calcinacci della struttura e la trave portante s'incrina: Giancarlo Coraggio, presidente della Corte di Giustizia Federale ha rassegnato le proprie dimissioni. Conseguenze per ora difficili da immaginare, ma il rischio di crollo c'è.

DOVE E COME E' COMINCIATO - La vicenda è quella che ha avuto inizio qualche giorno fa con le critiche più o meno esplicite (ma comprensibilissime) ricevute dall'ente che Coraggio presiede in merito "al parere interpretativo richiesto dal presidente federale in ordine all'articolo 22 bis delle NOIF". La Corte di Giustizia federale aveva insomma ritenuto che Claudio Lotito non dovesse essere sospeso dal consiglio federale come invece auspicava Gianni Petrucci, presidente del Coni, nella fin troppo lunga diatriba che lo oppone al presidente della Lazio e componente del Consiglio Federale Figc; e quest'ultimo ruolo, nel caso in questione, è quello chiave.

DIETRO LE QUINTE - Il Coni aveva difatti stabilito che i condannati dalla giustizia sportiva anche solo in primo grado, non potessero restare al proprio posto nella struttura di vertice federale, il Consiglio. In parole povere il  Coni non voleva più - almeno finché il procedimento fosse stato in atto - che Lotito (inquisito per il caso Calciopoli 1) sedesse nel Consiglio della Figc. Al che Abete, presidente della Federcalcio, aveva chiesto apppunto parere consultivo alla Corte di Giustizia di Claudio Coraggio, che aveva espresso parere negativo, negando in sostanza al Coni la legittimità del provvedimento di sospensione. Apriti cielo: il Coni - Petrucci in prima persona, ovvio - ci è rimasto di sasso facendo arrivare in via Allegri più o meno sommessamente, i suoi strali. Avrebbe potuto risolversi tutto (quasi) se Lotito avesse preso autonomamente la decisione di dimettersi dal C.F. Non l'ha fatto. Ed ecco che sono oggi arrivare quelle di Coraggio.

IL COMUNICATO -
"Il presidente della Corte di giustizia federale, Giancarlo Coraggio - informa la Federcalcio in una nota ufficiale - ha fatto pervenire in data odierna al presidente della Figc, Abete, una lettera con la quale rassegna le proprie dimissioni dalla carica, manifestando disappunto per il tono delle critiche rivolte al parere emesso mercoledì scorso, 11 gennaio, dalla Sezione Consultiva della Corte di giustizia federale, ed evidenziando, peraltro, che le dimissioni rassegnate anticipano una decisione che comunque intendeva prendere prossimamente in relazione a nuovi, imminenti impegni istituzionali. In  mattinata, il presidente Coraggio aveva anticipato telefonicamente ad Abete la sua decisione. Il presidente della Figc - come già avvenuto nel corso del colloquio telefonico - rinnova al dottor Coraggio il vivo ringraziamento per l'attività svolta volontaristicamente nell'interesse del calcio italiano, con l'augurio più fervido per i nuovi importanti impegni istituzionali che si appresta ad assumere".

SCENARI FUTURI -
Cosa succederà adesso? Considerata la conosciuta attitudine di Petrucci (e, sia pure in minor misura, anche di Abete) ad evitare le "grandi guerre" si sarebbe portati a pensare che si troverà il modo di tacitare tutto, o quasi. L'esperienza in effetti dice questo, se non fosse che nelle ultime settimane Gianni Petrucci ha infilato spesso la maschera del Duro. E allora stavolta il pronostico è difficile. Qualcosa si "muove" insomma, là dove tutto è fermo. Restiamo alla finestra.


Origine: Repubblica

27-05-2018 - Diritti tv, il giudice dà ragione a Sky e annulla il bando di Mediapro
27-05-2018 - Diritti tv, Mediapro fa ricorso contro decisione pro Sky
27-05-2018 - Diritti tv: non passa la risoluzione con Mediapro. Assemblea di Lega rinviata a lunedì
27-05-2018 - Caos diritti tv: Mediapro si salva per un voto. Malagò: "Nuovo incontro con parere legale"
23-05-2018 - Calcio, Boranga in campo a 75 anni: difenderà i pali della Marottese contro il Villa Ceccolini
22-05-2018 - Diritti tv, niente accordo Sky-Mediapro: adesso decide il giudice
21-05-2018 - Diritti tv, la parola al giudice. Mediapro rifarà il bando?
15-05-2018 - Diritti tv, la fidejussione non arriva: Mediapro vuole il canale della Lega
15-05-2018 - Diritti tv, è caos: rischio Serie A al via senza copertura televisiva
12-05-2018 - Incidenti Liverpoool-Roma, rinviati a giudizio due tifosi giallorossi. Cade accusa di tentato omicidio
12-05-2018 - Incidenti prima di Liverpool-Roma, in coma il tifoso dei Reds. Arrestati due ultrà giallorossi. Uefa minaccia punizioni durissime
10-05-2018 - Diritti tv, Roures, numero 1 di Mediapro: "Li venderemo al 100 per cento"
08-05-2018 - Diritti tv, accolto il ricorso di Sky. Sospeso il bando di Mediapro
26-04-2018 - Diritti tv, ecco i pacchetti di Mediapro. Miccichè: "Sky-Mediaset? Non cambia nulla"
23-04-2018 - Diritti tv, Mediapro incontra Sky e Mediaset
16-04-2018 - Il calcio piange Emiliano Mondonico, è stato uno degli allenatori più amati
06-04-2018 - Diritti tv Serie A, ok dell'antitrust a Mediapro
25-03-2018 - Il calcio e la politica: Lotito beffato resta fuori dal Senato, eletti Galliani e Sibilia
12-03-2018 - Calcio, diritti tv: il gruppo cinese Orient Hontai Capital acquisisce il controllo di Mediapro
08-03-2018 - Diritti tv, Lega A li dà a Mediapro: "Calcio visibile su qualsiasi piattaforma". Ma Sky tuona: ''Offerta inammissibile''
06-03-2018 - Calcio a 5, Europei: l'Italia pareggia con la Serbia all'esordio
26-02-2018 - Crisi calcio, Malagò sarà commissario della Lega di A e Fabbricini della Figc
08-02-2018 - Lega Serie A, ancora una fumata nera sulla governance. Diritti tv 2018-21, Sky sfida Mediapro: "Offerta per tutti i pacchetti"
01-02-2018 - Diritti tv, aperte buste: niente miliardo, si va a trattativa privata
30-01-2018 - Figc, Lotito non si candida: mancano i voti necessari
30-01-2018 - Figc, Lotito spacca tutto e torna il rischio commissario. Sibilia: ''Io sono il nuovo''
17-01-2018 - Kaká, il ritiro è ufficiale: "Studierò da dirigente"
27-11-2017 - La serie A sfida la Premier: da Natale all'Epifania sempre in campo
24-11-2017 - Spagna, il Valencia non si ferma più: ma Zaza si arrabbia. Il Barça non sbaglia
20-11-2017 - La nuova legge sui diritti tv e il sogno di un Leicester italiano



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy