FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Writer travolto e uc...22
2 Palermo-Fiorentina ...16
3 Ferrari, Marchionne ...14
4 Il paese dei comuni ...13
5 Il governo sceglie i...11
6 Volatilità padrona: ...11
7 Grecia, dal Fmi prev...11
8 Primark sbarca in It...11
9 Frosinone, animali v...10
10 Gela, detenuto si im...10
11 Mafia Capitale, Alfa...10
12 Marino sotto tutela,...8
13 Caporalato, Martina:...8
14 Svizzera, muore base...8
15 Puglia, ospedali in ...7
16 Milano, abbandonavan...7
17 Eni, chiuse le indag...7
18 Battaglia al Senato,...7
19 Torino, Guariniello:...6
20 Migranti, Merkel a H...6
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 20 ottobre 2011 ore 12:34 - Visite 104
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ibrahimovic-Boateng, il Milan non sbaglia



Ibrahimovic-Boateng, il Milan non sbaglia MILANO - Non era lecito creare troppi dubbi intorno alla vittoria del Milan sul Bate Borisov, arrivata con un 2 a 0 che solidifica le chance di qualificazione agli ottavi dei rossoneri e alimenta il testa a testa con il Barça per il primato del gruppo. C'erano però parecchie situazioni interessanti da valutare, ed i pro per Allegri battono nettamente i contro. La squadra conferma lo stato di crescita generale vista contro il Palermo, ritrova un Boateng scintillante e soprattutto capisce di poter contare su una risorsa in più per il prosieguo della stagione, tutta la potenza di Taiwo: all'altezza la prestazione del nigeriano, finalmente a proprio agio fisicamente e tatticamente. Troviamo qualche contro: un pizzico di cattiveria in più nel chiudere le pratiche non guasterebbe, inoltre due nitide occasioni (una addirittura monumentale) concesse agli onesti bielorussi sono sembrate troppe.

MISTERO BIELORUSSO - Tornando ad uno dei motivi della serata, Allegri va sul sicuro per il ritorno di Boateng. La ipotizzata catena di montaggio di sinistra con Taiwo è accattivante, ma il tecnico preferisce confermare il ghanese sulla trequarti a sostegno di Ibrahimovic e Cassano. Goncharenko schiera l'undici atteso, ma mischia le carte a livello tattico. Ad esempio Baga, elemento abbastanza talentuoso, te lo aspetti a centrocampo a sinistra per trovartelo invece basso sul versane opposto, così come Bordachev mette le sue qualità abbastanza ruvide a sostegno della mediana.

MOLTO PIU' MILAN, PERO'... - In casi del genere, o si loda il grande eclettismo dei giocatori, o si prende atto di una situazione confusionale. Le tendenza a dare credito alla seconda prende piede, bloccata da una occasione incredibile per i bielorussi. Liberazione vietata di van Bommel che dà il via libera a Bressan per un faccia a faccia da brivido con Abbiati: al brasiliano, sponsorizzato dal tecnico Goncharenko in conferenza stampa, tremano e gambe e il portiere vince un duello sulla carta impari. Una goccia nel mare delle azioni rossonere comunque. Evitando l'elenco delle battute a rete, basta citare un palo pieno colto da Aquilani, la rete di Ibra, prepotente nello scaraventare in rete di destro dopo una azione propiziata da Abate a destra, ed una importante chance di raddoppio immediata ispirata da Cassano e vanificata dallo stesso Ibra.

L'URLO DI BOATENG - La ripresa si apre con un altro 'contro', un erroraccio di Abate che mette in azione gli avanti bielorussi: l'uomo dalle mille squadre e dal talento spesso inespresso, il serbo Kezman, punta Abbiati ma trova Nesta, mentre sulla ribattuta Bressan perfeziona la sua serata negativa. Gradualmente comunque in Milan riprende il controllo della situazione, fino ad arrivare alla cosa più bella della serata: Boateng addomestica un cambio di gioco di Aquilani e fulmina il portiere Gutor con una battuta violentissima dalla media distanza. Il resto della gara scivola via tranquillo: da segnalare l'ingresso di Mexes, che prende confidenza con il suo nuovo stadio.

Milan-Bate Borisov 2-0 (1-0)
Milan (4-3-1-2): Abbiati 7, Abate 6, Nesta 6.5 (39' st Mexes sv), Bonera 6, Taiwo 6.5, Aquilani 6.5, Van Bommel 5.5, Nocerino 6, Boateng 7 (38' st Emanuelson sv), Ibrahimovic 6.5, Cassano 6 (16' st Robinho 6). (1 Amelia, 76 Yepes, 19 Zambrotta, 77 Antonini). All.: Allegri 7.
Bate Borisov (4-4-1-1): Gutor 6, Baga 5.5, Radkov 6, Simic 6, Yurevich 5, Konstevoi 6, A. Volodko 5.5, Likhtarovich 5 (21' st Olekbovich 6), Bordachev 6, Bressan 5 (32' st Pavlov sv), Kezman 5 (26' st Skavysh sv). (35 Chesnovski, 11 Gordeychuck, 19 Aleksiayan, 77 Rudik). All.: Gonkarenko 5.
Arbitro: Harald Hagen (Nor) 6.
Reti: nel pt 33' Ibrahimovic; nel st 25' Boateng.
Angoli: 6-4 per il Milan.
Recupero: 1' e 3'.
Ammoniti: Nocerino per comportamento non regolamentare, Bordachev e Simic per gioco falloso.
Spettatori: 66.040
 

Origine: Repubblica

28-08-2015 - Miniature dal mondo. A Venezia il mecenatismo alla Benetton
28-08-2015 - Val d'Aosta, malore alla "gara dei superman" da 100 chilometri: atleta grave per un problema cardiaco
28-08-2015 - Varese, ventenne muore in fabbrica: gli operai organizzano una colletta per la famiglia
28-08-2015 - Il paese dei comuni sciolti per mafia
28-08-2015 - Borse, Europa e Wall Street deboli nonostante il balzo di Shanghai
28-08-2015 - Fecondazione, Corte Strasburgo: "Divieto ricerca su embrioni non viola diritti umani"
28-08-2015 - Frosinone, animali vivi in palio ad un torneo di briscola, e insorgono gli animalisti
28-08-2015 - Torino, Guariniello: "Disastro ambientale sulle piste di Sestriere"
28-08-2015 - Roma, tentata estorsione: arrestato un Casamonica
27-08-2015 - La Maternità e il nutrimento. Il commiato dell'arte all'Expò
27-08-2015 - Brescia, arrestati due indiani: sarebbero complici dei killer della pizzeria
27-08-2015 - 'Ndrangheta in Emilia-Romagna, 219 richieste di rinvio a giudizio
27-08-2015 - Amsterdam. Dall'acqua è davvero slow
27-08-2015 - Abbiamo un sesto senso: "Vediamo" la luce polarizzata
27-08-2015 - Si spacca il verricello dell'elicottero Pegaso del 118, medico e infermiere feriti
27-08-2015 - Divieto di embrioni alla ricerca: domani la Corte europea dei diritti dell'uomo decide
27-08-2015 - Casamonica, spintoni e tensione con i cronisti alla messa blindata a Morena
27-08-2015 - Uomo ucciso a Pontecagnano: aveva assassinato un pregiudicato nel 2000
27-08-2015 - Livorno, nave del Cnr si inclina nel cantiere. Muore un operaio, 11 feriti: uno è grave
26-08-2015 - Brescia, in manette due indiani: sarebbero i complici degli assassini della pizzeria
26-08-2015 - Da Bertolucci ad Alba Rohrwacher l'appello per Jafar Panahi, orso d'oro con il suo "Taxi"
26-08-2015 - Atletica, tuffo nella sabbia: il salto in lungo è spettacolare
26-08-2015 - Carmen Consoli al Meltdown di Byrne: "Siciliana ma anche veneta, testimonial della cultura italiana"
26-08-2015 - Lodi, due pazienti ricoverati con la febbre del Nilo occidentale: allerta sulle zanzare padane
26-08-2015 - I sub milanesi dispersi in Indonesia: al calar del sole sospese le ricerche ufficiali
26-08-2015 - L'India è la "Farmacia dei Poveri", ma ora cambia idea e aumenterà i prezzi delle medicine a basso costo
25-08-2015 - Imola, cancello cade e uccide una bimba di sei anni
25-08-2015 - Concorso: in 930 per 20 posti
25-08-2015 - De Beers vende i diamanti a prezzi di saldo
25-08-2015 - Pesaro. La Domus romana apre al pubblico



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy