FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Chiude il campionato...8
2 Roma 2024: ecco tutt...7
3 "Ri-generation", nas...6
4 Trivelle, sì della C...6
5 Navi in bottiglia > ...6
6 "No all'assegno di d...5
7 San Marino, scopre c...5
8 Tragedia al rally ne...5
9 Il grande errore del...5
10 Attentato alla Manch...5
11 "I campioni veri app...5
12 Bergamo, licenziata ...5
13 Al porto di Catania ...5
14 Pd, i "Millennials" ...5
15 Da Kandinsky a Pollo...5
16 Pechino, il ministro...4
17 Palermo, muore sotto...4
18 "Non fermate il Cine...4
19 Vitalizi addio, anch...4
20 Voucher, Pd diviso e...4
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 20 ottobre 2011 ore 12:34 - Visite 120
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ibrahimovic-Boateng, il Milan non sbaglia



MILANO - Non era lecito creare troppi dubbi intorno alla vittoria del Milan sul Bate Borisov, arrivata con un 2 a 0 che solidifica le chance di qualificazione agli ottavi dei rossoneri e alimenta il testa a testa con il Barça per il primato del gruppo. C'erano però parecchie situazioni interessanti da valutare, ed i pro per Allegri battono nettamente i contro. La squadra conferma lo stato di crescita generale vista contro il Palermo, ritrova un Boateng scintillante e soprattutto capisce di poter contare su una risorsa in più per il prosieguo della stagione, tutta la potenza di Taiwo: all'altezza la prestazione del nigeriano, finalmente a proprio agio fisicamente e tatticamente. Troviamo qualche contro: un pizzico di cattiveria in più nel chiudere le pratiche non guasterebbe, inoltre due nitide occasioni (una addirittura monumentale) concesse agli onesti bielorussi sono sembrate troppe.

MISTERO BIELORUSSO - Tornando ad uno dei motivi della serata, Allegri va sul sicuro per il ritorno di Boateng. La ipotizzata catena di montaggio di sinistra con Taiwo è accattivante, ma il tecnico preferisce confermare il ghanese sulla trequarti a sostegno di Ibrahimovic e Cassano. Goncharenko schiera l'undici atteso, ma mischia le carte a livello tattico. Ad esempio Baga, elemento abbastanza talentuoso, te lo aspetti a centrocampo a sinistra per trovartelo invece basso sul versane opposto, così come Bordachev mette le sue qualità abbastanza ruvide a sostegno della mediana.

MOLTO PIU' MILAN, PERO'... - In casi del genere, o si loda il grande eclettismo dei giocatori, o si prende atto di una situazione confusionale. Le tendenza a dare credito alla seconda prende piede, bloccata da una occasione incredibile per i bielorussi. Liberazione vietata di van Bommel che dà il via libera a Bressan per un faccia a faccia da brivido con Abbiati: al brasiliano, sponsorizzato dal tecnico Goncharenko in conferenza stampa, tremano e gambe e il portiere vince un duello sulla carta impari. Una goccia nel mare delle azioni rossonere comunque. Evitando l'elenco delle battute a rete, basta citare un palo pieno colto da Aquilani, la rete di Ibra, prepotente nello scaraventare in rete di destro dopo una azione propiziata da Abate a destra, ed una importante chance di raddoppio immediata ispirata da Cassano e vanificata dallo stesso Ibra.

L'URLO DI BOATENG - La ripresa si apre con un altro 'contro', un erroraccio di Abate che mette in azione gli avanti bielorussi: l'uomo dalle mille squadre e dal talento spesso inespresso, il serbo Kezman, punta Abbiati ma trova Nesta, mentre sulla ribattuta Bressan perfeziona la sua serata negativa. Gradualmente comunque in Milan riprende il controllo della situazione, fino ad arrivare alla cosa più bella della serata: Boateng addomestica un cambio di gioco di Aquilani e fulmina il portiere Gutor con una battuta violentissima dalla media distanza. Il resto della gara scivola via tranquillo: da segnalare l'ingresso di Mexes, che prende confidenza con il suo nuovo stadio.

Milan-Bate Borisov 2-0 (1-0)
Milan (4-3-1-2): Abbiati 7, Abate 6, Nesta 6.5 (39' st Mexes sv), Bonera 6, Taiwo 6.5, Aquilani 6.5, Van Bommel 5.5, Nocerino 6, Boateng 7 (38' st Emanuelson sv), Ibrahimovic 6.5, Cassano 6 (16' st Robinho 6). (1 Amelia, 76 Yepes, 19 Zambrotta, 77 Antonini). All.: Allegri 7.
Bate Borisov (4-4-1-1): Gutor 6, Baga 5.5, Radkov 6, Simic 6, Yurevich 5, Konstevoi 6, A. Volodko 5.5, Likhtarovich 5 (21' st Olekbovich 6), Bordachev 6, Bressan 5 (32' st Pavlov sv), Kezman 5 (26' st Skavysh sv). (35 Chesnovski, 11 Gordeychuck, 19 Aleksiayan, 77 Rudik). All.: Gonkarenko 5.
Arbitro: Harald Hagen (Nor) 6.
Reti: nel pt 33' Ibrahimovic; nel st 25' Boateng.
Angoli: 6-4 per il Milan.
Recupero: 1' e 3'.
Ammoniti: Nocerino per comportamento non regolamentare, Bordachev e Simic per gioco falloso.
Spettatori: 66.040
 

Origine: Repubblica

28-05-2017 - Rai, Campo Dall'Orto incontra Padoan e rimette il mandato. Dimissioni in due settimane
28-05-2017 - "I campioni veri appartengono a tutti", Totti riceve una targa dal Chievo: le foto su Twitter
28-05-2017 - Il grande errore delle elezioni anticipate
28-05-2017 - Tragedia al rally nel Torinese: auto esce di strada e uccide un bambino di sei anni
28-05-2017 - Voucher, Pd diviso e no di Mdp e Si: la commissione approva i nuovi strumenti con il voto di Fi e Lega
28-05-2017 - Attentato alla Manchester Arena
27-05-2017 - "Ri-generation", nasce a Torino il primo negozio che dà una "seconda vita" agli elettrodomestici
27-05-2017 - Palermo, muore sotto i ferri a 38 anni. Il medico ammette: "Colpa mia"
27-05-2017 - "Non fermate il Cinema America", l'appello di Almodovar, Bellocchio, Sorrentino & co.
27-05-2017 - Vitalizi addio, anche per gli ex parlamentari si va verso il sistema contributivo
27-05-2017 - E tu, che tipo social sei? Rispondi a "Robinson" domenica in edicola
27-05-2017 - Otite affrontata con l'omeopatia, bimbo di 7 anni in coma
27-05-2017 - Papa nomina mons.De Donatis nuovo vicario di Roma: "Prete romano fin nel midollo"
27-05-2017 - Crac milionario Idi, 24 rinvii a giudizio a Roma. A processo anche padre Decaminada
27-05-2017 - Legge elettorale, anche Grillo apre al sistema tedesco
26-05-2017 - Carceri, allerta radicalizzati: 365 casi monitorati in Italia
26-05-2017 - Paulo Dybala: «Il calcio? Non è uno sport per bulli»
26-05-2017 - Polemica voucher, Mdp evoca l'uscita dalla maggioranza
26-05-2017 - Frecciarossa "doppi" e pass alla giapponese: le novità Trenitalia per l'estate
25-05-2017 - Vaccini, l'Ordine di Milano radia il medico no vax. Lui: "Dopo il decreto Lorenzin clima da caccia alle streghe"
25-05-2017 - Al via le mense biologiche e certificate, il governo crea un fondo
25-05-2017 - Il Papa ha scelto: "Bassetti è il nuovo presidente della Cei"
25-05-2017 - "Glifosato, tutti esposti. Non solo chi vive in campagna"
25-05-2017 - Boldrini: "Ragazzi ribellatevi all'odio e alle violenze sul web"
25-05-2017 - Camorra, blitz a Napoli: in carcere i noti imprenditori Cesaro
24-05-2017 - Registro dei tumori infantili nella Terra dei fuochi: "Nessuna emergenza"
24-05-2017 - Livorno: ragazza cade dal parapetto, arrestato l'ex fidanzato
24-05-2017 - Cei, scelta la terna per il presidente: Bassetti il più votato, con lui Brambilla e Montenegro
23-05-2017 - L'omicidio del boss Dainotti, l'autopsia rivela: quattro proiettili per non dargli scampo
23-05-2017 - Abusi, discriminazioni ed esclusione: la storia epica di una famiglia per capire il razzismo di oggi



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy