FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Chiude il campionato...80
2 Da Kandinsky a Pollo...65
3 Il Far East Festival...62
4 Addio all'attrice An...57
5 G8, Cassazione: "A B...57
6 Traffico in tempo re...56
7 "Eravamo bambini", i...54
8 Dai correttori di bo...54
9 Morto il musicista R...51
10 Il prof, l'alunno, l...43
11 A Roma concerto-omag...42
12 Inaugura il tagiko, ...41
13 Grande Gatsby, guerr...39
14 Opera, che passione:...38
15 Brescia, madre e fig...38
16 Veti incrociati e co...36
17 Conosci l'italiano d...36
18 Cannes, il meglio de...36
19 La corsa verso il vo...36
20 "Da Vinci's Demon", ...34
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 20 ottobre 2011 ore 12:34 - Visite 117
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ibrahimovic-Boateng, il Milan non sbaglia



MILANO - Non era lecito creare troppi dubbi intorno alla vittoria del Milan sul Bate Borisov, arrivata con un 2 a 0 che solidifica le chance di qualificazione agli ottavi dei rossoneri e alimenta il testa a testa con il Barça per il primato del gruppo. C'erano però parecchie situazioni interessanti da valutare, ed i pro per Allegri battono nettamente i contro. La squadra conferma lo stato di crescita generale vista contro il Palermo, ritrova un Boateng scintillante e soprattutto capisce di poter contare su una risorsa in più per il prosieguo della stagione, tutta la potenza di Taiwo: all'altezza la prestazione del nigeriano, finalmente a proprio agio fisicamente e tatticamente. Troviamo qualche contro: un pizzico di cattiveria in più nel chiudere le pratiche non guasterebbe, inoltre due nitide occasioni (una addirittura monumentale) concesse agli onesti bielorussi sono sembrate troppe.

MISTERO BIELORUSSO - Tornando ad uno dei motivi della serata, Allegri va sul sicuro per il ritorno di Boateng. La ipotizzata catena di montaggio di sinistra con Taiwo è accattivante, ma il tecnico preferisce confermare il ghanese sulla trequarti a sostegno di Ibrahimovic e Cassano. Goncharenko schiera l'undici atteso, ma mischia le carte a livello tattico. Ad esempio Baga, elemento abbastanza talentuoso, te lo aspetti a centrocampo a sinistra per trovartelo invece basso sul versane opposto, così come Bordachev mette le sue qualità abbastanza ruvide a sostegno della mediana.

MOLTO PIU' MILAN, PERO'... - In casi del genere, o si loda il grande eclettismo dei giocatori, o si prende atto di una situazione confusionale. Le tendenza a dare credito alla seconda prende piede, bloccata da una occasione incredibile per i bielorussi. Liberazione vietata di van Bommel che dà il via libera a Bressan per un faccia a faccia da brivido con Abbiati: al brasiliano, sponsorizzato dal tecnico Goncharenko in conferenza stampa, tremano e gambe e il portiere vince un duello sulla carta impari. Una goccia nel mare delle azioni rossonere comunque. Evitando l'elenco delle battute a rete, basta citare un palo pieno colto da Aquilani, la rete di Ibra, prepotente nello scaraventare in rete di destro dopo una azione propiziata da Abate a destra, ed una importante chance di raddoppio immediata ispirata da Cassano e vanificata dallo stesso Ibra.

L'URLO DI BOATENG - La ripresa si apre con un altro 'contro', un erroraccio di Abate che mette in azione gli avanti bielorussi: l'uomo dalle mille squadre e dal talento spesso inespresso, il serbo Kezman, punta Abbiati ma trova Nesta, mentre sulla ribattuta Bressan perfeziona la sua serata negativa. Gradualmente comunque in Milan riprende il controllo della situazione, fino ad arrivare alla cosa più bella della serata: Boateng addomestica un cambio di gioco di Aquilani e fulmina il portiere Gutor con una battuta violentissima dalla media distanza. Il resto della gara scivola via tranquillo: da segnalare l'ingresso di Mexes, che prende confidenza con il suo nuovo stadio.

Milan-Bate Borisov 2-0 (1-0)
Milan (4-3-1-2): Abbiati 7, Abate 6, Nesta 6.5 (39' st Mexes sv), Bonera 6, Taiwo 6.5, Aquilani 6.5, Van Bommel 5.5, Nocerino 6, Boateng 7 (38' st Emanuelson sv), Ibrahimovic 6.5, Cassano 6 (16' st Robinho 6). (1 Amelia, 76 Yepes, 19 Zambrotta, 77 Antonini). All.: Allegri 7.
Bate Borisov (4-4-1-1): Gutor 6, Baga 5.5, Radkov 6, Simic 6, Yurevich 5, Konstevoi 6, A. Volodko 5.5, Likhtarovich 5 (21' st Olekbovich 6), Bordachev 6, Bressan 5 (32' st Pavlov sv), Kezman 5 (26' st Skavysh sv). (35 Chesnovski, 11 Gordeychuck, 19 Aleksiayan, 77 Rudik). All.: Gonkarenko 5.
Arbitro: Harald Hagen (Nor) 6.
Reti: nel pt 33' Ibrahimovic; nel st 25' Boateng.
Angoli: 6-4 per il Milan.
Recupero: 1' e 3'.
Ammoniti: Nocerino per comportamento non regolamentare, Bordachev e Simic per gioco falloso.
Spettatori: 66.040
 

Origine: Repubblica

21-01-2017 - Contro il pianto dei neonati, provate l'agopuntura
21-01-2017 - Traffico in tempo reale
21-01-2017 - Opera, che passione: Elio alla scoperta delle grandi melodie italiane
21-01-2017 - Conosci l'italiano delle leggi? Scoprilo con il nuovo test dell'Accademia della Crusca
21-01-2017 - Ville e certose, l?altra grande bellezza che nessuno sa trasformare in tesoro
21-01-2017 - Ior, processo per riciclaggio. Il pm: "Istituto luogo dove nascondere denaro sporco"
21-01-2017 - Milano, stop alla banda dei portavalori: sette fermati, progettavano assalto in Puglia
21-01-2017 - Crolla il valore delle aziende. E in Borsa comanda lo straniero
21-01-2017 - Grosseto, incinta all'ottavo mese dorme in strada: salvata dai volontari e da un imprenditore
21-01-2017 - Rigopiano, le stanze dei sopravvissuti e il biliardo dov'erano i bambini
21-01-2017 - A Milano la Women's March anti-Trump, la voce delle donne si alza in piazza della Scala
21-01-2017 - La retorica degli sciacalli
21-01-2017 - Rileggiamo De Mauro e Bauman
21-01-2017 - Torre Piloti, richiesta choc del pm "Commissariate la compagnia Messina"
21-01-2017 - Il presidente Trump visto dai mercati: "Molte incertezze, difficile realizzi tutti i suoi programmi"
20-01-2017 - Cuneo, 300 euro da ogni immigrato per falsi attestati di conoscenza dell'italiano: maestra arrestata
20-01-2017 - Esplode il compressore in officina, muore operaio di 25 anni nel Bergamasco
20-01-2017 - Doppio show per i Green Day, Capossela al Fòcara Festival
19-01-2017 - Roma, sequestrato l'appartamento di Marra a Prati Fiscali
19-01-2017 - Valanga su hotel Rigopiano: l'intero albergo e le auto travolti dalla neve
19-01-2017 - Valanga su hotel Rigopiano, le prime immagini all'interno dell'albergo distrutto
19-01-2017 - Visioni contemporanee, Wim Delvoye: "L'arte andrà avanti per sempre"
19-01-2017 - I giornalisti di Sky Tg 24: "No al trasferimento a Milano". La minaccia dello sciopero
19-01-2017 - Tufello, fiamme nello scantinato di un palazzo: donna e ragazza di 14 anni in ospedale
19-01-2017 - Maradona incontra il Napoli: l'abbraccio con Sarri, Insigne, Mertens & C.
19-01-2017 - Genova, incendio sul monte Moro e monte Fasce
19-01-2017 - Moncalieri, il venditore di merendine: "Non farò lavori socialmente utili, non merito punizioni"
19-01-2017 - Mafia, operazione a Catania: arrestato boss Galletta, indagati medici compiacenti
19-01-2017 - Esame maturità, basterà la media del 6 per essere ammessi
18-01-2017 - Campidoglio, rigettato ricorso su contratto: "Raggi era eleggibile"



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy