FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Il Parlamento Ue dà ...88
2 Elezioni europee, Fi...45
3 Abi sulle barricate ...21
4 Brescia, uccise l'am...17
5 Si tuffa nel lago e ...14
6 L'Inter ipoteca l'Eu...13
7 Incendi, rogo in abi...11
8 Sanità minacciata da...8
9 Riforme, Berlusconi ...8
10 Manovra 2015 da 4,8 ...8
11 Bergamo, 74enne va i...8
12 Morgan Stanley stupi...7
13 Due parcheggiatori a...7
14 Congresso Pd, Renzi ...7
15 Nel decreto Irpef sp...6
16 Pd e riforma del Sen...6
17 Violenza contro le d...6
18 Le primarie di Beaut...6
19 Trans operati per ca...5
20 Via libera all'Esm d...5
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 20 ottobre 2011 ore 12:34 - Visite 75
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ibrahimovic-Boateng, il Milan non sbaglia



Ibrahimovic-Boateng, il Milan non sbaglia MILANO - Non era lecito creare troppi dubbi intorno alla vittoria del Milan sul Bate Borisov, arrivata con un 2 a 0 che solidifica le chance di qualificazione agli ottavi dei rossoneri e alimenta il testa a testa con il Barça per il primato del gruppo. C'erano però parecchie situazioni interessanti da valutare, ed i pro per Allegri battono nettamente i contro. La squadra conferma lo stato di crescita generale vista contro il Palermo, ritrova un Boateng scintillante e soprattutto capisce di poter contare su una risorsa in più per il prosieguo della stagione, tutta la potenza di Taiwo: all'altezza la prestazione del nigeriano, finalmente a proprio agio fisicamente e tatticamente. Troviamo qualche contro: un pizzico di cattiveria in più nel chiudere le pratiche non guasterebbe, inoltre due nitide occasioni (una addirittura monumentale) concesse agli onesti bielorussi sono sembrate troppe.

MISTERO BIELORUSSO - Tornando ad uno dei motivi della serata, Allegri va sul sicuro per il ritorno di Boateng. La ipotizzata catena di montaggio di sinistra con Taiwo è accattivante, ma il tecnico preferisce confermare il ghanese sulla trequarti a sostegno di Ibrahimovic e Cassano. Goncharenko schiera l'undici atteso, ma mischia le carte a livello tattico. Ad esempio Baga, elemento abbastanza talentuoso, te lo aspetti a centrocampo a sinistra per trovartelo invece basso sul versane opposto, così come Bordachev mette le sue qualità abbastanza ruvide a sostegno della mediana.

MOLTO PIU' MILAN, PERO'... - In casi del genere, o si loda il grande eclettismo dei giocatori, o si prende atto di una situazione confusionale. Le tendenza a dare credito alla seconda prende piede, bloccata da una occasione incredibile per i bielorussi. Liberazione vietata di van Bommel che dà il via libera a Bressan per un faccia a faccia da brivido con Abbiati: al brasiliano, sponsorizzato dal tecnico Goncharenko in conferenza stampa, tremano e gambe e il portiere vince un duello sulla carta impari. Una goccia nel mare delle azioni rossonere comunque. Evitando l'elenco delle battute a rete, basta citare un palo pieno colto da Aquilani, la rete di Ibra, prepotente nello scaraventare in rete di destro dopo una azione propiziata da Abate a destra, ed una importante chance di raddoppio immediata ispirata da Cassano e vanificata dallo stesso Ibra.

L'URLO DI BOATENG - La ripresa si apre con un altro 'contro', un erroraccio di Abate che mette in azione gli avanti bielorussi: l'uomo dalle mille squadre e dal talento spesso inespresso, il serbo Kezman, punta Abbiati ma trova Nesta, mentre sulla ribattuta Bressan perfeziona la sua serata negativa. Gradualmente comunque in Milan riprende il controllo della situazione, fino ad arrivare alla cosa più bella della serata: Boateng addomestica un cambio di gioco di Aquilani e fulmina il portiere Gutor con una battuta violentissima dalla media distanza. Il resto della gara scivola via tranquillo: da segnalare l'ingresso di Mexes, che prende confidenza con il suo nuovo stadio.

Milan-Bate Borisov 2-0 (1-0)
Milan (4-3-1-2): Abbiati 7, Abate 6, Nesta 6.5 (39' st Mexes sv), Bonera 6, Taiwo 6.5, Aquilani 6.5, Van Bommel 5.5, Nocerino 6, Boateng 7 (38' st Emanuelson sv), Ibrahimovic 6.5, Cassano 6 (16' st Robinho 6). (1 Amelia, 76 Yepes, 19 Zambrotta, 77 Antonini). All.: Allegri 7.
Bate Borisov (4-4-1-1): Gutor 6, Baga 5.5, Radkov 6, Simic 6, Yurevich 5, Konstevoi 6, A. Volodko 5.5, Likhtarovich 5 (21' st Olekbovich 6), Bordachev 6, Bressan 5 (32' st Pavlov sv), Kezman 5 (26' st Skavysh sv). (35 Chesnovski, 11 Gordeychuck, 19 Aleksiayan, 77 Rudik). All.: Gonkarenko 5.
Arbitro: Harald Hagen (Nor) 6.
Reti: nel pt 33' Ibrahimovic; nel st 25' Boateng.
Angoli: 6-4 per il Milan.
Recupero: 1' e 3'.
Ammoniti: Nocerino per comportamento non regolamentare, Bordachev e Simic per gioco falloso.
Spettatori: 66.040
 

Origine: Repubblica

21-04-2014 - Banche, lo sportello è da rottamare: nei prossimi anni chiuderanno 1.500 filiali
21-04-2014 - Matera, dalla vecchia Ape alle startup della 'Basilicon Valley'. L'innovazione tra tradizione e futuro
21-04-2014 - Calcio popolare, i tifosi si riprendono il pallone
21-04-2014 - "Aiuto, mia madre sta morendo". Dalla Asl: "Mi spiace, è Pasqua, ci sentiamo martedì"
21-04-2014 - Spending review, la Giannini in campo: "Niente tagli all'università"
21-04-2014 - Bimbo di 2 anni ucciso dal metadone, indagati genitori a Genova
21-04-2014 - Pozzallo, salvati nello stretto di Sicilia in arrivo 818 migranti. Tra loro numerosi bambini
20-04-2014 - Secondigliano, agguato nel circolo ricreativo uccisi due uomini a colpi d'arma da fuoco
20-04-2014 - Reggia di Caserta, Franceschini: "Una vergogna le chiavi a Cosentino, già partita ispezione"
20-04-2014 - Scuole, ecco le 10 che bocciano di più. Il Sud vince la classifica della dispersione
20-04-2014 - Si tuffa nel lago e muore, dramma a Castel Gandolfo
20-04-2014 - Spending review, la Giannini assicura: "Niente tagli all'università"
20-04-2014 - Le calorie di Pasqua piatto per piatto
19-04-2014 - Sud Sudan, l'assalto nel campo dei rifugiati per uccidere bambini
19-04-2014 - Se Twitter non ci fosse
19-04-2014 - Olivia-Diego-Matteo e i set-tv elettorali
19-04-2014 - Bergamo, litiga con la moglie incinta e tenta di investirla con l'auto: arrestato un 69enne
19-04-2014 - Sorpresa Cosentino: aveva le chiavi della Reggia di Caserta. E intanto il Riesame dice no a alla sua scarcerazione
19-04-2014 - Cortei, Alfano: "Basta con i saccheggi o chiudo il centro di Roma". La sfida dei movimenti: "Non ci fermeremo"
18-04-2014 - A1, schianto fra tir: un morto Riaperto tratto Sasso-Rioveggio  
18-04-2014 - Amore, unica medicina per l'Alzheimer
18-04-2014 - Habiba e le afgane non si arrendono
18-04-2014 - L'insulto xenofobo del professore ex leghista: "I marocchini uccisi: due escrementi in meno"
18-04-2014 - Pertini, test Dna conferma scambio di embrioni ma non con la donna che ha sporto denuncia
18-04-2014 - Orrore a Foggia, bimbi frustati e maltrattati: filmati con i panetti di droga
18-04-2014 - Malato di tumore, lo operano al rene sbagliato
18-04-2014 - Mafia, confisca da 200 milioni nel Messinese
18-04-2014 - Numero chiuso: in italia i medici più vecchi, ma continua la stretta sulle lauree
17-04-2014 - Dipendente Atac in malattia sorpreso a cantare di sera nei locali
17-04-2014 - Abercrombie condannata: "Discrimina i commessi under 25 a causa della loro età"



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy