FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Il ritorno del sì, i...9
2 Chiude il campionato...9
3 Bioshopper compostab...8
4 G8, Cassazione: "A B...8
5 Usa, Obama fa sorrid...7
6 Festa della Liberazi...7
7 Roma, ragazzo di 16 ...7
8 A Roma gli istituti ...7
9 Bioshopper, ecco qua...7
10 Addio all'attrice An...7
11 Eurostat, in Italia ...6
12 Rsf, libertà di stam...6
13 Casa in comunione, ...6
14 Inchiesta Consip, pm...6
15 Dal "prendi, trasfor...6
16 Dai correttori di bo...6
17 Google, premio da ca...5
18 Torino, all'Universi...5
19 Allarme dalle zone i...5
20 Roma, donna carboniz...5
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 20 ottobre 2011 ore 12:34 - Visite 126
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ibrahimovic-Boateng, il Milan non sbaglia



MILANO - Non era lecito creare troppi dubbi intorno alla vittoria del Milan sul Bate Borisov, arrivata con un 2 a 0 che solidifica le chance di qualificazione agli ottavi dei rossoneri e alimenta il testa a testa con il Barça per il primato del gruppo. C'erano però parecchie situazioni interessanti da valutare, ed i pro per Allegri battono nettamente i contro. La squadra conferma lo stato di crescita generale vista contro il Palermo, ritrova un Boateng scintillante e soprattutto capisce di poter contare su una risorsa in più per il prosieguo della stagione, tutta la potenza di Taiwo: all'altezza la prestazione del nigeriano, finalmente a proprio agio fisicamente e tatticamente. Troviamo qualche contro: un pizzico di cattiveria in più nel chiudere le pratiche non guasterebbe, inoltre due nitide occasioni (una addirittura monumentale) concesse agli onesti bielorussi sono sembrate troppe.

MISTERO BIELORUSSO - Tornando ad uno dei motivi della serata, Allegri va sul sicuro per il ritorno di Boateng. La ipotizzata catena di montaggio di sinistra con Taiwo è accattivante, ma il tecnico preferisce confermare il ghanese sulla trequarti a sostegno di Ibrahimovic e Cassano. Goncharenko schiera l'undici atteso, ma mischia le carte a livello tattico. Ad esempio Baga, elemento abbastanza talentuoso, te lo aspetti a centrocampo a sinistra per trovartelo invece basso sul versane opposto, così come Bordachev mette le sue qualità abbastanza ruvide a sostegno della mediana.

MOLTO PIU' MILAN, PERO'... - In casi del genere, o si loda il grande eclettismo dei giocatori, o si prende atto di una situazione confusionale. Le tendenza a dare credito alla seconda prende piede, bloccata da una occasione incredibile per i bielorussi. Liberazione vietata di van Bommel che dà il via libera a Bressan per un faccia a faccia da brivido con Abbiati: al brasiliano, sponsorizzato dal tecnico Goncharenko in conferenza stampa, tremano e gambe e il portiere vince un duello sulla carta impari. Una goccia nel mare delle azioni rossonere comunque. Evitando l'elenco delle battute a rete, basta citare un palo pieno colto da Aquilani, la rete di Ibra, prepotente nello scaraventare in rete di destro dopo una azione propiziata da Abate a destra, ed una importante chance di raddoppio immediata ispirata da Cassano e vanificata dallo stesso Ibra.

L'URLO DI BOATENG - La ripresa si apre con un altro 'contro', un erroraccio di Abate che mette in azione gli avanti bielorussi: l'uomo dalle mille squadre e dal talento spesso inespresso, il serbo Kezman, punta Abbiati ma trova Nesta, mentre sulla ribattuta Bressan perfeziona la sua serata negativa. Gradualmente comunque in Milan riprende il controllo della situazione, fino ad arrivare alla cosa più bella della serata: Boateng addomestica un cambio di gioco di Aquilani e fulmina il portiere Gutor con una battuta violentissima dalla media distanza. Il resto della gara scivola via tranquillo: da segnalare l'ingresso di Mexes, che prende confidenza con il suo nuovo stadio.

Milan-Bate Borisov 2-0 (1-0)
Milan (4-3-1-2): Abbiati 7, Abate 6, Nesta 6.5 (39' st Mexes sv), Bonera 6, Taiwo 6.5, Aquilani 6.5, Van Bommel 5.5, Nocerino 6, Boateng 7 (38' st Emanuelson sv), Ibrahimovic 6.5, Cassano 6 (16' st Robinho 6). (1 Amelia, 76 Yepes, 19 Zambrotta, 77 Antonini). All.: Allegri 7.
Bate Borisov (4-4-1-1): Gutor 6, Baga 5.5, Radkov 6, Simic 6, Yurevich 5, Konstevoi 6, A. Volodko 5.5, Likhtarovich 5 (21' st Olekbovich 6), Bordachev 6, Bressan 5 (32' st Pavlov sv), Kezman 5 (26' st Skavysh sv). (35 Chesnovski, 11 Gordeychuck, 19 Aleksiayan, 77 Rudik). All.: Gonkarenko 5.
Arbitro: Harald Hagen (Nor) 6.
Reti: nel pt 33' Ibrahimovic; nel st 25' Boateng.
Angoli: 6-4 per il Milan.
Recupero: 1' e 3'.
Ammoniti: Nocerino per comportamento non regolamentare, Bordachev e Simic per gioco falloso.
Spettatori: 66.040
 

Origine: Repubblica

26-04-2018 - ''iPhone X a 1 euro'', attenti alle truffa: falsi articoli usati per rubare i dati delle carte degli utenti
26-04-2018 - Mandato di cattura europeo per due jihadisti che stavano preparando un attentato
26-04-2018 - Iran, ritrovato il corpo di Reza Shah, penultimo sovrano della dinastia Pahlavi
26-04-2018 - Corea, tutto pronto per il vertice fra i due presidenti. Il nucleare al centro dell'agenda
26-04-2018 - WhatsApp alza l'età minima per l'utilizzo nell'Unione Europea: ora bisognerà avere 16 anni
26-04-2018 - Roma, "fumo da un treno": tratto metro B interrotto per due ore. Stefano: "Non è stato guasto"
26-04-2018 - Vaccini, approvato il piano dell'Ue: più copertura e lotta alle fake news
26-04-2018 - Turchia, condannati i giornalisti di Cumhuriyet: "Complici del terrorismo"
26-04-2018 - "Vi paghiamo 3.300 euro al mese per girare il mondo": il folle concorso Wow Air per l'estate
26-04-2018 - Facebook batte le attese: ricavi e profitti in crescita
26-04-2018 - Gedi, cambio al vertice: Mondardini vice presidente, Cioli ad
26-04-2018 - Testata a reporter a Ostia, Spada: "Mi vergogno, chiedo scusa ai giornalisti"
26-04-2018 - Siracusa, drammatico incidente sulla provinciale: tre ventenni morti, una ragazza in gravi condizioni
26-04-2018 - Figli di due madri, la diocesi di Torino all'attacco della sindaca Appendino
26-04-2018 - Alitalia, Lufthansa ribadisce: "Vogliamo compagnia ristrutturata"
26-04-2018 - Così ho portato a processo i complottisti delle scie chimiche che mi minacciavano sul web. E ho vinto
25-04-2018 - De Luca paragona il Pd agli ebrei e scoppia la polemica
25-04-2018 - Roma, la verità di Monchi su Salah: "Sono stato costretto a venderlo"
25-04-2018 - Servillo come Berlusconi, la prima foto di 'Loro' di Paolo Sorrentino
25-04-2018 - Cantautori per Amatrice, l'Auditorium di Roma per le vittime del sisma
25-04-2018 - Torino, nutrie e topi arrosto fai-da-te al mercato di Porta Palazzo: sequestrati dai vigili
25-04-2018 - Liverpool-Roma, il film della partita
25-04-2018 - Giorgio Napolitano operato d'urgenza al cuore. Il chirurgo: "Intervento riuscito, ha una grande tempra"
25-04-2018 - Torino, il Teatro Regio designa a maggioranza Graziosi come nuovo sovrintendente
25-04-2018 - Migranti, la Cassazione conferma il sequestro: la nave Iuventa resta bloccata a Trapani
25-04-2018 - 25 Aprile a Roma, l'ira della Comunità ebraica: "Bandiere palestinesi, non saremo al corteo unitario"
24-04-2018 - Monza, arrestati sei minorenni per rapine con coltelli e pistole in stazioni e fermate dei bus: almeno 21 colpi
24-04-2018 - L'anagrafe di Torino registra il figlio di due madri, è la prima volta in Italia
24-04-2018 - Sogefi, l'utile del trimestre cresce a 12 milioni
24-04-2018 - Potenza, maltrattava l'alunna disabile: arrestato insegnante di sostegno



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy