FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Chiude il campionato...3724
2 G8, Cassazione: "A B...2472
3 Da Kandinsky a Pollo...2120
4 Addio all'attrice An...2046
5 Il Far East Festival...2001
6 "Eravamo bambini", i...1984
7 Il prof, l'alunno, l...1707
8 Ripresa dell'Eurozon...1671
9 Traffico in tempo re...1508
10 Bruxelles, accordo s...1504
11 Il paese dei Comuni ...1305
12 Costi della politica...1298
13 Attacco jihadista al...1248
14 Espresso-Itedi, dall...1203
15 Cremona, spacciavano...1180
16 Basta muri, sono cas...1174
17 Bayer valuta l'acqui...1165
18 A Legoland arriva il...1137
19 Per gli indiani d'Am...1136
20 Mps vola a Piazza Af...1133
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 20 ottobre 2011 ore 12:34 - Visite 116
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ibrahimovic-Boateng, il Milan non sbaglia



MILANO - Non era lecito creare troppi dubbi intorno alla vittoria del Milan sul Bate Borisov, arrivata con un 2 a 0 che solidifica le chance di qualificazione agli ottavi dei rossoneri e alimenta il testa a testa con il Barça per il primato del gruppo. C'erano però parecchie situazioni interessanti da valutare, ed i pro per Allegri battono nettamente i contro. La squadra conferma lo stato di crescita generale vista contro il Palermo, ritrova un Boateng scintillante e soprattutto capisce di poter contare su una risorsa in più per il prosieguo della stagione, tutta la potenza di Taiwo: all'altezza la prestazione del nigeriano, finalmente a proprio agio fisicamente e tatticamente. Troviamo qualche contro: un pizzico di cattiveria in più nel chiudere le pratiche non guasterebbe, inoltre due nitide occasioni (una addirittura monumentale) concesse agli onesti bielorussi sono sembrate troppe.

MISTERO BIELORUSSO - Tornando ad uno dei motivi della serata, Allegri va sul sicuro per il ritorno di Boateng. La ipotizzata catena di montaggio di sinistra con Taiwo è accattivante, ma il tecnico preferisce confermare il ghanese sulla trequarti a sostegno di Ibrahimovic e Cassano. Goncharenko schiera l'undici atteso, ma mischia le carte a livello tattico. Ad esempio Baga, elemento abbastanza talentuoso, te lo aspetti a centrocampo a sinistra per trovartelo invece basso sul versane opposto, così come Bordachev mette le sue qualità abbastanza ruvide a sostegno della mediana.

MOLTO PIU' MILAN, PERO'... - In casi del genere, o si loda il grande eclettismo dei giocatori, o si prende atto di una situazione confusionale. Le tendenza a dare credito alla seconda prende piede, bloccata da una occasione incredibile per i bielorussi. Liberazione vietata di van Bommel che dà il via libera a Bressan per un faccia a faccia da brivido con Abbiati: al brasiliano, sponsorizzato dal tecnico Goncharenko in conferenza stampa, tremano e gambe e il portiere vince un duello sulla carta impari. Una goccia nel mare delle azioni rossonere comunque. Evitando l'elenco delle battute a rete, basta citare un palo pieno colto da Aquilani, la rete di Ibra, prepotente nello scaraventare in rete di destro dopo una azione propiziata da Abate a destra, ed una importante chance di raddoppio immediata ispirata da Cassano e vanificata dallo stesso Ibra.

L'URLO DI BOATENG - La ripresa si apre con un altro 'contro', un erroraccio di Abate che mette in azione gli avanti bielorussi: l'uomo dalle mille squadre e dal talento spesso inespresso, il serbo Kezman, punta Abbiati ma trova Nesta, mentre sulla ribattuta Bressan perfeziona la sua serata negativa. Gradualmente comunque in Milan riprende il controllo della situazione, fino ad arrivare alla cosa più bella della serata: Boateng addomestica un cambio di gioco di Aquilani e fulmina il portiere Gutor con una battuta violentissima dalla media distanza. Il resto della gara scivola via tranquillo: da segnalare l'ingresso di Mexes, che prende confidenza con il suo nuovo stadio.

Milan-Bate Borisov 2-0 (1-0)
Milan (4-3-1-2): Abbiati 7, Abate 6, Nesta 6.5 (39' st Mexes sv), Bonera 6, Taiwo 6.5, Aquilani 6.5, Van Bommel 5.5, Nocerino 6, Boateng 7 (38' st Emanuelson sv), Ibrahimovic 6.5, Cassano 6 (16' st Robinho 6). (1 Amelia, 76 Yepes, 19 Zambrotta, 77 Antonini). All.: Allegri 7.
Bate Borisov (4-4-1-1): Gutor 6, Baga 5.5, Radkov 6, Simic 6, Yurevich 5, Konstevoi 6, A. Volodko 5.5, Likhtarovich 5 (21' st Olekbovich 6), Bordachev 6, Bressan 5 (32' st Pavlov sv), Kezman 5 (26' st Skavysh sv). (35 Chesnovski, 11 Gordeychuck, 19 Aleksiayan, 77 Rudik). All.: Gonkarenko 5.
Arbitro: Harald Hagen (Nor) 6.
Reti: nel pt 33' Ibrahimovic; nel st 25' Boateng.
Angoli: 6-4 per il Milan.
Recupero: 1' e 3'.
Ammoniti: Nocerino per comportamento non regolamentare, Bordachev e Simic per gioco falloso.
Spettatori: 66.040
 

Origine: Repubblica

06-12-2016 - Traffico in tempo reale
06-12-2016 - Matematica e scienze, gli alunni italiani restano indietro
06-12-2016 - Da Hiv una speranza per la talassemia
06-12-2016 - Movida violenta, picchiato in piazza Monteoliveto per aver difeso la sua ragazza
06-12-2016 - Val Susa, due operai travolti sulla Torino-Bardonecchia: uno muore, l'altro è grave
06-12-2016 - Il M5s ora cambia idea: "Al voto subito con l'Italicum". Resa dei conti in Pd e centrodestra
06-12-2016 - Il populismo del potere
06-12-2016 - Ha perso la politica che ignora il Sud
06-12-2016 - Referendum, così Renzi ha perso i giovani e il Sud
05-12-2016 - Sanitopoli Abruzzo, Del Turco: "Solo una montagna di fango"
04-12-2016 - Referendum, è psicosi matite cancellabili. Il Viminale: "Indelebili sulle schede"
04-12-2016 - Nuova Twingo GT, Renault va di fretta
04-12-2016 - Nuovo Senato, insediati i seggi: tutto pronto per il voto. Tra Sì e No accuse di violazione del silenzio alla vigilia del referendum
04-12-2016 - Chapecoense, le salme arrivate in Brasile: in 100mila allo stadio
03-12-2016 - Torino, sospeso per 15 giorni lo studente venditore abusivo di merendine
03-12-2016 - Milano, studentesse morte di meningite: in Statale scatta la vaccinazione mirata per 140
03-12-2016 - In bici o a piedi: ecco la velocità giusta per difendersi dallo smog
03-12-2016 - 'Home Movies', l'archivio che salva i vostri filmati: l'Italia privata è in una bobina
03-12-2016 - Messina, sei avvisi di garanzia per i tre morti del Sansovino. Sotto accusa comandante e società
03-12-2016 - Roma, Stephen Hawking ricoverato al Gemelli per controlli
03-12-2016 - Ospiti vegan, gluten free o pescetariani? Nessun problema ecco consigli (e piatti)
03-12-2016 - Maternità surrogata, un amore clandestino. "Se quel bambino potesse parlare..."
02-12-2016 - Hiv, il test diagnostico sbarca in farmacia
02-12-2016 - Roma, condannato a 20 anni per omicidio: in tribunale la rivolta dei parenti della vittima
02-12-2016 - Roma, "Senza Sangue" diventa un'opera lirica all'Auditorium
02-12-2016 - Caso Fortuna, medico legale: "La piccina era viva quando fu lanciata nel vuoto dall'ottavo piano"
02-12-2016 - Olio di palma, Amnesty denuncia: dietro i marchi più noti diritti umani calpestati
02-12-2016 - Il Parlamento Ue chiede di tenere le spese per il terremoto fuori dal Patto di Stabilità
02-12-2016 - Videoforum con Angelino Alfano: "Referendum, ogni Sì va bene"
02-12-2016 - D'Alema comizia per il No in chiesa e attacca Renzi: "Stracciati i valori del Pd"



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy