FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 La Ue avverte l'Ital...2
2 Snam acquista il gas...2
3 Eni, Descalzi incass...2
4 "Non accettò la fine...1
5 È l'addio al Fiscal ...1
6 Bce, tassi invariati...1
7 Manifatturiero, Euro...1
8 Lavoro, nel Pd D'Ale...1
9 Frosinone, anziana a...1
10 Mille giorni e nuova...1
11 Energia, per favorir...1
12 Marchionne: "Su aume...1
13 Ue: "La produzione i...1
14 Iraq, Obama: "Coaliz...1
15 Morgan Stanley vede ...1
16 Scuola, in arrivo la...1
17 Confesercenti: "Nel ...1
18 Brasile, cala il Pil...1
19 Torna a salire la di...1
20 Affitti per gli stud...1
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 20 ottobre 2011 ore 07:16 - Visite 78
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Sarkozy vola a Francoforte per la Merkel Le Borse scommettono sull'intesa



Sarkozy vola a Francoforte per la Merkel Le Borse scommettono sull'intesaMILANO - Sulle Borse europee tornano gli acquisti grazie alle indiscrezioni, riportate dal quotidiano inglese Guardian, secondo cui Francia e Germania avrebbero raggiunto un accordo per incrementare la dotazione del fondo di salvataggio della zona euro (Efsf) a 2.000 miliardi di euro, dagli attuali 440 miliardi. I due Paesi sarebbero anche orientanti a portare al 9% la soglia del core tier 1 delle banche. Nel pomeriggio, poi, il presidente francese, Nicolas Sarkozy, è volato a Francoforte per incontrare il cancelliere Angela Merkel. L'obiettivo è quello di presentarsi al summit di domenica con un accordo pronto.

I mercati ci credono. Soprattutto Milano, spinta dai dati Istat su ordini e fatturato industriale, e dai finanziari, accelera fino a guadagnare in chiusura il 2,02%, Francoforte lo 0,41%, Parigi lo 0,32% e Londra lo 0,68%. Anche perché il meeting di Francoforte, per quanto informale, è di altissimo livello. Partecipano i ministri delle finanze di Germania e Francia, Wolfgang Schaeuble e Francois Baroin, la direttrice del Fmi, Christine Lagarde, il presidente del Consiglio Ue Herman Van Rompuy, il presidente della Commissione europea, José Manuel Barroso, Jean-Claude Trichet e Mario Draghi, presidente uscente ed entrante della Bce.

Wall Street a metà pomeriggio viaggia con gli indici intorno alla parità (il Dow Jones però ha
azzerato le perdite da inizio anno) e pesa soprattutto il calo di Apple (-3,9%) con una trimestrale inferiore alle attese. Il petrolio Wti, invece, comincia la seduta in leggero rialzo sulla spinta dei dati macro sull'avvio di nuovi cantieri e sui prezzi al consumo, migliori delle previsioni. In attesa delle indicazioni del dipartimento all'energia sugli stock di petrolio, benzina e distillati, i future sul greggio con scadenza a novembre hanno aperto a 88,75 dollari al barile, in rialzo di 41 centesimi.

Dagli Stati Uniti sono giunti segnali contrastanti sul fronte macro. Da una parte l'inflazione è cresciuta solo dello 0,3%, in linea con le attese degli analisti e le speranze della Federal Reserve. Dall'altra il numero di permessi per costuire nuovi edifici, un indicatore dell'andamento futuro del mercato delle costruzioni ha toccato i livelli minimi da cinque mesi a questa parte.
 
In mattinata avevano chiuso in territorio positivo anche le Piazze asiatiche con Tokyo che aveva guadanato lo 0,3%.

La notizia positiva di un eventuale accordo fra Parigi e Berlino sembra aver cancellato gli effetti negativi sul mercato della bocciatura della Spagna da parte di Moody's. L'agenzia di rating ha tagliato di due notch - da 'AA2' ad 'A1' - con un outlook negativo che riflette "rischi di uteriore escalation della crisi della zona euro".

Meno di 24 ore prima la stessa Moody's aveva lanciato un monito sulla Francia, mettendone di fatto in discussione il giudizio di tripla "A" e innescando un'ondata di vendite sui titoli di Stato francesi. Standard & Poor's è invece intervenuta ieri a mercati chiusi tagliando il rating di sette banche italiane, che non erano state incluse nella prima tornata di revisioni contestuali al declassamento del debito sovrano. L'agenzia parla di un ulteriore deterioramento dello scenario in cui operano gli istituti di credito e di costi crescenti per le attività di raccolta.
 

Origine: Repubblica

25-10-2014 - Tasse, previdenza e burocrazia: per le imprese un conto da 249 miliardi all'anno
25-10-2014 - Crisi, il debito dell'Eurozona sale al 92,7% del Pil
25-10-2014 - Cresce la cassa integrazione autorizzata a settembre: +13,7% annuo
25-10-2014 - Standard&Poor's bacchetta i governi: si sono 'seduti' sul supporto della Bce
25-10-2014 - Il mattone degli italiani: meno case popolari e più villini
25-10-2014 - Manovra, Renzi: "E' andata anche in Europa". Verso aggiustamento dello 0,30%
25-10-2014 - Ue chiede più soldi a Italia e Regno Unito, Cameron: "Non paghiamo"
25-10-2014 - Operazione Tfr, per lo Stato stimati 2,2 miliardi di entrate
25-10-2014 - Commercio estero: Istat, export +4,1% import +3,4% a settembre
25-10-2014 - Lavoro, allarme Istat: i salari sono fermi da tre mesi
25-10-2014 - Con l'abito giusto si lavora meglio e di più
25-10-2014 - Microsoft batte le attese del mercato, il fatturato sale del 25%
25-10-2014 - Btp Italia: chiuso collocamento a 7,5 miliardi, tasso 1,25%
25-10-2014 - L'euro forte zavorra l'utile Piaggio: giù a 22 milioni
25-10-2014 - Dolce e Gabbana assolti in Cassazione "perché il fatto non sussiste"
25-10-2014 - Pensioni il 10 del mese solo per chi ha l'assegno Inps-Inpdap
25-10-2014 - Crisi, le vendite al dettaglio calano del 3,1% sul 2013. Giù la fiducia
25-10-2014 - Mps in rally prima degli stress test: torna a valere 5 miliardi
24-10-2014 - Sciopero generale, Cisl: "Ora non è utile". Camusso: "Bisogna cambiare il Paese"
24-10-2014 - Bankitalia sta con Renzi: sul deficit "scelte motivate"
24-10-2014 - Sblocca Italia, la fiducia della Camera al governo
24-10-2014 - Eni obbligata a risarcire 25 euro a 100mila clienti
24-10-2014 - Corte Ue censura l'Italia: discriminate le vincite nei casinò europei
24-10-2014 - L'industria spinge Piazza Affari, ma in 10 anni Milano ha perso il 25%
24-10-2014 - Sciopero contro tagli e Jobs act: venerdì nero per trasporti e scuola
24-10-2014 - Lettera Ue sulla Stabilità: richiesta di chiarimenti su deficit e coperture
24-10-2014 - Impegno sociale e inventiva: Axa premia le associazioni che "proteggono" gli altri
23-10-2014 - Espresso, utile stabile a 4,6 milioni. Repubblica.it si conferma primo quotidiano online
23-10-2014 - Apple, trimestrale record: boom di vendite per l'iPhone. E la partnership con Ibm entra nel vivo
23-10-2014 - Infront fa bingo sul calcio italiano e vince l'asta per la Figc



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy