FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 La pubblicità mette ...1
2 La crisi colpisce le...1
3 Marco Airoldi è il n...1
4 Berlusconi critica l...1
5 Sciopero piloti, Luf...1
6 Rischiatutto ci manc...1
7 Detenuto suicida a B...1
8 Il Disney di Natale ...1
9 Spoleto, trovati cor...1
10 Totti e Del Piero Ba...1
11  Studio: creme solar...1
12  Xk Cabrio fra passa...1
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 19 ottobre 2011 ore 14:18 - Visite 89
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Totti e Del Piero Bandiere strappate



Totti e Del Piero Bandiere strappate VECCHIE bandiere arrotolate senza pietà, a volte senza neppure un po' di rispetto per la nobile stoffa che le compone. E' breve la memoria umana, addirittura brevissima nello sport, quasi inesistente nel calcio moderno, che tutto consuma e centrifuga. Eppure, nella lenta, estenuata fine (ma lo sarà poi davvero?) di Del Piero e Totti, e nel trattamento umiliante ricevuto dalle squadre (e dalle società) alla quali hanno dato tutto, cioè la Juventus e la Roma, c'è qualcosa di mai visto. Qualcosa che in altri tempi più rispettosi del passato e dei simboli, non si poteva neanche immaginare.

La Roma emargina il suo monumento, gli fa capire di potere fare senza. La Juve dichiara che questo sarà l'ultimo anno di Del Piero, una non-notizia in fondo, comunicata dal presidente Andrea Agnelli nel giorno dei conti in rosso, quasi a voler spostare l'attenzione: dal bilancio pieno di buchi, al capitano bianconero. Una mossa sconcertante, inspiegabile.

Ma è così difficile avviarsi al tramonto, anagrafico e logico, senza avvilirsi in questo modo? Basterebbe fare come si è sempre fatto: aspettare la naturale scadenza delle cose, abbracciarsi, ritirare la maglia, organizzare una bella partita d'addio, magari trovare un posto alla vecchia gloria dietro una scrivania oppure sul campo, tra i ragazzini del vivaio. O, ancora, salutarsi senza rancore, arrivederci e grazie. Perché, dunque, questo accanimento? E' come se il presente avesse fretta di chiudere i conti con il passato, come se lo sentisse troppo ingombrante, e alla fine condizionante. Come se Totti e Del Piero facessero paura al presente di Roma e Juve, con la sola forza del loro passato. Materiale buono per la psicanalisi, più che per l'area di rigore.

Anche se Totti fosse davvero un po' pigro, nessun dirigente della Roma dovrebbe permettersi di dirlo. Anche se Del Piero fosse arrivato all'estremo capolinea, nessun giovane presidente dovrebbe sottolinearne la data di scadenza, perché un fuoriclasse non è uno yogurt.

E allora, c'è una morale in questa triste favola? Forse, è solo il disagio di costruire qualcosa di degno, venendo dopo i pezzi di storia senza essere all'altezza del paragone. E' il destino dei nani, avere paura anche dell'ombra dei giganti.
 

Origine: Repubblica

19-04-2014 - Matera, dalla vecchia Ape alle startup della 'Basilicon Valley'. L'innovazione tra tradizione e futuro
19-04-2014 - Scuole, ecco le 10 che bocciano di più. Il Sud vince la classifica della dispersione
19-04-2014 - Calcio popolare, i tifosi si riprendono il pallone
19-04-2014 - Si tuffa nel lago e muore, dramma a Castel Gandolfo
19-04-2014 - Le calorie di Pasqua piatto per piatto
19-04-2014 - Abi sulle barricate per le tasse su Bankitalia: "Chiediamo un forte ripensamento"
19-04-2014 - Secondigliano, agguato nel circolo ricreativo uccisi due uomini a colpi d'arma da fuoco
19-04-2014 - Sud Sudan, l'assalto nel campo dei rifugiati per uccidere bambini
19-04-2014 - Se Twitter non ci fosse
19-04-2014 - Olivia-Diego-Matteo e i set-tv elettorali
19-04-2014 - Bergamo, litiga con la moglie incinta e tenta di investirla con l'auto: arrestato un 69enne
19-04-2014 - Sorpresa Cosentino: aveva le chiavi della Reggia di Caserta. E intanto il Riesame dice no a alla sua scarcerazione
19-04-2014 - Cortei, Alfano: "Basta con i saccheggi o chiudo il centro di Roma". La sfida dei movimenti: "Non ci fermeremo"
18-04-2014 - A1, schianto fra tir: un morto Riaperto tratto Sasso-Rioveggio  
18-04-2014 - Amore, unica medicina per l'Alzheimer
18-04-2014 - Habiba e le afgane non si arrendono
18-04-2014 - L'insulto xenofobo del professore ex leghista: "I marocchini uccisi: due escrementi in meno"
18-04-2014 - Pertini, test Dna conferma scambio di embrioni ma non con la donna che ha sporto denuncia
18-04-2014 - Orrore a Foggia, bimbi frustati e maltrattati: filmati con i panetti di droga
18-04-2014 - Malato di tumore, lo operano al rene sbagliato
18-04-2014 - Mafia, confisca da 200 milioni nel Messinese
18-04-2014 - Numero chiuso: in italia i medici più vecchi, ma continua la stretta sulle lauree
17-04-2014 - Dipendente Atac in malattia sorpreso a cantare di sera nei locali
17-04-2014 - Abercrombie condannata: "Discrimina i commessi under 25 a causa della loro età"
17-04-2014 - Eredità Sordi, il Riesame dispone il sequestro di 400mila euro donati dalla sorella dell'attore
17-04-2014 - Sul social network per beneficenza: Danilo D'Ambrosio per i ragazzi campani in difficoltà
17-04-2014 - Università, sconti e rette gratuite per gli studenti più meritevoli
17-04-2014 - Caos in aula al Pirellone: la maggioranza si spacca sullo statuto speciale alla Lombardia
17-04-2014 - Uber fuorilegge a Bruxelles: "Irregolare la app per i taxi"
17-04-2014 - Fondi per i papà separati: il Pirellone vuole escludere gay, immigrati e coppie di fatto



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy