FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Energia, per favorir...112
2 Borse positive fra F...35
3 Fmi: avanti con le r...35
4 Sky Europe, la direz...35
5 G8, Cassazione: "A B...35
6 La Fed lascia i tass...34
7 Proto patteggia in t...31
8 L'italiano Carlo Sal...30
9 Expo, indagato per c...29
10 Gioia e sofferenza, ...28
11 Pozzallo, la polizia...28
12 Spending Review, il ...27
13 Le quattro ore di Fo...26
14 Hollande lancia la s...26
15 Inchiesta della proc...24
16 Agguato nella notte ...22
17 Scuola, nuovo pastic...21
18 Telecom: Mediobanca,...19
19 Ubs, imbarazzo negli...17
20 Contrordine: il dena...16
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 19 ottobre 2011 ore 14:18 - Visite 122
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Totti e Del Piero Bandiere strappate



Totti e Del Piero Bandiere strappate VECCHIE bandiere arrotolate senza pietà, a volte senza neppure un po' di rispetto per la nobile stoffa che le compone. E' breve la memoria umana, addirittura brevissima nello sport, quasi inesistente nel calcio moderno, che tutto consuma e centrifuga. Eppure, nella lenta, estenuata fine (ma lo sarà poi davvero?) di Del Piero e Totti, e nel trattamento umiliante ricevuto dalle squadre (e dalle società) alla quali hanno dato tutto, cioè la Juventus e la Roma, c'è qualcosa di mai visto. Qualcosa che in altri tempi più rispettosi del passato e dei simboli, non si poteva neanche immaginare.

La Roma emargina il suo monumento, gli fa capire di potere fare senza. La Juve dichiara che questo sarà l'ultimo anno di Del Piero, una non-notizia in fondo, comunicata dal presidente Andrea Agnelli nel giorno dei conti in rosso, quasi a voler spostare l'attenzione: dal bilancio pieno di buchi, al capitano bianconero. Una mossa sconcertante, inspiegabile.

Ma è così difficile avviarsi al tramonto, anagrafico e logico, senza avvilirsi in questo modo? Basterebbe fare come si è sempre fatto: aspettare la naturale scadenza delle cose, abbracciarsi, ritirare la maglia, organizzare una bella partita d'addio, magari trovare un posto alla vecchia gloria dietro una scrivania oppure sul campo, tra i ragazzini del vivaio. O, ancora, salutarsi senza rancore, arrivederci e grazie. Perché, dunque, questo accanimento? E' come se il presente avesse fretta di chiudere i conti con il passato, come se lo sentisse troppo ingombrante, e alla fine condizionante. Come se Totti e Del Piero facessero paura al presente di Roma e Juve, con la sola forza del loro passato. Materiale buono per la psicanalisi, più che per l'area di rigore.

Anche se Totti fosse davvero un po' pigro, nessun dirigente della Roma dovrebbe permettersi di dirlo. Anche se Del Piero fosse arrivato all'estremo capolinea, nessun giovane presidente dovrebbe sottolinearne la data di scadenza, perché un fuoriclasse non è uno yogurt.

E allora, c'è una morale in questa triste favola? Forse, è solo il disagio di costruire qualcosa di degno, venendo dopo i pezzi di storia senza essere all'altezza del paragone. E' il destino dei nani, avere paura anche dell'ombra dei giganti.
 

Origine: Repubblica

18-09-2014 - I musei si scoprono social ma l'Italia resta indietro
18-09-2014 - Gioia e sofferenza, a Milano tutto il mistero Chagall
18-09-2014 - Il femminismo conquista Beyoncé
18-09-2014 - Troppo sensibili? Così potrete avere successo, senza soffrire
18-09-2014 - Trezzano, il giallo dell'ex tassista: il corpo lanciato da un'auto, nessuna violenza
18-09-2014 - Assistente di una casa di cura arrestata: "Schiaffi e insulti agli anziani"
18-09-2014 - Single adotta figlio all'estero, il Tribunale di Bologna: "Adozione in piena regola, non può essere revocata"
18-09-2014 - Dagli usurai della Scu per la campagna elettorale, ex consigliere regionale denuncia: 16 arresti
18-09-2014 - Scuola, nuovo pasticcio: illegittimi i licei 'brevi'. Ma sperimentazione già iniziata
18-09-2014 - Falsa partenza per il piano Draghi: alle banche solo 82,6 miliardi
18-09-2014 - Germania, torre record in Brasile per salvare la foresta amazzonica
18-09-2014 - Prima mamma con eterologa: "Fecondazione incrociata? L'avrei fatto anch'io"
18-09-2014 - Ucraina: "Russia mobilita 4000 soldati in Crimea". Poroshenko: "Non vinciamo con coperte"
18-09-2014 - Casa, i movimenti: "Sfratto a Centocelle con lacrimogeni". La questura: "Feriti due poliziotti"
18-09-2014 - La vita di Niki artista guerriera
18-09-2014 - Le quattro ore di Formigli sbaragliano tutti
18-09-2014 - Expo, indagato per corruzione un altro manager: nel mirino il progetto per le Vie d'acqua
18-09-2014 - Un miliardo di siti web, traguardo superato. Quasi tre miliardi gli utenti attivi
18-09-2014 - Uccide la sorella a fucilate per una lite sull'eredità, poi chiama i carabinieri
18-09-2014 - Alibaba va in Borsa. I segreti svelati da Federico Marchetti (Yoox)
17-09-2014 - "Finanziamento illecito al Pd", consigliere regionale a processo. Mazzarano: "Una via crucis lunga 5 anni"
17-09-2014 - Colpo di sonno, due carabinieri investiti mentre recuperano un'auto rubata
17-09-2014 - Valeria, un figlio per ricominciare
17-09-2014 - Ebola, Oms: "Oltre 2.500 morti. Epidemia senza precedenti"
17-09-2014 - Scuole attive contro l'omofobia, il progetto di Amnesty
17-09-2014 - Accordo Ocse-G20. Stop alle multinazionali che aggirano il Fisco
16-09-2014 - Il Grande Fratello ogni tanto sbaglia
16-09-2014 - Pulizia neve, Provincia senza soldi "Toccherà ai sindaci"
16-09-2014 - È morta Giuliana Berlinguer, regista del mitico "Nero Wolfe"
16-09-2014 - Accordo Ocse-G20. Stop alle multinazionali che aggirano il Fisco



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy