FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 G8, Cassazione: "A B...174
2 Senz'acqua 1,2 milia...162
3 Ferrari va a fuoco g...18
4 Il petrolio preoccup...15
5 Torna l'ora legale, ...13
6 La Roma si ritrova, ...13
7 Pizzetti, bronzo bis...13
8 Arabia Saudita attac...12
9 Figc, il caso Parma ...11
10 Renzi esulta per la ...11
11 Scopre di avere un c...11
12 "Fu in un caffè di P...10
13 Piace il Lapostyle, ...10
14 Nasce MUDEC, il muse...10
15 America's Cup, Oracl...10
16  Al pubblico un "red...10
17 L'utopia del cinema ...9
18 Carige, al via l'aum...9
19 Dubai, addio alla Bo...8
20 Argentina, respinte ...8
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 11 settembre 2011 ore 15:43 - Visite 438
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


E' subito un Napoli spettacolo



CESENA - Non sembra aver perso neanche una briciola di quell'entusiasmo, di quella voglia di vincere che ne hanno fatto la squadra rivelazione della scorsa stagione. Il Napoli parte forte, battendo 3-1 il Cesena con una prova di notevole spessore tecnico, atletico e mentale: giusto sottolineare quest'ultimo aspetto, anche perché la squadra di Mazzarri mostra di saper reggere bene anche la pressione riservata alle big. Cade comunque in piedi il Cesena. Va detto che l'espulsione di Benolouane (si era ancora sull'1-1) è mazzata micidiale per la squadra di Giampaolo. Notato però un costante, significativo, rifiuto dell'etichetta di provinciale: mai una palla buttata in tribuna, costante ricerca del gioco. Due parole anche sulla novità storica del campo sintetico: da spettatori, poche differenze apparenti con l'erba vera, ma il giudizio spetta a chi gioca.
 
HAMSIK PARTE IN PANCA - La novità più importante a livello di formazioni la propone Mazzarri, che lascia in panca Hamsik, preferendogli Santana ad agire con Lavezzi tra le linee a sostegno di Cavani. Giampaolo replica a viso aperto, anche se il tridente con Candreva (che di fatto fa il quarto di centrocampo a sinistra), Mutu ed Eder, è una versione offensiva del 4-4-2. Squadra forte e smaliziata il Napoli, per il Cesena vale quanto sopra. Difesa colpevole, che su una rimessa laterale di Campagnaro (non c'è il fuorigioco, lo sanno anche i sassi) lascia un furbacchione come Lavezzi al cospetto dell'esordiente Ravaglia, che bagna i primi minuti di A beccando gol.

DIFESE IN AFFANNO - La difesa romagnola non finisce comunque il 'campionario' delle incertezze, lasciando Maggio e soprattutto Lavezzi liberi di battere comodamente, ma in maniera imprecisa, da pochi passi. Per il Napoli c'è anche il rovescio della medaglia. Ad esempio sui palloni inattivi non c'è la giusta concentrazione (Benalouane e Comotto vicini al gol di testa da pochi passi), e poi quando il Cesena si distende con manovre di grande effetto in verticale, la difesa è presa di infilata: emblematico il pari di Guana, perfetto nell'inserimento a finalizzare un'azione sull'asse Mutu-Eder.

IL NAPOLI DI SCATENA - Nella ripresa, una doppia ingenuità di Benalouane lascia in dieci il Cesena. Con un Napoli così determinato è la svolta della gara. Hamsik viene gettato nella mischia, Giampaolo con personalità non rinuncia alla fase offensiva (il difensore Rossi dentro per l'interditore Colucci), ma la capitolazione è annunciata. L'ingresso di Pandev per Aronica dà al Napoli un connotato di assalto totale. Pochi secondi dopo ci pensa Campagnaro, pronto nella zampata ravvicinata su azione da corner ed assist di Hamsik. Pandev divora un gol fatto, spedendo la palla contro la traversa a porta vuota da due passi. La paura della beffa attanaglia i partenopei, ma dura poco: ci pensa Hamsik con una botta tremenda appena entra l'area a chiudere i giochi.

Napoli batte Cesena 3-1 (1-1)
Cesena (4-3-3): Ravaglia 6, Comotto 6, Von Bergen 6, Benalouane 5.5, Lauro 6, Parolo 5.5 (35' st Martinez 6), Guana 6,5, Colucci 6 (13' st M.Rossi 5,5), Eder 6,5 (24' st Bogdani 6), Mutu 6, Candreva 6. (76 Calderoni, 77 Ceccarelli, 4 Ricci, 9 Meza Colli). All.: Giampaolo 6,5.
Napoli (3-4-2-1): De Sanctis 6, Campagnaro 6.5, Cannavaro 6, Aronica 6 (20' st Pandev 5,5), Maggio 6, Dzemaili 6, Inler 7, Dossena 6,5, Santana 5 (15' st Hamsik 6.5), Lavezzi 7 (38' st Fernandez sv), Cavani 6. (83 Rosati, 18 Zuniga, 32 Chavez, 9 Mascara). All.: Mazzarri 6,5.
Arbitro: Bergonzi di Genova 6.
Reti: nel pt 3' Lavezzi, 25' Guana; nel st 22' Campagnaro, 40' Hamsik.
Recupero: 1' e 4'.
Angoli: 6-5 per il Napoli.
Espulso: Benalouane per doppia ammonizione al 10' st
Ammoniti: Santana, Lavezzi, Cannavaro e Lauro per gioco falloso, Candreva per condotta non regolamentare.
Spettatori: 20.942

 

Origine: Repubblica

27-03-2015 - L'utopia del cinema America
27-03-2015 - Juventus, Elkann su infortunio Marchisio: "Perché così tanto lavoro in Nazionale?"
27-03-2015 - Papa Francesco accoglie 150 senzatetto nella Cappella Sistina: "Questa è casa vostra"
27-03-2015 - La Notte della Taranta firmata Manzanera, la pizzica incontra la salsa
27-03-2015 - Milano, rubarono dati dal cervellone di McDonald's: presi sei hacker minorenni
27-03-2015 - Giallo a Ravello, donna uccisa in casa
27-03-2015 - Perquisizione in cella, trovato un Ipod. Cosentino trasferito nel carcere di Terni
27-03-2015 - Milano, Forza Nuova manda al rogo i libri per bambini che "inneggiano all'omosessualità"
27-03-2015 - Mirafiori, elezioni in Fiat: alle ex Meccaniche vince l'aziendalista Fismic
27-03-2015 - Amministrative: decreto di Alfano fissa la data al 31 maggio
27-03-2015 - Mariel Hemingway: "Woody Allen cercò di sedurmi sul set di Manhattan"
27-03-2015 - Nasce MUDEC, il museo delle culture
27-03-2015 - Piace il Lapostyle, utili e 32 milioni di fatturato
27-03-2015 - "Fu in un caffè di Parigi che inventai il mitico K-Way"
27-03-2015 - "Heimat", da una bufera di neve il film più lungo della storia del cinema
27-03-2015 - Milano, parroco condannato a 4 anni per spaccio di droga: fu arrestato durante un coca party
27-03-2015 - Margherita e il giudice sopravvissuti alla mafia
26-03-2015 - "Legata alla barella nell'indifferenza, così è morta la nostra amica in un ospedale di Tivoli"
26-03-2015 - Pillola 5 giorni dopo, anche l'Italia ha deciso: obbligo di ricetta solo per le minorenni
26-03-2015 - Accordo Google e Rai Cinema, più di 180 film
26-03-2015 - Quei "milioni di passi" per una crisi umanitaria aggravata da politiche disumane
26-03-2015 - Napoli, sparatoria e inseguimento dopo una rapina, fermati due carabinieri. Un morto e nove feriti. Tutto per un colpo da 1300 euro
26-03-2015 - Liguria, la diffida del Pd: " Fuori dal partito chi non sostiene la Paita"
26-03-2015 - Nasa: "C'è azoto su Marte", elemento necessario alla vita
26-03-2015 - Apple Italia, un'organizzazione occulta che fattura oltre un miliardo di euro
25-03-2015 - L'incredibile porno-successo dell'isola di Rocco
25-03-2015 - Landini: "Insieme all'industria, svendiamo la nostra tecnologia"
25-03-2015 - L'Unità, via libera del tribunale alla riapertura
25-03-2015 - Milano, il Pd prende tempo per il dopo Pisapia. Ma il toto-primarie è gia cominciato
25-03-2015 - Via della Seta, il viaggio delle freelance per raccontare storie di donne comuni



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy