FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Erg cresce ancora ne...45
2 M5s, espulsi Artini ...38
3 Napoli-Cagliari 3-3...36
4 M5S e Forza Italia p...35
5 Mazzarri difende Ros...29
6 Omicidio Meredith, i...26
7 Così ti rubo l'ident...22
8 Nigeria, Boko Haram:...21
9 Tangenti Expo, conda...21
10 Bankitalia: "Le cond...21
11 Gb, Servizio sanitar...20
12 Roma, omicidio al Tr...19
13 Calcioscommesse, Lec...19
14 "Idiota!" "Fesso!" A...19
15 Fotovoltaico: con il...18
16 Jobs Act il sì del S...16
17 Ue, da domani dimezz...15
18 AdnKronos, ritirati ...15
19 Udinese-Fiorentina 2...14
20 Messico, i corpi rit...12
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 11 settembre 2011 ore 15:43 - Visite 395
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


E' subito un Napoli spettacolo



CESENA - Non sembra aver perso neanche una briciola di quell'entusiasmo, di quella voglia di vincere che ne hanno fatto la squadra rivelazione della scorsa stagione. Il Napoli parte forte, battendo 3-1 il Cesena con una prova di notevole spessore tecnico, atletico e mentale: giusto sottolineare quest'ultimo aspetto, anche perché la squadra di Mazzarri mostra di saper reggere bene anche la pressione riservata alle big. Cade comunque in piedi il Cesena. Va detto che l'espulsione di Benolouane (si era ancora sull'1-1) è mazzata micidiale per la squadra di Giampaolo. Notato però un costante, significativo, rifiuto dell'etichetta di provinciale: mai una palla buttata in tribuna, costante ricerca del gioco. Due parole anche sulla novità storica del campo sintetico: da spettatori, poche differenze apparenti con l'erba vera, ma il giudizio spetta a chi gioca.
 
HAMSIK PARTE IN PANCA - La novità più importante a livello di formazioni la propone Mazzarri, che lascia in panca Hamsik, preferendogli Santana ad agire con Lavezzi tra le linee a sostegno di Cavani. Giampaolo replica a viso aperto, anche se il tridente con Candreva (che di fatto fa il quarto di centrocampo a sinistra), Mutu ed Eder, è una versione offensiva del 4-4-2. Squadra forte e smaliziata il Napoli, per il Cesena vale quanto sopra. Difesa colpevole, che su una rimessa laterale di Campagnaro (non c'è il fuorigioco, lo sanno anche i sassi) lascia un furbacchione come Lavezzi al cospetto dell'esordiente Ravaglia, che bagna i primi minuti di A beccando gol.

DIFESE IN AFFANNO - La difesa romagnola non finisce comunque il 'campionario' delle incertezze, lasciando Maggio e soprattutto Lavezzi liberi di battere comodamente, ma in maniera imprecisa, da pochi passi. Per il Napoli c'è anche il rovescio della medaglia. Ad esempio sui palloni inattivi non c'è la giusta concentrazione (Benalouane e Comotto vicini al gol di testa da pochi passi), e poi quando il Cesena si distende con manovre di grande effetto in verticale, la difesa è presa di infilata: emblematico il pari di Guana, perfetto nell'inserimento a finalizzare un'azione sull'asse Mutu-Eder.

IL NAPOLI DI SCATENA - Nella ripresa, una doppia ingenuità di Benalouane lascia in dieci il Cesena. Con un Napoli così determinato è la svolta della gara. Hamsik viene gettato nella mischia, Giampaolo con personalità non rinuncia alla fase offensiva (il difensore Rossi dentro per l'interditore Colucci), ma la capitolazione è annunciata. L'ingresso di Pandev per Aronica dà al Napoli un connotato di assalto totale. Pochi secondi dopo ci pensa Campagnaro, pronto nella zampata ravvicinata su azione da corner ed assist di Hamsik. Pandev divora un gol fatto, spedendo la palla contro la traversa a porta vuota da due passi. La paura della beffa attanaglia i partenopei, ma dura poco: ci pensa Hamsik con una botta tremenda appena entra l'area a chiudere i giochi.

Napoli batte Cesena 3-1 (1-1)
Cesena (4-3-3): Ravaglia 6, Comotto 6, Von Bergen 6, Benalouane 5.5, Lauro 6, Parolo 5.5 (35' st Martinez 6), Guana 6,5, Colucci 6 (13' st M.Rossi 5,5), Eder 6,5 (24' st Bogdani 6), Mutu 6, Candreva 6. (76 Calderoni, 77 Ceccarelli, 4 Ricci, 9 Meza Colli). All.: Giampaolo 6,5.
Napoli (3-4-2-1): De Sanctis 6, Campagnaro 6.5, Cannavaro 6, Aronica 6 (20' st Pandev 5,5), Maggio 6, Dzemaili 6, Inler 7, Dossena 6,5, Santana 5 (15' st Hamsik 6.5), Lavezzi 7 (38' st Fernandez sv), Cavani 6. (83 Rosati, 18 Zuniga, 32 Chavez, 9 Mascara). All.: Mazzarri 6,5.
Arbitro: Bergonzi di Genova 6.
Reti: nel pt 3' Lavezzi, 25' Guana; nel st 22' Campagnaro, 40' Hamsik.
Recupero: 1' e 4'.
Angoli: 6-5 per il Napoli.
Espulso: Benalouane per doppia ammonizione al 10' st
Ammoniti: Santana, Lavezzi, Cannavaro e Lauro per gioco falloso, Candreva per condotta non regolamentare.
Spettatori: 20.942

 

Origine: Repubblica

28-11-2014 - Gb, Servizio sanitario 'prescrive' pillola contro l'alcolismo
28-11-2014 - Così ti rubo l'identità sul web
28-11-2014 - Twitter ora guarderà alle app installate sullo smartphone: ma è possibile evitarlo
28-11-2014 - Enel, il dg in Romania muore dopo caduta da palazzo società
28-11-2014 - Siti di tutto il mondo sotto attacco hacker, c'è anche Repubblica.it
28-11-2014 - Benzina, dopo l'Opec girandola di ribassi
28-11-2014 - "Pubbliche intimità", gli affetti nell'era di internet
28-11-2014 - E se Banksy fosse una lei? di FRANCESCA CAFERRI
28-11-2014 - "Renzi costringa Juncker a combattere la guerra allo smog"
28-11-2014 - Jobs act, al Senato commissione dà l'ok: ddl lavoro non cambia
28-11-2014 - Proteste anti-immigrati a Tor Sapienza, Grasso: "Non è razzismo, ma grida d'aiuto"
27-11-2014 - Perché internet ha bisogno di nuove regole
27-11-2014 - Milano, nasce la libreria online dei ragazzi: 25mila titoli in vendita e la rete con i genitori
27-11-2014 - Depressione, all'Europa costa 92 miliardi di euro l'anno
27-11-2014 - L'arte di Yasmine che brilla nel buio
27-11-2014 - "Ho ucciso mia moglie perché se ne voleva andare dopo 55 anni"
27-11-2014 - "Ha ucciso la psichiatra Paola Labriola": condannato a trent'anni l'ex paziente
27-11-2014 - Fondazione Carige, vende sede e riduce il personale: "Cerchiamo un partner"
26-11-2014 - Riprodotto il dolore in provetta
26-11-2014 - Con la testa voltata davanti alla violenza
26-11-2014 - Bologna, uccide la moglie dopo una lite: muore pensionata di 79 anni
26-11-2014 - Traffico internazionale di droga, arrestato un capo dei tifosi juventini
26-11-2014 - Il sindacato distribuisce telecamere ai poliziotti: "Per tutelarli"
26-11-2014 - Via libera al fondo Juncker. Ue: Italia ok, bene le riforme ma resta tra i Paesi a rischio
26-11-2014 - Renzi ai deputati eurosocialisti: "Fatti compiti a casa, da gennaio saremo più duri"
26-11-2014 - Ue, piano Juncker da 315 miliardi. Solo 21 da capitale base
25-11-2014 - Vandali contro sede Pd a Torino, vetrine rotte e svastiche sui muri
25-11-2014 - Autismo e vaccini, verdetto delle polemiche. Il ministero: "Abbiamo fatto ricorso"
25-11-2014 - La Corte dei Conti blocca il decreto Università
25-11-2014 - Veronesi: "Molti medici fanno già l'eutanasia in Italia"



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy