FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Ryanair, altro caos ...14
2 I fondi pensione han...14
3 Droga a Milano, in 7...12
4 Denunciato dal figli...11
5 Filippine, decine di...10
6 Libia, "I governi e...10
7 Cefalù, c'è Giscard ...10
8 Blitz fascista, sit-...10
9 Bimba nata con il cu...9
10 Parma, violenza sess...9
11 Di Maio: "Famiglie p...9
12 Neve, ghiaccio e ven...9
13 Quasi quasi mi facci...9
14 "Vite Ricostruite", ...8
15 Confindustria alza l...8
16 Catania, due donne u...8
17 Terrorismo, anche un...8
18 Scuole francesi, stu...8
19 Legislatura al rush ...8
20 G8, Cassazione: "A B...8
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 11 settembre 2011 ore 15:43 - Visite 578
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


E' subito un Napoli spettacolo



CESENA - Non sembra aver perso neanche una briciola di quell'entusiasmo, di quella voglia di vincere che ne hanno fatto la squadra rivelazione della scorsa stagione. Il Napoli parte forte, battendo 3-1 il Cesena con una prova di notevole spessore tecnico, atletico e mentale: giusto sottolineare quest'ultimo aspetto, anche perché la squadra di Mazzarri mostra di saper reggere bene anche la pressione riservata alle big. Cade comunque in piedi il Cesena. Va detto che l'espulsione di Benolouane (si era ancora sull'1-1) è mazzata micidiale per la squadra di Giampaolo. Notato però un costante, significativo, rifiuto dell'etichetta di provinciale: mai una palla buttata in tribuna, costante ricerca del gioco. Due parole anche sulla novità storica del campo sintetico: da spettatori, poche differenze apparenti con l'erba vera, ma il giudizio spetta a chi gioca.
 
HAMSIK PARTE IN PANCA - La novità più importante a livello di formazioni la propone Mazzarri, che lascia in panca Hamsik, preferendogli Santana ad agire con Lavezzi tra le linee a sostegno di Cavani. Giampaolo replica a viso aperto, anche se il tridente con Candreva (che di fatto fa il quarto di centrocampo a sinistra), Mutu ed Eder, è una versione offensiva del 4-4-2. Squadra forte e smaliziata il Napoli, per il Cesena vale quanto sopra. Difesa colpevole, che su una rimessa laterale di Campagnaro (non c'è il fuorigioco, lo sanno anche i sassi) lascia un furbacchione come Lavezzi al cospetto dell'esordiente Ravaglia, che bagna i primi minuti di A beccando gol.

DIFESE IN AFFANNO - La difesa romagnola non finisce comunque il 'campionario' delle incertezze, lasciando Maggio e soprattutto Lavezzi liberi di battere comodamente, ma in maniera imprecisa, da pochi passi. Per il Napoli c'è anche il rovescio della medaglia. Ad esempio sui palloni inattivi non c'è la giusta concentrazione (Benalouane e Comotto vicini al gol di testa da pochi passi), e poi quando il Cesena si distende con manovre di grande effetto in verticale, la difesa è presa di infilata: emblematico il pari di Guana, perfetto nell'inserimento a finalizzare un'azione sull'asse Mutu-Eder.

IL NAPOLI DI SCATENA - Nella ripresa, una doppia ingenuità di Benalouane lascia in dieci il Cesena. Con un Napoli così determinato è la svolta della gara. Hamsik viene gettato nella mischia, Giampaolo con personalità non rinuncia alla fase offensiva (il difensore Rossi dentro per l'interditore Colucci), ma la capitolazione è annunciata. L'ingresso di Pandev per Aronica dà al Napoli un connotato di assalto totale. Pochi secondi dopo ci pensa Campagnaro, pronto nella zampata ravvicinata su azione da corner ed assist di Hamsik. Pandev divora un gol fatto, spedendo la palla contro la traversa a porta vuota da due passi. La paura della beffa attanaglia i partenopei, ma dura poco: ci pensa Hamsik con una botta tremenda appena entra l'area a chiudere i giochi.

Napoli batte Cesena 3-1 (1-1)
Cesena (4-3-3): Ravaglia 6, Comotto 6, Von Bergen 6, Benalouane 5.5, Lauro 6, Parolo 5.5 (35' st Martinez 6), Guana 6,5, Colucci 6 (13' st M.Rossi 5,5), Eder 6,5 (24' st Bogdani 6), Mutu 6, Candreva 6. (76 Calderoni, 77 Ceccarelli, 4 Ricci, 9 Meza Colli). All.: Giampaolo 6,5.
Napoli (3-4-2-1): De Sanctis 6, Campagnaro 6.5, Cannavaro 6, Aronica 6 (20' st Pandev 5,5), Maggio 6, Dzemaili 6, Inler 7, Dossena 6,5, Santana 5 (15' st Hamsik 6.5), Lavezzi 7 (38' st Fernandez sv), Cavani 6. (83 Rosati, 18 Zuniga, 32 Chavez, 9 Mascara). All.: Mazzarri 6,5.
Arbitro: Bergonzi di Genova 6.
Reti: nel pt 3' Lavezzi, 25' Guana; nel st 22' Campagnaro, 40' Hamsik.
Recupero: 1' e 4'.
Angoli: 6-5 per il Napoli.
Espulso: Benalouane per doppia ammonizione al 10' st
Ammoniti: Santana, Lavezzi, Cannavaro e Lauro per gioco falloso, Candreva per condotta non regolamentare.
Spettatori: 20.942

 

Origine: Repubblica

14-12-2017 - Parma, violenza sessuale su una minore: arrestato prof di musica
14-12-2017 - Corruzione in sanità, 107.000 le famiglie vittime nell'ultimo anno
14-12-2017 - Torino, condannato a sei anni "Mido" il marocchino accusato di terrorismo
14-12-2017 - "Vite Ricostruite", il webdoc del Visual Lab a un anno dal terremoto, vince l'oscar del video storytelling
14-12-2017 - Forza nuova: fermati con uno striscione prima del blitz a Repubblica Torino
14-12-2017 - Alessandria ucciso dalla fucilata di un compagno durante una battuta di caccia al cinghiale
14-12-2017 - Dj Fabo, Cappato nell'interrogatorio: "Aiutarlo a morire era un mio dovere"
14-12-2017 - Agrigento: auguri a Fefè che compie 106 anni, festeggia con la sorella di 112
14-12-2017 - Tiziana, suicida dopo video hard: il gip archivia l'inchiesta su istigazione
14-12-2017 - X Factor, il gran finale. Maneskin in pole per la vittoria
14-12-2017 - Bimba nata con il cuore fuori dal corpo, salvata dopo 3 interventi
14-12-2017 - Emiliano shock sul Tap: "Sembra Auschwitz", poi si scusa. Calenda: "Confronto irrispettoso"
14-12-2017 - Bonus mamma, il Tribunale di Milano contro l'Inps: non può negarlo alle straniere senza permesso lungo
13-12-2017 - Addio inasprimento sanzioni per uso cellulare alla guida e seggiolini anti-abbandono
13-12-2017 - Libia, "I governi europei sono complici dei terribili abusi contro i migranti rifugiati"
13-12-2017 - Ryanair, altro caos sui piloti: tedeschi e irlandesi annunciano scioperi
13-12-2017 - Gerusalemme, risoluzione Mdp alla Camera: "Governo riconosca Stato Palestina"
13-12-2017 - Asti, violentata per 24 ore riesce a dare l'allarme con Whatsapp
13-12-2017 - Arena Robinson: il giorno della poesia, degli scrittori-scienziati, delle storie sull'Italia. E della Rivoluzione russa
12-12-2017 - I medici in sciopero, domani saltano 40mila operazioni
12-12-2017 - Varese, sigilli alla sede dei neonazisti di Do.ra: sequestrate asce, pugnali e svastiche
12-12-2017 - Huntington, nuovo farmaco rallenta la malattia
12-12-2017 - Bufera sul comune di Cisterna, 17 arresti per corruzione: così gli appalti costavano il quadruplo
11-12-2017 - È morto don Antonio Riboldi, prete dei terremotati e vescovo anticlan
11-12-2017 - Blitz fascista, decine di adesioni per il presidio davanti alla sede di Repubblica
11-12-2017 - E' morto Lando Fiorini, ultima grande voce della canzone romana
11-12-2017 - Johnny Hallyday, l'ultimo saluto al 'Dio di una Nazione'. Macron: "Era molto di più che un cantante, era la vita, era una parte della Francia"
11-12-2017 - Gasdotto, tentano di forzare la zona rossa del cantiere Tap: gli attivisti in questura e poi rilasciati
11-12-2017 - Bari, minore costretto a pagare il pizzo per non essere picchiato: domiciliari per tre baby bulli
11-12-2017 - Trapani, "società drogata dai cellulari": e il prete benedice gli smartphone



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy