FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Chiude il campionato...32
2 Addio all'attrice An...30
3 G8, Cassazione: "A B...28
4 Da Kandinsky a Pollo...27
5 Il prof, l'alunno, l...27
6 "Eravamo bambini", i...26
7 Il Far East Festival...23
8 Il paese dei Comuni ...22
9 Al Festival è la ser...21
10 Traffico in tempo re...19
11 Dai correttori di bo...19
12 Opera, che passione:...18
13 Pietrogrado, quel fe...17
14 Morto il musicista R...17
15 Quel classico così a...16
16 Proust in video: la ...15
17 "Da Vinci's Demon", ...15
18 Cannes, il meglio de...14
19 A Roma concerto-omag...14
20 Dai pensionati tedes...13
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 11 settembre 2011 ore 15:43 - Visite 572
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


E' subito un Napoli spettacolo



CESENA - Non sembra aver perso neanche una briciola di quell'entusiasmo, di quella voglia di vincere che ne hanno fatto la squadra rivelazione della scorsa stagione. Il Napoli parte forte, battendo 3-1 il Cesena con una prova di notevole spessore tecnico, atletico e mentale: giusto sottolineare quest'ultimo aspetto, anche perché la squadra di Mazzarri mostra di saper reggere bene anche la pressione riservata alle big. Cade comunque in piedi il Cesena. Va detto che l'espulsione di Benolouane (si era ancora sull'1-1) è mazzata micidiale per la squadra di Giampaolo. Notato però un costante, significativo, rifiuto dell'etichetta di provinciale: mai una palla buttata in tribuna, costante ricerca del gioco. Due parole anche sulla novità storica del campo sintetico: da spettatori, poche differenze apparenti con l'erba vera, ma il giudizio spetta a chi gioca.
 
HAMSIK PARTE IN PANCA - La novità più importante a livello di formazioni la propone Mazzarri, che lascia in panca Hamsik, preferendogli Santana ad agire con Lavezzi tra le linee a sostegno di Cavani. Giampaolo replica a viso aperto, anche se il tridente con Candreva (che di fatto fa il quarto di centrocampo a sinistra), Mutu ed Eder, è una versione offensiva del 4-4-2. Squadra forte e smaliziata il Napoli, per il Cesena vale quanto sopra. Difesa colpevole, che su una rimessa laterale di Campagnaro (non c'è il fuorigioco, lo sanno anche i sassi) lascia un furbacchione come Lavezzi al cospetto dell'esordiente Ravaglia, che bagna i primi minuti di A beccando gol.

DIFESE IN AFFANNO - La difesa romagnola non finisce comunque il 'campionario' delle incertezze, lasciando Maggio e soprattutto Lavezzi liberi di battere comodamente, ma in maniera imprecisa, da pochi passi. Per il Napoli c'è anche il rovescio della medaglia. Ad esempio sui palloni inattivi non c'è la giusta concentrazione (Benalouane e Comotto vicini al gol di testa da pochi passi), e poi quando il Cesena si distende con manovre di grande effetto in verticale, la difesa è presa di infilata: emblematico il pari di Guana, perfetto nell'inserimento a finalizzare un'azione sull'asse Mutu-Eder.

IL NAPOLI DI SCATENA - Nella ripresa, una doppia ingenuità di Benalouane lascia in dieci il Cesena. Con un Napoli così determinato è la svolta della gara. Hamsik viene gettato nella mischia, Giampaolo con personalità non rinuncia alla fase offensiva (il difensore Rossi dentro per l'interditore Colucci), ma la capitolazione è annunciata. L'ingresso di Pandev per Aronica dà al Napoli un connotato di assalto totale. Pochi secondi dopo ci pensa Campagnaro, pronto nella zampata ravvicinata su azione da corner ed assist di Hamsik. Pandev divora un gol fatto, spedendo la palla contro la traversa a porta vuota da due passi. La paura della beffa attanaglia i partenopei, ma dura poco: ci pensa Hamsik con una botta tremenda appena entra l'area a chiudere i giochi.

Napoli batte Cesena 3-1 (1-1)
Cesena (4-3-3): Ravaglia 6, Comotto 6, Von Bergen 6, Benalouane 5.5, Lauro 6, Parolo 5.5 (35' st Martinez 6), Guana 6,5, Colucci 6 (13' st M.Rossi 5,5), Eder 6,5 (24' st Bogdani 6), Mutu 6, Candreva 6. (76 Calderoni, 77 Ceccarelli, 4 Ricci, 9 Meza Colli). All.: Giampaolo 6,5.
Napoli (3-4-2-1): De Sanctis 6, Campagnaro 6.5, Cannavaro 6, Aronica 6 (20' st Pandev 5,5), Maggio 6, Dzemaili 6, Inler 7, Dossena 6,5, Santana 5 (15' st Hamsik 6.5), Lavezzi 7 (38' st Fernandez sv), Cavani 6. (83 Rosati, 18 Zuniga, 32 Chavez, 9 Mascara). All.: Mazzarri 6,5.
Arbitro: Bergonzi di Genova 6.
Reti: nel pt 3' Lavezzi, 25' Guana; nel st 22' Campagnaro, 40' Hamsik.
Recupero: 1' e 4'.
Angoli: 6-5 per il Napoli.
Espulso: Benalouane per doppia ammonizione al 10' st
Ammoniti: Santana, Lavezzi, Cannavaro e Lauro per gioco falloso, Candreva per condotta non regolamentare.
Spettatori: 20.942

 

Origine: Repubblica

19-02-2017 - Traffico in tempo reale
19-02-2017 - Opera, che passione: Elio alla scoperta delle grandi melodie italiane
19-02-2017 - Proust in video: la scoperta in un filmato del 1904
19-02-2017 - Hiv, l'infezione non si arresta. Ma ci sono le strategie per combatterla
19-02-2017 - Scuola, flop della Card del docente: solo il 40% dei prof ha usufruito del bonus da 500 euro
19-02-2017 - Beppe Fiorello: "Con 'I fantasmi di Portopalo' restituiamo la verità, è un film necessario"
17-02-2017 - Vendola: "Nessuna alleanza con chi è complice del liberismo come il renzismo"
17-02-2017 - Candidati fantasma a Napoli: indagato Mola, compagno della Valente
17-02-2017 - Pd sull'orlo della scissione, al via la guerra dei sondaggi
16-02-2017 - Radio Monitor, aumentano gli ascolti e Radio Deejay conferma la seconda posizione nel 2016
16-02-2017 - "Elissi", quando il corpo è uno scrigno pieno di fantasmi
16-02-2017 - Debiti Pa, riparte la procedura d'infrazione Ue contro l'Italia
16-02-2017 - Lavoro, un italiano su tre lo sogna in Germania
16-02-2017 - Sanità: errori medici e scarsa prevenzione, 100 mila italiani si potevano salvare
16-02-2017 - Catania: abusi sessuali su minori, arrestato pastore evangelico
16-02-2017 - Mazara del Vallo: cade antenna, muoiono due operai
15-02-2017 - Prato, incendio in una casa: due sorelle gravissime
15-02-2017 - Loris ucciso in un "dolo d'impeto", Veronica "lucidissima assassina"
15-02-2017 - Banche, mutui ancora in ripresa. Leggera risalita dei tassi
15-02-2017 - Pd, Renzi tira dritto sul congresso: "Mi dimetto e resto reggente". E chiede la revoca dei vitalizi
14-02-2017 - Genzano, donna col cane allontanata dalla chiesa, animalisti interrompono la messa
14-02-2017 - Giornata mondiale epilessia, la storia di Lucrezia e Francesco per combattere lo stigma
14-02-2017 - Campidoglio, Berdini in stand by, Raggi non decide. Marra, interrogatorio a indagini chiuse
14-02-2017 - Milano, studentessa aggredita e molestata in treno: spunta la pista della rappresaglia
14-02-2017 - Furbetti del cartellino a Messina: arrestati due medici del 118
14-02-2017 - Le seconde generazioni senza cittadinanza cantano il brano di Toto Cutugno: "Siamo italiani veri"
14-02-2017 - Pedofilia, il dolore del Papa: "Come può un prete causare tanto male?"
14-02-2017 - Morì in Spagna cadendo dal balcone, il pm: "Fuggiva da violenza sessuale"
13-02-2017 - Mainetti, Borghi, Canonero & Co., gli italiani che l'estero ama: "Si respira una bella aria"
13-02-2017 - Donna travolta e uccisa da un treno nel Milanese mentre attraversava i binari con la figlia



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy