FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Seduta negativa per ...35
2 Halliburton patteggi...20
3 Le Poste si impegnan...19
4 Villeggiatura addio:...18
5 Immigrazione, anche ...15
6 Furti "in trasferta"...13
7 Il default argentino...13
8 I Pokemon spingono N...10
9 Mediaset-Telefonica,...10
10 L'arte astratta? L'h...9
11 Riforma dei beni cul...9
12 "Quella scultura è p...9
13 "Stop alla violenza ...9
14 Troppi sprechi negli...9
15 Distributori di carb...9
16 Il governo ungherese...9
17 Dall'acqua ai traspo...9
18 Una foto in primo pi...9
19 Farage, la stampa in...9
20 Il tempo (bello o br...8
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 11 settembre 2011 ore 15:43 - Visite 343
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


E' subito un Napoli spettacolo



CESENA - Non sembra aver perso neanche una briciola di quell'entusiasmo, di quella voglia di vincere che ne hanno fatto la squadra rivelazione della scorsa stagione. Il Napoli parte forte, battendo 3-1 il Cesena con una prova di notevole spessore tecnico, atletico e mentale: giusto sottolineare quest'ultimo aspetto, anche perché la squadra di Mazzarri mostra di saper reggere bene anche la pressione riservata alle big. Cade comunque in piedi il Cesena. Va detto che l'espulsione di Benolouane (si era ancora sull'1-1) è mazzata micidiale per la squadra di Giampaolo. Notato però un costante, significativo, rifiuto dell'etichetta di provinciale: mai una palla buttata in tribuna, costante ricerca del gioco. Due parole anche sulla novità storica del campo sintetico: da spettatori, poche differenze apparenti con l'erba vera, ma il giudizio spetta a chi gioca.
 
HAMSIK PARTE IN PANCA - La novità più importante a livello di formazioni la propone Mazzarri, che lascia in panca Hamsik, preferendogli Santana ad agire con Lavezzi tra le linee a sostegno di Cavani. Giampaolo replica a viso aperto, anche se il tridente con Candreva (che di fatto fa il quarto di centrocampo a sinistra), Mutu ed Eder, è una versione offensiva del 4-4-2. Squadra forte e smaliziata il Napoli, per il Cesena vale quanto sopra. Difesa colpevole, che su una rimessa laterale di Campagnaro (non c'è il fuorigioco, lo sanno anche i sassi) lascia un furbacchione come Lavezzi al cospetto dell'esordiente Ravaglia, che bagna i primi minuti di A beccando gol.

DIFESE IN AFFANNO - La difesa romagnola non finisce comunque il 'campionario' delle incertezze, lasciando Maggio e soprattutto Lavezzi liberi di battere comodamente, ma in maniera imprecisa, da pochi passi. Per il Napoli c'è anche il rovescio della medaglia. Ad esempio sui palloni inattivi non c'è la giusta concentrazione (Benalouane e Comotto vicini al gol di testa da pochi passi), e poi quando il Cesena si distende con manovre di grande effetto in verticale, la difesa è presa di infilata: emblematico il pari di Guana, perfetto nell'inserimento a finalizzare un'azione sull'asse Mutu-Eder.

IL NAPOLI DI SCATENA - Nella ripresa, una doppia ingenuità di Benalouane lascia in dieci il Cesena. Con un Napoli così determinato è la svolta della gara. Hamsik viene gettato nella mischia, Giampaolo con personalità non rinuncia alla fase offensiva (il difensore Rossi dentro per l'interditore Colucci), ma la capitolazione è annunciata. L'ingresso di Pandev per Aronica dà al Napoli un connotato di assalto totale. Pochi secondi dopo ci pensa Campagnaro, pronto nella zampata ravvicinata su azione da corner ed assist di Hamsik. Pandev divora un gol fatto, spedendo la palla contro la traversa a porta vuota da due passi. La paura della beffa attanaglia i partenopei, ma dura poco: ci pensa Hamsik con una botta tremenda appena entra l'area a chiudere i giochi.

Napoli batte Cesena 3-1 (1-1)
Cesena (4-3-3): Ravaglia 6, Comotto 6, Von Bergen 6, Benalouane 5.5, Lauro 6, Parolo 5.5 (35' st Martinez 6), Guana 6,5, Colucci 6 (13' st M.Rossi 5,5), Eder 6,5 (24' st Bogdani 6), Mutu 6, Candreva 6. (76 Calderoni, 77 Ceccarelli, 4 Ricci, 9 Meza Colli). All.: Giampaolo 6,5.
Napoli (3-4-2-1): De Sanctis 6, Campagnaro 6.5, Cannavaro 6, Aronica 6 (20' st Pandev 5,5), Maggio 6, Dzemaili 6, Inler 7, Dossena 6,5, Santana 5 (15' st Hamsik 6.5), Lavezzi 7 (38' st Fernandez sv), Cavani 6. (83 Rosati, 18 Zuniga, 32 Chavez, 9 Mascara). All.: Mazzarri 6,5.
Arbitro: Bergonzi di Genova 6.
Reti: nel pt 3' Lavezzi, 25' Guana; nel st 22' Campagnaro, 40' Hamsik.
Recupero: 1' e 4'.
Angoli: 6-5 per il Napoli.
Espulso: Benalouane per doppia ammonizione al 10' st
Ammoniti: Santana, Lavezzi, Cannavaro e Lauro per gioco falloso, Candreva per condotta non regolamentare.
Spettatori: 20.942

 

Origine: Repubblica

03-09-2014 - Il coraggio del cardellino
03-09-2014 - L'arte astratta? L'ha inventata il Neanderthal
03-09-2014 - Furti "in trasferta", sgominata banda di ladri di orologi di lusso
03-09-2014 - Ventimila sms in otto mesi all'ex fidanzata: arrestato per stalking
03-09-2014 - Milano, picchiano un eritreo e gli aizzano contro un cane: "I musulmani ci uccideranno"
03-09-2014 - Immigrazione, anche da Germania appoggio a Frontex plus
03-09-2014 - Truppe di terra, aerei e navi: così la Nato sfida Putin, ma un rapporto segreto spaventa l'Europa
02-09-2014 - Urla, spintoni, è caos alla festa dell'Unità tra No Tav e militanti Pd
02-09-2014 - San Severo, due ragazze litigano per una sigaretta e i padri si scontrano: un morto
02-09-2014 - Milan, gravissimo un attaccante 15enne: un treno lo ha colpito mentre pedalava lungo i binari
02-09-2014 - Valtellina, tragedia sul monte Disgrazia: 4 alpinisti muoiono precipitando in un crepaccio
02-09-2014 - Microbi come animali domestici. Ci seguono anche nei traslochi
02-09-2014 - Adozioni gay, il senatore Pd Lo Giudice: "Anch'io farò ricorso per mio figlio"
02-09-2014 - Quando l'arte va in tournée
01-09-2014 - Peperoncino, l'elisir di salute e bellezza che combatte anche il dolore
01-09-2014 - Mercati in attesa delle mosse di Draghi. Dati importanti per Germania ed Eurozona
01-09-2014 - Telefonata di Merkel a Draghi: "Sull'austerità ci hai ripensato?"
01-09-2014 - Renzi: "Non mi pento per il gelato, serve anche leggerezza"
31-08-2014 - Tempi della giustizia, oggi la lentezza costa 1 miliardo alle imprese
31-08-2014 - Visa pour l'Image. A Perpignan di scena il fotogiornalismo
31-08-2014 - Sblocca Italia, critici Ance e Legambiente. Ma Lupi replica: "Vale 100mila posti di lavoro"
30-08-2014 - Al via il Festival della mente (creativa)
30-08-2014 - Folkestone. Corsa all'oro per promuovere l'arte
30-08-2014 - L'Oms: si rischiano 20mila casi di Ebola in Africa occidentale
29-08-2014 - Il viaggio di nozze di Federica e Veronica benedetto dalla Coop
29-08-2014 - Cdm, slittano le misure sulla scuola. Sblocca Italia, Padoan: "Le coperture ci sono". Riforma della Giustizia, Renzi da Napolitano
28-08-2014 - Storia dello stupro. E di donne ribelli  
28-08-2014 - Equity crowdfunding, in Italia mancano gli investitori
28-08-2014 - Savona, manette per droga al leader dei Forconi
27-08-2014 - Ero un Don Chisciotte prigioniero delle storie



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy