FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Chiude il campionato...80
2 G8, Cassazione: "A B...69
3 Da Kandinsky a Pollo...60
4 Il Far East Festival...59
5 L'addio alla regina ...54
6 Traffico in tempo re...46
7 Il prof, l'alunno, l...45
8 L'altolà di Juncker44
9 "Eravamo bambini", i...44
10 Campidoglio, anche T...43
11 Il rigore e la calun...42
12 Air France, al via i...40
13 Furbetti del cartell...40
14 Telefonino sequestra...40
15 Gli ortaggi (e il 'g...39
16 Referendum Ticino, G...38
17 A Bari il G7 del 201...38
18 "La maestra è troppo...38
19 Piccoli Comuni, alla...36
20 Migranti, Bagnasco: ...34
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 11 settembre 2011 ore 15:43 - Visite 568
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


E' subito un Napoli spettacolo



CESENA - Non sembra aver perso neanche una briciola di quell'entusiasmo, di quella voglia di vincere che ne hanno fatto la squadra rivelazione della scorsa stagione. Il Napoli parte forte, battendo 3-1 il Cesena con una prova di notevole spessore tecnico, atletico e mentale: giusto sottolineare quest'ultimo aspetto, anche perché la squadra di Mazzarri mostra di saper reggere bene anche la pressione riservata alle big. Cade comunque in piedi il Cesena. Va detto che l'espulsione di Benolouane (si era ancora sull'1-1) è mazzata micidiale per la squadra di Giampaolo. Notato però un costante, significativo, rifiuto dell'etichetta di provinciale: mai una palla buttata in tribuna, costante ricerca del gioco. Due parole anche sulla novità storica del campo sintetico: da spettatori, poche differenze apparenti con l'erba vera, ma il giudizio spetta a chi gioca.
 
HAMSIK PARTE IN PANCA - La novità più importante a livello di formazioni la propone Mazzarri, che lascia in panca Hamsik, preferendogli Santana ad agire con Lavezzi tra le linee a sostegno di Cavani. Giampaolo replica a viso aperto, anche se il tridente con Candreva (che di fatto fa il quarto di centrocampo a sinistra), Mutu ed Eder, è una versione offensiva del 4-4-2. Squadra forte e smaliziata il Napoli, per il Cesena vale quanto sopra. Difesa colpevole, che su una rimessa laterale di Campagnaro (non c'è il fuorigioco, lo sanno anche i sassi) lascia un furbacchione come Lavezzi al cospetto dell'esordiente Ravaglia, che bagna i primi minuti di A beccando gol.

DIFESE IN AFFANNO - La difesa romagnola non finisce comunque il 'campionario' delle incertezze, lasciando Maggio e soprattutto Lavezzi liberi di battere comodamente, ma in maniera imprecisa, da pochi passi. Per il Napoli c'è anche il rovescio della medaglia. Ad esempio sui palloni inattivi non c'è la giusta concentrazione (Benalouane e Comotto vicini al gol di testa da pochi passi), e poi quando il Cesena si distende con manovre di grande effetto in verticale, la difesa è presa di infilata: emblematico il pari di Guana, perfetto nell'inserimento a finalizzare un'azione sull'asse Mutu-Eder.

IL NAPOLI DI SCATENA - Nella ripresa, una doppia ingenuità di Benalouane lascia in dieci il Cesena. Con un Napoli così determinato è la svolta della gara. Hamsik viene gettato nella mischia, Giampaolo con personalità non rinuncia alla fase offensiva (il difensore Rossi dentro per l'interditore Colucci), ma la capitolazione è annunciata. L'ingresso di Pandev per Aronica dà al Napoli un connotato di assalto totale. Pochi secondi dopo ci pensa Campagnaro, pronto nella zampata ravvicinata su azione da corner ed assist di Hamsik. Pandev divora un gol fatto, spedendo la palla contro la traversa a porta vuota da due passi. La paura della beffa attanaglia i partenopei, ma dura poco: ci pensa Hamsik con una botta tremenda appena entra l'area a chiudere i giochi.

Napoli batte Cesena 3-1 (1-1)
Cesena (4-3-3): Ravaglia 6, Comotto 6, Von Bergen 6, Benalouane 5.5, Lauro 6, Parolo 5.5 (35' st Martinez 6), Guana 6,5, Colucci 6 (13' st M.Rossi 5,5), Eder 6,5 (24' st Bogdani 6), Mutu 6, Candreva 6. (76 Calderoni, 77 Ceccarelli, 4 Ricci, 9 Meza Colli). All.: Giampaolo 6,5.
Napoli (3-4-2-1): De Sanctis 6, Campagnaro 6.5, Cannavaro 6, Aronica 6 (20' st Pandev 5,5), Maggio 6, Dzemaili 6, Inler 7, Dossena 6,5, Santana 5 (15' st Hamsik 6.5), Lavezzi 7 (38' st Fernandez sv), Cavani 6. (83 Rosati, 18 Zuniga, 32 Chavez, 9 Mascara). All.: Mazzarri 6,5.
Arbitro: Bergonzi di Genova 6.
Reti: nel pt 3' Lavezzi, 25' Guana; nel st 22' Campagnaro, 40' Hamsik.
Recupero: 1' e 4'.
Angoli: 6-5 per il Napoli.
Espulso: Benalouane per doppia ammonizione al 10' st
Ammoniti: Santana, Lavezzi, Cannavaro e Lauro per gioco falloso, Candreva per condotta non regolamentare.
Spettatori: 20.942

 

Origine: Repubblica

28-09-2016 - Traffico in tempo reale
28-09-2016 - 'Fuocoammare', un documentario è un film come gli altri?
28-09-2016 - Tumori, mille nuovi casi al giorno. In aumento tra le donne, in calo tra gli uomini
28-09-2016 - Il progetto del miliardario americano Elon Musk: portare uomini su Marte in 10 anni
28-09-2016 - Evasione record da un miliardo con il giro dell'arte, rampollo milanese arrestato ad Abu Dhabi
28-09-2016 - Schiaffi e calci agli alunni, ai domiciliari tre maestre nel Palermitano
28-09-2016 - Il film anti vaccini proiettato al Senato
28-09-2016 - A Bari il G7 del 2017. L'annuncio del ministro Padoan: "Si parlerà di crescita e lavoro"
28-09-2016 - Furbetti del cartellino a Genova, indagato un vigile
28-09-2016 - "La maestra è troppo rigida". Bologna, in classe arrivano i carabinieri
28-09-2016 - Il rigore e la calunnia
28-09-2016 - Renzi: "Il Cav e D'Alema usano referendum per ritornare in campo"
28-09-2016 - Telefonino sequestrato a chi provoca incidenti, Torino città pilota dell'esperimento
28-09-2016 - Piccoli Comuni, alla Camera una legge per salvare i borghi che rischiano di sparire
28-09-2016 - Colombia, camicie bianche e lacrime: governo e Farc firmano la pace
28-09-2016 - Air France, al via il processo contro i dipendenti che "assaltarono" i dirigenti
27-09-2016 - Salone del Libro a Torino dal 18 al 22 maggio, sarà Bray il presidente
27-09-2016 - Il Consiglio dei ministri iniziato in ritardo, il Tesoro presenta il Def
27-09-2016 - Migranti, Bagnasco: "Italia fa il possibile, ma è troppo sola"
27-09-2016 - Gli ortaggi (e il 'green') salveranno Detroit
27-09-2016 - Tir killer sull'autostrada Torino-Milano, l'allarme è scattato con mezzora di ritardo
27-09-2016 - Sportivo fai-da-te? Meglio evitare. Come scegliere l'attività giusta
27-09-2016 - Banche, il rischio di indebolire i gruppi forti per salvare i deboli
27-09-2016 - L'impronta del fumo nel Dna: nuove terapie possibili dallo studio della metilazione
27-09-2016 - Elezioni Usa 2016, verso il primo confronto tv Clinton-Trump. Cosa c'è da sapere
26-09-2016 - Parentopoli all'Università di Bari, il garante ammette: "Il codice etico non ha funzionato"
26-09-2016 - Charlotte, primo viaggio ufficiale in Canada
26-09-2016 - La Cina ''accende'' il radiotelescopio più grande del mondo
26-09-2016 - I non udenti e l'odissea dei sottotitoli in tv: "Noi tagliati fuori, ingiusto pagare il canone Rai"
26-09-2016 - La musica country che racconta gli Stati Uniti



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy