FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Cala il potere d'acq...82
2 G8, Cassazione: "A B...51
3 Eredità Sordi, apert...27
4 Armato di coltello, ...27
5 Moretti prepara Finm...26
6 Ilva, dissequestrati...26
7 La rivoluzione di Pi...26
8 Scienziati europei c...26
9 Etihad, test blindat...26
10 Tfr volontario in bu...26
11 "Ama i poveri come t...25
12 Lloyds diventa banca...23
13 Lombardia, vincono i...22
14 Divario di genere, l...22
15 Finmeccanica, tangen...22
16 Sblocca Italia, alla...22
17 Incidenti: tragica f...21
18 Teatro Regio, siglat...19
19 Jobs Act, caos al Se...19
20 Pesaro, rogo in una ...18
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 11 settembre 2011 ore 15:43 - Visite 379
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


E' subito un Napoli spettacolo



CESENA - Non sembra aver perso neanche una briciola di quell'entusiasmo, di quella voglia di vincere che ne hanno fatto la squadra rivelazione della scorsa stagione. Il Napoli parte forte, battendo 3-1 il Cesena con una prova di notevole spessore tecnico, atletico e mentale: giusto sottolineare quest'ultimo aspetto, anche perché la squadra di Mazzarri mostra di saper reggere bene anche la pressione riservata alle big. Cade comunque in piedi il Cesena. Va detto che l'espulsione di Benolouane (si era ancora sull'1-1) è mazzata micidiale per la squadra di Giampaolo. Notato però un costante, significativo, rifiuto dell'etichetta di provinciale: mai una palla buttata in tribuna, costante ricerca del gioco. Due parole anche sulla novità storica del campo sintetico: da spettatori, poche differenze apparenti con l'erba vera, ma il giudizio spetta a chi gioca.
 
HAMSIK PARTE IN PANCA - La novità più importante a livello di formazioni la propone Mazzarri, che lascia in panca Hamsik, preferendogli Santana ad agire con Lavezzi tra le linee a sostegno di Cavani. Giampaolo replica a viso aperto, anche se il tridente con Candreva (che di fatto fa il quarto di centrocampo a sinistra), Mutu ed Eder, è una versione offensiva del 4-4-2. Squadra forte e smaliziata il Napoli, per il Cesena vale quanto sopra. Difesa colpevole, che su una rimessa laterale di Campagnaro (non c'è il fuorigioco, lo sanno anche i sassi) lascia un furbacchione come Lavezzi al cospetto dell'esordiente Ravaglia, che bagna i primi minuti di A beccando gol.

DIFESE IN AFFANNO - La difesa romagnola non finisce comunque il 'campionario' delle incertezze, lasciando Maggio e soprattutto Lavezzi liberi di battere comodamente, ma in maniera imprecisa, da pochi passi. Per il Napoli c'è anche il rovescio della medaglia. Ad esempio sui palloni inattivi non c'è la giusta concentrazione (Benalouane e Comotto vicini al gol di testa da pochi passi), e poi quando il Cesena si distende con manovre di grande effetto in verticale, la difesa è presa di infilata: emblematico il pari di Guana, perfetto nell'inserimento a finalizzare un'azione sull'asse Mutu-Eder.

IL NAPOLI DI SCATENA - Nella ripresa, una doppia ingenuità di Benalouane lascia in dieci il Cesena. Con un Napoli così determinato è la svolta della gara. Hamsik viene gettato nella mischia, Giampaolo con personalità non rinuncia alla fase offensiva (il difensore Rossi dentro per l'interditore Colucci), ma la capitolazione è annunciata. L'ingresso di Pandev per Aronica dà al Napoli un connotato di assalto totale. Pochi secondi dopo ci pensa Campagnaro, pronto nella zampata ravvicinata su azione da corner ed assist di Hamsik. Pandev divora un gol fatto, spedendo la palla contro la traversa a porta vuota da due passi. La paura della beffa attanaglia i partenopei, ma dura poco: ci pensa Hamsik con una botta tremenda appena entra l'area a chiudere i giochi.

Napoli batte Cesena 3-1 (1-1)
Cesena (4-3-3): Ravaglia 6, Comotto 6, Von Bergen 6, Benalouane 5.5, Lauro 6, Parolo 5.5 (35' st Martinez 6), Guana 6,5, Colucci 6 (13' st M.Rossi 5,5), Eder 6,5 (24' st Bogdani 6), Mutu 6, Candreva 6. (76 Calderoni, 77 Ceccarelli, 4 Ricci, 9 Meza Colli). All.: Giampaolo 6,5.
Napoli (3-4-2-1): De Sanctis 6, Campagnaro 6.5, Cannavaro 6, Aronica 6 (20' st Pandev 5,5), Maggio 6, Dzemaili 6, Inler 7, Dossena 6,5, Santana 5 (15' st Hamsik 6.5), Lavezzi 7 (38' st Fernandez sv), Cavani 6. (83 Rosati, 18 Zuniga, 32 Chavez, 9 Mascara). All.: Mazzarri 6,5.
Arbitro: Bergonzi di Genova 6.
Reti: nel pt 3' Lavezzi, 25' Guana; nel st 22' Campagnaro, 40' Hamsik.
Recupero: 1' e 4'.
Angoli: 6-5 per il Napoli.
Espulso: Benalouane per doppia ammonizione al 10' st
Ammoniti: Santana, Lavezzi, Cannavaro e Lauro per gioco falloso, Candreva per condotta non regolamentare.
Spettatori: 20.942

 

Origine: Repubblica

30-10-2014 - Dai Macchiaioli a De Chirico. Va in scena l'altro Palazzo Pitti
30-10-2014 - Generazione youporn e la mostra scandalo
30-10-2014 - Le mamme, guerriere di una società multitasking
30-10-2014 - Webnotte con Dario Argento, Benni e gli Spandau Ballet
30-10-2014 - Divari: la rendita di 85 miliardari nel mondo equivale al reddito del 50% della popolazione del Pianeta
30-10-2014 - "Buona scuola", decine di migliaia di risposte. Ecco idee e proposte dei cittadini
30-10-2014 - Giallo nel Trapanese, padre e figlio uccisi nelle campagne
30-10-2014 - Ungheria,  non si ferma la protesta contro la tassa su internet
30-10-2014 - Setola, un altro passo verso lo status di pentito: trasferito in località protetta
30-10-2014 - Ucraina, si tratta sul gas. Il premier Jatsenjuk: "Ue garantisce nostro debito con Mosca"
30-10-2014 - Lazio, arrestato per abuso d'ufficio il direttore regionale dell'Agenzia del Demanio
30-10-2014 - Scontri, Camusso a Renzi: "Abbassi i manganelli". Alfano alle Camere: "Brutto giorno per tutti"
30-10-2014 - Benedict Cumberbatch sarà "Doctor Strange", il Mago Supremo della Marvel
30-10-2014 - Spazio, razzo diretto alla Iss esplode durante il lancio in Virginia
30-10-2014 - Gel-oil, il "laboratorio delle ragazze" ha messo l'olio d'oliva in bustina
30-10-2014 - Morì in un carcere francese, condannati medico e infermiera
29-10-2014 - Droga nei serbatoi dei tir, 39 arresti
29-10-2014 - "Lascio l'Atletico Cavallino", si dimette il presidente che ha offeso l'arbitro. Il prefetto chiede il Daspo
29-10-2014 - Comunica solo con gli occhi, si laurea in Matematica con 110 e lode
29-10-2014 - Non basta una pizza a difendere le donne
29-10-2014 - Università, parte primo concorso nazionale per Scuole specializzazione Medicina
29-10-2014 - Tenta di dar fuoco all'amministratore di condominio, arrestato
29-10-2014 - Inchiesta rating, Fitch e S&P a giudizio per il declassamento dell'Italia
28-10-2014 - A quattro anni va a comprare le patatine da sola. Condannato il padre
28-10-2014 - Il vicario di Cristo e la verità relativa che conduce a Dio
28-10-2014 - "Interstellar", il mistero dell'universo secondo Christopher Nolan
28-10-2014 - Arbitro 17enne aggredito finisce in ospedale, il presidente del club: 'Io lo avrei ammazzato'
28-10-2014 - Istat: cala l'uso del dialetto in casa, soprattutto tra le donne
28-10-2014 - Cambogia, dove i numeri sono angeli
28-10-2014 - Susan, la donna che amava la vita



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy