FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Processo Marlane, as...7
2 Discarica dei veleni...6
3 Panama chiude le tra...6
4 G8, Cassazione: "A B...6
5 "L?Iran vuole l?acco...5
6 Roma dice addio all'...5
7 Scosse continue di t...5
8 Napoli, De Laurentii...5
9 Fiat, la Chrysler ri...4
10 Varese, hostess di 2...4
11 La Ue: sì al brevett...4
12 "Più libri, più libe...4
13 Juventus, Pirlo corr...4
14 Calciopoli, appello:...4
15 Inps, il Consiglio d...3
16 Podemos, il nuovo se...3
17 Mps in rally prima d...3
18 Autismo e vaccini, v...3
19 Eternit, pg Cassazio...3
20 Gli italiani non si ...3
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 05 settembre 2011 ore 14:29 - Visite 131
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Wikileaks torna all'attacco online un nuovo file criptato



Wikileaks torna all'attacco online un nuovo file criptatoROMA - Dopo l'insieme di file che sono stati definito "l'assicurazione sulla vita" di Julian Assange, diffusi nel luglio 2010, Wikileaks pubblica un nuovo gruppo di documenti protetti da password e fa sapere su Twitter: "Presto faremo un importante annuncio". Il nuovo dossier, su cui Wikileaks non lascia trapelare informazioni, pesa 571 megabyte ed è criptato: non può quindi essere aperto senza la chiave, che sarà rilasciata "al momento opportuno".

La nuova release arriva a poche ore da un imponente attacco informatico contro il sito nato per diffondere documenti segreti. Wikileaks è finito fuori linea per almeno tre ore, mentre stava pubblicando decine di migliaia di documenti e messaggi del Dipartimento di Stato inediti, alcuni dei quali coperti da segreto.

LO SPECIALE WIKILEAKS


L'organizzazione di Julian Assange ha annunciato su Twitter di essere sotto attacco e poi, con un successivo messaggio, ha annunciato il ripristino della visibilità del sito, colpito da un attacco DDos, che ne ha saturato la banda per impedirne l'accesso.

Nei giorni scorsi WikiLeaks ha cominciato a pubblicare più di 134 mila documenti, tra cui l'intera raccolta di quelli riguardanti l'Australia e la Svezia, rinfocolando le polemiche, e le condanne ufficiali, soprattutto perchè in alcuni di questi testi
compaiono i nomi dei presunti terroristi e delle fonti che hanno fornito preziose informazioni ai diplomatici americani sparsi nel mondo, mettendo così a rischio la loro vita.

Wikileaks ha però smentito, via Twitter: "E' totalmente falso dire che tali nomi sono stati rivelati o che saranno rivelati". "In passato - ha detto però il ministro della giustizia australiano Robert McClelland - Wikileaks aveva omesso i passaggi che potevano permettere di identificare le fonti, ma questa volta non è successo".

I 134mila cablo diplomatici fanno parte del gruppo dei 251mila che Wikileaks ha cominciato a diffondere l'anno scorso e che sono stati anticipati a un totale di 90 testate giornalistiche in tutto il mondo. La nuova 'ondata' di pubblicazioni, che secondo Wikileaks è stata accolta nelle ultime 36 ore da ripetuti attacchi Ddos, il più grave dei quali quello di questa notte, avviene in un momento in cui l'interesse generale dei media per le rivelazioni era in forte diminuzione, e mentre Assange è in attesa della decisione di una corte di appello britannica, forse già nei prossimi giorni, sulla sua estradizione in Svezia, dove è accusato di abusi sessuali.

Il nuovo rilascio criptato ricalca lo stile dell'assicurazione sulla vita di Assange: in quel caso si parlava di un enorme archivio, pieno di presunti documenti compromettenti, che non può essere aperto senza una chiave che verrebbe diffusa in caso a Julian Assange dovesse succedere qualcosa. Un possibile bluff, certo, ma anche un'azione politicamente significativa e dal richiamo mediatico non indifferente.

Oggi Wikileaks dà vita a un'operazione simile, ma l'annuncio non è collegato a un evento futuro, bensì è dato per certo. Stavolta, per scoprire l'eventuale bluff, basterà attendere.



\

Origine: Repubblica

20-12-2014 - "Vogliono comprare il mio voto": bufera sulle elezioni in Grecia
20-12-2014 - Caso marò, l'India valuta la proposta italiana
20-12-2014 - Ny, video shock: agente picchia dodicenne di colore
20-12-2014 - Visita Obama in India, allerta servizi: possibile attentato dei talebani
19-12-2014 - Film-satira su Pyongyang, hacker minacciano '11 settembre'. Cancellata la prima di 'The Interview'
19-12-2014 - Papa Francesco: "Attentati in Pakistan, Australia e Yemen atti disumani, Dio converta i violenti"
18-12-2014 - Usa, Casa Bianca: "Nuove sanzioni economiche alla Russia"
18-12-2014 - Usa 2016, ancora una volta Bush contro Clinton: Jeb pronto a correre alle presidenziali
18-12-2014 - Usa, allerta attentati: Obama convoca summit su sicurezza
18-12-2014 - Usa, armatore italiano scarica rifiuti oleosi a Tampa: multa da 2,75milioni
18-12-2014 - Philadelphia, trovato morto l'ex marine autore della strage
18-12-2014 - Usa: a 17 anni baby broker guadagna 72 milioni di dollari, ma era una bufala
17-12-2014 - India, no della Corte Suprema alle richieste dei marò. Pinotti dura: "Latorre non si muoverà dall'Italia"
17-12-2014 - Europa, non solo bilanci. Un passo verso l'unità sui diritti
17-12-2014 - Rsf: meno giornalisti uccisi nel 2014, ma aumentano sequestri
17-12-2014 - Il Papa ai giornalisti: "Attenti alle calunnie". E bacchetta le rigidità della dottrina
17-12-2014 - Australia più forte della paura: #illridewithyou, campagna di solidarietà con i musulmani
17-12-2014 - Australia, tiene ostaggi in un bar per 16 ore. Poi blitz della polizia: morti due ostaggi e il sequestratore
17-12-2014 - Belgio. "Un uomo tenuto in ostaggio a Gand". Ma era un falso allarme
16-12-2014 - Libia, chiuso il più grande porto petrolifero: rischio blocco del gas italiano a Mellita
16-12-2014 - Usa, evitato shutdown: ok del Senato a fondi per il governo
16-12-2014 - Indonesia: morti e dispersi sotto frana a Giava
16-12-2014 - M.O., palestinese lancia acido contro civili israeliani: feriti 4 bambini
15-12-2014 - Ucraina, Poroshenko: "Primo vero giorno di tregua"
15-12-2014 - Medio Oriente, scontri e tensione. Polemiche su autopsia Abu Ein
15-12-2014 - Russia e India trovano l'intesa sul nucleare. Putin a New Delhi con il leader della Crimea
15-12-2014 - Afghanistan: bomba in centro francese. Fabius: "Diversi morti e numerosi feriti"
14-12-2014 - La premiazione dei Nobel 2014: il liveblog (English)
14-12-2014 - Il Dalai Lama a Roma con i Nobel per la pace, ma il Papa non lo vedrà
14-12-2014 - M.O., scontri con soldati Israele: muore ministro dell'Anp. Abu Mazen: "Una barbarie"



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy