FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 G8, Cassazione: "A B...60
2 Fisco, prove di acco...14
3 Omicidi e gambizzazi...14
4 Connectivity Cockpit...12
5 Il nuovo smartphone ...11
6 iTunes, un 2014 tra ...11
7 Tutto pronto per l'i...11
8 Carige, la Fondazion...9
9 Esplosione alla polv...9
10 La guerra tra clan d...9
11 Ordini record per l'...9
12 Sopaf: ok procura Mi...8
13 Diritto all'aborto, ...8
14 Popolari, il governo...7
15 L'Espresso compie 60...7
16 "Accendi la mente e ...7
17 La Corte Ue boccia l...7
18 Boom eCommerce su sm...7
19 Aldo Busi: "Sono un ...7
20 Somalia, una undicen...6
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 28 agosto 2011 ore 17:52 - Visite 108
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ecco come cambierá la manovra Iva più alta, meno tagli ai Comuni



Ecco come cambierá la manovra Iva più alta, meno tagli ai ComuniROMA - L'intesa sulla manovra bis si avvicina. L'appuntamento è per domani mattina ad Arcore, con Bossi, Berlusconi e Tremonti che avranno una giornata per trovare la quadra e depositare in Senato gli emendamenti al decreto da 45 miliardi entro le otto di sera. In queste ore si lavora a tutti i livelli e il portavoce del premier Paolo Bonaiuti dice: "L'intesa è vicina, sarà perfezionata da Berlusconi e Bossi nel loro incontro".

Ottimismo anche nella Lega, anche se su alcune misure - come aumento dell'Iva e patrimoniale anti-evasione - l'accordo non è ancora blindato. Il Carroccio si presenterà con una serie di emendamenti scritti da Calderoli dopo aver trattato per conto di Bossi con Alfano e Berlusconi. Ma in parte non corrispondono pienamente al testo finale depositato sulla scrivania del premier ad Arcore. Inoltre nemmeno Tremonti li conosce nel dettaglio. Si dovrà trattare.

IVA AL 21%. La richiesta veniva dalla Lega, ma è stata abbracciata presto anche da governatori e sindaci del Pdl: i sei miliardi all'anno di tagli agli enti locali vanno ridimensionati. Probabilmente saranno dimezzati. Ma per lasciare invariati i saldi della manovra servono misure compensative. Berlusconi ha immaginato un aumento di un punto di Iva che varrebbe più di 4 miliardi all'anno.

Nelle carte fatte preparare dal premier in vista del vertice di domani l'aumento c'è: tra i beni tassati al 20% tocca solo quelli che "hanno un prezzo unitario alto".
Una misura che però porterebbe a quattro le aliquote (4-10-20-21%), con il timore di una bocciatura da parte dell'Ue. Si studia per capirne la fattibilità.

Peccato che nel pacchetto di emendamenti padani l'aumento non ci sia: "Possiamo alzarla in un momento successivo - spiega uno sherpa lùmbard - se il gettito delle varie misure della manovra si rivelasse più basso del previsto". Insomma, un "paracadute" per far quadrare i conti. Tremonti, inizialmente contrario, ora sull'aumento dell'Iva inizia a ragionare ed è pronto a proporre un compromesso, ovvero che parte del gettito venga conservato in un fondo per finanziare una successiva riforma fiscale, quella delle tre aliquote Irpef più basse per tutti. Argomento che potrebbe convincere il premier.

TASSA CONTRO GLI EVASORI. L'idea di una patrimoniale contro l'evasione fiscale l'hanno partorita Calderoli e Giorgetti. Stimano possa far incassare tra i 5 e i 7 miliardi all'anno salvando i tagli agli enti locali. Prevede di incrociare il valore dei patrimoni con le dichiarazioni dei redditi. Chi ha pagato tasse in linea con i beni posseduti non verserà un ulteriore centesimo all'erario, chi invece ha denunciato poco pagherà fino al 5% del proprio patrimonio.

Il problema, politico, è presto detto. I colonnelli leghisti ieri pomeriggio giuravano che era il cardine del loro pacchetto di misure. Ma Berlusconi ha dei dubbi perché "sa troppo di patrimoniale". Nel Pdl si dice che la misura non convinca nemmeno Tremonti, anche se chi l'ha scritta giura il contrario.

EUROTASSA. La Lega ne è certa: il contributo di solidarietà triennale sopra i 90mila euro sparirà. Insieme ai tagli ai comuni sarà sostituito dalla patrimoniale anti-evasori. Berlusconi vuole invece salvarlo con una modifica: scatterà per i redditi sopra i 200mila euro. Pagheranno una tassa del 5%. Chi ha mediato con la Lega pensa che Bossi possa accettare.

PENSIONI. Sulle pensioni Bossi l'ha spuntata: non verranno toccate dalla manovra. Ma restano comunque terreno minato, con Berlusconi che vuole convincere il Senatùr a dare subito l'annuncio politico di un "intervento complessivo" sulla previdenza da fare a gennaio. Servirebbe per convincere Ue e mercati. È uno dei pochi punti interrogativi e al momento gli sherpa del Pdl non hanno ancora sondato la Lega.

COMUNI E PROVINCE. Salvi i comuni più piccoli, anche se quelli con meno di 3000 abitanti dovranno accorpare i servizi. Sulle province Berlusconi pensa a una legge costituzionale per abolirle, o quanto meno per ridurle drasticamente.

TREMONTI. Un ruolo centrale nella partita lo avrà il ministro dell'Economia Tremonti. Dalla manovra di Ferragosto è stato quotidianamente attaccato dai colleghi di partito. Ieri al meeting di Cl a Rimini con alcuni amici si è detto "deluso e amareggiato" da questo atteggiamento prendendosela anche con Berlusconi: "C'è lui dietro chi mi attacca". Tuttavia chi nella Lega e nel Pdl chi lo ha sentito si dice "abbastanza ottimista" sul fatto che si presenterà ad Arcore pronto a mediare.

Di Tremonti parla anche Prodi che dice: "Era l'unico che per un momento ha rafforzato l'autorità dell'Italia, poi anche lui si è indebolito e hanno cominciato a sparare sulla Croce Rossa". E nel Pdl giurano che se domani il superministro dovesse impuntarsi e minacciare ancora le dimissioni Berlusconi gli risponderà: "Accettate!". 
 

Origine: Repubblica

06-03-2015 - Connectivity Cockpit Concept, nuova idea Hyundai
06-03-2015 - "Accendi la mente e spegni i pregiudizi", l'Italia dedica all'antirazzismo una settimana di eventi
06-03-2015 - Festival di Limes, a Genova si parla di economia e geofinanza
06-03-2015 - Diritto all'aborto, il 9 vota l'Europarlamento. Appello ginecologi a centrosinistra: "Non tradite le donne"
06-03-2015 - Somalia, una undicenne si dà fuoco dopo l'assoluzione del suo stupratore
06-03-2015 - Antitrust: multa da 1,5 milioni di euro a Wind, Telecom e Vodafone
06-03-2015 - Milano, finti incidenti con l'auto della polizia: condannati un ispettore e un vicequestore
06-03-2015 - Regione Calabria, quattro poltrone per uno
06-03-2015 - Bce: il Quantitative easing parte il 9 marzo. I tassi restano fermi ai minimi
06-03-2015 - Berlusconi, ultimo giorno di servizi sociali: "Continuerò questa esperienza toccante"
06-03-2015 - 8 marzo tre domande a cento donne
06-03-2015 - Lega, Salvini: "Ora basta, si lavora con Zaia". La replica di Tosi: "Se frattura, io pronto a candidarmi"
06-03-2015 - La maledizione di Pompei: sequestrati 6 milioni all'ex commissario
05-03-2015 - Il nuovo smartphone potrebbe essere fabbricato da Huawei
05-03-2015 - Fiat, arriva la 500 Black Tie disegnata da Lapo Elkann
05-03-2015 - L'Espresso compie 60 anni: "Cambiare guardando al futuro"
05-03-2015 - Corruzione, Renzi avvisa Alfano: "Basta sgambetti"
05-03-2015 - Fa abortire la fidanzata con il farmaco trovato sul web
05-03-2015 - Trovata morta in casa. L'autopsia: uccisa dopo la lite. Lei registrò le percosse. Arrestato il marito
05-03-2015 - E' morto Gigi Vesigna, direttore di "Tv, Sorrisi e canzoni" per oltre vent'anni
04-03-2015 - Canale di Sicilia, si ribalta gommone di migranti: dieci vittime
04-03-2015 - Nuova Audi R8
04-03-2015 - Le novità BMW
04-03-2015 - Palermo, arrestato Helg mentre intasca una tangente. Indagini sull'ipotesi di un sistema corruttivo
04-03-2015 - Detenuto dell'Opg di Montelupo scappa, ricerche nel Fiorentino
04-03-2015 - I figli abbandonati e il peso delle parole
03-03-2015 - Scuola, rischio slittamento per il piano assunzioni
03-03-2015 - Mozambico, si continua a morire troppo presto, ma Ebola non c'entra
03-03-2015 - Napoli, calci a un immigrato: vigile urbano sospeso per 2 mesi
03-03-2015 - Caserta, uccide due familiari e si ammazza



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy