FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Salgono a 550 miliar...12
2 Vigilia di direzione...7
3 Terremoti: sciame si...6
4  Stragi, intrighi e ...6
5 Nigeria, Boko Haram ...5
6 Nuoro, allevatore uc...4
7 Jolly, parla il sopr...4
8 Attentato dinamitard...3
9 Milano, Corona prosc...3
10 Ducati, si lavorerà ...3
11 Weidmann all'attacco...2
12 Genova, rissa tra ba...2
13 Moschee, consigliere...2
14 Conti truccati, Aust...2
15 Copyright, i giudici...2
16 Bologna, uccide il m...2
17 Salvini, l'Uomo Ovun...2
18 Morti sospette all'o...2
19 Editoria, da 'Left' ...2
20 Il lavoro fa la feli...2
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 06 agosto 2011 ore 16:13 - Visite 162
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


E alla fine nacque AnonPlus il social network degli hacker



E alla fine nacque AnonPlus il social network degli hackerROMA - Il gruppo di hacker Anonymous non trova pace. E dopo gli ultimi furti di dati ai danni di multinazionali di ogni tipo e dimensione, comprese alcune italiane, ora ha deciso di aprire un suo social network. Tutto per colpa di Google, che ha cacciato il gruppo dal suo Google+. Si erano iscritti come Your Anon News violando però, secondo Mountain View, le regole della comunità.

E così ecco l'idea: AnonPlus, un nuovo social network dove né paura né censura potranno mai entrare. Un progetto, spiegano gli hacker, aperto a tutti. "Tutti abbiamo sentito storie di attivisti cacciati da Facebook, Twitter, YouTube, ma quei giorni stanno finendo". La pagina web con l'annuncio, la vedete nell'immagine, è stata cancellata. La voce però si è sparsa comunque per Internet.

Per ora si tratta solo di un progetto, ma sul loro forum del gruppo si sta già studiando l'interfaccia e i loghi. Nel frattempo continua la normale routine fatta di attacchi e dati che vengono resi pubblici. L'ultima vittima è la  Monsanto, multinazionale di biotecnologie agrarie con un fatturato di 8,5 miliardi di dollari.

Anonymous ha messo online i dati di 2,500 dipendenti e sostiene di aver attaccato i sistemi dell'azienda per ben per due mesi riuscendo poi a sottrarre centinaia di documenti che proverebbero la "corruzione della Monsanto, la sua
condotta non etica e le sue pratiche scorrette". A breve, ha promesso Anonymous, la pubblicazione dei documenti.

Intanto i senatori Usa Harry Reid e Mitch McConnell, chiedono l'istituzione di una commissione per far luce sui recenti furti di dati. Fra i quali quello di 90 mila file relativi a personale militare dell'esercito sottratti alla Booz Allen Hamilton. Uno dei maggiori fornitori delle forze armate americane. Come dire, siamo solo a uno dei tanti capitoli di una storia che ormai sembra infinita.

 

Origine: Repubblica

26-01-2015 - I nostri dati sensibili in balia degli hacker: Comuni, Asl e Regioni senza difese informatiche
26-01-2015 - Non solo Google Glass. Le rivoluzioni formato prototipo di cui abbiamo perso le tracce
26-01-2015 - Google spinge sui pagamenti: 50 milioni per Softcard e la sfida ad Apple
26-01-2015 - Privacy, Parlamento Ue: "Spie usano smartphone come cimici"
26-01-2015 - Repubblica.it sbarca su WhatsApp: le ultime notizie direttamente sul tuo smartphone
26-01-2015 - Ma quale smartphone, il 20% degli italiani usa i cellulari tradizionali
23-01-2015 - Diffamazione, via alla campagna di mobilitazione contro la legge
21-01-2015 - Leggo ovunque ma dormo poco. Gli effetti sul sonno della rivoluzione ebook
20-01-2015 - Madia: "Una PA trasparente per combattere l'illegalità"
20-01-2015 - Zuckerberg, il post di solidarietà per Charlie Hebdo divide gli utenti
20-01-2015 - Oblio e memoria del web, un conflitto fra diritti
18-01-2015 - "Tutti i cellulari intercettabili". Scoperta falla nelle reti mondiali
16-01-2015 - Google Translate, vicina traduzione simultanea della voce. Sfida aperta a Skype
14-01-2015 - Germania: attacco hacker ai siti web del governo, rivendica gruppo ucraino
14-01-2015 - Cnn, primo accordo per uso di droni per giornalismo
11-01-2015 - Tisa: così gli Usa premono sull'Europa per liberalizzare il mercato dei dati
08-01-2015 - Net neutrality, restano le ombre. Sconti roaming, ipotesi rinvio
06-01-2015 - Sonyleaks, gli esperti Usa: "Pyongyang non c'entra". Ma la Casa Bianca difende la tesi dell'Fbi
02-01-2015 - Facebook : "Segnalate i post falsi". Il clic anti-bufale che divide il web
29-12-2014 - Sonyleaks: The Interview proiettato a Los Angeles. Mosca solidale con la Corea del Nord: "Film scandaloso"
26-12-2014 - Sonyleaks, marcia indietro dei cinema: proietteranno 'The Interview' a Natale
23-12-2014 - Privacy, le Authority chiedono l'obbligo di informazione sulle app
23-12-2014 - Telefonia mobile, Altroconsumo lancia gruppo d'acquisto contro i furbetti delle tariffe
22-12-2014 - Cec-Pac addio, l'Agid fa sparire l'invenzione di Brunetta. Flop da 19 milioni di euro
22-12-2014 - Ventidue milioni di italiani non utilizzano internet
21-12-2014 - "Nel 2015 rischi sicurezza maggiori per mobile e internet delle cose"
21-12-2014 - Chthonic, il virus che prende di mira le banche online nel mondo
21-12-2014 - Battute razziste su Obama, scandalo in casa Sony
19-12-2014 - PlayStation festeggia i primi 20 anni. Ma Sony non la voleva
18-12-2014 - Hacker attaccano Sony per film su Kim Jong-un: ipotesi nordcoreana, Fbi: "Malware distruttivo".



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy