FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Il volo del Bitcoin ...40
2 Sanità minacciata da...19
3 Afghanistan, lo spog...10
4 Matera, dalla vecchi...5
5 Lazio: Hernanes, era...5
6 Berlusconi, interven...5
7 Lettere al direttore...5
8 Pozzallo, salvati ne...4
9 Api, contro la morìa...4
10 Pino Uva, morto in c...4
11 Barca beffato dal fi...4
12 Equitalia, parte san...4
13 Roma, Destro è pront...4
14 Aviaria, positivo un...4
15 "Siamo tutti greci",...4
16 Somalia, "Riaprire s...3
17 Due parcheggiatori a...3
18 Candy Crush, il gioc...3
19 Clinica degli orrori...3
20 Gli emergenti e la F...3
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 17 maggio 2011 ore 00:21 - Visite 156
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Concessione ridotta a 20 anni Fai e Wwf: "C'è l'inganno"



Concessione ridotta a 20 anni Fai e Wwf: ROMA - E' un bene che sia tramontata l'ipotesi del diritto di superficie per 90 anni per le spiagge date in concessione a privati, ma è un altro il rischio nascosto nel decreto sviluppo: scadute le future concessioni, il Demanio sarà costretto a "comprare" le strutture edificate sul suolo pubblico. La denuncia viene da Fai e Wwf a poche ore dalla firma del capo dello Stato sul decreto che contiene le norme sulle nuove concessioni a fini turistici sul litorale demaniale. Il governo, dopo le polemiche dei giorni scorsi, è stato costretto a modificare il termine delle concessioni, riducendo drasticamente a vent'anni la durata di 90 anni inizialmente prevista.

Il diritto di superficie quasi secolare era stato istituito a garanzia della programmazione e della certezza degli investimenti degli operatori privati. Ma quella sorta di concessione "a vita" era stata giudicata dall'Ue "non conforme" alla disciplina del mercato comune, che prevede in casi simili tempi ragionevolmente ridotti, ed aveva sollevato anche le perplessità del Quirinale. Il Colle aveva chiesto che il termine fosse riconsiderato. Così il testo è stato modificato e il termine di 20 anni dovrebbe comparire nell'ultima versione del decreto, la cui pubblicazione in Gazzetta Ufficiale è attesa per stasera..

Fai e Wwf temono però che questo non basti e chiedono che si ritorni al diritto di concessione oggi in vigore. "L'inghippo - sostengono le due associazioni - della trasformazione del diritto
di concessione in diritto di superficie mette a rischio cementificazione le spiagge. Si vuole infatti separare la proprietà del terreno da quello che viene edificato e questo significa garantire ai privati la proprietà degli immobili, già realizzati o futuri sul demanio marittimo".

Oggi come oggi, questo rischio era escluso perché, tramite la concessione, gli immobili, anche se realizzati da privati, rimanevano in uso per il tempo della concessione, ma erano del demanio. "In concreto - proseguono Fai e Wwf - questo significa che con l'introduzione del diritto di superficie se lo Stato vorrà le spiagge libere da infrastrutture, una volta scaduto il termine dei vent'anni, dovrà pagare ai privati il valore degli immobili realizzati perché questi saranno a tutti gli effetti di loro proprietà e quindi potranno essere venduti o ereditati".
"In via teorica - concludono Wwf e Fai - , anche se poco applicata, lo Stato oggi può revocare le concessioni in caso di violazioni; cosa che non sarà più possibile con il diritto di superficie".

I Verdi, con il presidente Angelo Bonelli, vanno oltre: "E' chiaro a tutti che i 90 anni sono stai usati per nascondere il vero obiettivo che era e purtroppo rimane il diritto di superficie. Il 18 giugno manifesteremo a Ostia, la città dove è stato cementificato il 90% delle spiagge, per dire no a questo decreto vergogna". "Il diritto di superficie - accusa Bonelli - si utilizza infatti per l'edificazione in fondi altrui ovvero pubblici e sarà proprio il diritto all'edificazione, da esso garantito, il vero killer delle spiagge italiane. Diritto di superficie e norme sui distretti turistici 'a burocrazia zero' consentiranno di realizzare qualunque attività e intervento edilizio sulle spiagge". Tra l'altro, dice Bonelli, il Decreto sviluppo lo sostiene espressamente: "Il diritto di superficie - si legge -  si costituisce sulle aree inedificate formate da arenili... Sulle aree già occupate da edificazioni esistenti, aventi qualunque destinazione d'uso in atto alla data di entrata in vigore del presente articolo".

Origine: Repubblica

24-04-2014 - Berlusconi firma per i servizi sociali Bondi verso l'addio
24-04-2014 - Dopo il cambio al veleno Renzi e Letta si incontrano in segreto a Palazzo Chigi
24-04-2014 - Agcom: su La 7 troppo spazio al premier. "E Rai, Sky e Studio aperto diano più spazio al M5s"
24-04-2014 - Renzi non gioca Partita del Cuore: "Polemiche ridicole, M5S teme chi vuole cambiare Italia"
24-04-2014 - Dl Lavoro, la Camera approva la fiducia. Poletti ottimista: "Passerà anche al Senato"
24-04-2014 - Renzi risponde sul web ai cittadini: "Ridurrò tasse a pensionati e partite Iva"
23-04-2014 - Il piano segreto del governo per trattare con gli Usa e tagliare la metà degli F35
23-04-2014 - Siamo tutti populisti
23-04-2014 - Chiti replica a Boschi: "Non si piega la Costituzione alle contingenze". E l'M5s lo sostiene
23-04-2014 - Bondi sancise la fine del berlusconismo
23-04-2014 - Aperti gli archivi sulle stragi Oggi fiducia lavoro
23-04-2014 - Pizzarotti risponde a Casaleggio "Amministrare è affrontare problemi reali"
23-04-2014 - M5S, Di Maio sul blog di Grillo: "Sfiduciamo la Boldrini, lei ci detesta"
23-04-2014 - Renzi: "Il bonus di 80 euro sarà per sempre. Niente critiche dai soloni milionari"
23-04-2014 - Elezioni, M5S contro Renzi alla 'Partita del cuore'. Ma Strada: "Una follia non farlo giocare"
23-04-2014 - Alta tensione sul lavoro Renzi stretto tra Ncd e sinistra Pd
23-04-2014 - Nel decreto Irpef spunta un taglio all'università
23-04-2014 - La Cassazione riammette i Verdi alle elezioni europee
22-04-2014 - E' battaglia sul lavoro Il premier promette aiuti alle famiglie
22-04-2014 - In aula la riforma del lavoro, M5S e Forza Italia contro Renzi. Coperture Irpef nel mirino
21-04-2014 - Elezioni europee, Berlusconi presenta le liste: "Alcuni giudici fanno politica"
21-04-2014 - E il Cavaliere rischia di finire ai domiciliari
21-04-2014 - Paragonò la Kyenge a una scimmia: due mesi all'ex assessore leghista bresciano
21-04-2014 - Europee, pronte liste Fi: nessun nome di spicco. Scajola, escluso, pronto a lasciare
21-04-2014 - Renzi: "A maggio 80 euro in busta paga". Poi l'intervento su incapienti e partite Iva
21-04-2014 - Gasparri rinviato a giudizio per peculato
21-04-2014 - Alfonso Pecoraro Scanio rinviato a giudizio per finanziamento illecito
21-04-2014 - Dell'Utri trasferito in ospedale a Beirut. "L'ho visto in manette"
21-04-2014 - Mafia, il ddl sul voto di scambio è legge
21-04-2014 - Cuperlo a Renzi: non gufo contro il Pd. Su Twitter guerra con il M5S a colpi di 'ritocco'



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy