FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 programma36
2 Chiude il campionato...21
3  Verona, tabaccaio u...21
4 Il rigore e la calun...20
5 Gli elettrodomestici...20
6 Siria, la Russia rep...17
7 Caso Regeni, per sco...17
8 Salone di Parigi, sh...17
9 Traffico in tempo re...17
10 Camorra, un agguato ...16
11 Roma, è Mazzillo il ...16
12 Hedge fund in fuga d...16
13 La Commissione di Fr...16
14 L'Italia. Un magnifi...16
15  L'Ascoli in dieci r...16
16 Volkswagen, via libe...15
17 Turchia, la vendetta...15
18 Dylan Dog compie tre...14
19 I fumetti e il super...14
20 Demanio, venti fari ...14
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 17 maggio 2011 ore 00:21 - Visite 244
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Concessione ridotta a 20 anni Fai e Wwf: "C'è l'inganno"



Concessione ridotta a 20 anni Fai e Wwf: ROMA - E' un bene che sia tramontata l'ipotesi del diritto di superficie per 90 anni per le spiagge date in concessione a privati, ma è un altro il rischio nascosto nel decreto sviluppo: scadute le future concessioni, il Demanio sarà costretto a "comprare" le strutture edificate sul suolo pubblico. La denuncia viene da Fai e Wwf a poche ore dalla firma del capo dello Stato sul decreto che contiene le norme sulle nuove concessioni a fini turistici sul litorale demaniale. Il governo, dopo le polemiche dei giorni scorsi, è stato costretto a modificare il termine delle concessioni, riducendo drasticamente a vent'anni la durata di 90 anni inizialmente prevista.

Il diritto di superficie quasi secolare era stato istituito a garanzia della programmazione e della certezza degli investimenti degli operatori privati. Ma quella sorta di concessione "a vita" era stata giudicata dall'Ue "non conforme" alla disciplina del mercato comune, che prevede in casi simili tempi ragionevolmente ridotti, ed aveva sollevato anche le perplessità del Quirinale. Il Colle aveva chiesto che il termine fosse riconsiderato. Così il testo è stato modificato e il termine di 20 anni dovrebbe comparire nell'ultima versione del decreto, la cui pubblicazione in Gazzetta Ufficiale è attesa per stasera..

Fai e Wwf temono però che questo non basti e chiedono che si ritorni al diritto di concessione oggi in vigore. "L'inghippo - sostengono le due associazioni - della trasformazione del diritto
di concessione in diritto di superficie mette a rischio cementificazione le spiagge. Si vuole infatti separare la proprietà del terreno da quello che viene edificato e questo significa garantire ai privati la proprietà degli immobili, già realizzati o futuri sul demanio marittimo".

Oggi come oggi, questo rischio era escluso perché, tramite la concessione, gli immobili, anche se realizzati da privati, rimanevano in uso per il tempo della concessione, ma erano del demanio. "In concreto - proseguono Fai e Wwf - questo significa che con l'introduzione del diritto di superficie se lo Stato vorrà le spiagge libere da infrastrutture, una volta scaduto il termine dei vent'anni, dovrà pagare ai privati il valore degli immobili realizzati perché questi saranno a tutti gli effetti di loro proprietà e quindi potranno essere venduti o ereditati".
"In via teorica - concludono Wwf e Fai - , anche se poco applicata, lo Stato oggi può revocare le concessioni in caso di violazioni; cosa che non sarà più possibile con il diritto di superficie".

I Verdi, con il presidente Angelo Bonelli, vanno oltre: "E' chiaro a tutti che i 90 anni sono stai usati per nascondere il vero obiettivo che era e purtroppo rimane il diritto di superficie. Il 18 giugno manifesteremo a Ostia, la città dove è stato cementificato il 90% delle spiagge, per dire no a questo decreto vergogna". "Il diritto di superficie - accusa Bonelli - si utilizza infatti per l'edificazione in fondi altrui ovvero pubblici e sarà proprio il diritto all'edificazione, da esso garantito, il vero killer delle spiagge italiane. Diritto di superficie e norme sui distretti turistici 'a burocrazia zero' consentiranno di realizzare qualunque attività e intervento edilizio sulle spiagge". Tra l'altro, dice Bonelli, il Decreto sviluppo lo sostiene espressamente: "Il diritto di superficie - si legge -  si costituisce sulle aree inedificate formate da arenili... Sulle aree già occupate da edificazioni esistenti, aventi qualunque destinazione d'uso in atto alla data di entrata in vigore del presente articolo".

Origine: Repubblica

01-10-2016 - Duello Renzi-Zagrebelsky su referendum. Il costituzionalista: "Svolta oligarchica". Il premier: "Offensivo verso gli italiani"
01-10-2016 - Io e Berlusconi, vi racconto l'imprenditore che voleva sedurre e comandare
01-10-2016 - programma
01-10-2016 - il patto grillo-Casaleggio per guidare Virginia
01-10-2016 - Renzi: "Pronto a cambiare Italicum, referendum più importante"
01-10-2016 - Roma, inchieste su scontrini e onlus: chiesta la condanna per l'ex sindaco Marino
01-10-2016 - Roma 2024, il Consiglio dice no ai Giochi. Scintille in Aula. Scontro Raggi-Renzi
01-10-2016 - Renzi ai costruttori: "Ponte Messina, se siete pronti lo facciamo". Grillo: "Eri contrario"
01-10-2016 - Camera accetta dimissioni Ilaria Capua: "Do voce a innocenti accusati ingiustamente"
01-10-2016 - Riforma Giustizia, Renzi: "Non metto la fiducia contro Anm". E al Senato il ddl slitta
01-10-2016 - Referendum, vertice ad Arcore tra Berlusconi, Salvini e Meloni: "Uniti per il No, non è salto nel buio"
30-09-2016 - Migranti, la nostalgia dei muri e la sfiducia nell'Europa. Sondaggio: 83% vuole più controlli nell'area Schengen
30-09-2016 - Consulenze e yacht, nella truffa a Snam spunta Pomicino
30-09-2016 - Roma, Raggi perde i pezzi: getta la spugna anche il Ragioniere generale
29-09-2016 - Per Renzi un fronte europeo sul referendum
28-09-2016 - Italicum, l'ultima mossa di Verdini "Pace tra Matteo e Silvio con il sistema alla tedesca"
28-09-2016 - Campidoglio, anche Tutino si chiama fuori: "Contro di me accuse infondate". Raggi: "Nome arriverà presto"
28-09-2016 - Palermo, festa M5s. Raggi acclamata al Foro Italico:"Gli assessori? Si decide a Roma". Tensione con la stampa
28-09-2016 - Torino, Milano, Roma: 100 giorni da sindaci
26-09-2016 - Italia 5 stelle, Grillo a Palermo: "No passi di lato, io capo politico a tempo pieno. Ora la svolta"
24-09-2016 - Salvini insiste: "Chi non viene ai miei comizi è una #boldrina"
24-09-2016 - Olimpiadi, Renzi: "M5s ammette che non sa cambiare le cose". Malagò: "La strada non è un piano B"
23-09-2016 - L'altolà di Juncker
22-09-2016 - M5s: Sibilia, gaffeur a cinquestelle tra citazioni e congiuntivi sbagliati
22-09-2016 - Cyberbullismo, Camera approva norme di contrasto. Ora vanno al Senato
21-09-2016 - Battaglia sull'Italicum, la mossa M5S di ritorno al proporzionale
21-09-2016 - Italicum, maggioranza unita su mozione: "Sì a proposta comune che coinvolga tutti"
20-09-2016 - Milano, dal sindaco Sala messaggio al governo: "Cambiare politica sull?immigrazione"
20-09-2016 - M5s, online il primo capitolo di 'Supernova': rottura tra Grillo e Casaleggio
19-09-2016 - Referendum, lo scenario dopo il faccia a faccia Renzi-Smuraglia



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy