FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Decolla fra scontri ...304
2 Renzi: "A maggio 80 ...24
3 Cortei, Alfano: "Bas...16
4 A1, schianto fra tir...16
5 Europee, pronte list...16
6 Valanga sull'Everest...15
7 La crisi colpisce le...14
8 Bergamo, litiga con ...14
9 Morto lo scrittore S...14
10 L'Inter ipoteca l'Eu...14
11 Sugli 80 euro Renzi ...13
12 Maxi sequestro Nas, ...13
13 Evaso un euro ogni 4...13
14 La pubblicità mette ...12
15 Paragonò la Kyenge a...12
16 5 per mille, all'Air...12
17 Le Borse restano chi...11
18 Under, è partita la ...10
19 Sassuolo, Di Frances...10
20 Olivia-Diego-Matteo ...10
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 30 aprile 2011 ore 17:57 - Visite 77
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Riaffiorano le polemiche sulla nascita E Obama rende pubblico il certificato



Riaffiorano le polemiche sulla nascita E Obama rende pubblico il certificatoWASHINGTON - Eccolo il documento che una volta per tutte dovrebbe mettere la parola fine alle polemiche che hanno accompagnato il presidente Barack Obama fin dal giorno della sua elezione, sulla sua legittimità ad occupare la Casa Bianca: è stato reso pubblico il certificato di nascita di Obama, in forma completa, che prova che il presidente è con certezza cittadino americano ed è nato alle Hawaii, a dispetto di chi continua a seminare dubbi sulla sua americanità. 

Ultimo, in ordine di tempo, a cavalcare l'argomento è stato Donald Trump, il magnate repubblicano lanciato verso la candidatura per la corsa alla Casa Bianca, ma la causa è popolare da tempo fra i cosiddetti "birthers", movimento che raggruppa chi ormai da anni pensa che Obama sia nato in Kenya e non alle isole Hawaii, e che pertanto non abbia diritto ad essere presidente degli Stati Uniti, visto che il secondo articolo della Costituzione prevede esplicitamente la nascita nel territorio americano come requisito essenziale per essere eletto.

"Non abbiamo tempo per queste stupidaggini, abbiamo cose più importanti da fare, abbiamo problemi da risolvere". Così, con una breve dichiarazione alla stampa, Barack Obama ha spiegato perché ha deciso di pubblicare il certificato, dopo aver ignorato ed essersi anche "divertito" per anni delle "falsità" fatte circolare sul suo conto. Ma ora basta: "Abbiamo grandi problemi da affrontare insieme, lo possiamo fare, ma
non se ci facciamo distrarre" da cose senza importanza che ci impediscono "di essere seri", ha detto ancora il presidente Usa. E a forza di delegittimazioni "non andiamo da nessuna parte", ha aggiunto.

Il documento, in forma completa, è stato pubblicato sul sito della Casa Bianca e certifica che Obama è nato ad Honolulu, è firmato dalla madre e dalle autorità governative statali. Il certificato aggiunge anche il luogo di nascita del presidente, l'ospedale di maternità e ginecologia di Kapiolani. Il documento è stato recuperato dall'avvocato del presidente che è appositamente volato nelle Hawaii per ottenerne una copia.

Durante la campagna elettorale, nel 2008, Barack Obama già pubblicò sul suo sito l'estratto di quel certificato, in cui era leggibile in modo chiaro che era nato il 4 agosto 1961 a Honolulu. Ma in tutti questi mesi, i "birthers" hanno sempre ripetuto che a loro giudizio quel certificato era un falso. Si tratta di una tesi portata avanti in modo ossessivo da una parte dell'establishment repubblicano, e di fatto ripudiata dai vertici del partito.

Sembrava una polemica ormai superata, ma nelle ultime settimane è stato il miliardario Trump a rimetterla al centro del dibattito politico. "Perché non l'ha mostrato anni fa?", ha commentato a caldo il tycoon, aggiungendo: "Spero che sia autentico. Voglio vederlo di persona. Comunque sono contento perchè ora possiamo parlare di tanti problemi seri che affliggono il Paese", ha detto ancora Trump, che ora dovrebbe essere soddisfatto.

"Sarebbe ora che il Paese discutesse di problemi veri e non fosse distratto da queste questioni totalmente finte", ha aggiunto Dan Pfeiffer, il direttore della comunicazione della Casa Bianca. Nella speranza che davvero ora si possa iniziare a pensare ad altro.

 

Origine: Repubblica

19-04-2014 - Duro scambio Usa-Russia. "Sanzioni se Mosca non rispetta Ginevra". "Minacce inaccettabili"
19-04-2014 - Predicatore del Papa: scandalose le mancate rinunce agli stipendi d'oro
19-04-2014 - Nucleare, annuncio dall'Iran:"Sciolto nodo del reattore di Arak"
19-04-2014 - Valanga sull'Everest, morte tredici guide nepalesi
19-04-2014 - Papua, caccia alle streghe in villaggio: 6 vittime tra cui due bimbe, 180 arresti
19-04-2014 - Nigeria, incerto il destino delle studentesse. Smentito l'esercito: "Solo 14 libere"
18-04-2014 - Ucraina, blitz contro i ribelli filorussi nell'est del Paese: quattro morti. Putin all'Onu: "Fermateli"
18-04-2014 - Cina, migliaia in sciopero: settore calzaturiero alla paralisi
18-04-2014 - Libia, rapito ambasciatore della Giordania
18-04-2014 - Ucraina: "Onu sostenga antiterrorismo". Caccia russo sfiora nave Usa
17-04-2014 - Libia, si dimette il premier al-Thani: "Vittima di un attacco traditore"
16-04-2014 - Turchia, Erdogan accusa Twitter di evasione fiscale
16-04-2014 - Siria, nuovo attacco chimico contro villaggio
16-04-2014 - Ucraina, scontro Nato-Russia su foto satellitari. Putin: "Gas, rispetteremo contratti con Europa"
15-04-2014 - Venezuela, lettera del Papa per pacificazione: "Violenza porta solo violenza"
15-04-2014 - Usa, si dimette la Sebelius dopo le polemiche sulla riforma sanitaria di Obama
14-04-2014 - Atene, bomba esplode davanti alla Banca Centrale nel giorno del ritorno della Grecia sui mercati
14-04-2014 - Scuse non sentite, ministro costretta alle dimissioni
14-04-2014 - Usa, 22 accoltellati in un liceo della Pennsylvania, fermato  studente di 16 anni
14-04-2014 - Elezioni europee e populismi, Letta: "Passare all'attacco"
11-04-2014 - Messico, 20 persone uccise in 24 ore. Domenica di sangue nello Stato di Tamaulipas
11-04-2014 - Ucraina, retata di separatisti nell'Est. Mosca avverte: "Rischio guerra civile"
11-04-2014 - Usa, scontro Kerry-Pentagono su intervento militare in Siria. Obama non si schiera
10-04-2014 - Manila, arrestato diplomatico italiano per violazione della legge sui minori
09-04-2014 - Netanyahu: "Sì a colloqui di pace ma non a qualsiasi prezzo"
09-04-2014 - Mafia, il boss Rancadore arrestato di nuovo a Londra
09-04-2014 - Francia, Filippetti: "Costruire l'Europa con la Cultura per sconfiggere il populismo"
08-04-2014 - Il Québec domenica alle urne L'ombra di una virata secessionista
08-04-2014 - Cuba tuona contro Washington per il social della "rivolta". E il Congresso Usa vuole chiarezza
08-04-2014 - Grecia, violento terremoto. Nessuna notizia di vittime. Echi nel Sud Italia



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy