FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 "Eravamo bambini", i...44
2 Chiude il campionato...44
3 Addio all'attrice An...38
4 Il Far East Festival...38
5 Il prof, l'alunno, l...29
6 Presidenza Fifa, ini...27
7 Ma Renzi è un vantag...25
8 Morto il musicista R...25
9 Grande Gatsby, guerr...24
10 Dai correttori di bo...24
11 De Luca: "Niente scu...23
12 Addio ad Alessandro ...23
13 Napoli, maxi operazi...22
14 Il paese dei Comuni ...21
15 A Roma concerto-omag...20
16 Da Kandinsky a Pollo...19
17 G8, Cassazione: "A B...19
18 Banche europee, un q...18
19 "Da Vinci's Demon", ...18
20 Lega Nord in Senato,...17
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 30 aprile 2011 ore 17:57 - Visite 244
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Riaffiorano le polemiche sulla nascita E Obama rende pubblico il certificato



WASHINGTON - Eccolo il documento che una volta per tutte dovrebbe mettere la parola fine alle polemiche che hanno accompagnato il presidente Barack Obama fin dal giorno della sua elezione, sulla sua legittimità ad occupare la Casa Bianca: è stato reso pubblico il certificato di nascita di Obama, in forma completa, che prova che il presidente è con certezza cittadino americano ed è nato alle Hawaii, a dispetto di chi continua a seminare dubbi sulla sua americanità. 

Ultimo, in ordine di tempo, a cavalcare l'argomento è stato Donald Trump, il magnate repubblicano lanciato verso la candidatura per la corsa alla Casa Bianca, ma la causa è popolare da tempo fra i cosiddetti "birthers", movimento che raggruppa chi ormai da anni pensa che Obama sia nato in Kenya e non alle isole Hawaii, e che pertanto non abbia diritto ad essere presidente degli Stati Uniti, visto che il secondo articolo della Costituzione prevede esplicitamente la nascita nel territorio americano come requisito essenziale per essere eletto.

"Non abbiamo tempo per queste stupidaggini, abbiamo cose più importanti da fare, abbiamo problemi da risolvere". Così, con una breve dichiarazione alla stampa, Barack Obama ha spiegato perché ha deciso di pubblicare il certificato, dopo aver ignorato ed essersi anche "divertito" per anni delle "falsità" fatte circolare sul suo conto. Ma ora basta: "Abbiamo grandi problemi da affrontare insieme, lo possiamo fare, ma
non se ci facciamo distrarre" da cose senza importanza che ci impediscono "di essere seri", ha detto ancora il presidente Usa. E a forza di delegittimazioni "non andiamo da nessuna parte", ha aggiunto.

Il documento, in forma completa, è stato pubblicato sul sito della Casa Bianca e certifica che Obama è nato ad Honolulu, è firmato dalla madre e dalle autorità governative statali. Il certificato aggiunge anche il luogo di nascita del presidente, l'ospedale di maternità e ginecologia di Kapiolani. Il documento è stato recuperato dall'avvocato del presidente che è appositamente volato nelle Hawaii per ottenerne una copia.

Durante la campagna elettorale, nel 2008, Barack Obama già pubblicò sul suo sito l'estratto di quel certificato, in cui era leggibile in modo chiaro che era nato il 4 agosto 1961 a Honolulu. Ma in tutti questi mesi, i "birthers" hanno sempre ripetuto che a loro giudizio quel certificato era un falso. Si tratta di una tesi portata avanti in modo ossessivo da una parte dell'establishment repubblicano, e di fatto ripudiata dai vertici del partito.

Sembrava una polemica ormai superata, ma nelle ultime settimane è stato il miliardario Trump a rimetterla al centro del dibattito politico. "Perché non l'ha mostrato anni fa?", ha commentato a caldo il tycoon, aggiungendo: "Spero che sia autentico. Voglio vederlo di persona. Comunque sono contento perchè ora possiamo parlare di tanti problemi seri che affliggono il Paese", ha detto ancora Trump, che ora dovrebbe essere soddisfatto.

"Sarebbe ora che il Paese discutesse di problemi veri e non fosse distratto da queste questioni totalmente finte", ha aggiunto Dan Pfeiffer, il direttore della comunicazione della Casa Bianca. Nella speranza che davvero ora si possa iniziare a pensare ad altro.

 

Origine: Repubblica

29-03-2017 - Germania, Saar al voto: non c'è l'effetto Schulz, trionfa la Cdu
29-03-2017 - Occupy Hong Kong, i leader verso l'arresto: "La persecuzione è cominciata". Amnesty: "Volontà di vendetta"
29-03-2017 - Russia, Navalny condannato a 15 giorni di carcere: "Un giorno noi giudicheremo loro"
29-03-2017 - Usa, Trump toglierà fondi a Stati, città e amministrazioni locali che proteggono clandestini
29-03-2017 - Trump: chiesto 1 milardo di dollari per i primi 99,7 km del muro con il Messico
29-03-2017 - Migranti, disapplicazione piano ricollocamenti: Austria chiede "comprensione" all'Ue
29-03-2017 - Migranti, i Paesi del Gruppo Visegrad contro la Ue: "No ai ricatti"
29-03-2017 - Dalla Brexit alla Scoxit: la Scozia approva referendum bis per l'indipendenza dal Regno Unito. No di Londra
29-03-2017 - Trump annulla le leggi di Obama a protezione del clima
29-03-2017 - Presidenziali Francia, incriminata anche la moglie del candidato Fillon
29-03-2017 - Feng il miliardario compra Forbes: la Bibbia del capitalismo vola in Cina
28-03-2017 - Usa, spari nel cuore di Las Vegas: un morto e un ferito. Uomo si barrica su un autobus
28-03-2017 - Londra, migliaia in piazza contro la Brexit. Ukip, l'unico deputato se ne va: "Missione compiuta"
27-03-2017 - Un?altra Europa: oggi tutti i 27 Stati firmano la dichiarazione di Roma
26-03-2017 - Trump ritira la riforma sanitaria. Fronda repubblicana sull'Obamacare
26-03-2017 - Egitto, Mubarak torna in libertà
26-03-2017 - Volo Germanwings, il padre di Lubitz accusa e chiede di riaprire l'inchiesta: "Non voleva suicidarsi"
26-03-2017 - Migranti, Ong: "Potrebbero esserci più di 200 morti davanti alle coste libiche"
24-03-2017 - Libia, le torture dei soldati di Haftar, massacrato il corpo di un capo islamista
24-03-2017 - Nuova legge in Texas: "Medici possono mentire a madri per evitare gli aborti"
24-03-2017 - Germania, governo riabilita gay condannati in base a legge nazista
24-03-2017 - Russiagate, Trump intercettato davvero. Accidentalmente
24-03-2017 - Renzi contro Dijsselbloem: "Si dimetta". La Commissione Ue lo contesta, Berlino lo difende
24-03-2017 - Nord Corea, lancio di un altro missile verso il Giappone ma il test fallisce
24-03-2017 - Francia, nuova tegola per Fillon: indagato per truffa e falso. Contratti ai figli, lascia il ministro dell'Interno
24-03-2017 - Gerusalemme: torna alla luce il Santo Sepolcro dopo dieci mesi di restauro
23-03-2017 - Brasile, la strage degli ambientalisti. Commando irrompe in ospedale, ucciso attivista dei Sem Terra
23-03-2017 - Siria, a Damasco torna in campo Al Qaeda
23-03-2017 - Ue, trovato compromesso su Dichiarazione di Roma: firmeranno tutti i 27 Paesi
23-03-2017 - Corsa all'Eliseo, nel primo dibattito tv prevale Macron



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy