FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Il ritorno del sì, i...9
2 Chiude il campionato...9
3 Bioshopper compostab...8
4 G8, Cassazione: "A B...8
5 Usa, Obama fa sorrid...7
6 Festa della Liberazi...7
7 Roma, ragazzo di 16 ...7
8 A Roma gli istituti ...7
9 Bioshopper, ecco qua...7
10 Addio all'attrice An...7
11 Eurostat, in Italia ...6
12 Rsf, libertà di stam...6
13 Casa in comunione, ...6
14 Inchiesta Consip, pm...6
15 Dal "prendi, trasfor...6
16 Dai correttori di bo...6
17 Google, premio da ca...5
18 Torino, all'Universi...5
19 Allarme dalle zone i...5
20 Roma, donna carboniz...5
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 30 aprile 2011 ore 17:57 - Visite 251
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Riaffiorano le polemiche sulla nascita E Obama rende pubblico il certificato



WASHINGTON - Eccolo il documento che una volta per tutte dovrebbe mettere la parola fine alle polemiche che hanno accompagnato il presidente Barack Obama fin dal giorno della sua elezione, sulla sua legittimità ad occupare la Casa Bianca: è stato reso pubblico il certificato di nascita di Obama, in forma completa, che prova che il presidente è con certezza cittadino americano ed è nato alle Hawaii, a dispetto di chi continua a seminare dubbi sulla sua americanità. 

Ultimo, in ordine di tempo, a cavalcare l'argomento è stato Donald Trump, il magnate repubblicano lanciato verso la candidatura per la corsa alla Casa Bianca, ma la causa è popolare da tempo fra i cosiddetti "birthers", movimento che raggruppa chi ormai da anni pensa che Obama sia nato in Kenya e non alle isole Hawaii, e che pertanto non abbia diritto ad essere presidente degli Stati Uniti, visto che il secondo articolo della Costituzione prevede esplicitamente la nascita nel territorio americano come requisito essenziale per essere eletto.

"Non abbiamo tempo per queste stupidaggini, abbiamo cose più importanti da fare, abbiamo problemi da risolvere". Così, con una breve dichiarazione alla stampa, Barack Obama ha spiegato perché ha deciso di pubblicare il certificato, dopo aver ignorato ed essersi anche "divertito" per anni delle "falsità" fatte circolare sul suo conto. Ma ora basta: "Abbiamo grandi problemi da affrontare insieme, lo possiamo fare, ma
non se ci facciamo distrarre" da cose senza importanza che ci impediscono "di essere seri", ha detto ancora il presidente Usa. E a forza di delegittimazioni "non andiamo da nessuna parte", ha aggiunto.

Il documento, in forma completa, è stato pubblicato sul sito della Casa Bianca e certifica che Obama è nato ad Honolulu, è firmato dalla madre e dalle autorità governative statali. Il certificato aggiunge anche il luogo di nascita del presidente, l'ospedale di maternità e ginecologia di Kapiolani. Il documento è stato recuperato dall'avvocato del presidente che è appositamente volato nelle Hawaii per ottenerne una copia.

Durante la campagna elettorale, nel 2008, Barack Obama già pubblicò sul suo sito l'estratto di quel certificato, in cui era leggibile in modo chiaro che era nato il 4 agosto 1961 a Honolulu. Ma in tutti questi mesi, i "birthers" hanno sempre ripetuto che a loro giudizio quel certificato era un falso. Si tratta di una tesi portata avanti in modo ossessivo da una parte dell'establishment repubblicano, e di fatto ripudiata dai vertici del partito.

Sembrava una polemica ormai superata, ma nelle ultime settimane è stato il miliardario Trump a rimetterla al centro del dibattito politico. "Perché non l'ha mostrato anni fa?", ha commentato a caldo il tycoon, aggiungendo: "Spero che sia autentico. Voglio vederlo di persona. Comunque sono contento perchè ora possiamo parlare di tanti problemi seri che affliggono il Paese", ha detto ancora Trump, che ora dovrebbe essere soddisfatto.

"Sarebbe ora che il Paese discutesse di problemi veri e non fosse distratto da queste questioni totalmente finte", ha aggiunto Dan Pfeiffer, il direttore della comunicazione della Casa Bianca. Nella speranza che davvero ora si possa iniziare a pensare ad altro.

 

Origine: Repubblica

26-04-2018 - Alfie, i giudici respingono ricorso in aula: il bambino non verrà in Italia
26-04-2018 - Stati Uniti, sul caso della pornostar l'avvocato di Trump tace: "Invoco il Quinto emendamento"
26-04-2018 - Groenlandia, premier confermato tra povertà e voglia di indipendenza
26-04-2018 - Brasile, la corte di giustizia revoca le misure di sorveglianza a Cesare Battisti
26-04-2018 - Israele congela il piano per l'espulsione dei migranti africani
26-04-2018 - Australia, a 12 anni scappa a Bali: vacanza da sogno con la carta di credito di mamma
26-04-2018 - Nigeria, assalto armato in una chiesa durante la messa: uccisi due preti e 17 fedeli
26-04-2018 - Iran, asse Usa-Francia per un nuovo accordo sul nucleare. Ma rimangono nodi da sciogliere
26-04-2018 - Germania, allarme antisemitismo. "Non portate la kippah"
26-04-2018 - Usa, multa da 500 dollari per non aver dichiarato una mela alla dogana
26-04-2018 - Alfie, il giudice conferma: "Può tornare a casa, ma no a trasferimento in Italia"
26-04-2018 - Stati Uniti, l'ex presidente George H.W.Bush ricoverato in terapia intensiva
26-04-2018 - Canada, furgone fa strage tra i passanti: 10 morti. Arrestato uno studente. "Voleva uccidere"
26-04-2018 - Cina, incendio in un karaoke: 18 morti e 5 feriti. Una taglia per catturare il responsabile
26-04-2018 - Toronto, furgone travolge un gruppo di pedoni: 10 morti e 15 feriti. Uno studente di 25 anni l'autore della strage
25-04-2018 - Abdeslam colpevole per la sparatoria di Bruxelles: condannato a vent'anni
25-04-2018 - Usa, Obama fa sorridere Melania Trump ai funerali di Barbara Bush. Su Twitter scatenati: "Mai vista così felice"
25-04-2018 - La Corea del Sud spegne gli altoparlanti al confine con il Nord
25-04-2018 - Groenlandia al voto, la sfida della "Catalogna povera" del Grande Nord
25-04-2018 - L'India sprofonda nella crisi del cash, bancomat all'asciutto per la seconda volta in due anni
25-04-2018 - Trump al leader nordcoreano: "Concessioni Usa solo dopo la distruzione dell'arsenale"
25-04-2018 - Nashville. Entra nudo in un locale e uccide quattro avventori. Poi la fuga
24-04-2018 - Morta in Giappone Nabi Tajima, a 117 anni era la persona più anziana del mondo
23-04-2018 - India, pena di morte a stupratori bimbe minori di 12 anni. Ong: una violenza ogni 15 minuti
23-04-2018 - Londra, ancora un accoltellamento: morto un ventenne
23-04-2018 - Messico, commando irrompe in chiesa dopo la messa: assassinato prete di 33 anni
23-04-2018 - Catturato in Siria uno degli organizzatori dell'attacco dell'11 settembre 2001
23-04-2018 - Ungheria, Soros chiude uffici della fondazione a Budapest. Orban: "Capirete che non piangerò"
23-04-2018 - Natalie Portman rifiuta il Nobel di Israele: "Scossa dai recenti avvenimenti nel Paese"
22-04-2018 - L'Austria ritira la legge sui consolati per altoatesini



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy