FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Chiude il campionato...4250
2 G8, Cassazione: "A B...2864
3 Da Kandinsky a Pollo...2514
4 Addio all'attrice An...2415
5 Il Far East Festival...2380
6 "Eravamo bambini", i...2353
7 Il prof, l'alunno, l...1809
8 Ripresa dell'Eurozon...1760
9 Costi della politica...1621
10 Bruxelles, accordo s...1591
11 Traffico in tempo re...1588
12 Il paese dei Comuni ...1378
13 Attacco jihadista al...1322
14 Espresso-Itedi, dall...1257
15 Cremona, spacciavano...1251
16 Basta muri, sono cas...1237
17 Bayer valuta l'acqui...1232
18 Per gli indiani d'Am...1200
19 A Legoland arriva il...1191
20 Mps vola a Piazza Af...1190
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 30 aprile 2011 ore 17:57 - Visite 241
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Riaffiorano le polemiche sulla nascita E Obama rende pubblico il certificato



WASHINGTON - Eccolo il documento che una volta per tutte dovrebbe mettere la parola fine alle polemiche che hanno accompagnato il presidente Barack Obama fin dal giorno della sua elezione, sulla sua legittimità ad occupare la Casa Bianca: è stato reso pubblico il certificato di nascita di Obama, in forma completa, che prova che il presidente è con certezza cittadino americano ed è nato alle Hawaii, a dispetto di chi continua a seminare dubbi sulla sua americanità. 

Ultimo, in ordine di tempo, a cavalcare l'argomento è stato Donald Trump, il magnate repubblicano lanciato verso la candidatura per la corsa alla Casa Bianca, ma la causa è popolare da tempo fra i cosiddetti "birthers", movimento che raggruppa chi ormai da anni pensa che Obama sia nato in Kenya e non alle isole Hawaii, e che pertanto non abbia diritto ad essere presidente degli Stati Uniti, visto che il secondo articolo della Costituzione prevede esplicitamente la nascita nel territorio americano come requisito essenziale per essere eletto.

"Non abbiamo tempo per queste stupidaggini, abbiamo cose più importanti da fare, abbiamo problemi da risolvere". Così, con una breve dichiarazione alla stampa, Barack Obama ha spiegato perché ha deciso di pubblicare il certificato, dopo aver ignorato ed essersi anche "divertito" per anni delle "falsità" fatte circolare sul suo conto. Ma ora basta: "Abbiamo grandi problemi da affrontare insieme, lo possiamo fare, ma
non se ci facciamo distrarre" da cose senza importanza che ci impediscono "di essere seri", ha detto ancora il presidente Usa. E a forza di delegittimazioni "non andiamo da nessuna parte", ha aggiunto.

Il documento, in forma completa, è stato pubblicato sul sito della Casa Bianca e certifica che Obama è nato ad Honolulu, è firmato dalla madre e dalle autorità governative statali. Il certificato aggiunge anche il luogo di nascita del presidente, l'ospedale di maternità e ginecologia di Kapiolani. Il documento è stato recuperato dall'avvocato del presidente che è appositamente volato nelle Hawaii per ottenerne una copia.

Durante la campagna elettorale, nel 2008, Barack Obama già pubblicò sul suo sito l'estratto di quel certificato, in cui era leggibile in modo chiaro che era nato il 4 agosto 1961 a Honolulu. Ma in tutti questi mesi, i "birthers" hanno sempre ripetuto che a loro giudizio quel certificato era un falso. Si tratta di una tesi portata avanti in modo ossessivo da una parte dell'establishment repubblicano, e di fatto ripudiata dai vertici del partito.

Sembrava una polemica ormai superata, ma nelle ultime settimane è stato il miliardario Trump a rimetterla al centro del dibattito politico. "Perché non l'ha mostrato anni fa?", ha commentato a caldo il tycoon, aggiungendo: "Spero che sia autentico. Voglio vederlo di persona. Comunque sono contento perchè ora possiamo parlare di tanti problemi seri che affliggono il Paese", ha detto ancora Trump, che ora dovrebbe essere soddisfatto.

"Sarebbe ora che il Paese discutesse di problemi veri e non fosse distratto da queste questioni totalmente finte", ha aggiunto Dan Pfeiffer, il direttore della comunicazione della Casa Bianca. Nella speranza che davvero ora si possa iniziare a pensare ad altro.

 

Origine: Repubblica

10-12-2016 - Pakistan, aereo si schianta al suolo con 48 persone. Tra le vittime una nota pop-star
10-12-2016 - Euronews, la redazione contro i tagli voluti da Sawiris
10-12-2016 - Cina, sisma del 6,2 nel nord del Paese
10-12-2016 - Francia, tre anni di carcere all'ex ministro del Bilancio Jérôme Cahuzac
10-12-2016 - Brasile, italiano ucciso in una favela di Rio. Forse per rapina o perché in zona controllata da trafficanti
10-12-2016 - Usa, 'The Apprentice' torna in televisione: Trump continuerà a guadagnare sul format
10-12-2016 - Rio, il racconto dell'italiano scampato all'agguato: "Ci credevano poliziotti e hanno sparato"
10-12-2016 - Siria: raid aereo uccide capo Isis, "mente" delle stragi di Parigi
10-12-2016 - Libia, gli eserciti di Tripoli e Misurata avanzano verso i terminal petroliferi
09-12-2016 - Aleppo, le truppe di Assad conquistano la città vecchia
09-12-2016 - Terremoto a Sumatra, circa 100 morti, decine i dispersi. Scongiurata la grande paura tsumani
09-12-2016 - Aereo caduto in Colombia: arrestato direttore, fugge una funzionaria
09-12-2016 - Libia, a Sirte la battaglia è finita. "Ma ora l'Isis prepara attentati"
09-12-2016 - Pizzagate, crede a false accuse online su Clinton: spara in pizzeria a Washington
09-12-2016 - Brexit, il negoziatore della Ue Barnier: "18 mesi per l'uscita della Gran Bretagna"
08-12-2016 - Arabia Saudita, 15 condannati a morte per spionaggio a favore dell'Iran
08-12-2016 - Turchia, medici infuriati contro il Centro di salute "immateriale". Dove gli spiriti si combattono in camice bianco
08-12-2016 - Manuel Valls si dimette, Bernard Cazeneuve è il nuovo primo ministro francese
07-12-2016 - Referendum, l'Ue: "Caso Italia non è l'inizio di una nuova crisi dell'Eurozona"
07-12-2016 - Sondaggio mondiale Croce Rossa: "Primo imperativo, risparmiare i civili"
06-12-2016 - Austria, Van der Bellen è il nuovo presidente. "Voglio un Paese europeista"
06-12-2016 - Cuba, ultimo omaggio a Fidel Castro. Raúl: "Difenderemo il socialismo, sì se puede"
06-12-2016 - Cuba, le ceneri di Fidel Castro a Santiago
06-12-2016 - Usa, rogo durante rave a Oakland. Lo sceriffo della contea: "Forse 40 le vittime"
05-12-2016 - Austria, due profughi morti schiacciati in treno merci: un altro gravissimo
05-12-2016 - Islanda, leader partito dei Pirati incaricata di formare governo
05-12-2016 - La sfida di Valls per l'Eliseo con l'ombra di Jospin e Hollande
05-12-2016 - Il blocco Mercosur sospende il Venezuela
04-12-2016 - Migranti, elogio di Boris Johnson a De Michelis: "Soldi all'Africa, il ministro ballerino aveva ragione"
03-12-2016 - Usa, Obama: "Trattare la marijuana come l'alcol e le sigarette"



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy