FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Uccisero ventitreenn...4
2 Della Valle: "Subito...4
3 G8, Cassazione: "A B...4
4 Diritti tv, Mediapro...3
5 L'ex ministra Forner...3
6 Ipotesi di governo L...3
7 Strage di Bologna, i...3
8 Milano, bimbo di 4 a...3
9 Roma, trovato morto ...3
10 Ladispoli, incendio ...3
11 Il paese dei Comuni ...3
12 Truffa alle poste ne...2
13 Il film su Pippo Fav...2
14 ''Il glifosato provo...2
15 Mps torna in utile n...2
16 Gli italiani compran...2
17 Camorra, arrestati t...2
18 Shopping Usa per le ...2
19 "Senza verità non c'...2
20 Rsf, libertà di stam...2
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE



   Notizia del 24 aprile 2011 ore 18:44 - Visite 391
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Rostagno, ritrovate le carte sparite sui rapporti fra mafia e istituzioni



TRAPANI - Dalla sera del delitto, il 26 settembre 1988, non c'era più traccia degli appunti di Mauro Rostagno. Sembravano inghiottiti per sempre nei misteri di Trapani. E invece alcuni fogli erano stati acquisiti già all'inizio degli anni '90 agli atti dell'inchiesta sull'omicidio del giornalista sociologo. Era stata Chicca Roveri, la compagna di Rostagno, a consegnarli ai magistrati di Trapani. Ma quei fogli erano rimasti dentro una busta, acquisiti agli atti e dimenticati. Solo nei giorni scorsi, quella busta è stata ritrovata dai pm di Palermo Gaetano Paci e Francesco Del Bene dopo le indicazioni dell'avvocato Carmelo Miceli, che rappresenta Chicca Roveri, oggi parte civile nel processo contro il capomafia Vincenzo Virga e uno dei suoi fidati sicari, Vito Mazzara.

Fra quegli appunti è emersa l'ultima inchiesta di Mauro Rostagno. Il vulcanico direttore dell'emittente televisiva Rtc di Trapani indagava sui rapporti fra Cosa nostra e uno strano circolo culturale, lo "Scontrino", il salotto più esclusivo della città dove si incontravano politici, professionisti e mafiosi. Chicca Roveri ha spiegato ieri in aula che Rostagno voleva andare oltre i risultati dell'indagine giudiziaria e puntava a scoprire le coperture che i mafiosi e i loro complici avrebbero goduto nei palazzi delle istituzioni.

Per questo, forse, aveva annotato a penna: "Trapani, primi anni Ottanta. Questura e Palazzo di giustizia". È la conclusione di uno degli appunti ritrovati: in quel foglio, il direttore
di Rtc ripercorreva la storia di un'inchiesta che probabilmente riteneva insabbiata. Era la più eccellente delle inchieste di Trapani, che vedeva sotto accusa l'ex pm Antonio Costa per le sue frequentazioni con il clan Minore. "Costa conta ancora molto", scrive Rostagno, che poi annota: "Lo Curto si fida. Costa parla e poi ritratta. Lo Curto si fa testimone". Claudio Lo Curto era il giudice di Caltanissetta che aveva predisposto l'atto d'accusa contro Costa. Sullo sfondo di quella Sicilia dei misteri c'era l'omicidio del pm Ciaccio Montalto, che faceva sul serio la lotta alla mafia. Scriveva Rostagno: "Ciaccio, sulle bobine e trascrizioni. La goccia che trabocca per i Minore".

Dice oggi il sostituto procuratore Gaetano Paci: "Se gli appunti di Rostagno fossero stati esaminati all'indomani del delitto, probabilmente le indagini avrebbero intrapreso subito la pista della mafia che adesso, dopo 23 anni, è il tema principale di un processo che con molta più difficoltà dovrà essere ricostruito".

Origine: Repubblica

25-05-2018 - Il sindaco e il principe oggi insieme per far rinascere Amatrice
25-05-2018 - Ruby ter, il presidente del tribunale dice sì alla riunione dei processi
25-05-2018 - Abusi sui figli che ritrattano, padre risarcito con 400mila euro per i 1000 giorni di galera
25-05-2018 - A Federica Angeli il premio "Daphne Caruana Galizia"
25-05-2018 - Migranti, fuga di massa da un carcere libico. I trafficanti sparano sulla folla, 20 feriti
25-05-2018 - L'esercito dei bimbi scomparsi: in Italia sparisce un minore ogni due giorni
25-05-2018 - Farah, rientrata in Italia la ragazza pachistana riportata in patria per farla abortire
24-05-2018 - Livorno, prof cerca di aprire una finestra ma il pavimento in cartongesso cede: giù da 3 metri
24-05-2018 - Circo Massimo, Di Matteo: "Lotta alla mafia? In campagna elettorale se n'è parlato poco"
24-05-2018 - Taranto, professore picchiato a scuola dal padre di uno studente che aveva sospeso
24-05-2018 - "Sistematiche violenze": due maestre d'asilo arrestate a Colorno
24-05-2018 - Alitalia, indagine per bancarotta. Nel mirino la gestione Etihad
23-05-2018 - I giudici: "Aberrante poter chiedere il danno d'immagine per gli assenteisti e non per le torture del G8"
23-05-2018 - Neonato abbandonato in centro a Brescia: il piccolo sta bene, si cercano i genitori
23-05-2018 - Varese, scambia il bagnoschiuma con l'acido solforico: ustionato mentre fa la doccia
23-05-2018 - Chiamano la figlia Blu, genitori convocati in procura: "Nome non corrisponde al sesso, rettificatelo"
23-05-2018 - Ruby Ter, rischio prescrizione per gli imputati per falsa testimonianza
23-05-2018 - Antoci, l'agguato resta senza colpevoli. Chiesta l'archiviazione del caso
23-05-2018 - La Soprintendenza vieta il concerto dello Stato sociale in piazza Maggiore. "Ma chi sono?"
23-05-2018 - Giardinieri sì, purché italiani: bando pubblico discriminatorio bloccato dal tribunale di Torino
23-05-2018 - Palermo, omicidio Salvato: lo zio della vittima confessa il delitto
22-05-2018 - Cartellino addio, si lavora fuori dall'ufficio: la sperimentazione in Emilia Romagna
22-05-2018 - Milano, urta lo specchietto durante un sorpasso e viene picchiato con una mazza da baseball: è grave
22-05-2018 - Papa Francesco a un omosessuale: "Dio ti ha creato così e ti ama come sei"
22-05-2018 - Fermo, lite finisce in tragedia: spara alla moglie e la uccide
22-05-2018 - Parma, incidente nella polveriera: operaio in rianimazione
22-05-2018 - Scossa di terremoto di magnitudo 3.8 nelle Marche. Evacuate alcune scuole
22-05-2018 - Tremila candidati per 5 posti, assalto annunciato al concorso per infermieri a Torino
21-05-2018 - Incidenti sul lavoro: niente consegne a domicilio, il 25 maggio sarà sciopero dei "rider"
21-05-2018 - Torino, riti voodo via Skype per costringere le ragazze a prostituirsi



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy