FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Un pacemaker nel cer...42
2 Palermo: al bar Gari...41
3 Consip, Pd: "Rinnovo...41
4 Lecce, dalla Nigeria...40
5 Ius soli, ecco come ...39
6 Nessun favore ai sup...37
7 Migranti, Unhcr: olt...37
8 "Carta stampata ha f...37
9 Cnr, attesa tra i ri...36
10 Un paese in rivolta ...36
11 Woodcock, alta tensi...32
12 Calcio storico fiore...32
13 Dottoressa uccisa ne...32
14 'Ndrangheta: Dna, pr...32
15 Nazionale italiana s...32
16 Tsuneo Kita: "I gior...31
17 Gianni Letta chiede ...31
18 Fuga di lavoratori d...30
19 Arabia Saudita, camb...30
20 Fisco, boom di evaso...30
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 19 aprile 2011 ore 13:30 - Visite 192
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ex Bertone, ultimatum Fiat ai sindacati "Investimento solo con contratto Mirafiori"



TORINO - L'investimento da 500 milioni sulle ex carrozzerie Bertone si farà solo se nella fabbrica saranno applicati i contratti di Mirafiori e Pomigliano. E' un ultimatum quello presentato dalla Fiat ai sindacati all'incontro sul futuro delle Officine automobilistiche Grugliasco.

Alla riunione, alla quale hanno partecipato Fim, Uilm, Fismic e Fiom,  l'azienda ha ribadito che "considera il negoziato chiuso al 22 marzo e che un eventuale accordo" per lo stabilimento di Grugliasco "dovrà necessariamente riprendere integralmente i contenuti di quello firmato per Mirafiori". Infatti "per adeguare alle necessità il livello di competitività dei due stabilimenti si richiede l'applicazione in entrambi delle stesse modalità organizzative, produttive e gestionali".

In caso di accordo, dunque, "l'azienda intende dare applicazione al contratto collettivo specifico di primo livello applicato a Mirafiori e Pomigliano". Per dare il via all'investimento, quindi, il gruppo intende "accertare in modo inequivocabile l'esistenza o l'assenza delle condizioni indispensabili". E questo in tempi rapidi perché  "bisogna decidere dove farlo e il tempo stringe". Grugliasco dovrebbe produrre modelli Maserati e l'ad Sergio Marchionne pochi giorni fa aveva detto che l'azienda ha già dei siti alternativi.

Tra l'altro, il Lingotto ha comunicato ai sindacati
che se entro i prossimi giorni il ministero del Lavoro non firmerà l'autorizzazione per il secondo anno di cassa integrazione straordinaria, da aprile l'azienda potrebbe non essere più in grado di garantire ai lavoratori ex Bertone il pagamento dell'anticipo di cassa integrazione come sta facendo dal novembre scorso.

"Mi sembra che stia prevalendo l'estremismo nella gestione dei rapporti di lavoro in Fiat - ha commentato alla fine della riunione Giorgio Airaudo, responsabile auto della Fiom - : si dividono i lavoratori e si creano problemi di coesione sociale nel Paese. Trovo impressionante la resa del sindacalismo confederale all'azienda. Invece di un testo - afferma Airaudo - viene consegnato un dispositivo e si scopre l'esistenza di un contratto nazionale dell'auto di cui non erano a conoscenza neanche i firmatari. I lavoratori della ex Bertone vengono quindi chiamati a decidere su un contratto nazionale che non hanno chiesto".

 La dichiarazione dell'azienda con il rimando agli accordi di Pomigliano e Mirafiori è sufficiente a fare chiarezza secondo la Fim e al Uilm, che inizialmente avevano chiesto un testo definitivo da sottoporre al voto dei lavoratori: "Chiediamo alla Fiom - hanno detto Maurizio Peverati della Uilm e Claudio Chiarle della Fim - di indire un referendum per l'approvazione dell'accordo, accordo che a noi andava bene ieri e che va bene ancora di più oggi che i tempi si stanno stringendo. La Fiom, che è in maggioranza tra le Rsu, si faccia carico di spiegare la situazione ai lavoratori; per quanto ci riguarda faremo di tutto perchè la produzione resti almeno in Italia".

Origine: Repubblica

24-06-2017 - Alitalia, in diciotto in lizza per la compagnia
24-06-2017 - Atlantia, con Abertis matrimonio ok. Ma il rating è a rischio
24-06-2017 - Le "teste grigie" dei cantieri senza pensione anticipata e sui ponteggi fino a 67 anni
24-06-2017 - Il Nord-est traina la ripresa, il Mezzogiorno tiene il passo
24-06-2017 - Industria 4.0, un mercato che vale già 1,7 miliardi
24-06-2017 - Dichiarazione di successione online, una rivoluzione solo a metà
24-06-2017 - Ivass, in Italia 4 milioni di polizze dormienti. Valgono almeno 4 miliardi
24-06-2017 - Compravendite di diamanti, perquisite cinque banche
24-06-2017 - Nomura lascia Londra con Brexit: destinazione Francoforte
24-06-2017 - Via libera alla Commissione d'inchiesta sulle banche
24-06-2017 - Wind Tre, Jeffrey Hedberg nuovo ceo
24-06-2017 - Uber e McDonald's alleati per le consegne di hamburger a domicilio
24-06-2017 - Inchiesta Ubi, Bazoli si difende: "Oltraggi contro di me, io integro"
24-06-2017 - Banche venete, Gentiloni assicura: "Risparmiatori e correntisti al sicuro"
24-06-2017 - Export motore dell'Italia spa: +4% in quattro anni, varrà un terzo del Pil
24-06-2017 - Fuga di lavoratori dall'Italia: dal 2008 "persi" 800mila residenti
23-06-2017 - Banda Larga, Bassanini attacca la Telecom francese: "Open Fiber investitore di lungo termine, altri no"
23-06-2017 - Il consiglio di Intesa Sanpaolo approva l'acquisto delle banche venete
23-06-2017 - Ubi, richiesta di giudizio per Massiah e Bazoli
23-06-2017 - Uber, Kalanick messo alla porta dagli azionisti. Si dimette il cofondatore della app
23-06-2017 - Confartigianato: "Le piccole imprese corrono, l'Italia le frena"
23-06-2017 - Anche la Pa diventa "agile": gli uffici pubblici sperimentano il lavoro smart
23-06-2017 - Adidas vince la guerra contro Puma: a lei i diritti sulle Stan Smith
22-06-2017 - British Airways paga caro (90 mln) il black-out dei computer
22-06-2017 - Mosca sfida le sanzioni: piazzati 3 miliardi di bond, l'85% a stranieri
22-06-2017 - Tesla, accordo per produrre a Shanghai: la Cina spinge sulla rivoluzione elettrica
22-06-2017 - La Cgil torna in piazza contro gli "eredi" dei voucher. Camusso: "Nuova forma di precarietà"
22-06-2017 - Consip, Salvini: "Marroni deve restare". Ferrara indagato da procura di Roma
22-06-2017 - Imprese, segnali di ripresa: più nascite e meno chiusure
22-06-2017 - Abi, il costo del denaro a nuovi minimi storici



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy