FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Afghanistan, strage ...18
2 Catalogna, Rajoy app...18
3 Autonomia, scricchio...16
4 Weinstein, la second...16
5 Condannato a 10 anni...15
6 La Russia vieta i si...15
7 Bankitalia, Gentilon...14
8 Bolletta ogni 28 gio...14
9 Boom malattie legate...13
10 Torino, uomo ucciso ...13
11 Roma contro il razzi...13
12 Torino, il vento spa...13
13 Le gare non decollan...13
14 Davigo: "Non mi cand...12
15 La falsa ribellione12
16 Napoli, movida viole...12
17 Bari, raid omofobo n...12
18 Addio all'attrice An...12
19 La Valsusa brucia an...11
20 San Severo, esplosio...11
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 19 aprile 2011 ore 13:30 - Visite 194
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ex Bertone, ultimatum Fiat ai sindacati "Investimento solo con contratto Mirafiori"



TORINO - L'investimento da 500 milioni sulle ex carrozzerie Bertone si farà solo se nella fabbrica saranno applicati i contratti di Mirafiori e Pomigliano. E' un ultimatum quello presentato dalla Fiat ai sindacati all'incontro sul futuro delle Officine automobilistiche Grugliasco.

Alla riunione, alla quale hanno partecipato Fim, Uilm, Fismic e Fiom,  l'azienda ha ribadito che "considera il negoziato chiuso al 22 marzo e che un eventuale accordo" per lo stabilimento di Grugliasco "dovrà necessariamente riprendere integralmente i contenuti di quello firmato per Mirafiori". Infatti "per adeguare alle necessità il livello di competitività dei due stabilimenti si richiede l'applicazione in entrambi delle stesse modalità organizzative, produttive e gestionali".

In caso di accordo, dunque, "l'azienda intende dare applicazione al contratto collettivo specifico di primo livello applicato a Mirafiori e Pomigliano". Per dare il via all'investimento, quindi, il gruppo intende "accertare in modo inequivocabile l'esistenza o l'assenza delle condizioni indispensabili". E questo in tempi rapidi perché  "bisogna decidere dove farlo e il tempo stringe". Grugliasco dovrebbe produrre modelli Maserati e l'ad Sergio Marchionne pochi giorni fa aveva detto che l'azienda ha già dei siti alternativi.

Tra l'altro, il Lingotto ha comunicato ai sindacati
che se entro i prossimi giorni il ministero del Lavoro non firmerà l'autorizzazione per il secondo anno di cassa integrazione straordinaria, da aprile l'azienda potrebbe non essere più in grado di garantire ai lavoratori ex Bertone il pagamento dell'anticipo di cassa integrazione come sta facendo dal novembre scorso.

"Mi sembra che stia prevalendo l'estremismo nella gestione dei rapporti di lavoro in Fiat - ha commentato alla fine della riunione Giorgio Airaudo, responsabile auto della Fiom - : si dividono i lavoratori e si creano problemi di coesione sociale nel Paese. Trovo impressionante la resa del sindacalismo confederale all'azienda. Invece di un testo - afferma Airaudo - viene consegnato un dispositivo e si scopre l'esistenza di un contratto nazionale dell'auto di cui non erano a conoscenza neanche i firmatari. I lavoratori della ex Bertone vengono quindi chiamati a decidere su un contratto nazionale che non hanno chiesto".

 La dichiarazione dell'azienda con il rimando agli accordi di Pomigliano e Mirafiori è sufficiente a fare chiarezza secondo la Fim e al Uilm, che inizialmente avevano chiesto un testo definitivo da sottoporre al voto dei lavoratori: "Chiediamo alla Fiom - hanno detto Maurizio Peverati della Uilm e Claudio Chiarle della Fim - di indire un referendum per l'approvazione dell'accordo, accordo che a noi andava bene ieri e che va bene ancora di più oggi che i tempi si stanno stringendo. La Fiom, che è in maggioranza tra le Rsu, si faccia carico di spiegare la situazione ai lavoratori; per quanto ci riguarda faremo di tutto perchè la produzione resti almeno in Italia".

Origine: Repubblica

23-10-2017 - Lavoro, Italia "anziana" d'Europa. Solo un occupato su dieci ha meno di trent'anni
23-10-2017 - Posso traferirmi con mio figlio se sono separata da un anno ?
23-10-2017 - Molestie e abusi sul lavoro? Si combattono con la cultura
23-10-2017 - Bolletta ogni 28 giorni, una beffa che vale un miliardo all'anno
23-10-2017 - Bankitalia, Gentiloni: "Il governo rispetta l'autonomia dell'istituto. Con Pd ottimi rapporti"
23-10-2017 - Il dilemma di chi ha carisma, in ufficio non sempre paga
23-10-2017 - Quanti contributi servono per la pensione di vecchiaia?
22-10-2017 - Vengo da carriera discontinua, posso sfruttare il cumulo gratuito?
21-10-2017 - Le gare non decollano, Italgas accelera il risiko
21-10-2017 - Allarme Inail, aumentano gli infortuni e i morti sul lavoro
20-10-2017 - Manovra, stop al prelievo sulle polizze vita. Spunta la tassa per i concorsi per insegnanti
20-10-2017 - Ryanair: "Stop alle cancellazioni e pronti ad assumere piloti Alitalia"
20-10-2017 - Vuoi accedere al sito? Acconsenti allo spam. Ma il Garante della Privacy dice no
20-10-2017 - Lavoro, cresce il turnover. In calo i nuovi posti stabili
20-10-2017 - Chiedo manodopera saltuaria in campagna, come essere in regola?
19-10-2017 - Professionisti della cybersicurezza, necessari per le imprese moderne
19-10-2017 - Ocse: "Crescono diseguaglianze tra generazioni. Giovani italiani più poveri e senza lavoro"
19-10-2017 - Alitalia, richiesta di cassa integrazione per altri 442 dipendenti: il totale sale a 1.800
19-10-2017 - Manovra, prelievo al 2 per mille sulle assicurazioni sulla vita
19-10-2017 - Tariffe a 28 giorni, Calenda: "Inaccettabili"
19-10-2017 - Il jet F35 di nuovo nella tempesta: hacker rubano dati sensibili
19-10-2017 - Si posso rivedere gli accordi presi in fase di separazione?
19-10-2017 - Posso rimanere in servizio fino a 67 anni?
18-10-2017 - Legge anti-telemarketing a rischio, i call center chiedono modifiche
16-10-2017 - Maurizia Iachino, la signora della governance prestata alle Ong
16-10-2017 - Cedolare e affitti brevi, cosa cambia per i proprietari
15-10-2017 - Il governo approva il decreto fiscale: rottamazione bis, più soldi per Alitalia
13-10-2017 - Pa, via libera a 7.903 assunzioni
13-10-2017 - Ape sociale, la protesta del patronato Inca: "Inps troppo rigida, flessibilità in fumo"
12-10-2017 - Padova, per la prima volta legge marocchina applicata in divorzio consensuale



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy