FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Insegnante accoltell...8
2 Cannes, il meglio de...4
3 Treviso, uccide l'ex...3
4 Istat, nuovo minimo ...3
5 Napoli, maxi operazi...3
6 Racket sulla pietra ...3
7 Roma, bloccata la ba...3
8 ''Io, re dello strea...3
9 Il Far East Festival...3
10 "Eravamo bambini", i...3
11 "Piuttosto che", pri...3
12 Insegnante, sempre p...2
13 Gherardo Colombo: "P...2
14 Civic: ecco la versi...2
15 Opel Crossland X, il...2
16 L'addio al Leicester...2
17 Bentley Bentayga Mul...2
18 Fuga di notizie su C...2
19 Istat, PIl 2016 conf...2
20 Nell'Alessandrino to...2
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 19 aprile 2011 ore 13:30 - Visite 190
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ex Bertone, ultimatum Fiat ai sindacati "Investimento solo con contratto Mirafiori"



TORINO - L'investimento da 500 milioni sulle ex carrozzerie Bertone si farà solo se nella fabbrica saranno applicati i contratti di Mirafiori e Pomigliano. E' un ultimatum quello presentato dalla Fiat ai sindacati all'incontro sul futuro delle Officine automobilistiche Grugliasco.

Alla riunione, alla quale hanno partecipato Fim, Uilm, Fismic e Fiom,  l'azienda ha ribadito che "considera il negoziato chiuso al 22 marzo e che un eventuale accordo" per lo stabilimento di Grugliasco "dovrà necessariamente riprendere integralmente i contenuti di quello firmato per Mirafiori". Infatti "per adeguare alle necessità il livello di competitività dei due stabilimenti si richiede l'applicazione in entrambi delle stesse modalità organizzative, produttive e gestionali".

In caso di accordo, dunque, "l'azienda intende dare applicazione al contratto collettivo specifico di primo livello applicato a Mirafiori e Pomigliano". Per dare il via all'investimento, quindi, il gruppo intende "accertare in modo inequivocabile l'esistenza o l'assenza delle condizioni indispensabili". E questo in tempi rapidi perché  "bisogna decidere dove farlo e il tempo stringe". Grugliasco dovrebbe produrre modelli Maserati e l'ad Sergio Marchionne pochi giorni fa aveva detto che l'azienda ha già dei siti alternativi.

Tra l'altro, il Lingotto ha comunicato ai sindacati
che se entro i prossimi giorni il ministero del Lavoro non firmerà l'autorizzazione per il secondo anno di cassa integrazione straordinaria, da aprile l'azienda potrebbe non essere più in grado di garantire ai lavoratori ex Bertone il pagamento dell'anticipo di cassa integrazione come sta facendo dal novembre scorso.

"Mi sembra che stia prevalendo l'estremismo nella gestione dei rapporti di lavoro in Fiat - ha commentato alla fine della riunione Giorgio Airaudo, responsabile auto della Fiom - : si dividono i lavoratori e si creano problemi di coesione sociale nel Paese. Trovo impressionante la resa del sindacalismo confederale all'azienda. Invece di un testo - afferma Airaudo - viene consegnato un dispositivo e si scopre l'esistenza di un contratto nazionale dell'auto di cui non erano a conoscenza neanche i firmatari. I lavoratori della ex Bertone vengono quindi chiamati a decidere su un contratto nazionale che non hanno chiesto".

 La dichiarazione dell'azienda con il rimando agli accordi di Pomigliano e Mirafiori è sufficiente a fare chiarezza secondo la Fim e al Uilm, che inizialmente avevano chiesto un testo definitivo da sottoporre al voto dei lavoratori: "Chiediamo alla Fiom - hanno detto Maurizio Peverati della Uilm e Claudio Chiarle della Fim - di indire un referendum per l'approvazione dell'accordo, accordo che a noi andava bene ieri e che va bene ancora di più oggi che i tempi si stanno stringendo. La Fiom, che è in maggioranza tra le Rsu, si faccia carico di spiegare la situazione ai lavoratori; per quanto ci riguarda faremo di tutto perchè la produzione resti almeno in Italia".

Origine: Repubblica

28-03-2017 - Pirelli si racconta: cento scatti per 140 anni di storia
28-03-2017 - Citi spinge Ferrari: il Cavallino può arrivare a 74 euro
28-03-2017 - Lavoro: giovani diventano autonomi a quasi 40 anni
28-03-2017 - Dalle slot al bingo, il Gioco nel 2016 vale l'1,5% del pil
28-03-2017 - Cdm, proroga di 20 giorni per la rottamazione delle cartelle esattoriali
28-03-2017 - L'Agcom contro le compagnie telefoniche: abolite le tariffe a 28 giorni su rete fissa
28-03-2017 - Pa sempre più vecchia: solo il 3% dei lavoratori ha meno di 30 anni
28-03-2017 - Private debt, il mercato sale del 65%
28-03-2017 - EssilorLuxottica, solo tre anni di guida alla pari tra italiani e francesi
28-03-2017 - Dopo 321 miliardi di multe, le banche si affidano ai computer per rispettare le regole
28-03-2017 - Banche europee, un quarto dei profitti fatti nei paradisi fiscali
27-03-2017 - Sole 24ore, del Torchio: "Napoletano partecipava ai cda"
27-03-2017 - Fuga di talenti da Credit Suisse, 3 miliardi di bonus per tenerli
27-03-2017 - Della Valle mette un milione e mezzo su Rcs e il titolo vola
27-03-2017 - Telecom torna in utile e spinge sulla fibra
27-03-2017 - Unipol, utile netto in calo del 7,6 per cento a 535 milioni
27-03-2017 - E' morto l'economista Giacomo Vaciago
27-03-2017 - L'Ungheria di Orbán dichiara guerra alla stella rossa della Heineken
26-03-2017 - La Bce vede la crescita in rafforzamento. Corsa delle banche al denaro a basso costo
26-03-2017 - Inps, salgono le domande di disoccupazione a gennaio
25-03-2017 - Anche le auto si vendono online, 10 milioni alla startup italiana MotorK
25-03-2017 - Alitalia, il Garante sullo sciopero del 5 aprile: "E' legittimo"
25-03-2017 - Sciopero taxi confermato, domani stop auto bianche. Ma sigle divise su decreto del governo
24-03-2017 - Brexit si avvicina, Goldman Sachs e Morgan Stanley preparano il trasloco da Londra
24-03-2017 - Immsi, il 2016 è ancora in rosso. Pesa il debito
24-03-2017 - Bonus mamma, scontro tra l?Inps e il ministero
24-03-2017 - Le rinnovabili coprono un terzo dei consumi elettrici. Ma un incentivo su tre è irregolare
24-03-2017 - In crisi ma sani, Italiani primi al mondo per salute
23-03-2017 - Banche venete, offerte di transazione prorogate fino al 28 marzo
23-03-2017 - Nomine nelle partecipate, Padoan: "Scelto Profumo per esperienza internazionale"



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy