FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Primarie Pd, i pm co...31
2 Lupi: "Poste e Alita...12
3 "Fallimenti record p...11
4 Guerra degli hamburg...10
5 Non si arresta il cr...10
6 Banca centrale svizz...10
7 Milan, Balotelli: "V...10
8 Coppa Italia, l'Avel...10
9 Juventus, Conte: "Be...10
10 Confcommercio: altro...10
11 Tassa-beffa per chi ...9
12 Moody's taglia ratin...9
13 Il Grande Fratello o...7
14 Basta aperture no-st...7
15 Aids: Onu: "Possibil...7
16 Rosetta, scelto il l...6
17 Molle ultraleggere, ...6
18 Fisco, commerciante ...6
19 Francia: Psg, basta ...6
20 Risiko Tlc, si muove...5
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 19 aprile 2011 ore 13:30 - Visite 151
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ex Bertone, ultimatum Fiat ai sindacati "Investimento solo con contratto Mirafiori"



TORINO - L'investimento da 500 milioni sulle ex carrozzerie Bertone si farà solo se nella fabbrica saranno applicati i contratti di Mirafiori e Pomigliano. E' un ultimatum quello presentato dalla Fiat ai sindacati all'incontro sul futuro delle Officine automobilistiche Grugliasco.

Alla riunione, alla quale hanno partecipato Fim, Uilm, Fismic e Fiom,  l'azienda ha ribadito che "considera il negoziato chiuso al 22 marzo e che un eventuale accordo" per lo stabilimento di Grugliasco "dovrà necessariamente riprendere integralmente i contenuti di quello firmato per Mirafiori". Infatti "per adeguare alle necessità il livello di competitività dei due stabilimenti si richiede l'applicazione in entrambi delle stesse modalità organizzative, produttive e gestionali".

In caso di accordo, dunque, "l'azienda intende dare applicazione al contratto collettivo specifico di primo livello applicato a Mirafiori e Pomigliano". Per dare il via all'investimento, quindi, il gruppo intende "accertare in modo inequivocabile l'esistenza o l'assenza delle condizioni indispensabili". E questo in tempi rapidi perché  "bisogna decidere dove farlo e il tempo stringe". Grugliasco dovrebbe produrre modelli Maserati e l'ad Sergio Marchionne pochi giorni fa aveva detto che l'azienda ha già dei siti alternativi.

Tra l'altro, il Lingotto ha comunicato ai sindacati
che se entro i prossimi giorni il ministero del Lavoro non firmerà l'autorizzazione per il secondo anno di cassa integrazione straordinaria, da aprile l'azienda potrebbe non essere più in grado di garantire ai lavoratori ex Bertone il pagamento dell'anticipo di cassa integrazione come sta facendo dal novembre scorso.

"Mi sembra che stia prevalendo l'estremismo nella gestione dei rapporti di lavoro in Fiat - ha commentato alla fine della riunione Giorgio Airaudo, responsabile auto della Fiom - : si dividono i lavoratori e si creano problemi di coesione sociale nel Paese. Trovo impressionante la resa del sindacalismo confederale all'azienda. Invece di un testo - afferma Airaudo - viene consegnato un dispositivo e si scopre l'esistenza di un contratto nazionale dell'auto di cui non erano a conoscenza neanche i firmatari. I lavoratori della ex Bertone vengono quindi chiamati a decidere su un contratto nazionale che non hanno chiesto".

 La dichiarazione dell'azienda con il rimando agli accordi di Pomigliano e Mirafiori è sufficiente a fare chiarezza secondo la Fim e al Uilm, che inizialmente avevano chiesto un testo definitivo da sottoporre al voto dei lavoratori: "Chiediamo alla Fiom - hanno detto Maurizio Peverati della Uilm e Claudio Chiarle della Fim - di indire un referendum per l'approvazione dell'accordo, accordo che a noi andava bene ieri e che va bene ancora di più oggi che i tempi si stanno stringendo. La Fiom, che è in maggioranza tra le Rsu, si faccia carico di spiegare la situazione ai lavoratori; per quanto ci riguarda faremo di tutto perchè la produzione resti almeno in Italia".

Origine: Repubblica

16-09-2014 - Grecia, la ricetta di Tsipras: "Via i debiti, su le pensioni"
16-09-2014 - Energia, per favorire la rivoluzione shale gas gli Usa si inventano le società senza tasse
16-09-2014 - Snam acquista il gasdotto Tag da Cdp porta in Italia il metano dalla Russia
16-09-2014 - 'Sblocca Italia', Napolitano firma decreto
16-09-2014 - Il Tesoro mette fieno in cascina e il debito sale a 2.168 miliardi
16-09-2014 - Così gli italiano spendono il bonus di 80 euro
16-09-2014 - Fisco, agli italiani servono 161 giorni di lavoro per pagare le tasse
16-09-2014 - Club Med, i cinesi rilanciano e superano Bonomi
16-09-2014 - All'Eurogruppo ipotesi controllo Ue delle riforme italiane
16-09-2014 - Svizzera, niente visto alle prostitute senza tariffario e business plan
16-09-2014 - Lavoro, Italia ultima nell'Unione europea per efficienza
16-09-2014 - Sei anni fa il crac Lehman, ora gli Usa corrono più dell'Ue
16-09-2014 - Lo stipendio medio italiano a 1.327 euro. Quasi sette milioni sotto mille euro al mese
16-09-2014 - "Non risparmierò oltre i 40 milioni", Lorenzin punta i piedi
16-09-2014 - La crisi nel carrello della spesa: sette italiani su dieci scelgono il low-cost
16-09-2014 - Taddei: "Al lavoro per allargare il bonus Irpef alle famiglie numerose"
16-09-2014 - L'austerity affonda l'Italia, l'inclusione sociale è a livello di Romania e Bulgaria
16-09-2014 - La "buona scuola" di Renzi? Una guerra tra generazioni che piace poco alla Rete
16-09-2014 - Finmeccanica, ricevuto quattro offerte per AnsaldoBreda e Ansaldo Sts
16-09-2014 - Dolce&Gabbana, prescritto il 2005. Il 21 ottobre la sentenza definitiva sulla condanna a un anno e mezzo di carcere
16-09-2014 - Crescita Italia, le stime a confronto
16-09-2014 - La rivoluzione dei titoli in Cina: Shanghai si apre agli investitori
16-09-2014 - Birra: SabMiller prova lo shopping con Heineken, ma gli olandesi non ci stanno
16-09-2014 - Sms, e-mail, cene in hotel di lusso. "Così Descalzi tirava le fila dell'illecito"
16-09-2014 - La peseta spagnola è viva: i negozi l'accettano per rilanciare i consumi
16-09-2014 - Buonuscite da record: a un impiegato servono 953 anni per fare Montezemolo
16-09-2014 - Indipendenza scozzese? Per i grandi manager Uk sarebbe una "catastrofe economica"
16-09-2014 - Tassisti uniti contro Uber: due giorni di convegno mondiale
15-09-2014 - Le Borse Ue in ordine sparso. Spread sotto quota 140 punti
15-09-2014 - Inps: calano cassa integrazione e disoccupazione



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy