FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 G8, Cassazione: "A B...16
2 Chiude il campionato...14
3 Cremona, spacciavano...13
4 Il Far East Festival...12
5 "Eravamo bambini", i...12
6 La Russia vieta i si...11
7 Da Kandinsky a Pollo...11
8 Il paese dei Comuni ...11
9 Opera, che passione:...10
10 Il prof, l'alunno, l...9
11 Conosci l'italiano d...7
12 Cannes, il meglio de...7
13 Sopa, il web sceglie...7
14 Latina, cacciatore f...6
15 Così abbiamo smesso ...6
16 Dossier Telecom, arc...6
17 Nuovi papà: da quest...5
18 Beni sequestrati, do...5
19 Un milione e 240mila...5
20 Milan, Montella: ''L...5
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 19 aprile 2011 ore 13:30 - Visite 195
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ex Bertone, ultimatum Fiat ai sindacati "Investimento solo con contratto Mirafiori"



TORINO - L'investimento da 500 milioni sulle ex carrozzerie Bertone si farà solo se nella fabbrica saranno applicati i contratti di Mirafiori e Pomigliano. E' un ultimatum quello presentato dalla Fiat ai sindacati all'incontro sul futuro delle Officine automobilistiche Grugliasco.

Alla riunione, alla quale hanno partecipato Fim, Uilm, Fismic e Fiom,  l'azienda ha ribadito che "considera il negoziato chiuso al 22 marzo e che un eventuale accordo" per lo stabilimento di Grugliasco "dovrà necessariamente riprendere integralmente i contenuti di quello firmato per Mirafiori". Infatti "per adeguare alle necessità il livello di competitività dei due stabilimenti si richiede l'applicazione in entrambi delle stesse modalità organizzative, produttive e gestionali".

In caso di accordo, dunque, "l'azienda intende dare applicazione al contratto collettivo specifico di primo livello applicato a Mirafiori e Pomigliano". Per dare il via all'investimento, quindi, il gruppo intende "accertare in modo inequivocabile l'esistenza o l'assenza delle condizioni indispensabili". E questo in tempi rapidi perché  "bisogna decidere dove farlo e il tempo stringe". Grugliasco dovrebbe produrre modelli Maserati e l'ad Sergio Marchionne pochi giorni fa aveva detto che l'azienda ha già dei siti alternativi.

Tra l'altro, il Lingotto ha comunicato ai sindacati
che se entro i prossimi giorni il ministero del Lavoro non firmerà l'autorizzazione per il secondo anno di cassa integrazione straordinaria, da aprile l'azienda potrebbe non essere più in grado di garantire ai lavoratori ex Bertone il pagamento dell'anticipo di cassa integrazione come sta facendo dal novembre scorso.

"Mi sembra che stia prevalendo l'estremismo nella gestione dei rapporti di lavoro in Fiat - ha commentato alla fine della riunione Giorgio Airaudo, responsabile auto della Fiom - : si dividono i lavoratori e si creano problemi di coesione sociale nel Paese. Trovo impressionante la resa del sindacalismo confederale all'azienda. Invece di un testo - afferma Airaudo - viene consegnato un dispositivo e si scopre l'esistenza di un contratto nazionale dell'auto di cui non erano a conoscenza neanche i firmatari. I lavoratori della ex Bertone vengono quindi chiamati a decidere su un contratto nazionale che non hanno chiesto".

 La dichiarazione dell'azienda con il rimando agli accordi di Pomigliano e Mirafiori è sufficiente a fare chiarezza secondo la Fim e al Uilm, che inizialmente avevano chiesto un testo definitivo da sottoporre al voto dei lavoratori: "Chiediamo alla Fiom - hanno detto Maurizio Peverati della Uilm e Claudio Chiarle della Fim - di indire un referendum per l'approvazione dell'accordo, accordo che a noi andava bene ieri e che va bene ancora di più oggi che i tempi si stanno stringendo. La Fiom, che è in maggioranza tra le Rsu, si faccia carico di spiegare la situazione ai lavoratori; per quanto ci riguarda faremo di tutto perchè la produzione resti almeno in Italia".

Origine: Repubblica

23-01-2018 - Il Fmi alza le stime sul Pil italiano
23-01-2018 - Via libera del governo al contratto degli statali
23-01-2018 - Nuovi papà: da quest'anno il congedo obbligatorio sale a 4 giorni
23-01-2018 - Quanto sei soddisfatto dello stipendio? Parte la nuova indagine
23-01-2018 - Bitcoin & co: dietro i balzi stellari e i tracolli c'è il deserto delle regole
23-01-2018 - Davos, ai ricchi sempre di più: l'1% di Paperoni ha come il restante 99%
22-01-2018 - Pop Vicenza, scattano i sequestri delle Fiamme Gialle
21-01-2018 - Onu: "Le donne guadagnano il 23% meno degli uomini. Il più grande furto della storia"
21-01-2018 - Lo spesometro si semplifica: le fatture "piccole" si cumulano
21-01-2018 - Atlantia, convoca assemblea per rilanciare offerta su Abertis
20-01-2018 - Servizi di food delivery a confronto: Just Eat il più capillare, a Foodora il voto più alto
20-01-2018 - Burberry ancora in affanno, occhi puntati su Gobbetti
19-01-2018 - Smartphone rallentati, l'Antitrust accende un faro su Apple e Samsung
19-01-2018 - La Norvegia a caccia di pizzaioli e camerieri in Italia: la selezione a Bologna
19-01-2018 - Attacchi informatici e catastrofi del clima scalano la classifica delle paure in azienda
19-01-2018 - Apple sfrutta il taglio delle tasse di Trump e riporta negli Usa 38 miliardi di guadagni all'estero
18-01-2018 - Fca sfonda il tetto del milione di auto vendute. Ma a Natale si fermano gli acquisti
18-01-2018 - Le scale mobili festeggiano 125 anni: ogni giorno trasportano 3,5 miliardi di persone
18-01-2018 - Ryanair cancella il volo e non rimborsa
18-01-2018 - Treni e metro, i pendolari crescono ma non abbastanza. Legambiente: "Basta risorse a strade e autostrade"
17-01-2018 - Dimissioni online, quali sono i tempi del preavviso?
17-01-2018 - Siti poco trasparenti, l'Antitrust sanziona lastminute.com e gli altri: 4 milioni di multe
17-01-2018 - Modello 730, pronta la versione 2018 con tante novità
17-01-2018 - Da Bitcoin a Ethereum, critopvalute a picco. Cina studia stop al trading
17-01-2018 - Tariffe a 28 giorni, per gli utenti possibili rimborsi da 19 euro. Ma restano molti ostacoli
16-01-2018 - Unicredit, Ogliengo dal francese Mustier alla francese Bnp Paribas
16-01-2018 - Coldiretti, bilancio positivo sulle feste: in 2,5 milioni al rientro, prima spesa i regali
16-01-2018 - Boom dell'agroalimentare di qualità nel Mezzogiorno: più 12% nel 2016
16-01-2018 - Alitalia, ancora presto per una trattativa in esclusiva
16-01-2018 - Isee, scatta l'ora del rinnovo



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy