FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Cala il potere d'acq...66
2 G8, Cassazione: "A B...46
3 Eredità Sordi, apert...22
4 Armato di coltello, ...22
5 Ilva, dissequestrati...21
6 Moretti prepara Finm...20
7 La rivoluzione di Pi...20
8 Etihad, test blindat...20
9 Scienziati europei c...19
10 Tfr volontario in bu...19
11 "Ama i poveri come t...19
12 Lloyds diventa banca...17
13 Lombardia, vincono i...17
14 Divario di genere, l...17
15 Incidenti: tragica f...16
16 Finmeccanica, tangen...16
17 Sblocca Italia, alla...16
18 Jobs Act, caos al Se...15
19 Pesaro, rogo in una ...14
20 Teatro Regio, siglat...14
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 19 aprile 2011 ore 13:30 - Visite 157
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ex Bertone, ultimatum Fiat ai sindacati "Investimento solo con contratto Mirafiori"



TORINO - L'investimento da 500 milioni sulle ex carrozzerie Bertone si farà solo se nella fabbrica saranno applicati i contratti di Mirafiori e Pomigliano. E' un ultimatum quello presentato dalla Fiat ai sindacati all'incontro sul futuro delle Officine automobilistiche Grugliasco.

Alla riunione, alla quale hanno partecipato Fim, Uilm, Fismic e Fiom,  l'azienda ha ribadito che "considera il negoziato chiuso al 22 marzo e che un eventuale accordo" per lo stabilimento di Grugliasco "dovrà necessariamente riprendere integralmente i contenuti di quello firmato per Mirafiori". Infatti "per adeguare alle necessità il livello di competitività dei due stabilimenti si richiede l'applicazione in entrambi delle stesse modalità organizzative, produttive e gestionali".

In caso di accordo, dunque, "l'azienda intende dare applicazione al contratto collettivo specifico di primo livello applicato a Mirafiori e Pomigliano". Per dare il via all'investimento, quindi, il gruppo intende "accertare in modo inequivocabile l'esistenza o l'assenza delle condizioni indispensabili". E questo in tempi rapidi perché  "bisogna decidere dove farlo e il tempo stringe". Grugliasco dovrebbe produrre modelli Maserati e l'ad Sergio Marchionne pochi giorni fa aveva detto che l'azienda ha già dei siti alternativi.

Tra l'altro, il Lingotto ha comunicato ai sindacati
che se entro i prossimi giorni il ministero del Lavoro non firmerà l'autorizzazione per il secondo anno di cassa integrazione straordinaria, da aprile l'azienda potrebbe non essere più in grado di garantire ai lavoratori ex Bertone il pagamento dell'anticipo di cassa integrazione come sta facendo dal novembre scorso.

"Mi sembra che stia prevalendo l'estremismo nella gestione dei rapporti di lavoro in Fiat - ha commentato alla fine della riunione Giorgio Airaudo, responsabile auto della Fiom - : si dividono i lavoratori e si creano problemi di coesione sociale nel Paese. Trovo impressionante la resa del sindacalismo confederale all'azienda. Invece di un testo - afferma Airaudo - viene consegnato un dispositivo e si scopre l'esistenza di un contratto nazionale dell'auto di cui non erano a conoscenza neanche i firmatari. I lavoratori della ex Bertone vengono quindi chiamati a decidere su un contratto nazionale che non hanno chiesto".

 La dichiarazione dell'azienda con il rimando agli accordi di Pomigliano e Mirafiori è sufficiente a fare chiarezza secondo la Fim e al Uilm, che inizialmente avevano chiesto un testo definitivo da sottoporre al voto dei lavoratori: "Chiediamo alla Fiom - hanno detto Maurizio Peverati della Uilm e Claudio Chiarle della Fim - di indire un referendum per l'approvazione dell'accordo, accordo che a noi andava bene ieri e che va bene ancora di più oggi che i tempi si stanno stringendo. La Fiom, che è in maggioranza tra le Rsu, si faccia carico di spiegare la situazione ai lavoratori; per quanto ci riguarda faremo di tutto perchè la produzione resti almeno in Italia".

Origine: Repubblica

30-10-2014 - Il Venezuela scansa il default. Ma per Goldman il rischio di crac è al 45%
30-10-2014 - Divario di genere, la parità solo nel 2095. Italia ultima tra i Paesi industrializzati
30-10-2014 - Casa, la nuova tendenza è comprarla, pagando l'affitto
30-10-2014 - Commissione Ue, ok ai bilanci di Italia e Francia
30-10-2014 - Katainen frena sull'Italia: "Possibili procedure in futuro". Dall'Ue 43 miliardi per il 2014-2020
30-10-2014 - Istat: oltre 1 italiano su 4 a rischio povertà. Il 50% delle famiglie ha meno di 2mila euro al mese
30-10-2014 - Cariche Ast, Landini: "Vergogna, picchiati senza motivo". Il Viminale apre un'inchiesta
30-10-2014 - Padoan: "Alla Ue mille progetti per 10 miliardi di investimenti"
30-10-2014 - Air France paga caro il maxi-sciopero dei piloti: utile giù di un terzo
30-10-2014 - Lloyds diventa banca digitale, a casa restano 9mila persone
30-10-2014 - Mediobanca: utile trimestre a 160 milioni, ricavi su del 25%
30-10-2014 - Ilva, dissequestrati 1,2 miliardi. "Diritti a lavoro e salute prioritari su quelli patrimoniali"
30-10-2014 - Facebook, boom di ricavi e utili. Il motore è la pubblicità
30-10-2014 - Luxottica, gli utili in crescita del 10 per cento A Cavatorta una buonuscita da 5 milioni
30-10-2014 - Fca, Marchionne scorpora Ferrari. In Borsa il 10%, il resto suddiviso tra i soci Fiat-Chrysler
30-10-2014 - Eni, la trimestrale batte le attese degli analisti
30-10-2014 - Mps e Carige, i titoli ai nuovi minimi storici. Padoan sul Monte: "Soluzione di mercato"
30-10-2014 - I costi legali pesano su Deutsche Bank: trimestre in rosso
30-10-2014 - Istat: a ottobre risale fiducia imprese
30-10-2014 - Mps, Profumo: "Indipendenza della banca da riconsiderare mio malgrado"
30-10-2014 - Fed, tassi fermi e stop al riacquisto di bond
29-10-2014 - Conti truccati, Austria batte Grecia. "Vienna aggiunga 29 mld ai debiti"
29-10-2014 - In Brasile vince la ricetta economica di Dilma Rousseff: la Borsa crolla
29-10-2014 - Dolce e Gabbana assolti in Cassazione "perché il fatto non sussiste"
29-10-2014 - Legge di stabilità, Padoan risponde all'Ue: "Evitare quarto anno di recessione"
29-10-2014 - Msc Crociere, sequestrati 33 milioni di euro ai vertici del gruppo
29-10-2014 - Investitori in movimento sugli stress test. Occhi sulla Fed, dalla Germania si attende la ripresa
29-10-2014 - Titolo Twitter affonda a Wall Street: -9,5%
29-10-2014 - Stress test Bce: a 13 banche mancano 9,5 mld di capitale. In Italia chiesti 2,9 miliardi a Mps e Carige
28-10-2014 - Tasse, previdenza e burocrazia: per le imprese un conto da 249 miliardi all'anno



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy