FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Incendio doloso in z...21
2 Bitonto, automobilis...20
3 DiCaprio e Winslet, ...18
4 La denuncia di Lina:...17
5 Palermo, arrivano i ...17
6 Brexit, governo May:...17
7 Torino, malato di Sl...15
8 Attentato sulla Ramb...14
9 Forestali militari: ...14
10 Rimini, donna incint...13
11 Orrore a Roma, donna...12
12 Chiude il campionato...12
13 Jesolo, picchiato in...11
14 Raffica di dimission...11
15 Scuola, la rivolta d...10
16 Scandicci, lacrime e...10
17 Sub morti a Ischia, ...10
18 Migranti, Ue: "Se l'...10
19 Reggio Emilia, consi...9
20 Trump: "Rimozione st...9
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 19 aprile 2011 ore 13:30 - Visite 193
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ex Bertone, ultimatum Fiat ai sindacati "Investimento solo con contratto Mirafiori"



TORINO - L'investimento da 500 milioni sulle ex carrozzerie Bertone si farà solo se nella fabbrica saranno applicati i contratti di Mirafiori e Pomigliano. E' un ultimatum quello presentato dalla Fiat ai sindacati all'incontro sul futuro delle Officine automobilistiche Grugliasco.

Alla riunione, alla quale hanno partecipato Fim, Uilm, Fismic e Fiom,  l'azienda ha ribadito che "considera il negoziato chiuso al 22 marzo e che un eventuale accordo" per lo stabilimento di Grugliasco "dovrà necessariamente riprendere integralmente i contenuti di quello firmato per Mirafiori". Infatti "per adeguare alle necessità il livello di competitività dei due stabilimenti si richiede l'applicazione in entrambi delle stesse modalità organizzative, produttive e gestionali".

In caso di accordo, dunque, "l'azienda intende dare applicazione al contratto collettivo specifico di primo livello applicato a Mirafiori e Pomigliano". Per dare il via all'investimento, quindi, il gruppo intende "accertare in modo inequivocabile l'esistenza o l'assenza delle condizioni indispensabili". E questo in tempi rapidi perché  "bisogna decidere dove farlo e il tempo stringe". Grugliasco dovrebbe produrre modelli Maserati e l'ad Sergio Marchionne pochi giorni fa aveva detto che l'azienda ha già dei siti alternativi.

Tra l'altro, il Lingotto ha comunicato ai sindacati
che se entro i prossimi giorni il ministero del Lavoro non firmerà l'autorizzazione per il secondo anno di cassa integrazione straordinaria, da aprile l'azienda potrebbe non essere più in grado di garantire ai lavoratori ex Bertone il pagamento dell'anticipo di cassa integrazione come sta facendo dal novembre scorso.

"Mi sembra che stia prevalendo l'estremismo nella gestione dei rapporti di lavoro in Fiat - ha commentato alla fine della riunione Giorgio Airaudo, responsabile auto della Fiom - : si dividono i lavoratori e si creano problemi di coesione sociale nel Paese. Trovo impressionante la resa del sindacalismo confederale all'azienda. Invece di un testo - afferma Airaudo - viene consegnato un dispositivo e si scopre l'esistenza di un contratto nazionale dell'auto di cui non erano a conoscenza neanche i firmatari. I lavoratori della ex Bertone vengono quindi chiamati a decidere su un contratto nazionale che non hanno chiesto".

 La dichiarazione dell'azienda con il rimando agli accordi di Pomigliano e Mirafiori è sufficiente a fare chiarezza secondo la Fim e al Uilm, che inizialmente avevano chiesto un testo definitivo da sottoporre al voto dei lavoratori: "Chiediamo alla Fiom - hanno detto Maurizio Peverati della Uilm e Claudio Chiarle della Fim - di indire un referendum per l'approvazione dell'accordo, accordo che a noi andava bene ieri e che va bene ancora di più oggi che i tempi si stanno stringendo. La Fiom, che è in maggioranza tra le Rsu, si faccia carico di spiegare la situazione ai lavoratori; per quanto ci riguarda faremo di tutto perchè la produzione resti almeno in Italia".

Origine: Repubblica

18-08-2017 - L'identikit della Pmi quotata all'Aim? Lombarda, in crescita e sui 41 milioni di ricavi
18-08-2017 - Spesa degli italiani a 17.300 euro nel 2017. Dal 1995 boom per telefonia e ristoranti
18-08-2017 - Bonus di fine estate per 21 milioni di italiani: in arrivo rimborsi Irpef da 20 miliardi
18-08-2017 - Benzina, ferragosto più salato: per un pieno rincari da 6-7 euro in un anno
18-08-2017 - Istat, nel secondo trimestre il Pil cresce dello 0,4%
18-08-2017 - Bce, serve stabilità: no a misure affrettate
18-08-2017 - Bankitalia, il debito pubblico cresce a 2.281 miliardi
18-08-2017 - Trump, nuovo attacco ad Amazon: "Danni enormi per i piccoli negozi"
18-08-2017 - Le tecnologie possono cambiare la finanza, ma i consumatori ancora non si fidano
18-08-2017 - Foot Locker delude il mercato: utili dimezzati
18-08-2017 - Fisco, proroga al 20 agosto per i versamenti degli autonomi
18-08-2017 - Le professioni più richieste? Economisti, traduttori, ingegneri e matematici
18-08-2017 - Grandi imprese zavorrate dal settore pubblico. Bene il manfatturiero
18-08-2017 - Le imprese tornano a cercare lavoratori: salgono i posti in attesa di candidati
18-08-2017 - Volete aprire una startup? Scegliete queste 10 città
18-08-2017 - Vacchi, il successo su Instagram non basta: pignorate ville e barche per 10 milioni
17-08-2017 - Snapchat paga la concorrenza di Facebook: ancora una delusione dai conti
17-08-2017 - Ape volontaria, decreto in via di chiusura. Fisco: dalla rottamazione fino a 2 miliardi di extra-incassi
17-08-2017 - Inps, via al polo unico delle visite. Ma in alcune zone mancano i medici
16-08-2017 - Air Berlin: la compagnia dichiara bancarotta, ma i voli sono garantiti
16-08-2017 - I tedeschi ci riprovano "La Bce viola il mandato sul quantitative easing"
16-08-2017 - Istat, cresce la produzione industriale a giugno. Balzo dell'auto
16-08-2017 - E nell?era di Donald la finanza riconquista la libertà di fare danni
15-08-2017 - Fabi: 22mila esuberi nelle banche, già chiusi 7mila sportelli
15-08-2017 - Pechino blocca le importazioni dalla Corea del Nord: stop a minerali e molluschi
15-08-2017 - La Ue pensa alla stretta sulle acquisizioni dalla Cina
14-08-2017 - Lazio, sale a 800 euro il compenso minimo per i tirocini
14-08-2017 - Vendite piramidali e promesse di guadagni impossibili: 2,5 milioni di multa alla criptomoneta OneCoin
14-08-2017 - Disney scarica Netflix: farà in proprio due canali tv in streaming sul web
14-08-2017 - Mercati in cerca di riscossa dopo la tensione Usa-Corea. Italia protagonista con il Pil del secondo trimestre



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy