FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Shopping    >> FORUM <<  


1 Gruppo Espresso Divi...74
2 Napoli-Cagliari 3-3...45
3 Ebola, in Italia med...34
4 Irpef, reddito medio...32
5 Berlusconi indagato ...31
6  Rifiuti, nuova proc...31
7 Sassuolo e Verona in...29
8 Svolta in Cina, ok a...28
9 Meteo, arriva l'autu...27
10 Jobs act, sì della C...27
11 Lega Pro, Coppa Ital...26
12 Il Papa 'conquista' ...25
13 Consulta, prima fuma...24
14 Viaggi a Venezia, es...23
15 Peugeot, restyling p...23
16 Il cambista di Venez...23
17 Il calcio greco è se...21
18 Treviso, litiga con ...21
19 Alitalia-Etihad, i "...20
20 Cercano di dar fuoco...19
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 19 aprile 2011 ore 13:30 - Visite 159
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ex Bertone, ultimatum Fiat ai sindacati "Investimento solo con contratto Mirafiori"



TORINO - L'investimento da 500 milioni sulle ex carrozzerie Bertone si farà solo se nella fabbrica saranno applicati i contratti di Mirafiori e Pomigliano. E' un ultimatum quello presentato dalla Fiat ai sindacati all'incontro sul futuro delle Officine automobilistiche Grugliasco.

Alla riunione, alla quale hanno partecipato Fim, Uilm, Fismic e Fiom,  l'azienda ha ribadito che "considera il negoziato chiuso al 22 marzo e che un eventuale accordo" per lo stabilimento di Grugliasco "dovrà necessariamente riprendere integralmente i contenuti di quello firmato per Mirafiori". Infatti "per adeguare alle necessità il livello di competitività dei due stabilimenti si richiede l'applicazione in entrambi delle stesse modalità organizzative, produttive e gestionali".

In caso di accordo, dunque, "l'azienda intende dare applicazione al contratto collettivo specifico di primo livello applicato a Mirafiori e Pomigliano". Per dare il via all'investimento, quindi, il gruppo intende "accertare in modo inequivocabile l'esistenza o l'assenza delle condizioni indispensabili". E questo in tempi rapidi perché  "bisogna decidere dove farlo e il tempo stringe". Grugliasco dovrebbe produrre modelli Maserati e l'ad Sergio Marchionne pochi giorni fa aveva detto che l'azienda ha già dei siti alternativi.

Tra l'altro, il Lingotto ha comunicato ai sindacati
che se entro i prossimi giorni il ministero del Lavoro non firmerà l'autorizzazione per il secondo anno di cassa integrazione straordinaria, da aprile l'azienda potrebbe non essere più in grado di garantire ai lavoratori ex Bertone il pagamento dell'anticipo di cassa integrazione come sta facendo dal novembre scorso.

"Mi sembra che stia prevalendo l'estremismo nella gestione dei rapporti di lavoro in Fiat - ha commentato alla fine della riunione Giorgio Airaudo, responsabile auto della Fiom - : si dividono i lavoratori e si creano problemi di coesione sociale nel Paese. Trovo impressionante la resa del sindacalismo confederale all'azienda. Invece di un testo - afferma Airaudo - viene consegnato un dispositivo e si scopre l'esistenza di un contratto nazionale dell'auto di cui non erano a conoscenza neanche i firmatari. I lavoratori della ex Bertone vengono quindi chiamati a decidere su un contratto nazionale che non hanno chiesto".

 La dichiarazione dell'azienda con il rimando agli accordi di Pomigliano e Mirafiori è sufficiente a fare chiarezza secondo la Fim e al Uilm, che inizialmente avevano chiesto un testo definitivo da sottoporre al voto dei lavoratori: "Chiediamo alla Fiom - hanno detto Maurizio Peverati della Uilm e Claudio Chiarle della Fim - di indire un referendum per l'approvazione dell'accordo, accordo che a noi andava bene ieri e che va bene ancora di più oggi che i tempi si stanno stringendo. La Fiom, che è in maggioranza tra le Rsu, si faccia carico di spiegare la situazione ai lavoratori; per quanto ci riguarda faremo di tutto perchè la produzione resti almeno in Italia".

Origine: Repubblica

26-11-2014 - Bankitalia ignora Renzi: il tetto agli stipendi resta in alto
26-11-2014 - News, analisi e nuovi prodotti ogni giorno la vetrina delle Pmi
26-11-2014 - Il Cubo di Rubik è un marchio comunitario: Tribunale Ue contro un'impresa tedesca
26-11-2014 - Garante scioperi: il 12 dicembre escludere aerei, treni e trasporto locale
26-11-2014 - 5 per mille, per la Corte dei Conti troppi enti e poca trasparenza
26-11-2014 - Inps, il Consiglio di indirizzo contro i tagli della Stabilità
26-11-2014 - Allarme Ocse sulla ripresa: disoccupazione sopra il 12% a lungo
26-11-2014 - Pessimismo in famiglia, la fiducia dei consumatori scende a novembre
26-11-2014 - Architetti sull'orlo della crisi economica: il reddito medio a 17mila euro
26-11-2014 - Crisi, vendite al dettaglio in calo anche a settembre
26-11-2014 - Draghi preoccupato per la deflazione: "Situazione sempre più difficile"
26-11-2014 - Intesa Sanpaolo prova a comprare la banca della Regina Elisabetta
26-11-2014 - Stabilità, è giallo sull'emendamento per le pensioni d'oro
26-11-2014 - Un giorno su due di lavoro per pagare le tasse
26-11-2014 - Dare la paghetta ai figli aiuta a crescere adulti più oculati e risparmiatori
26-11-2014 - Hsbc nel mirino delle autorità Usa: informazioni riservate a hedge fund
26-11-2014 - Una donna e quattro uomini controllano l'intera City
26-11-2014 - Piazza Affari cerca di rialzare la testa. I mercati guardano a Draghi
26-11-2014 - Spending review sulle bollette degli immobili pubblici
26-11-2014 - Telecom vende le torri, ma l'obiettivo è crescere in Brasile
26-11-2014 - Il giudizio dell'Upb sui conti italiani. Tra Irap, decontribuzione e 80 euro il cuneo si può dimezzare
26-11-2014 - Fincantieri, accordo in Cina per le navi da crociera
25-11-2014 - Authority in pressing su Cattolica Assicurazioni
25-11-2014 - Legge di Stabilità, nel mirino le pensioni d'oro
25-11-2014 - Tredicesime, un po' di respiro agli italiani: quest'anno fino a 20 euro in più
25-11-2014 - Lavoro, dipendente licenziato in Sardegna per un like su Facebook
25-11-2014 - Il lavoro fa la felicità degli italiani
25-11-2014 - Parte lo shopping natalizio: budget di 199 euro a famiglia
25-11-2014 - Commercio estero, a ottobre il surplus ai massimi dal '93
24-11-2014 - Fisco, Orlandi: no a un tetto per le fatture false, sì per le dichiarazioni infedeli



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy