FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 G8, Cassazione: "A B...81
2 25 aprile, gaffe del...28
3 Servitù militari, gl...13
4  Francia, è morto l'...12
5 Torino-Roma 0-1 : s...11
6 Tra Renzi e minoranz...10
7 La disoccupazione re...10
8 Roma, Zeman: ''De Ro...10
9 In arrivo 470 milion...9
10 Borse in rosso sulle...9
11 La licenza Gucci cos...9
12 Dure accuse Fiat a o...9
13 La Mille Miglia? Va ...9
14 La Tiscali di Soru f...7
15 M5s denuncia Pinotti...7
16 Csm, Legnini eletto ...7
17 Lavoro, Renzi alla m...7
18  caso gruia: riconse...7
19 Brescia, uccide la m...6
20 Apple, Tim Cook si m...6
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 19 aprile 2011 ore 13:30 - Visite 166
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Ex Bertone, ultimatum Fiat ai sindacati "Investimento solo con contratto Mirafiori"



TORINO - L'investimento da 500 milioni sulle ex carrozzerie Bertone si farà solo se nella fabbrica saranno applicati i contratti di Mirafiori e Pomigliano. E' un ultimatum quello presentato dalla Fiat ai sindacati all'incontro sul futuro delle Officine automobilistiche Grugliasco.

Alla riunione, alla quale hanno partecipato Fim, Uilm, Fismic e Fiom,  l'azienda ha ribadito che "considera il negoziato chiuso al 22 marzo e che un eventuale accordo" per lo stabilimento di Grugliasco "dovrà necessariamente riprendere integralmente i contenuti di quello firmato per Mirafiori". Infatti "per adeguare alle necessità il livello di competitività dei due stabilimenti si richiede l'applicazione in entrambi delle stesse modalità organizzative, produttive e gestionali".

In caso di accordo, dunque, "l'azienda intende dare applicazione al contratto collettivo specifico di primo livello applicato a Mirafiori e Pomigliano". Per dare il via all'investimento, quindi, il gruppo intende "accertare in modo inequivocabile l'esistenza o l'assenza delle condizioni indispensabili". E questo in tempi rapidi perché  "bisogna decidere dove farlo e il tempo stringe". Grugliasco dovrebbe produrre modelli Maserati e l'ad Sergio Marchionne pochi giorni fa aveva detto che l'azienda ha già dei siti alternativi.

Tra l'altro, il Lingotto ha comunicato ai sindacati
che se entro i prossimi giorni il ministero del Lavoro non firmerà l'autorizzazione per il secondo anno di cassa integrazione straordinaria, da aprile l'azienda potrebbe non essere più in grado di garantire ai lavoratori ex Bertone il pagamento dell'anticipo di cassa integrazione come sta facendo dal novembre scorso.

"Mi sembra che stia prevalendo l'estremismo nella gestione dei rapporti di lavoro in Fiat - ha commentato alla fine della riunione Giorgio Airaudo, responsabile auto della Fiom - : si dividono i lavoratori e si creano problemi di coesione sociale nel Paese. Trovo impressionante la resa del sindacalismo confederale all'azienda. Invece di un testo - afferma Airaudo - viene consegnato un dispositivo e si scopre l'esistenza di un contratto nazionale dell'auto di cui non erano a conoscenza neanche i firmatari. I lavoratori della ex Bertone vengono quindi chiamati a decidere su un contratto nazionale che non hanno chiesto".

 La dichiarazione dell'azienda con il rimando agli accordi di Pomigliano e Mirafiori è sufficiente a fare chiarezza secondo la Fim e al Uilm, che inizialmente avevano chiesto un testo definitivo da sottoporre al voto dei lavoratori: "Chiediamo alla Fiom - hanno detto Maurizio Peverati della Uilm e Claudio Chiarle della Fim - di indire un referendum per l'approvazione dell'accordo, accordo che a noi andava bene ieri e che va bene ancora di più oggi che i tempi si stanno stringendo. La Fiom, che è in maggioranza tra le Rsu, si faccia carico di spiegare la situazione ai lavoratori; per quanto ci riguarda faremo di tutto perchè la produzione resti almeno in Italia".

Origine: Repubblica

18-04-2015 - Vino, il 20% dell'export italiano verso gli Usa
18-04-2015 - Dai tagli alla spesa 1,5 miliardi in meno ai comuni italiani
18-04-2015 - Rcs, Assogestioni e la guerra di advisor
18-04-2015 - Whirpool chiude la sede di Caserta e il centro di None. 1340 esuberi
18-04-2015 - Cna, il Jobs Act spinge le assunzioni
18-04-2015 - Il 730 precompilato è attivo. Per modifiche e invio tempo dal 1° maggio al 7 luglio
18-04-2015 - Recupera l'inflazione europea: a marzo prezzi a -0,1%
18-04-2015 - In arrivo 470 milioni per l'Housing sociale
18-04-2015 - Bankitalia: miglioramenti, ma ripresa stentata. Il Qe di Draghi vale un punto di Pil
18-04-2015 - Trani, Draghi chiamato a deporre nel processo sul rating di S&P
18-04-2015 - Volkswagen, la vittoria del ceo Winterkorn nella faida con il patron Piech
18-04-2015 - Telecom, dopo Sky tratta con Mediaset per accordo sui contenuti
18-04-2015 - Rai Way, Ei Towers ritira l'offerta
18-04-2015 - Ntv: trovato accordo con i sindacati, scongiurati 246 licenziamenti
18-04-2015 - Grecia: liquidità agli sgoccioli. Torna la tensione sullo spread
18-04-2015 - E.On, arresti per la centrale in Sardegna: inquinamento nel paradiso di Stintino
18-04-2015 - Le Poste scommettono sulla finanza: 200 milioni a Mps per il pacchetto di Anima
17-04-2015 - Prestiti, l'Abi vede il cambio di tendenza ma resta il problema sofferenze
17-04-2015 - L'export tira, la bilancia commerciale è in surplus per 3,5 miliardi
17-04-2015 - Bofa: l'utile netto a 3,4 miliardi manca le stime
17-04-2015 - Così le lobby fermano le riforme: nuovo rapporto di Transparency International
17-04-2015 - Nokia: trovato l'accordo, compreremo Alcatel Lucent per 15,6 miliardi di euro
17-04-2015 - Fmi, in Italia sofferenze bancarie e debito delle aziende minano la ripresa
17-04-2015 - Borse. chiusure in rosso con lo stallo sulla Grecia
16-04-2015 - La Commissione lavoro del Senato: "Def ok, ma estendere sgravi per le assunzioni"
16-04-2015 - Il popolo delle partite Iva tra le avances della Cgil e del Pd
16-04-2015 - Pensioni, Tito Boeri: "Così cambierà la Fornero"
16-04-2015 - Allarme Bankitalia: nuovo record storico per il debito pubblico
16-04-2015 - Il Fmi alza le stime sull'Italia, ma il Belpaese resta fanalino di coda della Ue
16-04-2015 - Google nel mirino dell'Antitrust Ue: Big G rischia multe per 6 miliardi di dollari



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy