FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Rivoltana, auto nel ...29
2 La corsa verso il vo...21
3 Salento, Porsche inv...19
4 Roma, turiste multat...18
5 Singapore, incrociat...16
6 Finlandia, accoltell...16
7 Barcellona, le rivel...15
8 I generali convincon...15
9 Spagna, caccia all'u...15
10 Spagna, libertà vigi...14
11 Incendi, il rogo di ...14
12 Foot Locker delude i...14
13 Dall'Europa a Trump,...14
14 Jesolo, picchiato in...14
15 Vaccini obbligatori,...14
16 Uno Bianca Bologna, ...13
17 Bankitalia, il debit...13
18 Attentato a Barcello...13
19 Libia, Tobruk: "Ital...13
20 Taglio dei contribut...12
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE


::: PageRankTop.com :::
PageRankFree.com


   Notizia del 21 ottobre 2010 ore 15:38 - Visite 457
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Televisori 3D senza occhialini la rivoluzione è cominciata



JOE LETTERI, mago degli effetti speciali della Weta Digital e tre volte premio Oscar, lo aveva detto: "La vera rivoluzione del 3D deve ancora arrivare. E inizierà solo quando usciranno televisori che non richiedono l'uso degli occhiali". Ora quel momento sembra finalmente arrivato. Almeno secondo la Toshiba che al Ceatec, la fiera hi-tech più importante del Giappone, ha presentato oggi due schermi tridimensionali "glassless" (che non richiedono appunto l'uso di occhialini). Sono i primi ad arrivare sul mercato, saranno nei negozi di Tokyo e dintorni a dicembre, in due versioni da 12 e 20 pollici (12gl1 e 20gl1). Ma solo il più grande arriva a una risoluzione decente con immagini tridimensionali, 1280 per 800 pixel. Quello da 12 pollici invece si ferma ad appena 466 per 350. Poco, anzi pochissimo.  

Già a settembre la Samsung, nel corso dell'Ifa di Berlino (altra fiera tecnologica), aveva mostrato  un prototipo di tv del genere. Mentre la Nintendo a giugno ha svelato il suo 3ds, console tascabile in arrivo a marzo, con la quale si potrà giocare con videogame tridimensionali sempre senza bisogno di inforcare alcunché. Tutti in pratica ci stanno lavorando, comprese Sony, Panasonic e Lg. Il problema, fino a oggi, sta nel fatto che è quasi impossibile costruire schermi di grandi dimensioni, con risoluzioni elevate e che per vedere bene l'effetto tridimensionale bisogna stare esattamente davanti al display. In pratica questa nuova generazione di display funziona discretamente su una console o un portatile, non a caso al Ceatec da domani si potranno vedere alcuni modelli di pc 3D glassless, molto meno su un televisore di grosse dimensioni.

Toshiba ha spiegato di aver sviluppato un sistema del tutto nuovo che per ogni immagine bidimensionale fornisce nove differenti prospettive di visione. Prospettive che il cervello umano poi compone in tre dimensioni. Ed è un effetto creato in parte dallo schermo, in parte dal software che lo gestisce. Come nel caso del 3ds, si tratta di un'evoluzione in chiave moderna della vecchia stampa lenticolare con la novità che l'angolo di visione è parecchio più ampio. "Ma serviranno ancora diversi anni prima di arrivare a televisori da 40 pollici in su", ha puntualizzato Sascha Lange, a capo del reparto marketing di Toshiba Europe. E, aggiungiamo noi, altrettanto per arrivare a prezzi accettabili. I due modelli della Toshiba costeranno rispettivamente fra i 1000 e 2000 e fra i 2000 e i 3000 euro. Che sono davvero tanti. Insomma, Letteri ha ragione: il 3D per tutti è un 3D senza occhialini. Ma bisognerà ancora aspettare almeno cinque anni perché si diffonda davvero nelle case. 

Origine: Repubblica

22-08-2017 - I segreti a rischio dell? Italia. La grande falla nei computer dell?esercito: "Da lì gli hacker possono arrivare ovunque"
21-08-2017 - Facebook punta sull?hardware: un dispositivo per videochiamare e uno smart speaker
21-08-2017 - "Fatevene una ragione: gli antichi romani erano molto africani (persino in Britannia)"
19-08-2017 - La Russia vieta i sistemi anti censura: banditi vpn e server proxy
19-08-2017 - Il guru degli antivirus Eugene Kaspersky: "Un trattato per difendere banche e infrastrutture"
09-08-2017 - Flash va finalmente in pensione. Adobe: "Fine del supporto nel 2020"
09-08-2017 - Facebook, le Storie ora sono pubbliche: cronache effimere visibili a tutti
07-08-2017 - Unicredit, attacchi hacker su 400mila clienti. "Nessun conto a rischio"
03-08-2017 - Cina, la prima rete quantistica commerciale: a Jinan i test dell'internet a prova di hacker
03-08-2017 - Google-Miur, accordo per lo sviluppo di competenze digitali nella scuola
03-08-2017 - Record di critiche negative per 'Emoji', il film sulle faccine degli sms
01-08-2017 - Norvegia: arriva la 'Tesla dei mari', la prima nave cargo che si guida da sola
31-07-2017 - Wi-Fi-Italia, il flop del wireless gratuito del governo: la nostra prova
27-07-2017 - Infogalactic, la Wikipedia dell'estrema destra americana
27-07-2017 - Cina, stop a WhatsApp: il governo blocca foto e video
26-07-2017 - Wannacry e Notpetya: ancora 50.000 computer a rischio, anche in italia
26-07-2017 - GhostCtrl, il ransomware tuttofare che colpisce Android
20-07-2017 - Web e mercato dei dati, Curioni: "Attenti, solo la privacy vi salverà la vita in rete"
19-07-2017 - Usa, Trump mette al bando la russa Kaspersky per le agenzie federali
18-07-2017 - Net Neutrality, in Usa la protesta dei big del web per la libertà della Rete
14-07-2017 - Anche Samsung nella battaglia degli speaker: ne lancerà uno con Bixby
14-07-2017 - Privacy, i garanti europei preoccupati per la schedatura di massa World-Check
13-07-2017 - Sessismo nella Silicon Valley, gli uomini si scusano
10-07-2017 - Social e web, la commissione antipirateria ritira l?emendamento bavaglio
06-07-2017 - Internet, ecco dove si censura e perché
05-07-2017 - Eupolia, il social di viaggio positivo: "Si condivide solo ciò che piace"
05-07-2017 - Fake news a prezzi stracciati: bastano 30 dollari per comprare una 'non' notizia
04-07-2017 - Silicon Valley, effetto Uber: sempre più donne hanno il coraggio di denunciare le molestie
01-07-2017 - YouTube, dopo le accuse ecco nuove misure contro il terrorismo online
28-06-2017 - WannaCry, Windows rilascia aggiornamenti per i vecchi sistemi operativi



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy