FORUM GRATIS  STATISTICHE GRATIS
  TOP 100 GRATIS  REDIRECT GRATIS
  SCAMBIO SITI  MASTER TOP 100


     INSERISCI IL TUO SITO  -  TOP CLICK MENSILE  -  TOP RANK POINTS  -  COME FUNZIONA

  
         Web   News   Testi e Video canzoni    >> FORUM <<  


MasterWorld.org - Ultime notizie
1 Uccisero ventitreenn...4
2 Della Valle: "Subito...4
3 G8, Cassazione: "A B...4
4 Diritti tv, Mediapro...3
5 L'ex ministra Forner...3
6 Ipotesi di governo L...3
7 Strage di Bologna, i...3
8 Milano, bimbo di 4 a...3
9 Roma, trovato morto ...3
10 Ladispoli, incendio ...3
11 Il paese dei Comuni ...3
12 Truffa alle poste ne...2
13 Il film su Pippo Fav...2
14 ''Il glifosato provo...2
15 Mps torna in utile n...2
16 Gli italiani compran...2
17 Aldo Moro, 40 anni d...2
18 Camorra, arrestati t...2
19 Shopping Usa per le ...2
20 "Senza verità non c'...2
Altre posizioni >>





Top Refer
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

BOOKMARK
START PAGE



   Notizia del 21 luglio 2010 ore 04:14 - Visite 1614
Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport


Riciclaggio, Cola parla al Gip "Mokbel entró nell'operazione Digint"



ROMA - Gennaro Mokbel era nell'operazione Digint. E a coinvolgerlo fu Marco Iannilli, commercialista dell'ex consulente di Finmeccanica Lorenzo Cola. Non solo, ma quest'ultimo nell'interrogatorio del 9 luglio, pressato dalle domande del pm e del Gip, ammette che Marco Prandi, ex dipendente della Ernst&Young, gestiva in Svizzera dieci milioni, per conto dello stesso Cola. Soldi che Cola, nel corso dell'interrogatorio, ha detto essere in parte provenienti da bonifici "della società Finmeccanica".

"Seppi da Iannilli che Mokbel era entrato nell'operazione", dice Cola nell'interrogatorio di garanzia il giorno dopo essere stato fermato dai carabinieri del Ros di Roma mentre lasciava l'Italia. Cola, accusato di riciclaggio internazionale nell'ambito di una tranche dell'inchiesta che coinvolge Fastweb e Telecom Italia Sparkle, ovvero quello sulla società Digint, precisa nell'interrogatorio di "avere conosciuto e incontrato Gennaro Mokbel" per tramite di Iannilli e che fu questi a "coinvolgere Mokbel nella vicenda". Ma l'ex consulente del gruppo di Guarguaglini nell'interrogatorio avvenuto il 9 luglio scorso, precisa anche che "Finmeccanica per quanto riguarda la vicenda dell'ingresso di queste persone non ha mai saputo nulla"

L'incontro tra Cola e Mokbel avvenne un sabato pomeriggio in un circolo prestigioso della capitale: "mi siedo con Marco (Iannilli) e lui mi dice 'Ah, guarda ti presento Gennaro Mokbel' ". A quell'epoca l'operazione Digint era già iniziata e Cola ammette con il gip di avere parlato della questione con Marco Toseroni, anche lui indagato per concorso in riciclaggio. Nel ricostruire il coinvolgimento di Mokbel e Iannilli dell'operazione Digint, Cola precisa che "molte persone pensavano che questo fosse l'affare della vita".

Ad essere accusati di riciclaggio internazionale con Cola l'imprenditore Gennaro Mokbel, uno dei presunti capi dell'associazione per delinquere sgominata dal Ros, l'ex senatore Nicola Di Girolamo, Marco Iannilli e Marco Toseroni. Secondo l'accusa i cinque sarebbero coinvolti nel maxi riciclaggio di 8,3 milioni di euro sborsati da Mokbel (e di presunta "provenienza delittuosa") per l'acquisizione di quote di una società, la Digint, partecipata da Finmeccanica.

Intanto oggi Finmeccanica è tornata a smentire la presenza di fondi neri all'estero. "L'operazione Digint, che viene erroneamente identificata come il tramite per la creazione di riserve finanziarie all'estero, per Finmeccanica in realtà ha avuto come unico obiettivo l'acquisizione di un software particolarmente efficace ed evoluto", sostiene il gruppo guidato da Pierfrancesco Guarguaglini in una nota sottolineando che il presidente è coinvolto nell'operazione Digint non più di quanto non lo sia in "numerose iniziative del Gruppo di queste dimensioni" e che Finmeccanica "non ha mai chiesto di schermare l'operazione con la società lussemburghese Lincoln". La prossima settima il Tribunale del Riesame si dovrà esprimere sulla richiesta di rimessa in libertà di Lorenzo Cola.

Origine: Repubblica

25-05-2018 - Il sindaco e il principe oggi insieme per far rinascere Amatrice
25-05-2018 - Ruby ter, il presidente del tribunale dice sì alla riunione dei processi
25-05-2018 - Abusi sui figli che ritrattano, padre risarcito con 400mila euro per i 1000 giorni di galera
25-05-2018 - A Federica Angeli il premio "Daphne Caruana Galizia"
25-05-2018 - Migranti, fuga di massa da un carcere libico. I trafficanti sparano sulla folla, 20 feriti
25-05-2018 - L'esercito dei bimbi scomparsi: in Italia sparisce un minore ogni due giorni
25-05-2018 - Farah, rientrata in Italia la ragazza pachistana riportata in patria per farla abortire
24-05-2018 - Livorno, prof cerca di aprire una finestra ma il pavimento in cartongesso cede: giù da 3 metri
24-05-2018 - Circo Massimo, Di Matteo: "Lotta alla mafia? In campagna elettorale se n'è parlato poco"
24-05-2018 - Taranto, professore picchiato a scuola dal padre di uno studente che aveva sospeso
24-05-2018 - "Sistematiche violenze": due maestre d'asilo arrestate a Colorno
24-05-2018 - Alitalia, indagine per bancarotta. Nel mirino la gestione Etihad
23-05-2018 - I giudici: "Aberrante poter chiedere il danno d'immagine per gli assenteisti e non per le torture del G8"
23-05-2018 - Neonato abbandonato in centro a Brescia: il piccolo sta bene, si cercano i genitori
23-05-2018 - Varese, scambia il bagnoschiuma con l'acido solforico: ustionato mentre fa la doccia
23-05-2018 - Chiamano la figlia Blu, genitori convocati in procura: "Nome non corrisponde al sesso, rettificatelo"
23-05-2018 - Ruby Ter, rischio prescrizione per gli imputati per falsa testimonianza
23-05-2018 - Antoci, l'agguato resta senza colpevoli. Chiesta l'archiviazione del caso
23-05-2018 - La Soprintendenza vieta il concerto dello Stato sociale in piazza Maggiore. "Ma chi sono?"
23-05-2018 - Giardinieri sì, purché italiani: bando pubblico discriminatorio bloccato dal tribunale di Torino
23-05-2018 - Palermo, omicidio Salvato: lo zio della vittima confessa il delitto
22-05-2018 - Cartellino addio, si lavora fuori dall'ufficio: la sperimentazione in Emilia Romagna
22-05-2018 - Milano, urta lo specchietto durante un sorpasso e viene picchiato con una mazza da baseball: è grave
22-05-2018 - Papa Francesco a un omosessuale: "Dio ti ha creato così e ti ama come sei"
22-05-2018 - Fermo, lite finisce in tragedia: spara alla moglie e la uccide
22-05-2018 - Parma, incidente nella polveriera: operaio in rianimazione
22-05-2018 - Scossa di terremoto di magnitudo 3.8 nelle Marche. Evacuate alcune scuole
22-05-2018 - Tremila candidati per 5 posti, assalto annunciato al concorso per infermieri a Torino
21-05-2018 - Incidenti sul lavoro: niente consegne a domicilio, il 25 maggio sarà sciopero dei "rider"
21-05-2018 - Torino, riti voodo via Skype per costringere le ragazze a prostituirsi



Homepage - Ambiente - Calcio - Cronaca - Economia - Esteri - Motori - Politica - Rubriche - Scienza e Tecnologia - Spettacoli e Cultura - Sport



















  
 











Copyright 2003-2013 Masterworld
Privacy Policy